23 gennaio 2010

Zuppetta di frutta d’estate

Si può desiderare l’estate, in una fredda giornata d’inverno? E si può magicamente realizzare un desiderio inespresso?

Zuppetta (invernale) di frutta d’estate

Basta la dolcezza semplice di un po’ di frutta essiccata al sole di agosto*, arancia e noci per traghettare l’inverno, spezie per un profumo avvolgente e uno sbuffo di panna, una pseudo - neve golosa.
Un dessert che fa ricordare il rovente sole d’estate, il frinire delle cicale che rompe il riverbero accecante, la canicola che obnubila i sensi, un dessert che stabilisce un contatto con la Natura!

*dalla mamma di una mia cara amica, seguendo una metodica d’antan per conservare il surplus di frutta raccolta!


Zuppetta (invernale) di frutta d’estate

Ingredienti x 4

70 g pere disidratate (8 prugne essiccate ric. orig.)
80 g fichi secchi (4 fichi secchi)
20 g uva sultanina (2 cucchiai ric. orig.)
1 manciata gherigli noci (8 albicocche essiccate ric. orig.)
3 arance succo (1 dl succo di mele ric. orig.)
1 scorza di arancia bio
liquore alle mandorle (io nespolino)
4 anici stellati
cannella in polvere
1 dl panna fresca circa

Preparazione. Mettere in ammollo in acqua tiepida i fichi, le pere e l’uvetta. Prelevare la scorza da un’arancia, tralasciando l’albedo, tagliarla a julienne e sbollentare in acqua per circa 15’.
Strizzare delicatamente i frutti e trasferirli in una pentola con il succo di arancia e un po’ di zucchero secondo il gusto personale (o questo sciroppo), l’anice stellato ed aggiungere un po’ di acqua. Lasciar cuocere per circa 25’ e prima di spegnere, unire un po’ di liquore e i gherigli di noce.
Intanto montare la panna, distribuire i frutti nelle singole ciotole insieme al succo di cottura, sormontare con la panna montata (o yogurt compatto o ricotta setacciata o gelato alla vaniglia), con le scorze di arancia e finire con una spolverata di cannella. [Liberamente tratta da La Cucina del Corriere della Sera].

Fichi e pere disidratate al sole

………..


Misshobby
A proposito di home made, può suscitare interesse negli appassionati di artigianato, il portale Misshobby, dove acquistare (o vendere) manufatti unici e originali, che sfuggono alle leggi della produzione in serie, perché ideati e realizzati con inventiva e passione da chi del talento ha fatto un’arte!

..............

34 commenti:

  1. ciao lenny
    quando ho letto "estate" ho pensato che improvvisamente mi ero persa qualcosa.... soprattutto perchè è due giorni che continuo a preparare vellutate e zuppe d'ogni tipo.... però a pensarci bene, la tua idea non è così pazzesca, anzi! ciao bella, buona domenica

    RispondiElimina
  2. io oggi mi sono goduta il sole di questa gelida giornata invernale, pensando che in fondo la primavera sta per arrivare.
    bella questa mmacedonia, immagino il profumo di quella frutta!

    RispondiElimina
  3. lenny è magnifica!!!sarà profumatissima e particolare...sei geniale e sorprendente come sempre!!!baci imma

    RispondiElimina
  4. Elengante ed originale, un'idea per sorprendere gli ospiti. Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  5. @tutti: è un dessert d’atmosfera che lega estate e inverno in una contuinità reale: in cottura sprigiona un aroma delizioso, è fortemente evocativo e naturale e veloce da preparare ….
    Non è poco!

    RispondiElimina
  6. ora che è tornato il sole mi sento tanto estiva anch'io nonostante il freddo,complimenti! Buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Ma che bella questa zuppetta!! Con tutta questa frutta secca autunnale dev'essere divina! Una macedonia alternativa per concludere un pasto.
    baci baci

    RispondiElimina
  8. Profumatissima Lenny..complimenti!

    RispondiElimina
  9. la presentazioen é solare, mi fà pensare all calore dell'aria delle mie estati calabresi, come un'onda addoso e non solo anche le immagini della frutta fresca stesa al sole sui balconi per poterci donare il meglio in inverno appunto con questa zuppetta profumata. Brava per avercela ricordata e per poterla gustare in modo originale ^^
    ps: ieri al super mercato ho assaggiato una pera disidratata...era la prima volta: deliziosa!!!
    buona domenica a voi tutti in famiglia :)

    RispondiElimina
  10. bellissima idea.... saporita, gustosa ed originale!!! Bacioni

    RispondiElimina
  11. Ecco appunto appena finito di postare qualcosa per gli amanti dell'estate che desidererebbero un po' di calore! .... che non sono io... Ciao!!! A presto!

    RispondiElimina
  12. Mi sembra un dolce di tutto rispetto :) Mi ci vedo bene anche un po' di yogurt al naturale insieme!

    RispondiElimina
  13. che bel ritorno all'estate! bellissima idea!:)

    ciao
    Terry

    RispondiElimina
  14. è una gran bella idea porta il sole ma sopratutto il profumo dell'estate in casa

    RispondiElimina
  15. @tutti: si prepara in un batter d’occhio e si preannuncia agli ospiti con un profumino accattivante. È perfetto anche per una serata romantica …….

    @Mariluna: è così ed in particolare questi fruttini disidratati mi sono molto cari, perché mi fanno pensare alla persona che se ne è occupata, sorvegliando le loro soste al sole …
    Buona domenica anche a voi tutti :)

    @Fiordilatte: … difatti non ho usato lo yogurt solo perché lo avevo terminato!

    RispondiElimina
  16. Immagino che odorino! Essiccare la frutta, preparare le conserve sono una delle mie attività preferite! così quando si ha nostalgia dell'una o dell'altra stagione, si puo' almeno ricordarne i profumi!

    RispondiElimina
  17. Ciao,
    sono prima volta da te!...Mi piace tanto il tuo blog: è bellissimo, sei anche molto molto brava!!
    Questa ricettina è molto interesante, da provare!

    RispondiElimina
  18. Confesso che sono rimasto colpito dalla ricetta del Nespolino ehehehe
    Non me ne volere :P
    Anche la zuppetta merita...ma quel nespolino mi è rimasto hihihi
    Buona giornata :))

    RispondiElimina
  19. Lenny, sono rimasta folgorata dalla tua foto!!!!!

    RispondiElimina
  20. Detto da me che sono amante dell'inverno è strano, ma il freddo di questi ultimi giorni mi ha davvero stancata e non sai che voglia di estate mi hai fatto venire :) Dici che si potrebbe anche gustare con un po' di gelato?
    Buona settimana Lenny, un bacio.

    RispondiElimina
  21. Sarà che qui il sole di Crotono me lo sogno - anche in estate - o sarà che ad obnubilarmi i sensi c'è solo un gelo che non dà tregua... ma io questa zuppetta me la farei all'istante! Brava, anche per le foto.
    Buon inizio di settimana
    Sabrine

    RispondiElimina
  22. Io la desidero sempre ed ecco che la offri preparata con cura e piena di profumi! Voglio anch'io tuo sole ;-) Baci

    RispondiElimina
  23. Sai che riflettevo proprio ieri di fronte a due ricette, una di Trish Desaine e una di Marianne Paquin, proprio di zuppa di frutta. Alla fine ho ripiegato su una spremuta d'arancia, per la verità, ma mi è rimasta voglia di pezzettoni e spezie...

    RispondiElimina
  24. Los apevo che avresti porprosto qualcosa di NON scontato ed irresistibile!!!Io ho albicocche e prugne secche in casa,direi che si può fare!!!slurp!Bacione

    RispondiElimina
  25. Quanto mi piacerebbe saper essiccare correttamente la frutta... certi regali sono impagabili...
    Buona giornata,

    wenny

    RispondiElimina
  26. Certo che si può desiderare l'estate anche in pieno inverno!!!! E questa tua zupetta di frutta ci è risucita a farmici pensare!! Sei stata brava ad essiccare la frutta.. nn saprei da dove iniziare io! baci e buon lunedì :-D

    RispondiElimina
  27. Ci voleva una ricetta così per allentare la sofferenza verso il sole! Un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Con queste temperature io che sono un animale a sangue freddo e come che lo desidero... ma mi sa tanto che dovrò rinunciare a questa delizia perchè di frutta essiccata al sole la mia credenza è sprovvista,ma mi sembra un'idea molto sfiziosa e originale.
    Complimenti per il calendario.

    RispondiElimina
  29. Una bellissima idea questa zuppa di frutta, un connubio di sapori e profumi veramente speciali!!!!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  30. Lenny, come sei romantica, che parole suggestive!..
    Lo sai, in Russia si usa fare i decotti di frutta secca in inverno, o almeno si usava farlo almeno un pò di tempo fa, per rimediare alla mancanza di vitamine..
    Ottima la tua zuppetta!
    Baci!

    RispondiElimina
  31. questa la sposo subito senza esitazioni!..con la ricotta, mi manca solo il liquore giusto, qui da noi si fa il nocino, potrebbe andare? oppure meglio qulacosa di più dolce?

    RispondiElimina
  32. @tutti: mi fanno enormemente piacere i commenti sulle foto, ma è tutto merito del sole-amico ....

    @Dodò e Oxana: benvenute

    @Gambetto: ti consiglio di provarlo non appena la stagione lo consentirà: riscuote un gradimento universale e insindacabile

    @Claudia: non ho essiccato io la frutta che ho usato, ma l’ho ricevuta in regalo.
    È tuttavia semplice da fare: si può disidratare in forno a bassa temperatura (in rete trovi info dettagliate) e a volte con il forno socchiuso o al sole (da preferire!), avendo cura di rigirare i frutti ogni tanto …

    @Rossa di Sera: sai che anche mia madre mi parla di questi decotti che sua madre usava fare?

    @Giò: nella ricetta originale non era previsto alcun liquore, ma secondo me una nota alcolica completava il tutto ed ho optato per il nespolino che con i suoi netti sentori di mandorle, restava in tema di frutta secca, per cui seguendo la stessa logica, ritengo che il nocino possa andar bene ………

    RispondiElimina
  33. D'estate o d'autunno che sia seppur mangiata in inverno mi pare davvero golosa

    RispondiElimina
  34. @cocò: permette di legare idealmente, con gusto, due stagioni in antitesi ....

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO