14 ottobre 2011

Finestrelle ovis mollis alle prugne

Basta veramente poco per far brillare gli occhi di una persona cara:
Finestrelle ovis mollis alle prugne

per es. dei semplici biscottini baciati che, ricoperti da un impalpabile strato di zucchero a velo, strizzano l’occhio, svelando un animo dolce e fruttato.

Ma a ben guardare la frolla ha un che di speciale: si tratta infatti dell’ovis mollis, quella fatta con i tuorli sodi che risulta molto più friabile e delicata di quella comune e che rende deliziosi e “scioglievoli” questi pasticcini, non a caso è particolarmente indicata per la piccola pasticceria.

Ed infine può essere divertente giocare con le forme, variando sul tema del classico “occhio di bue” e trasformandoli in questo caso in “finestrelle”: bastano due taglia biscotti quadrati o rettangolari di misure diverse e il gioco è fatto, ma può essere un’idea ricavarne degli oblò (come questi) e per lo strato goloso, meglio affidarsi ad una confettura home made.




Finestrelle ovis mollis alle prugne

Ingredienti x 24 biscotti (simil occhio di bue)

Frolla ovis mollis
200 g farina 00
50 g fecola
150 g burro
100 g zucchero a velo
1 pizzico sale
8 tuorli codice 0
scorza di limone bio

150 g circa confettura di prugne
zucchero a velo

Preparazione. Le uova si possono far bollire per 8’ con il guscio o si possono tuffare solo i tuorli nell'acqua che comincia a bollire e lasciarli per 5’ (il vantaggio di questo secondo metodo è che gli albumi possono essere recuperati per altre preparazioni, come queste).
Sabbiare burro (a temperatura ambiente), farina e zucchero, quindi aggiungere i tuorli setacciati e la scorza di limone grattugiata: impastare velocemente compattando il tutto (se si usa un robot o una planetaria, il composto potrebbe apparire sgretolato: basta semplicemente compattare con le mani e formare un panetto).
Avvolgere la pasta con la pellicola e fare riposare in frigo almeno 1 ora, quindi stendere la frolla tra due fogli di carta forno fino ad uno spessore di 2/3 mm, ritagliare i biscotti e adagiarli sulla placca coperta con altra carta forno. Far riposare in frigo e infornare per 10/15’ a 200°, finché non iniziano a dorare, anche se sono ancora morbidi.
Attendere che si freddino e farli riposare, perché essendo ricchi di burro tendo a rompersi facilmente.
Successivamente velare con la confettura i biscotti, spolverizzare con lo zucchero a velo quelli traforati e appaiarli. [Le dosi della frolla sono di L. Ravaioli]

51 commenti:

  1. Mi piace molto come li hai presentati...di solito la forma originale è già vitsa, questa no...complimenti!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. Mi hai confermato quello che ho sempre avuto paura di fare: tuffare i soli tuorli nell'acqua :) E la cosa mi piace parecchio. Ti assicuro che stanno brillando anche i miei di occhi davanti alla perfezione e raffinatezza dei tuoi biscotti. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  3. Incantevoli!! complimenti davvero!

    RispondiElimina
  4. come acchiappare il cuore anche a distanza :*
    Cla

    RispondiElimina
  5. Possono delle 'Finestrelle' mettere il sorriso di primo mattino pur potendole ammirare solamente a distanza...ebbene si se la firma è quella di Milena :)))
    Come sempre trovi il corretto equilibrio in tutto, equilibrio estetico, di gusto e di presentazione con una sintesi di rimandi affettuosi&golosi che sono davvero la tua migliore firma su quello che prepari. Unica.

    RispondiElimina
  6. tu mi tenti cara....segno, anche perchè dovrò utilizzare due tuorli...

    RispondiElimina
  7. Una splendida presentazione!!!!! E degli splendidi biscottini!!!! :)

    RispondiElimina
  8. Ieri sera una mia amica in palestra dopo alcune info sulla confetture mi ha chiesto una ricetta per i biscotti con la marmellata...E siccome tempo fa le avevo inviato la ricetta della Ravaioli per i biscotti ovis molli, visto che aveva in casa dei tuorli sodi, ieri sera le ho detto che secondo me doveva ripetere la ricetta dell'altra volta e fare degli occhi di bue con la marmellata...A questo punto le mando immediatamente il link di questo post e ti farò sapere, ma sono certa sarà un successo!!! E poi come non divertirsi con le formine?! Un bacione carissima e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  9. Sono troppo belli così!!!! Bravissima! Bacioni

    RispondiElimina
  10. sono bellissimi tesoro, complimenti!

    RispondiElimina
  11. cosa posso dirti? sono semplicemente favolosi

    RispondiElimina
  12. senti sei genio...ma te lo dico sempre! primo perchè hai riportato questa ricetta che è fantastica e che in effetti mi era sfuggita da quelle da provare e poi sarà una cosa banale, ma la forma che hai dato è stupenda!!!

    RispondiElimina
  13. ha stravolto la forma ai famosi ovis ma stanno di un bene cosi finestrati, ma perchè devo lasciarli raffreddare? me li mangio tiepidi tiepidi! che bont! buon w.e. cara!

    RispondiElimina
  14. Che carine queste finestrelle! Mi piace la forma che hai dato a questi ovis molis! Devono essere dleiziosi!

    RispondiElimina
  15. Non ho mai fatto l'ovis mollis: mi piacerebbe provare, ma mi spaventa un po' il procedimento di rassodamento dei soli tuorli, che però, come hai detto tu, permette di riciclare gli albumi... insomma sono combattuta, ma la tua foto ha fugato almeno qualche dubbio sul risultato!

    RispondiElimina
  16. Milena sono splendidi!!!
    Sembra una di quelle scatoline eleganti e bellissime che si trovano in pasticceria!

    RispondiElimina
  17. Davvero molto belli questi biscotti, ciao

    RispondiElimina
  18. Milena carissima, sono di uno chic, ma di uno chic che più chic non si può!!!

    RispondiElimina
  19. La forma quadrata è geniale, si presentano così bene che ti fregherei tutta la scatola! Buon weekend

    RispondiElimina
  20. Sono bellissimi, Milena! Immagino che brillavano gli occhi:))
    Bacione

    RispondiElimina
  21. Milena devo farti i miei complimenti. Questi biscotti design sono veramente bellissimi, troppo fighi! Me li immagino già in vendita al piano food della Rinascente :)

    RispondiElimina
  22. che perfezione! design bellissimo!

    RispondiElimina
  23. Milena, sono davvero deliziosi!!!! Quando la forma è sostanza....;)) Bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  24. che meraviglia queste finestrelle! E fortunato chi le riceve!

    RispondiElimina
  25. sono decisamente molto carini e buoni non solo per la finestrella

    RispondiElimina
  26. Romanticissime! Belle, belle, belle! :°)

    RispondiElimina
  27. Ciao! che belli da vedere! sei davvero molto brava!
    baci baci

    RispondiElimina
  28. I misi occhi brillano per queste golosita' ! Belle e buone:-) baci

    RispondiElimina
  29. @tutti: grazie per gli apprezzamenti: l'estetica è merito dei taglia biscotti, ma la frolla consiglio di provarla: ne sarete conquistati :D

    @Gambetto: sei tu unico nel cogliere così tante sfumature ...

    @saretta m.: poi mi farai sapere?

    @Serena: ma no, non è difficile: comunque se pure si dovessero rompere non ha nessuna importanza, perché poi vanno setacciati!

    RispondiElimina
  30. ma, dimmelo, quanto sono perfetti? E chissà che buoni...

    RispondiElimina
  31. bellissimi! mi piace questa svolta asimmetrica

    RispondiElimina
  32. non conoscevo questa frolla con questo nome, ammetto la mia ignoranza :)
    i biscotti sono troppo carini e sicuramente ottimi!
    buon we

    RispondiElimina
  33. veramente belli,particolari e devono essere divini..
    bravissima
    anna maria

    RispondiElimina
  34. Milena sei riuscita a rendere originali anche questi biscotti già molto conosciuti ed apprezzati, che dirti di più, sei sempre un riferimento...Passa un felice weekend, un bacione...

    RispondiElimina
  35. Non ci crederai ma l'immagine emana profumi meravigliosi...

    ...profumi rassicuranti, fantasiosi, garbati e delicati.

    Grazie.

    RispondiElimina
  36. Si davvero anche a me si illuminano gli occhi... Mi piace molto l'aspetto di questa frolla.... vedo a vedere cosa mi sono persa!
    Donatella

    RispondiElimina
  37. Davvero deliziosi ed eleganti!
    Chissà poi che buoni...^_^

    RispondiElimina
  38. Ma che belli questi biscotti baciati con finestrella sul ripieno... Un'idea davvero carina.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  39. Carinissimi e chissà che buoni!

    RispondiElimina
  40. @tutti: li ho fatti "solo" due volte in 15 gg: questo per dirvi quanto sono buoni ....

    RispondiElimina
  41. Questa ricetta è assolutamente da rifare! ti seguo con piacere, Ginger.

    RispondiElimina
  42. @Trattoria da Martina: grazie :D

    @Ginger: è un piacere conoscerti :D

    @Palato & :-)

    RispondiElimina
  43. Il tuo lavoro è stato molto sorpreso perché è stato che non ho trovato in questo modo bellissimo condivisione.

    voyance gratuite

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO