29 novembre 2008

Ciambelline d’altri tempi

Ricetta cadeau
Scoprire sapori del passato, di fattura artigianale, dagli ingredienti poveri, genuini ed essenziali, dall’aspetto tra il rustico ed il retrò, è una ricerca che se proficua, ha un richiamo irresistibile.
Il recupero di un’antica ricetta dal dosaggio empirico, è un ritrovamento che dà una febbrile curiosità di scoprirne il gusto insolito ed originale.
Se la sperimentazione non delude, come è il caso di queste ciambelline, se ne può anche azzardare qualche lieve personalizzazione che la renda idonea per un particolare cadeau.
Quale migliore pretesto per impacchettare queste ciambelline dalla croccantezza leggermente alcolica, come doni per il Natale?
Ciambelline d'altri tempi




Ciambelline d’altri tempi (con olio, senza uova e senza lievito)

Ingredienti
1 bicchiere vino bianco [o liquore a scelta 100 ml]
1 bicchiere zucchero [100 g]
Farina q.b. [130 g + il necessario per modellare la pasta]
Olio evo q.b. [1 cucchiaio circa]

Finitura
Zucchero semolato
Granella di nocciola
Cocco disidratato

Preparazione
Versare in una ciotola il vino, lo zucchero, la farina [non previsto dalla ricetta 1 pizzico di lievito, se si desidera un risultato meno croccante], l’olio [le dosi tra parentesi sono quelle da me sperimentate] ed amalgamare fino ad ottenere una pasta liscia.
Quindi travasare il composto sulla spianatoia infarinata ed aggiungere la farina necessaria per lavorare la pasta. Modellare dei piccoli bastoncini e confezionare le ciambelline.
Adagiarle sulla leccarda, rivestita di carta forno, spennellarle con dell’acqua e finire con dello zucchero semolato [ricetta originale] o della granella di nocciole o del cocco disidratato [la mia variante]. Infornare per 20’ a 220° [tempi che potrebbero variare con un forno più affidabile del mio].
Queste Ciambeline partecipano alla raccolta This is a present for you di Bicece



Aggiornamento
La raccolta in pdf qui
---------
Ricetta-cadeau correlata
Torrone al cioccolato

17 commenti:

  1. Ciao! per prima cosa piacere di conoscerti! Sono passata molte volte dal tuo blog ma non avevo mai lasciato commenti! ti ringrazio per aver partecipato alla mia raccolta con queste bellissime ciambelline. Sara

    RispondiElimina
  2. Sono bellissime! Sia nella variante classica, sia profumata dalla frutta secca! Complimenti :-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti Lenny, bellissime ciambelline che vorremmo preparare anche noi, ci piace sia l'idea di usare un vino bianco che un liquore, tu quale ci consiglieresti? Un dolce pensiero da regalare a noi stessi e a qualcuno di caro!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Carinissime le tue ciambelline in tutte le varianti.

    RispondiElimina
  5. Hanno il fascinoodelle ricette di una volta ed un aspetto così perfetto.....per Natale sono perfette! Come stai? Spero meglio! Un abbraccio :))

    RispondiElimina
  6. meraviglia da inzuppare in un buon vino
    calde descrizioni...calde proposte alla faccia della cucina destrutturata o fisico chimica
    www.chefmarco.splinder.com

    RispondiElimina
  7. bicece - ho trovato la tua raccolta molto interessante e mi piaceva l'idea di parteciparvi: così, per l'occasione ho tirato fuori questa ricetta che mi era stata trascritta in estate da un'anziana signora e che avevo desiderio e curiosità di speriemntare

    twostella - un pò rustiche, ma molto particolari ...

    luca and sabrina - la scelta del liquore va sempre modulata seguendo i gusti dei "degustatori": io per esempio, per i miei ho scelto del vermut bianco

    simona - le versioni alla nocciola ed al cocco, rompono la tradizione

    ciboulette - sto decisamnete meglio, anche se sono ancora in "convalescenza forzata"

    dolci e non solo - sono buone ed insolite

    chef marco - mi piace l'idea dell'inzuppo!

    RispondiElimina
  8. deliziose!!un regalo davvero dolce e speciale, brava Lenny!

    RispondiElimina
  9. queste ciambelline le ricordo bene anche in sicilia si fà una cosa similare ciao

    RispondiElimina
  10. Quanto son belline Lenny voglio provare a farle

    RispondiElimina
  11. che belli questi biscotti, li proverò certamente e ti farò sapere.. ciao!

    RispondiElimina
  12. Ciao Lenny. Queste ciambelline sono una manna dal cielo. Mia cugina sta cercando dei biscottini da fare al suo piccolo che è intollerante all'uovo. Copio la ricetta e gliela invio. Bacioni

    RispondiElimina
  13. sally - è bello sforzarsi per regalare originalità e piacere

    marcella candido cianchetti - difatti è una ricetta della tradizione

    cocò- poi ci tengo ad avere il tuo giudizio

    elle - attendo ...

    anna - mi fa piacere che vi possano tornare utili

    RispondiElimina
  14. Some of the content is very worthy of my drawing, I like your information!
    costume jewelry

    RispondiElimina
  15. Ecco le tue ciambelline, sono un po' diverse meno olio e vino bianco ma sempre eccellenti di sicuro

    RispondiElimina
  16. @CoCò: si tratta di una ricetta d'antan, tramandata oralmente e che ho avuto da un'amica

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO