17 luglio 2010

Gelo di ribes rossi

Sei orizzontale: tipico dolce siciliano che nell’aspetto evoca il fuoco e nel nome la freschezza gelida …..
Gelo di melone: il dessert perfetto per questo week end di caldo record, se non fosse che a mancare è l’ingrediente principale e che i tempi di infusione del gelsomino sono troppo lunghi per me!

Gelo di ribes

Così barando un po’ sostituisco la grande anguria con i piccoli chicchi di ribes e l’aroma del gelsomino con un lieve sentore di vino passito: uno sfavillante gelo rosso rubino è pronto - quasi più brillante e più buono dell'originale, se mi è consentito - un simil budino senza uova, né burro, né panna, né gelatina!


Gelo di ribes rossi

Ingredienti x 2
100 ml succo ribes rosso (200 g circa ribes)
60 ml zucchero
10 ml amido di mais
1 cucchiaino vino passito

Preparazione. Lavare bene il ribes e sgranarlo. Frullare e setacciare, in modo da separare il succo dai semi. Sciogliere in un modesto quantitativo di succo tiepido, l’amido ed unire lo zucchero al restante. Portare sul fuoco, a fiamma bassa e rimestare finché non si addensa. Spegnere, profumare con una nota di vino passito, trasferire nelle coppe di servizio e riporre in frigo.


Simil gelo
Budino di mosto
Budino di susine rosse

Simil gelo irriverente (pare che il gelo della tradizione non preveda l’uso del latte)
Budino al caffè
Crema di mandorle

.............

28 commenti:

  1. Quei senza lo fanno assaporare sicuramente con meno sensi di colpa ;-)

    RispondiElimina
  2. E' vero! Questo dessert, con un ossimoro, potremmo definirlo "fuoco freddo", perché, come dici tu, "nell'aspetto evoca il fuoco e nel nome la freschezza gelida"... Mi piace la sostituzione dell'anguria con il ribes: dona al dolce un tocco di raffinatezza e di originalità che lo rende... come dire... accattivante? :-)

    RispondiElimina
  3. ci vorrebbe proprio con questo caldo

    RispondiElimina
  4. Hai cambiato look?? Bello! Buona e bella ricettina! Brava, Milly!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. @Milla: non sono certo da sottovalutare ….

    @Lucia: e poi in apparenza è del tutto simile all’originale!

    @giulia Pignatelli: con questo caldo non avevo voglia di preparare nulla e poi ho pensato al gelo: quale dessert può essere più adatto?

    @Oxana: grazie :)

    RispondiElimina
  6. Carissima Milena, un pò in ritardo causa problemi col pc...volevo innanzitutto dirti che questo simil gelo lo trovo meraviglioso per questi giorni torridi!
    Poi vorrei chiederti: ma i talli sono le foglie di una qualsiasi pianta di zucchino o di una varietà particolare?
    Perchè vorrei sapere se anche quelle che ho io in giardino sono commestibili....io non sapevo proprio che si potessero mangiare!
    Mi piacerebbe moltissino provare la tua ricetta!
    Un bacione e buon week end

    RispondiElimina
  7. Il gelo è veramente bello e invitante...che colore meraviglioso!!! Dagli ingredienti sembra anche molto buono, che brava, a presto.

    RispondiElimina
  8. Che bella la nuova veste!Mi piace questa scelta così come mi piace la ricetta!
    Un abbraccio a buona domenica

    RispondiElimina
  9. Che bel colore rosso! Se riesco a mettere le mani su del ribes, provero' a seguire la tua idea. Buon weekend.

    RispondiElimina
  10. che meraviglia!il rosso intenso è bellissimo e il sapore deve madare in estasi!!!Questa ricetta mi piiiiiaceee!!!

    RispondiElimina
  11. Sei un genio! E te lo dice una siciliana doc! E poi ancora complimenti perché sei l'unica che ho visto nella rete che usa il gelsomino (come ingrediente principale) nel gelo! Tu sì che sai come si fa! Bravissima!

    RispondiElimina
  12. che bella ricetta, milena! deve essere buonissima e soprattutto fresca!! complimenti per il blog, mi piace molto! se vuoi vieni a trovarmi, ti aspetto! http://panpepatosenzapepe.blogspot.com/

    RispondiElimina
  13. Anche se hai sostituito i lribes all'anguria credo che questo gelo sia buonissimo e poi con questo bel colore rosso fuoco, è così estivo... da mangiare con gli occhi insomma Complimenti

    RispondiElimina
  14. lennyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy
    ma questo new look????
    e brava!
    un bacione
    b

    RispondiElimina
  15. Milena che meraviglia ! Fresco, leggero, stimolante, rosso, innovativo... brava !!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Ciao! ottimo e davvero invitante questo gelo!! non lo abbiamo mai assaggiato!
    bacioni

    RispondiElimina
  17. mamma che colore sfavillante!!viene la voglia di tuffarsi dentro per quanto sia ipnotizzante e goloso ovviamente!!!baci imma

    RispondiElimina
  18. Un dolce semplice ma stupendo, così invitante in questa vesta rossa!!! ottima rivisitazione!

    RispondiElimina
  19. buonissimo, da provare. Brava!!! Bacioni

    RispondiElimina
  20. Complimenti per la nuova veste. Questo dessert è l'ideale con queste temperature. Passa da me c'è un premio per te.
    Daniela.

    RispondiElimina
  21. @viola: io li ho sempre comprati e quindi non saprei, ma per darti una risposta precisa questa mattina ho telefonato alla mamma di una mia amica. La signora che è una coltivatrice, mi ha assicurato che sono edibili le foglie di qualsiasi tipo di zucchine, precisando che chi ha la fortuna di raccoglierle dal proprio orto, ha cura di utilizzare le foglie più tenere!

    @Cinzia: il ribes ha un sapore deciso e io lo preferisco al classico gelo di anguria

    @marifra79: grazie

    @Simona: in fondo il gelo è una cremina molto versatile che si può adattare a svariati frutti: un po’ come la lemon curd …

    @UnaZebrApois: è di un rosso ch conquista

    @fantasie: grazie cara: detto da te, sicula doc è un gran complimento

    @°.°. Martina .°.° arrivo ………

    @Mirtilla: l’anguria ha un gusto più “neutro”, mentre il ribes è di gran lunga più interessante

    @Babs: grazie cara

    @Rossella: lo hai definito alla perfezione

    @manuela e silvia: l’anno scorso a Palermo non lo avete assaggiato? Quello originale intendo ….

    @dolci a ...gogo!!! hai ragione!

    @terry: è un dolce povero in effetti, ma di grande gusto

    @colombina: grazie

    @Daniela: e anche a prepararlo si fatica poco …
    Grazie per il premio

    @NIGHTFAIRY: è molto rinfrescante e leggero

    RispondiElimina
  22. qui il caldo afoso ci ha un po' abbandonati pero' devo proprio ammettere che quest'anno é diverso da gli altri, il sole continua a riservarci magnifiche giornate, sento meno la sua mancanza. Il gelo rosso fuoco é ideale per un dessert leggero e rinfrescante, anch'io mi impegno poco a creare degli infusi con i fiori, ma mi aiutano molto gli oli essenziali bastano pochissime gocce, cosi' come ho fatto con il bergamotto.
    Buona giornata cara Milena ^^

    RispondiElimina
  23. Molto molto molto bello. Sono sicura anche buono. Ma questo colori sono fantastici!

    RispondiElimina
  24. La tua versione è appassionante oltre che molto seducente :-) Baci

    RispondiElimina
  25. Ciao Lenny, questo gelo, sia nel colore, che nell'abbinamento dei sapori mi sembra ancora più interessante dell'originale. Mi piace, e molto !!! Manu

    RispondiElimina
  26. a dir poco fantastica questa tua reinterpretazione del gelo! amore a prima vista direi, che voglia di assaggiarla! complimenti!!!

    RispondiElimina
  27. @tutti: devo dire che mi ha entusiasmata e lo replicherò con gli altri frutti di bosco ….

    @barchetta: grazie e benvenuta

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO