25 agosto 2008

Stomatico (Biscotti al caramello)

Regalo a sorpresa
Vi è mai accaduto di chiedere una ricetta ed ottenere in cambio l’esecuzione della stessa nelle sue varie fasi, ricevendone poi in regalo il risultato?
Insolito, ma vero: l’anziana signora mia interlocutrice, alla richiesta della ricetta dello stomatico, ignorando deliberatamente le mie reticenze dettate dalla buona educazione, è passata all’azione in un battibaleno trasformando farina e uova di galline ruspanti, in un tutt’uno, pronto a ricevere caramello, olio d’oliva (di produzione propria) e aromi, per poi soggiornare languidamente in forno.
Gesti precisi e misurati, ripetuti migliaia di volte negli anni, mani sapienti guidate da un’affascinante e antica perizia, scandita da racconti di vita, attraversando storie di generazioni: uno slancio d’affetto autentico, in un dono fatto con il cuore.

Stomatico
Stomatico (Biscotti al caramello)

Ingredienti

Caramello
150 g zucchero + 300 g acqua

1 kg farina 00
2 bustine lievito (la ricetta tradizionale prevede l’ammoniaca)
300 g zucchero
1 + ½ bicchiere d’olio evo (300 g)
2 uova
1 pizzico chiodi di garofano
1 pizzico di cannella
Mandorle

Preparazione
Far andare sul fuoco, in un pentolino lo zucchero e quando conquista un colore ambrato, aggiungere l’acqua e lasciarlo riposare.
Intanto amalgamare in una ciotola la farina, con il restante zucchero, l’olio evo, le uova (trattenendone un piccolo quantitativo), il caramello precedentemente preparato, la cannella, i chiodi di garofano ed il lievito.
Mescolare bene con un mestolo di legno e quando il composto assume una consistenza soda e liscia, ungere i palmi delle mani con pochissimo olio e stendere la pasta (con un’altezza di 2 cm) sulla leccarda del forno e in una teglia rettangolare di dimensioni medie.
Prima di infornare tracciare dei lievi solchi, con la punta di un coltello, per delineare le barrette (circa 3 x 8 cm) che si otterranno con il taglio che avverrà successivamente. Guarnire con le mandorle, pressandole leggermente e spennellare la superficie con l’uovo tenuto da parte.
Infornare a 220° per 30’/40’ (non so essere precisa perché il forno utilizzato non era molto efficiente ed attendibile).

Stomatico in teglia
Sfornare e coprire con un canovaccio, attendendo che il tutto si intiepidisca. Quindi seguendo i solchi precedentemente tracciati, praticare il taglio vero e proprio dei biscotti, rifilando i bordi appuntiti (da tenere eventualmente per l'assaggio, perchè antiestetici!!!) e girarli lateralmente nella teglia.
Stomatico taglio

Infornare nuovamente a 50° per 10’ circa o anche più, in modo che lo stomatico diventi biscottato.

--------------

Nota: Ben sigillato in un sacchetto di cellophane per alimenti o chiuso in una scatola di latta, si conserva bene anche per un mese.


Domanda: - E se dovesse "sostare" a lungo?
Risposta: - IMPROBABILE, tuttavia per la forte aromaticità che lo connota, lo stomatico, ben si presta a preparazioni in cui il biscotto è l’ingrediente principe, quali

23 commenti:

  1. Ma che belli! non sono i classici biscotti..ci piacciono proprio..originalissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh onestamente al Sud ci trattiamo bene ;-) La ricetta originale però non prevede uova,quindi anche chi é allergico o vegano può mangiarli :-D

      Elimina
  2. Bentornata Lenny, che splendide immagini della tua vacanza. E ci hai portato anche questa originale ricettina. Non ne avevo mai sentito parlare. Assomigliano un po' al panpepato tedesco. Sicuramente deliziosi questi biscotti.
    A presto, Alex

    RispondiElimina
  3. lenny, che bella cosa questa che ti è capitata, una bella esperienza davvero.
    questo dolce, deve essere buono davvero :*
    cla

    RispondiElimina
  4. Questi biscotti devono essere goduriosissimi....senti, non ho capito bene...lo zucchero e acqua che fine fa?lo aggiungi alla farina???
    Mi piacerebbe provare, se puoi mi rispondi?

    RispondiElimina
  5. Fantastici!! sembrano inzupposissimi!!!! che bontà!!! complimenti!!

    RispondiElimina
  6. Mi hai conquistato devo provarli! Sento profumo di spezie e caramello ... visioni dopo caffè senza dolcino!

    RispondiElimina
  7. ricette ed argomentazioni sempre al top...segno di gusto e qualita
    marco
    www.chefmarco.splinder.com

    RispondiElimina
  8. non ti sei fatta attendere cara Lenny!
    Ho due domande pero' :))


    1)Il caramello va nell'impasto dei biscotti (ho letto e riletto ma non ho capito, se sono cecata io ti chiedo scusa subito :P)

    2)Quando aggiungi l'acqua nello zucchero caramellato, non si pietrifica il tutto??? E' che io col caramello non ho proprio un rapporto idilliaco!!

    Un bacino ideale alla meravigliosa signora dal cuore grande e dallo spirito pratico! :)

    RispondiElimina
  9. mi ricordano tantissimo i biscotti all'anice che fa mio papà...
    sono rientrata da poco ma con tutte ste bontà starei in cucina x ore!!!

    Un bacio
    Anna

    RispondiElimina
  10. interessanti! mi segno subito la ricetta: forse riesco a farli decentemente persino col mio fornetto...

    RispondiElimina
  11. manu e silvia - vi consiglio d provarli: sono semplici da preparare e se ne riesce a produrre una bella scorta, fortemente aromatica

    alex e mari - non mi è nuova questa similitudine al panpepato tedesco.

    claudia - non è la prima volta che mi accade una cosa del genere: qualche anno fa, parlando con una signora delle alici marinate, dopo avermi esposto la sua ricetta ed il relativo procedimento, me ne regalò un gustoso vasetto.
    Siamo circondati da tanta gente che vive e agisce con il cuore!

    dolcienonsolo - scusami per la svista imperdonabile: l'ora tardi mi ha giocato questo brutto tiro.
    Provvvedo subito a rettificare: IL CARAMELLO VA INCORPORATO ALLA MASSA PER DARE COLORE ED AROMA AI BISCOTTI.

    sara - sono goduriosissimi

    twostella - se li provi, poi fammi sapere che ne pensi

    chef marco - bentornato carissimo: ho sentito la tua mancanza

    ciboulette - rettifico immediatamente: IL CARAMELLO VA INCORPORATO AL COMPOSTO (senza, lo stomatico non sarebbe tale).
    Quanto al caramello, questo non si pietrifica e penso che ciò sia spiegabile in quanto la quantità di liquido è maggiore di quella dello zucchero

    cuochetta - bentornata: che curiosità hanno risvegliato, questi tuoi biscotti

    salsadisapa - attendo aggiornamenti ...

    RispondiElimina
  12. E con questo cara Lenny mi hai ricordato la mia nonna e la festa patronale alla quale manco da 15 anni...Uffa :(

    RispondiElimina
  13. sei rientrata alla stragrande!!!

    RispondiElimina
  14. Fantastici, adoro questo tipo di biscotti, vagamente cantuccini caramellati! Che dire, spero che me ne escano un bel po' di quelli bruttini esteticamente, cosi' assaggio e saggio, dovere di cuoca!

    RispondiElimina
  15. dolci e non solo - grazie a te per la precisazione che mi ha permesso di rettificare una svista colossale

    mariluna - mi posso permettere la presunzione di pensare che forse, leggendo questa ricetta, per te è stato un pò come rivivere l'atmosfera e i sapori di quella festa?
    Non ti confonderei con i "mostaccioli" dolci simili, ma fatti con il miele?

    mirtilla - grazie

    precisina - e sì: le cuoche hanno una grande responsabilità, quindi meglio prima assaggiare!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Ciao. Cercavo questa ricetta e oltre la tua, ho trovato questo: http://it.petitchef.com/ricette/stomatico-biscotti-al-caramello-fid-170761
    Forse è un falso allarme o lo sapevi già... in questo caso puoi eliminare questo post.
    Silvana.

    RispondiElimina
  17. @silvana: ti ringrazio di cuore per la segnalazione, ma si tratta di un aggregatore che cita la fonte della ricetta.
    Hai preparato lo stomatico?

    RispondiElimina
  18. Non ancora. Me ne aveva parlato un'amica calabrese, ed ero curiosa di conoscere dosi e procedimento. Comunque la ricetta l'ho conservata, appena posso la provo.
    Silvana.

    RispondiElimina
  19. @silvana: si tratta di biscotti davvero particolari e semplici da preparare, potendo confezionarne anche una discreta quantità
    Ciao

    RispondiElimina
  20. si sente molto il caramello in questi biscotti ??? cerco qualcosa col caramello :)))

    RispondiElimina
  21. Direi proprio di sì: il gusto del caramello dà carattere a questi biscotti :D
    Se li provi, fammi sapere!

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO