10 novembre 2010

Cupcakes alla liquirizia

Mi hanno sempre affascinato per la loro sontuosità che riempie di meraviglia il mio animo fanciullesco, le celeberrime tortine americane
Cupcake alla liquirizia

anche se poi, finisco sempre per italianizzarle: questa volta le ho tinte di nero-liquirizia e per la "costruzione" ho preso spunto qua e là dall'operato di due care amiche.
Sono tortine a tutti gli effetti, dall'aspetto romantico e ingenuo, ma dall'animo profondamente nero!

Cupcakes alla liquirizia

Ingredienti x 12

Cupcake
130 g di burro a temperatura ambiente (ric. orig. 145 g)
220 g di farina 00
1/2 cucchiaino polvere di liquirizia* (ric. orig. 1 e 1/2 cucchiaino di cannella in polvere)
1/2 cucchiaino di lievito chimico
1/2 cucchiaino di sale
300 g di zucchero semolato
3 uova codice 0

Crema alla liquirizia
100 ml latte
2 cucchiai zucchero
1 cucchiaino maizena
2 cucchiaini polvere di liquirizia Amarelli

Frosting alla liquirizia
200 ml panna fresca
100 g cioccolato bianco
2 cucchiaini polvere di liquirizia

* In mancanza della polvere (di liquirizia), si può tritare finemente in un macinacaffè, della liquirizia purissima!

Preparazione.
Cupcake. Preriscaldare il vostro forno a 170 °C. Mescolare la farina, la polvere di liquirizia, il lievito e il sale (ingredienti secchi o polveri).
Lavorare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero fino ad ottenere un composto leggero e spumoso e aggiungere alternativa le uova (ingredienti liquidi) e le polveri a cucchiaiate, fino a quando tutti gli ingredienti saranno appena amalgamati (non mescolare più del necessario, io inoltre ho aggiunto un po’ di latte). Trasferire nei pirottini (la ric. orig. prevede di affondarvi dei cubetti di pera), collocati negli stampi e fare cuocere per 40-50 minuti (prova stecchino). [Ricetta cupcake tratta da Cupcake - Autentiche ricette dei cupcake americani di A. Morov]

Crema alla liquirizia. Mescolare la maizena con la polvere di liquirizia e versarvi a filo il latte caldo. Trasferire il composto sul fuoco, a fiamma bassa e rimestare continuamente, finché non addensa. Allontanare dal fuoco e trasferire in un contenitore di ceramica, per bloccarne la cottura.

Frosting (Ganache montata). Tritare finemente il cioccolato e versarvi 50 ml di panna scaldata (attenersi scrupolosamente, se non si vuole rischiare di compromettere la fase successiva) e la liquirizia. Mescolare bene con la frusta fino ad ottenere un composto liscio e a questo punto unire la restante panna fredda. Coprire e riporre in frigo per una notte. Prima di utilizzare, montare la ganache. [Tratta da qui

Assemblaggio. Tagliare la calotta superiore di ogni tortina, tenendola da parte e scavare il cuore, creando una cavità. Farcire con la crema alla liquirizia e chiudere con la calotta. Ricoprire la sommità di ogni tortina con la ganache montata e completare con un tocchetto di liquirizia pura. [Ispirato ai suoi

-----

Ricette correlate


-----

59 commenti:

  1. sembrano dipinte da quanto sono belle Milena! Non ho mai provato a farle, è risaputa la mia poca perizia anche con i muffin e questi sono ben più sontuosi....mi limito a guardarli sperando che uno si materializzi davanti a me...buona giornata cara, un bacio....

    RispondiElimina
  2. Bella la ricetta ed ottime le indicazioni.
    Mi piace parecchio il frosting senza burro che solitamente (se posso) tendo ad escludere anche dalle creme che in genere uso per i dolci :)
    Qualche domanda. Il frosting in questo modo regge per una giornata?
    Hai pensato anche a qualche alternativa alla liquerizia che a non tutti piace...tipo la tua "polvere di arancio o limone"?!
    Ricetta strasegnata e grazie per tutti gli spunti! :))))

    RispondiElimina
  3. Bellissimi, sono incuriosita dal frosting che hai usato non ho mai provato panna e cioccolato bianco insieme a questo scopo a vedere il risultato sembra proprio ben riuscito

    RispondiElimina
  4. @Chiara: sono pretenziose nell'aspetto, ma in realtà la preparazione è più semplice di altri dolci: pensa che non uso neanche le fruste elettriche, perché il composto va lavorato poco ed inoltre si sporcano solo due ciotole. Il resto (crema e frosting) si può preparare in anticipo e riporre in frigo ....

    @Gambetto: anch'io tendo ad evitare le creme al burro, nonostante mi piacciano e l'idea di sostituirle con una ganache montata è studiata ad hoc :)
    Il frosting regge perfettamente anche due giorni, perchè il cioccolato gli "dà corpo"!
    Come alternativa alla liquirizia la polvere di arancio o limone non è sufficientemente aromatica, ma si potrebbe utilizzare l'olio essenziale (come ho già fatto per il bergamotto, v. ricette correlate) o cacao o caffè come ha fatto Genny o anche caramello come la ganache montata di Edda da cui ho tratto spunto ...

    @Kitty's Kitchen: per esperienza ti raccomando di fare attenzione ad utilizzare una parte di panna calda per sciogliere il cioccolato e la restate fredda.
    Queste sono le terze tortine che ho decorato: le prime ok, erano per uso privato, per le seconde ho scaldato distrattamente tutta la panna e la ganache non è montata, le terze sono quelle che vedi!!!!!

    RispondiElimina
  5. Sono molto raffinate Milena, nel tuo stile. Mi piace come le hai italianizzate, adoro il gusto della liquirizia, sono curiosa di sapere come sta con il cioccolato bianco. Buona giornata :)

    RispondiElimina
  6. Incantata!!! Sono bellissimi!!!

    UN bacio

    RispondiElimina
  7. Eccoli, i cupcakes di cui parlavi!
    Una delizia, e non solo per il palato :-)

    RispondiElimina
  8. Sono perfetti, talmente belli e deliziosi che è davvero un peccato mangiarseli...
    Bravissima!

    RispondiElimina
  9. Bellissimi e molto eleganti!cioccolato+liquirizia mi incuriosisce moltissimo...

    RispondiElimina
  10. Io adoro la liquirizia, anche quella pura che è più amarognola...ma devo dirti la verità, una volta ho mangiato il gelato alla liquirizia e non mi è piaciuto per niente...magari mi posso rifare con questi splendidi cupcakes, che dici??? bacioni :)

    RispondiElimina
  11. splendidi, perfetti!!!! e poi sicuramente un sapore divino!!!

    RispondiElimina
  12. Un vero cupcakes mediterraneo e tra l'altro bellissimo da vedere! Brava Milena!!

    RispondiElimina
  13. Ohhhhh!!! che bellissimi cupcakes e poi con la liquirizia... bravissima! e anche la foto e super! Brava, brava

    RispondiElimina
  14. Ma come, io mi aspettavo di vedere una foto dell' "animo nero"! Ma mi accontento anche del romanticissimo "guscio". Le cupcakes sono sempre bellissime, ma mi spaventano un po', perché non sono tanto capace di armeggiare con la sac à poche!

    RispondiElimina
  15. Con la liquirizia!!! Non ci avevo mai pensato, bravissima!

    RispondiElimina
  16. QUesti cupcakessono semplicemnte fantastici! Buonissimi alla liquirizia...e quei pirottini sono troppo carini! Ma dove li hai comprati? Qui non li ho mai trovati.... Sei bravissima!Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Ciao Milena.. sono senza parole davanti a queste meraviglie.. sono davvero molto belli!!!

    RispondiElimina
  18. uh alla liquirizia li devo assolutamente preparare per mamma!!!!

    RispondiElimina
  19. Wow sono bellissimi!!!
    Davvero un'idea originale quella di utilizzare la liquirizia, il risultato mi sembra ottimo!
    Bravissima un bacione

    RispondiElimina
  20. davvero originalissimi!!!io poi,vado matta per la liquirizia!!!

    RispondiElimina
  21. Oggi ho visto dei dolci favolosi in rete..ed il tuo è uno mdei migliori e più originali!Che meraviglia, da gustare meditando...Bacioni

    RispondiElimina
  22. una meraviglia...complimenti...un bacio

    RispondiElimina
  23. BEne, devo vincere il mio timore verso muffins e cupcake... alla liquirizia carissima!!!!!!!!! Io l'adoro la liquirizia... il nome mentaeliquirizia non è mica a caso!
    Un abbraccio
    ps. sei sempre bravissima!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Per me sono perfetti, dall'aspetto di festa, la consistenza leggera e i profumi leggiadri del sud. Hai dato una bell'anima a questo cupcake :-) Grazie ;-) Baci

    RispondiElimina
  25. davvero intriganti!! complimenti anche per la foto...viene voglia di entrare nel pc!

    RispondiElimina
  26. Alla liquerizia sono davvero unici e particolari. Realizazzione e fotografia superbe.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. ...diavoletti travestiti da angeli :-) Sono bellissimi!

    RispondiElimina
  28. L'ho trovata e presa della polvere di liquerizia... ora tu mi dai una golosa idea!!! sei sempre bravissima!

    RispondiElimina
  29. senza parole!!!!!!!
    va che swirl! :)

    RispondiElimina
  30. Sono bellissime, cara MIlena!!! Tu sai che sono una curiosona e allora le segno. Sarà difficile farle così belle!!!

    RispondiElimina
  31. Oggi stavo sfogliando proprio il libro sui cupcakes della bibliotheca culinaria e le tue foto non hanno nulla da invidiare =)

    RispondiElimina
  32. milena mi sa che stasera le provo, ho proprio della polvere di liquirizia pronta per l'uso quindi nn posso tirarmi indietro sono spettolari!!!baci imma

    RispondiElimina
  33. .......sei un tesoro!!! Questi mi piacciono da matti! mi piace, anzi piace moltissimo la liquirizia qui in casa! salvo ricettina!!!

    RispondiElimina
  34. bella ricetta! nulla da aggiungere.
    anzi... bravissima!!! :)))

    RispondiElimina
  35. Hanno un che di romantico .. mi piacciono tantissimo !!! Manu

    RispondiElimina
  36. Avevo visto la polvere di liquirizia da castroni e avevo pensato "interessante"! Ora vedo queste tue tortine e... mi hai fornito uno spunto in più!

    RispondiElimina
  37. non ho mai osato farli....i tuoi sono perfetti...complimenti
    Annamaria

    RispondiElimina
  38. Devo proprio farli! Io li adoro e mio marito eì pazzo per la liquirizia. Posso perdermi questa chicca?!!!!!!!!

    RispondiElimina
  39. Lo sai vero che la polvere alla liquirizia te la invidio sempre molto. I macinacaffè sono oramai degli oggetti estinti!!

    RispondiElimina
  40. anche io ti invidio qualcosa legato alla liquirizia, ed è (oltre la vicionanza alla Amarelli!!!) la tua capacita di usaral in cucina, in diversi ambiti, mi piacerebbe saperlo fare :)

    RispondiElimina
  41. Da nostro ultimo viaggio sono tornata a casa con un libro di soli cupcake e frosting,posso dirti che uno così bello manca? Sono davvero golosi oltre che stupendi da vedere! Quel frosting mi sa che ha fatto gola a tanti...

    Donatella

    RispondiElimina
  42. L'avevo capito che tu con la liquirizia avevi un buon rapporto, ma che in un'unica ricetta la utilizzassi alla quarta(nell'impasto, dentro, nel frosting e come decorazione se non mi sono persa nessun passaggio)mi fa pensare che sei molto peggio di come potevo aver intuito
    ;-)!!!Bellissime queste tortine americane, italianizzate...E quanto saranno golose?!
    Un bacione

    RispondiElimina
  43. Che visione....sono quasi le due di notte e da stanchissima che ero mi sono ripresa subito.
    Sono veramente deliziosi...
    Ho registrato tutte le informazioni sul frosting, molto utili.
    Grazie.......
    Ora posso tornare ad assopirmi :DDDD
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  44. Che spettacolo: io con i cupcakes non ho un gran feeling, anzi, ma questi qui, in versione più occidentale e tortinosa :) mi attirano assai!
    Sei stata davvero bravissima, complimenti.
    Buona giornata,

    wenny

    RispondiElimina
  45. Anch'io adoro i cupcakes! Sono così belli da vedere che ti mettono subito allegria! Mi piacciono molto questi alla liquirizia, davvero originali!

    RispondiElimina
  46. Non sono una fan della liquirizia (o meglio... mi fanno impazziere quelle caramelle gommose e colorate stratificate con quella roba nera che però della liquirizia ha ormai perso ogni caratteristica!), ma il mio hommo ne va matto.
    In un momento di IMMENSA generosità potrei anche decidere di farle solo per lui (seeee!). Mi incuriosisce molto quel frosting!

    RispondiElimina
  47. Sono una delizia questi tuoi dolcetti ...americani!

    RispondiElimina
  48. Hai "calabresizzato" il più americano dei dolcetti, una vera meraviglia (dico sempre così da te ma non posso dire altro)

    RispondiElimina
  49. Anche io sono affascinati da questi dolcetti, con l'anima nera poi sono ancora più voluttuosi!

    RispondiElimina
  50. La liquirizia in casa nostra non manca mai! Ma certo sotto questa veste è decisamente più apprezzata. Molto originale ed eleganti da presentare!
    baci baci

    RispondiElimina
  51. Che dire, sono perfetti!! Tutte le volte che li vedo, spesso colorati ed elaborati, rimango a bocca aperta. Veramente belli!!

    RispondiElimina
  52. @tutti: era da un po' di mesi che immaginavo queste tortine e finalmente sono riuscita a realizzarle: sono felice che risultino attraenti per come è giusto che siano e che a trasmettano il messaggio di una golosità promessa e mantenuta :D

    @Sara @ Fiordifrolla: il connubio della liquirizia con il cioccolato bianco è favoloso :D

    @arabafelice; sì mi riferivo a questi :-)

    @Luciana; provali e cambierai idea ...

    @Onde99: non sono riuscita a fotografare l'interno perché erano destinati al fine pasto di domenica ed erano uno per ogni persona ...

    @Claudia: ho acquistato i pirottini in un laboratorio di pasticceria ...

    @terry: attendo le tue realizzazioni nere ...

    @Cey: grazie =)

    @Elisa: corri a prenderla ...

    @Lydia: ho un macinacaffè che lavora tanto :D

    @Ciboulette: non è così difficile: basta farsi guidare dal gusto ... anche se a volte pasticcio troppo, mi sa :)

    @ilcucchiaiodoro: grazie davvero :D

    @saretta m.: e sì: è un triplo salto mortale, però analizzando bene, la liquirizia presente nell'impasto ha il solo scopo di aroamtizzarlo, come farebbe la cannella, cioè si percepisce appena.
    Quella nel frosting deve contendersi la scena con il cioccolato, quindi è una presenza per così dire "mitigata", mentre è nel cuore che sprigiona tutta la sua forza ....
    Leggendo la ricetta può sembrare esagerato, ma ti assicuro che i sapori non sono eccessivi!

    RispondiElimina
  53. Milena sono stupendi!! Hai davvero un gusto estetico superbo nel creare e comporre i tuoi piatti. Sono sempre originali e curati in ogni minimo dettaglio. Complimenti!

    RispondiElimina
  54. Come fanno a venirti così perfetti Milena, dimmi il segreto per favore perchè a me vengono sempre uno un po diverso dall'altro.
    Hai davvero mani d'oro!

    RispondiElimina
  55. @Moscerino: grazie: ho preso spunto dalle nostre care amiche ...

    @Sara: ma no: devo dire che i pirottini aiutano ed è importante adagiarli negli stampi da muffin, così che non si allarghino in cottura, poi il frosting abbellisce ....

    RispondiElimina
  56. @Amina: se li provi, fammi sapere :D

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO