05 novembre 2010

Torta tiramisù al cioccolato

Sono tanti i modi per far sentire speciale una persona, ma tra questi uno è infallibile: una torta che rilegge i classici elementi del tiramisù, il dolce italico per antonomasia, combinandoli con il fascino del cioccolato

Torta tiramisù al cioccolato

due strati di soffice pan di Spagna custodiscono una ganache al cioccolato fondente che fa da base ad una voluttuosa mousse di mascarpone e caffè: un dolce che si presenta da sé e con il quale ieri abbiamo festeggiato il compleanno del mio fratellone.
Incontra i gusti di tutti ed è semplice da preparare, anche e soprattutto nella decorazione: la copertura è stata realizzata con l’apporto insostituibile delle piccole Alessia e Gaia!!!!


Torta tiramisù al cioccolato

Ingredienti

Pan di Spagna Ø diam cm 25 (qui)

Ganache al cioccolato
200 g cioccolato fondente
200 g panna fresca
30 g burro (facolatativo)
2 cucchiai di caffè

Mousse al mascarpone
400 g mascarpone
4 cucchiai zucchero a velo
2 albumi codice 0
3 cucchiai caffè

Bagna
liquore al caffè
caffè

Decorazione
trucioli di cioccolato (o cioccolato grattugiato)
cacao amaro

Preparazione
Pan di Spagna (qui).
Ganache al cioccolato. Portare la panna al limite del bollore (la ric. orig. prevede l’utilizzo di un cucchiaio di glucosio che io non ho usato, ma lo scopo è di garantire la cremosità del primo strato, perché non risulti più compatto di quello al mascarpone), toglierla dal fuoco e versarla sul cioccolato finemente tritato. Mescolare fino a che non sarà sciolto, poi aggiungere il burro a pezzettini e profumare con il caffè.
Mousse al mascarpone. Lavorare il mascarpone ben freddo con lo zucchero a velo, il caffè forte e unire delicatamente, con movimenti rotatori dal basso verso l’alto i due albumi montati e pastorizzati (meringa svizzera).
Assemblaggio. Togliere la calotta di crosta al pan di Spagna, dividerlo in due dischi e adagiare quello di base all'interno di un cerchio da pasticceria (o di uno stampo a cerniera, rivestito di carta forno, per agevolare il trasferimento sul piatto di portata), imbibire con la bagna (senza eccedere, per non rischiare di compromettere la “tenuta” della torta) e spalmarlo con la ganache. Coprire con il secondo disco (non molto visibile nella foto, perchè mi è riuscito troppo sottile) e mettere momentaneamente in frigo perché la ganache si stabilizzi. Successivamente prelevare la torta dal frigo, imbibire lo strato superiore e ricoprire con la mousse livellandola bene. Riporre in frigo e prima di servire, eliminare il cerchio e cospargere la superficie con i trucioli di cioccolato ed il cacao. [Ricetta tratta da Cioccolata & C.]

- Provata da lui.

Altri tiramisù

………….


Per restare in tema di eventi, ci tenevo a segnalare l’uscita di un libro che raccoglie le ricette di 20 food blogger: tra queste ve ne sono alcune mie.
Un esempio di editoria nuova e propositiva, dalla grafica accattivante e con ricette testate che si può anche acquistare online e fino a domenica 7 novembre compresa, non vi saranno spese di spedizione.

....................

71 commenti:

  1. E' una torta che seduce...Impossibile resistere al suo fascino! :-)

    RispondiElimina
  2. MI sa che a quest'ora siamo sveglie solo io e te Milena, ci si incontra sempre ;)
    Questo docle dev'essere come dice qualcuno da sbattersi per terra, il tiramisù è il mio dolce preferito, lo faccio una volta all'anno per me sola il giorno del mio compleanno.
    Però l'idea di farne una torta mi sembra geniale.
    Ho guardato la demo del libro davvero un lavoro ben fatto, complimenti, cioa e buona giornata :)

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Milena cara. Pur non amando molto i dolci e il tiramisù in particolare (per via del caffè) ho sempre piacere ad osservare la qualità delle tue esecuzioni.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. un gusto intramontabile,buono in tutte le versioni! molto raffinata la tua torta!!! ciao a presto....

    RispondiElimina
  5. Ussegnur...
    da svenimento...
    E grazie per la segnalazione: non è ancora il libro che vorrei che tu pubblicassi, ma è già un primo passo :-))))
    ciao
    ale
    p.s. a proposito di libri, stai leggendo la camilla, vedo... pensa che io sto ancora rispondendo a mail di protesta, dopo la stroncatura sul blog dell'inverno scorso... :-))) ti piace?

    RispondiElimina
  6. @Lucia: all'assaggio tutti capitolano ...

    @Ady: è vero, proprio come direbbe Elena: è un'espressione che rende benissimo l'idea!
    Da noi il tiramisù va alla grane!

    @Dora: grazie :D

    @valentina cuvato :DDD

    @alessandra (raravis): l'ho acquistato di getto senza rifletterci troppo e proprio perché era un giallo: dovevo leggerlo durante una lunga attesa per un esame medico (!!!), ma lo trovo scialbo, elementare e senza ritmo!
    Non so come facciano ad osannarlo tanto!
    Non mi ricordavo della tua recensione: finisco di leggerlo e poi vado a verificare le tue impressioni!

    RispondiElimina
  7. Quoto lucy e confermo il potere seduttivo di questa torta...davvero squisita, inebriante e ... a chi non piace il tiramisù?O la torta al cioccolato?Hai fatto proprio centro tesoro, bravissima!
    Un bacio e buon we

    RispondiElimina
  8. carissima, le tue aiutanti quasi quasi superano la maestra !!!! Una vera coccola ! bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che goduria di torta, Lenny!

    RispondiElimina
  10. Non solo buonissima e golosissima ma anche bellissima: il primo istinto sarebbe quello di prendere un cucchiaio e voluttuosamente desiderare solo di affondarlo in quella fetta...
    Una meraviglia!!!

    RispondiElimina
  11. Che bella questa torta tiramisù! Da svenire! Così cremosa, cioccoaltosa...una delizia! Anche io ho fatto del tiramisù una mia versione "Torta", un pò diversa dalla tua...forse meno peccaminosa. Bravissima!

    RispondiElimina
  12. Davvero speciale questa torta!complimenti! Bacioni!

    RispondiElimina
  13. e vabbè..... Milane.... mi prendi prorpio così, alla sprovvista e per la gola..... gnam gnam gnam
    :)

    RispondiElimina
  14. Bellissima questa torta!
    Mi hai dato un'idea per una torta di compleanno che devo fare...e il gusto del caffè e la ganache è proprio perfetta per questa persona!!
    Tradizionale ma sempre attuale e sempre ottima!

    PS. Complimentissimi per il libro!!!

    RispondiElimina
  15. Scusa nella ganache scrivi di aggiungere il burro a pezzettini, ma negli ingredienti non lo vedo :( quanto ne hai messo? Scusa sai, ma siccome io ho provato a fare la ganache al cioccolato bianco e mi è venuta troppo liquida volevo proprio capire come avevi fatto a farla così solida e mi sa che il burro è il tassello che mi manca!

    RispondiElimina
  16. Sedotta e conquistata all'istante!!!!!
    Grazie mille, baci e buon we,
    Ornella

    RispondiElimina
  17. Certo che tuo fratello è davvero fortunato!Questa tua versione è ancora più guduriosa del classico tiramisù, da provare!

    RispondiElimina
  18. FAVOLOSO!In una parola ti ho detto tutto!Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Che bella torta auguri per il libro, lo cercherò

    RispondiElimina
  20. Non dubito sulla capitolazione, uno di quei dolci universali e irresistibili :-)

    RispondiElimina
  21. Milena questa torta è un concentrato di goduria...Vedo che l'hai fatta per festeggiare un compleanno e sabato prossimo è quello della mia cavia la quale impazzisce per il tiramisù...Mi stampo la ricetta perchè potrebbe essere una validissima soluzione.
    Complimenti anche per il tuo contributo al libro. Sono andata a vedere. Ma si tratta di un libro di ricette dolci o salate?!
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. favolosa!!!e bellissima anche da vedere :)

    RispondiElimina
  23. Umammina! Che delizia Milena, ecco ora mi tocca prendere un altro caffè, sognando questa meravigliaaaaa
    Gnam!
    Buon fine settimana cara

    RispondiElimina
  24. quando ho visto la foto mi sono sentita male...e poi, dopo lo svenimento per l'emozione, ci vorrebbe una fettina che tiri su :)

    RispondiElimina
  25. Certo che il tuo fratellone è un ragazzo ben fortunato. Lo sa vero? perchè se non lo ha capito il prossimo anno la faccio io la torta, così si rende conto quanto è fortunato ad avere una sorella come te ^_^

    RispondiElimina
  26. una sola parola:divina!!ma aggiungere anche goduria, irresistibile, golosa ....insomma si è capito che mi piace tantissssssimo!!baci imma

    RispondiElimina
  27. io mi sentirei specialissima con una delizia tale :) Complimenti, è un capolavoro! Un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Ommamma santa, Lenny questa è da svenimento, quella cosa cioccolatosa al centro è sublime!

    RispondiElimina
  29. Ho già fatto quello al limone e farò anche questo!!!!
    Buon fine settimana, cara collega!!....;-)

    RispondiElimina
  30. La ritengo semplicemente irresistibile. Non posso dire nient'altro. Bravissima :)
    Agnese

    RispondiElimina
  31. Io con la prima frase di questo post stavo per svenire! Che torta stratosferica una vera goduria!

    RispondiElimina
  32. mamma mia che delizia...la segno subito... al prossimo pranzo con invitati la provo!! bravissima..ti aggiungo tra i blog che seguo!!

    RispondiElimina
  33. I tuoi tiramisù rispecchiano alla lettera il loro nome anche solo a guardarli, mi immagino a gustarli!

    RispondiElimina
  34. congratulazioni per la pubblicazione del libro!

    RispondiElimina
  35. Uno dei dolci nostrani per eccelelnza! Anche se la vera ricetta chissà se esiste!
    Buonisisma questa versione super cioccolatosa, ed estremamente invitante anche da vedere!
    baci baci

    RispondiElimina
  36. Come si fa a resistere a una torta così golosa??? Una vera delizia, complimeti cara Milena, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  37. passare di qua è sempre un piacere, a quest'ora poi dopo una giornata più che pesante, ancora di più, grazie per le sensazioni che trasmetti, se poi potessi averne una fettina adesso...
    buon we!

    RispondiElimina
  38. Cara Milena a quest'ora sono li li per andare a letto,ma come ci si fa ad addormentarsi dopo aver visto un'immagine del genere? Mi sa che stanotte o avrò gli incubi o mi alzo e mi dirigo in cucina :-)

    Auguri al tuo fratellone,che credo lo abbia festeggiato davvero bene...

    Donatella

    RispondiElimina
  39. Cara Milena, mi piace moltissimo questa rivisitazione del tiramisù con la ganache al cioccolato....
    E ti faccio i miei complimenti per il libro....mi piacerebbe vedere quali delle tue ricette sono state inserite, così, solo per vedere se è una di quelle che ho vito qui da e e che quindi un pò posso dire di conoscere :)))
    Un bel progetto, dev'essere proprio una bella soddisfazione....
    Bene, oggi la giornata lavorativa per me è stata davvero lunghissima come puoi vedere dall'ora...
    Ma ci tenevo a salutarti ed ad augurarti un buon week end.
    Ti abbraccio e a presto
    Smack

    RispondiElimina
  40. questa è meravigliosa! Buona domenica lenny e complimenti per il libro, mi affretto ad ordinarlo, così vi porterò sempre con me e sarà un ricordo bellissimo della nostra amicizia :)

    RispondiElimina
  41. Ciao Milena! grazie di essermi ventua a trovare! Compliemnti per le ultime ricette che hai postato, davvero super. Domani voglio proprio provare questa torta...un modo diverso per gustare questi dolci sapori. Compliemnti per il libro, è una bella idea come autoregalo di Natale, ihih!

    RispondiElimina
  42. Questa tua rivisitazione del tiramisu' è fantastica. Complimenti a te e alle tue aiutanti.Buon week end Daniela.

    RispondiElimina
  43. Mi piace tantissimo la tua torta-tiramisù... inoltre è molto bella. Ma le tue cosine son sempre deliziose... e MINIMO in un libro devono finire! Congratulazioni :)

    RispondiElimina
  44. è stupenda questa ricetta, complimneti! e se la vede LUI mi manda subito in cucina a preparargliela:)(con tutti i dolci che faccio mi chiede sempre e solo il tiramisù...mi ero stuffata di farlo ma questa tua ricetta la farò volontieri). Buon fine settimana, Ancutza.

    RispondiElimina
  45. @meggY: il tiramisù è un dolce di sicuro successo

    @Ale: le mie piccole aiutanti promettono bene e si sono divertite un mondo

    @Mapi :D

    @mela: ha un bell'aspetto, ma come ho scritto è facilissimo decorarla ...

    @Claudia: in realtà di mio c'è ben poco, perché l'ho copiata da Cioccolata & C., una rivista che non mi delude mai

    @Ka' :D

    @Babs: è solo per golosi :)

    @Tery: se la provi, fammi sapere ...

    @ELel: sono io a chiedere scusa; non ho indicato il burro negli ingredienti perché penso che non sia necessario, nel senso che nella ganache classica non c è e secondo me la rende più soda dello strato superiore: ora l'ho aggiunto nella ricetta (30 g).
    Per ottenere la giusta consistenza, devi far riposare la ganache in frigo!

    @Ornella :D

    @Saretta: tra i due sono io ad essere fortunata!

    @marifra79 :D

    @CoCò: grazie, ogni blogger partecipa con tre ricette!

    @Edda: con il tiramisù si va a colpo sicuro :-)

    @saretta m.: ci tengo a conoscere il tuo giudizio, se la provi ...

    RispondiElimina
  46. @Mirtilla: con un minimo di impegno, fa fare una bella figura :)

    @Sandra: grazie :D

    @Alice: perché no?

    @elenuccia: glielo ricorderò ….

    @dolci a ...gogo!!! ne ero certa ;D

    @Tibia: sono attenzioni delle persone care che ci fanno sentire speciali…

    @Onde99 :DDD

    @Solema: attendo un tuo resoconto ;-)

    @Your Noise: grazie :)

    @Kitty's Kitchen: ed è semplice d preparare: qui sta il bello!

    @raffy: grazie e benvenuta

    @Milla: sei molto carina :D

    @Simona: grazie, ma partecipo con 3 ricette ….

    @Cranberry :P

    @manuela e silvia: è una riedizione golosissima del classico dolce italico

    RispondiElimina
  47. @speedy70: è irresistibile …

    @k@tia: ti ringrazio tanto …

    @ilcucchiaiodoro: conoscendoti, so che correrai in cucina …

    @viola: grazie e buon week end anche a te :D

    @natalia: la carta stampata ha un suo fascino: c’è poco da fare … e tu ne sai qaulcosa!

    @@@Aria in Cucina@@@: fami sapere …

    @Daniela: le piccole aiutanti sono deliziose!!!!

    @ ( parentesiculinaria ) : grazie :D

    @matrioskadventures: ti piacerà, vedrai …

    RispondiElimina
  48. Uau questa si é una signora torta..ha tutto per essere una compagnia straordinaria quando ci si vuole bene...Complimenti per il libro lo ordino appena torno in Italia.

    RispondiElimina
  49. Complimentissimi per il libro =) bravisssssssima! e per la torta =) l'avevo fatta simile in passato ma mancava la ganache al cioccolato che sicuramente le da quel qualcosa in più =)

    RispondiElimina
  50. ^_^ irresistibile! Complimenti per il libro ;D
    Buona Domenica
    Sonia

    RispondiElimina
  51. Oddio...... Spettacolo! E complimenti per il libro :D

    RispondiElimina
  52. Milena, innanzitutto congratulazioni per il libro!!!
    E' da festeggiare con la tua meravigliosa torta tiramisù al cioccolato!
    un bacione

    RispondiElimina
  53. Ah sì, con questo vai sul sicuro: bisogna dire che però bisogna esser padroni della ricetta, e tu lo sei magistralmente :)
    Un abbraccio,

    wenny

    RispondiElimina
  54. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma siamo in poche e abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti di un’importante iniziativa food-blogger contro l'omofobia!
    Trovi tutte le info qui e
    qui!

    RispondiElimina
  55. @Glu.fri cosas varias sin gluten: è una torta che prende in prestito i sapori ineffabili del tiramisù!

    @Cey: del resto anche nel classico tiramisù, il cioccolato ci sta bene =)

    @SUNFLOWERS8: grazie ;D

    @Francesca: grazie :D

    @Giulia: la torta tiramisù al cioccolato è perfetta per festeggiare per questo piccolo evento!

    @Wennycara: sei troppo buona, grazie :)

    @La Gaia Celiaca: grazie per avermi avvisata ....

    RispondiElimina
  56. Il tiramisù è uno dei miei cavalli di battaglia, ma bello e speciale come il tuo non l'ho mai fatto.
    Fantastica.

    RispondiElimina
  57. Grazie @Sara: è una versione poco ortodossa, ma deliziosa :D

    RispondiElimina
  58. ciao milena sono sempre io clarissa ho notato questa splendita torta tiramisu' devo provarla immediatamente, pero ti chiedo un piacere mi potresti dire quanto zucchero hai messo per i 2 albumi che hai indicato nella ricetta della mousse al mascarpone? grazie spero in una tua risposta ciao a presto clarissa

    RispondiElimina
  59. Ho montato gli albumi con metà del totale dello zucchero previsto per la moousse :D
    Per la decorazione dai un'occhiata a questa versione ( Recipe )
    A presto!

    RispondiElimina
  60. milena sei unica, grazie di avermi sibito risposo. ciao a presto clarissa

    RispondiElimina
  61. Ti seguo da tanto tempo anche se non ho mai lasciato un commento... Le tue ricette mi piacciono tantissimo ed in particolare mi ha colpito questa torta che vorrei preparare per una mia cugina che ama molto il tiramisù. Prima di procedere volevo chiederti però come dovrei pastorizzare gli albumi. Cioè, l'ho già fatto una volta ed ho letto il procedimento del link a cui rimandi, ma non capisco bene come dovrei fare con lo zucchero: devo usare uno dei due cucchiai di zucchero a velo? E in tal caso quanta acqua devo mettere?
    Grazie mille.
    Gabriella

    RispondiElimina
  62. Comincio ringraziandoti per gli apprezzamenti e mi scuso per essere stata poco chiara: a volte i testi delle ricette sono troppo lunghi e rinvio alle preparazioni base per ridurre i tempi, ma capisco che ciò a volte può creare dubbi.

    Le tecniche enunciate nel link a cui rinvio sono generali e tendenzialmente applicabili entrambe.
    Tuttavia il metodo della meringa italiana (a cui ti riferisci tu) è più utilizzata per i soufflé glacè, in quanto implica la presenza di un liquido (generalmente acqua) ... Se proprio ti trovi bene con questa metodica, potresti usare il caffè in sostituzione dell'acqua e lo zucchero a velo previsto dalal ricetta.

    Per il tiramusù generalmente preferisco il metodo della meringa svizzera (montare gli albumi in una casseruola a bagnomaria con lo zucchero, sino a che abbiano raggiunto i 60° o per i primi 5’ e successivamente, dopo averli allontanati dai fornelli, continuare a montarli a neve ferma).

    Spero di essere stata chiara ed in caso contrario, cercherò di spiegarmi meglio!
    Ad ogni modo, come saprai, non è necessario pastorizzare le uova, ma è un passaggio che rende "più sicuro" il dolce ...

    Per dare un aspetto più sontuoso alla torta, mi permetto di suggerirti questo post :D

    RispondiElimina
  63. Tienimi informata e grazie per la fiducia :D

    RispondiElimina
  64. Milena, non hai nulla di cui scusarti: è normale che possa sfuggire qualcosa... La cosa che conta, almeno per me, è la disponibilità che si dimostra nel caso di richieste di chiarimenti e tu da questo punto di vista sei stata gentilissima :)
    Io mi sono riferita al metodo della meringa italiana semplicemente perchè è l'unico che mi è capitato di provare. Ma va benissimo, anzi forse è più comoda, la meringa svizzera, per cui penso che userò questa: per quanto riguarda lo zucchero come mi regolo? Dei 4 cucchiai previsti per la crema quanto ne devo usare per montare gli albumi?
    Grazie, grazie mille.
    Gabriella.
    P.S. il post che mi hai linkato l'avevo già visto e in effetti la torta risulta molto bella, ma sappi che anche la tua mi piace molto

    RispondiElimina
  65. In effetti la forza deli food blog sta nello scambio di informazioni e nella possibilità di interagire ....

    Lo zucchero previsto dalla ricetta ha lo scopo di dolcificare la crema e quindi si può utilizzare indifferentemente prima (cioè per montare gli albumi che così acquistano una bella consistenza) o dopo.
    Partendo da questo principio ho introdotto nella ricetta originale, la tecnica della pastorizzazione che è una mia fissazione: è più forte di me, non riesco a preparare dolci con le uova crude ...

    RispondiElimina
  66. Sarà anche una fissazione, ma è segno di grande rispetto e amore per le persone con cui condividi le tue preparazioni. Già il semplice fatto di condividerle è una cosa bellissima; la cura e l'attenzione con cui scegli di farlo, poi, anche ricorrendo ad una semplice pastorizzazione, non può che essere un valore aggiunto.
    Grazie per i consigli.
    Gabriella

    RispondiElimina
  67. Eccomi qua: mi sono persa ultimamente ....
    Riguardo alla pastorizzazione la penso esattamente come te :D
    Condivido le mie sperimentazioni, ma anche perché c'è chi mi segue con tanta attenzione, come te!
    Ti ringrazio tanto ....

    RispondiElimina
  68. E finalmente, dopo tanto tempo, l'ho fatta! Ho dovuto aspettare un'occasione che non prevedesse la presenza di mio fratello (!), il quale non ama il caffè (tant'è che per Pasqua ho optato per la ricetta della meravigliosa torta tiramisù al limone... Ti ho lasciato un commento anche lì, ma suppongo che tu non l'abbia visto).
    Ti scrivo semplicemente per ringraziarti perché questa torta è piaciuta proprio a tutti (compreso uno chef che era presente tra gli invitati a casa della mia amica!).
    Grazie davvero e complimenti.
    Gabriella.

    RispondiElimina
  69. Sono io a dover ringraziare te per gli aggiornamenti e mi scuso ancora se non ti ho risposto con tempestività ....
    Non sai quanta gioia mi dia, sapere che questa ricetta vi sia piaciuta :D
    A presto :D

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO