19 ottobre 2011

Cake all’olio e limone con salsa di mele e cioccolato bianco

Nelle cose apprezzo la semplicità, l’assenza di fronzoli, la linearità, la povertà di elementi e anche nei dolci che per definizione sono golosi quanto più sono complessi, è l’essenzialità che mi attrae (quasi sempre)!
In questo periodo di minimalismo, sto replicando spesso un cake che mi ha conquistato per la sua estrema sofficità e morbidezza, oltre ad una certa leggerezza conferita dall’olio.

Cake all’olio e limone con salsa di mele e cioccolato bianco


Il cake in questione e dall’aria dimessa, ha registrato un gradimento così alto che mi sono spinta a prepararlo senza altre aggiunte, lasciando il delicatissimo sentore dell’olio come protagonista, salvo un imprescindibile e leggero aroma di limone.
Nulla di eclatante certo, se non fosse che si tratta di un cake leggero che si può gustare senza sensi di colpa, dando libero corso alla golosità nei vari momenti della giornata, insieme ad un buon caffè, tè, latte o yogurt: non mi sembra cosa di poco conto!

Tuttavia consapevole del fatto che senza la complessità, la semplicità non avrebbe alcun valore, ho voluto verificarne la versatilità anche come dolce da servire a fine pasto, sposandolo con una crema di mele ingentilita dal cioccolato bianco e mai matrimonio fu più riuscito!



Cake all’olio e limone con salsa di mele e cioccolato bianco

Ingredienti

Cake
200 g farina 00
3 uova codice 0
130 g zucchero
80 ml latte
30 ml olio evo
8 g lievito
scorza limone bio
Salsa di mele e cioccolato bianco
2 mele
50 g cioccolato bianco
3 cucchiai zucchero
succo limone
panna o latte

Preparazione.
Cake. Lavorare le uova con lo zucchero ed aggiungere la farina setacciata, il latte, l’olio, la scorza di limone grattugiata, il sale ed il lievito. Versare il composto nello stampo imburrato e infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 40’.
Salsa di mele e cioccolato bianco. Sbucciare le mele, ridurle a cubetti e farle andare in padella con lo zucchero ed una spruzzata di limone finché non diventano tenere. Passarle al mixer e setacciarle ad un setaccio a maglie fini in modo da ottenere una crema setosa.
Unire alla purea di mele cotte, il cioccolato bianco fuso al microonde o a bagnomaria ed infine qualche cucchiaio di panna o latte fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Servire il cake a fette con la salsa ben fredda e decorare con zeste di limone.

64 commenti:

  1. la salsina è particolarmente geniale! proverò sicuramente bacioni

    RispondiElimina
  2. èbellissimo....averne una fetta adesso sarebbe l'ideale!!

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto questo cake, semplice ma gustoso e profumato, da provare!!!!

    RispondiElimina
  4. Mi piace molto il cake che ho subito salvato...ed anche la salsa alle mele, la trovo particolarmente indicata. In realtà quello che mi stuzzica di più è proprio la versatilità del primo, per la colazione ma da declinare anche in modo più ricercato come dessert magari cambiandogli formatura. Ti farò sapere :)
    PS
    Faccio della linearità una dei capisaldi della mia cucina, nel mio caso però sono degli oggettivi limiti e quindi è parzialmente una esigenza nel tuo invece, e non stancherò mai di dirlo, è stile, quello che manca a moltissimi.

    RispondiElimina
  5. Per le mie colazioni questo cake te lo copio senza'altro! E con la salsina diventa senz'altro un raffinato dolce da servire nelle occasioni più speciali! Delicatissima la foto, proprio come il cake :D! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Amo la semplicità in tutto e in cucina la trovo il miglior ingrediente per qualsiasi piatto. Ho un debole per i dolci all’olio e se anche leggeri ancora meglio. Promosso il cake a pieni voti, perfetto erp una sana colazione e anche per una pausa golosa se accompagnato da quella salsina goduriosa. E adesso, dopo la rima, me la sono meritata una fetta? Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  7. molto delicato, sofficissimo... bravissima!

    RispondiElimina
  8. Considero una cosa fondamentale con il caffè sbocconcellare un pezzetto di questo cake, tra l'altro il caffè lo prendo amaro quindi ci sta benissimo...quanto alla ricchezza dell'orpello salsoso, lasciami fare un plauso e una standing ovation voglio provarlo grazie bedda :*
    Cla

    RispondiElimina
  9. Ti è venuto perfetto, deliziosa colazione mia cara ciao

    RispondiElimina
  10. Questi sono i dolci che letteralmente adoro. Apparentemente semplici ma dalla gustosità che conquista fin dal primo assaggio. Ricetta già "archiviata".

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  11. semplicemente spettacolare!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  12. la versalità di dolci come questo non ha eguali.si mi piace!

    RispondiElimina
  13. Non ci sono parole: perchè a parlare lascio che sia questo cake, tremendamente godurioso.
    Nel frattempo ti invito a partecipare al mio nuovo contest sulla cucina toscana! Ti lascio il link: http://pandiramerino.blogspot.com/2011/10/la-toscana-nel-piatto-il-mio-nuovo.html
    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  14. Sublime: la foto mi fa pensare, non so perché, a un tessuto leggero, dorato, che ondeggia lentamente verso il basso e si posa dolcemente a terra...

    RispondiElimina
  15. Anch'io in ogni cosa e in ogni gesto apprezzo la semplicità! Sono sicura che questo cake diventerà uno dei miei preferiti... un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Cioccolato bianco anche tu oggi?Squisita questa fettona che profuma di limone, si vede che è sofficissima, gnaaaaaaaam!Un bacione e buona giornata ^^

    RispondiElimina
  17. sto matrimonio s'ha da fare anche a casa mia!!!

    RispondiElimina
  18. Un cake davvero delizioso e con quella gustosa cremina è proprio quello che ci vorrebbe a quest' ora della giornata! Un bacio e buona giornata!!

    RispondiElimina
  19. ciao che bbella ricetttta..passa da me in palio nel mio contest tun regalo bellissimoooo

    http://bacidizucchero.blogspot.com/2011/10/contest-natalizio-il-primo-contest-di.html

    RispondiElimina
  20. Visto il mio lievitamento post crociera...mi sembra perfetto!Magari lo proporrò alla famiglia nel fine settimana.
    Milena, grazie di cuore x le tue parole e la tua vicinanza, sei davvero cara!Ti abbraccio

    RispondiElimina
  21. Questo cake e' una perfezione.
    E quella salsa...non so come definirla, ma sapessi quanto mi ispira!

    RispondiElimina
  22. Si ! è una meraviglia proprio quello che ci vuole la mattina...
    baci

    RispondiElimina
  23. brava! mi piace molto l'idea di prepararlo con l'olio... lo proverò assolutamente come alternativa leggera al poundcake :)

    RispondiElimina
  24. Nooo devo salvare la ricetta per il mio ragazzo! lui adora la cioccolata bianca;) grazie del suggerimento e un bacio

    RispondiElimina
  25. la ricetta del cake è stata immediatamente copiata e stampata.. e secondo me è perfetto la mattina, così com'è, leggero e delicato, per colazione assieme ad un buon cappuccino! la salsetta però.. è da dirlo, è geniale!

    RispondiElimina
  26. UHMMM non mi negherei un pezzo di questo cake!!!! superb!

    RispondiElimina
  27. Ma come fai?! la salsina è davvero un tocco prezioso che trasforma un cake da colazione in qualcosa da servire alla fine di una cena speciale, chapeau...

    RispondiElimina
  28. i piatti semplici sono quelli che apprezzo di più!leggero questo cake...

    RispondiElimina
  29. tra la foto e la tua descrzione mi è venuta una fame esagerata...bellissima ricetta! ;)

    RispondiElimina
  30. Oh che salsa splendida già solo a vedersi chissà quant'è golosa ...

    RispondiElimina
  31. Milena...inutile ripetere quanto ti ammiro e quanto adoro le tue creazioni...ogni volta ci proponi queste ricette così deliziose accompagnate da fotografie semplicemente perfette...ah, ma come farei senza di te!? Un abbraccio!

    RispondiElimina
  32. Adoro il plum cake all'olio e limone e il tuo, con quella salsina di mele e cioccolato, ha una marcia in piu'!

    RispondiElimina
  33. olio e limone è perfetto!! e sta bene anche senza cremina, non è affatto dimesso :)

    RispondiElimina
  34. Quando l'essenzialità è buona e genuina come in questo caso attrae molto anche me! Lasciamelo dire, la salsina ha un appeal particolare: mele e cioccolato bianco, wow!

    RispondiElimina
  35. Ciao! delicatissimo e leggero questo cake! ci piace molto anche la salsa dolcissima di accompagnamento!
    bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  36. Alla faccia del dimesso!!! Io per un plumcake così sarei disposta a non so cosa...una fetta adesso ad esempio? Non la saprei resistere....

    RispondiElimina
  37. Anche io uso l'olio per i cake ed è straordinario! Condivido e apprezzo! :)

    RispondiElimina
  38. Questo cake è meraviglioso .. e vogliamo parlare della salsa? Paradisiaca :) Baci

    RispondiElimina
  39. le tue ricette non sono mai qualcosa di banale, anche nella più pura semplicità!sei bravissima

    RispondiElimina
  40. sì, è davvero bellissimo. Un piccolo, dolce sole.

    RispondiElimina
  41. Che buono questo cake, leggero e semplice!

    RispondiElimina
  42. i cake più semplici riscuotono sempre un gran successo... e quella salsetta è fantastica! :P

    RispondiElimina
  43. Bello l'accostamento del cake minimal alla salsina golosa, molto interessante :)

    RispondiElimina
  44. Delizia infinita per gli occhi e per il palato. Grazie Milena! :°)

    RispondiElimina
  45. Mile questo cake è bellissimo nella sua semplicità...cioè, per me queste sono le ricette più belle e delicate e sono anche quelle che mi piacciono di più! :-D Quella cremina è interessantissima, rende il tutto ancora più delizioso ed elegante! :-*

    RispondiElimina
  46. Le ricette semplici sono quelle che nonostante tutto apprezzo di più,sono quelle che ognuno di noi apprezza tutti i giorni,amo la leggerezza dei dolci quando il burro viene sostituito da olio vegetale... e visto che appena portato a casa dei bellissimi limoni della costiera vale proprio la pena farli finire qui...!

    RispondiElimina
  47. la crema è un colpo di genio, credo che potrei mangiarla a cucchiaiate!

    RispondiElimina
  48. Ciao! Ho appena scoperto il tuo blog e devo farti i complimenti! Fai delle cose meravigliose! Quindi ti seguirò molto volentieri!!

    RispondiElimina
  49. Se già con il cake all'olio ero staconvinta la salsa alle mele e cioccolato bianco mi ha stesa! Mix intrigantissimo e da provare al più presto!

    RispondiElimina
  50. la cremina ispira davvero...segno la ricetta perchè voglio provarla:))

    RispondiElimina
  51. Mi piace l'idea che la torta sia completamente priva di burro. Leggera e gustosa.

    RispondiElimina
  52. Mi sembra ottimo per la colazione! Anche io sono un'amante della semplicità ;-)

    RispondiElimina
  53. @tutti: ero incerta se pubblicare la ricetta, ma in fondo il blog è il notes virtuale delle ricette che sperimento, anche se banali e così mi sono decisa: vedo però, con grande piacere che ha riscosso grossi consensi ...
    Devo dire che è molto soffice e la prima cos ache colpise è il modo in cui si scioglie in bocca, oltre alla delicatezza che lo rende perfetto anche con il gelato :D

    @Gambetto: e con un tocco alcolico?
    Da te invece imparo molto più di quanto tu possa immaginare: lo studio che fai delle ricette o la pignoleria, per es., ma ancora al strada è lunga .....

    @Federica - Pan di Ramerino: grazie per l'invito, ma non so se riuscirò a partecipare :D

    @Terry: grazie per l'invito :D

    @Saretta: lo penso sul serio, per me sei una cara amica :D

    @Ago: non ci crederai, ma la cremina è nata dalla necessità di unire quel che avevo in casa: cioccolato bianco e mele :D

    @Chiaretta: grazie per la fiducia :D

    @Kitty's Kitchen: io voglio provare il tuo quatre quart all'olio :D

    RispondiElimina
  54. Sono così distratta che questa meraviglia di blog mi era sfuggito. Ma ora entra dritto nei preferiti, così non rischio di perderlo.

    A prestissimo.

    RispondiElimina
  55. Grazie e piacere di conoscerti :D

    RispondiElimina
  56. Milena, ho fatto questo cake e ci tenevo a dirti che a me e ai miei amici è piaciuto da morire: sarà che si fa un attimo, sarà che è anche molto leggero... fatto sta che mi ha proprio colpita! Insomma, per l'ennesima volta una tua ricetta si è rivelata buona ed affidabile. Ora vorrei provare il cake con le prugne, nocciole e crumble (anche senza crumble, giusto per renderlo un po' più da colazione), ma non saprei come sostituire le prugne (che non credo si trovino più)... Hai qualche suggerimento?
    Grazie mille,
    Gabriella.

    RispondiElimina
  57. Ciao Gabriella innanzi tutto ti ringrazio per essere passata a dirmi che ti è piaciuto: è una notizia che mi fa un immenso piacere, perché alla fine lo scopo di condividere le ricette è proprio questo ....
    Quanto all'altro cake, stavo pensando anch'io ad un frutto che potesse sostituire le prugne, perché vorrei prepararlo nuovamente per farlo assaggiare a mia sorella ed il primo pensiero è andato alle mele o alle pere (in quest'ultimo caso, provando a diminuire un po' il quantitativo di farina ed aggiungendo un po' di cacao all'impasto), ma forse si potrebbe provare anche con i cachi non troppo maturi o con le prugne secche .....
    Che dici: chi prova per prima, avvisa l'altra?
    Un abbraccio :D

    RispondiElimina
  58. Come sempre, per me è un piacere comunicarti i risultati delle mie riproduzioni. Anzi, per il grande entusiasmo ho dimenticato di chiederti una cosa: ma, secondo te, se uno volesse, si potrebbe fare con due uova anziché tre? E in tal caso, cosa bisognerebbe modificare?
    Andando all'altro cake, anch'io avevo pensato alle mele, mentre non so se proverei con le pere, perché è un frutto che nei dolci non mi piace molto. Appena posso, faccio un tentativo, anche se al momento non ho molto tempo.
    Grazie sempre,
    Gabriella.

    RispondiElimina
  59. Per ridurre le uova a due, bisognerebbe ridurre in proporzione la dosi di tutti gli ingredienti, ma sinceramente non so esserti d'aiuto: le modifiche che faccio di solito sono semplici, cioè dimezzare o raddoppiare o sommare una dose e 1/2 ...
    Grazie ancora e di cuore :D

    RispondiElimina
  60. Ok... Ho capito. La mia perplessità era sorta dal fatto che in altre ricette di cake che ho visto e anche in quella tua con prugne e nocciole ci fossero spesso solo due uova per lo stesso quantitativo di farina e fosse maggiore la dose di latte (anche se in quest'ultimo cake ci sono in più le nocciole).
    Grazie comunque :)
    Gabriella.

    RispondiElimina
  61. Mi fa piacere avere scambi di idee con te e mi dispiace non esserti stata d'aiuto.
    Non mi ero posta questo problema, perché in realtà con i dolci cerco di intervenire il meno possibile sulle dosi, perché temo di alterarne gli equilibri ....

    RispondiElimina
  62. E hai perfettamente ragione... Infatti, io non muovo un dito se non ho chiarimenti e conferme da parte di chi ha presentato la ricetta (specie se molto esperto come te). In ogni caso, non è affatto un problema, perché, lo ribadisco, il cake è stupendo anche così :)
    Gabriella

    RispondiElimina
  63. E sì: la pasticceria è una scienza e quindi è bene non intervenire troppo sulle dosi ....
    A presto :D

    RispondiElimina
  64. Questo è il primo Ho appena visitato il vostro sito e lo trovo davvero interessante! Complimenti!

    voyance gratuite par email

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO