7 gennaio 2010

Crumble di seppie, barbette di finocchi e panettone

Una cena tra amici e la necessità, figlia delle ultime feste, di stare poco tempo in cucina, ma soprattutto di preparare pietanze light, ha dato il “la” a questo crumble che crea una doppia crosticina protettiva e aromatica a gustosi dadini di seppie: a ricoprirle premurosamente, un primo strato di verdi barbette di finocchi (meglio se finocchietto selvatico!) ed un secondo e superficiale (strato) di dorate e agrumate briciole di buon panettone!

Crumble di seppie, barbette di finocchi e panettone

L’aroma che si sprigiona in cottura è la migliore accoglienza che si possa riservare a dei cari amici in partenza!


Crumble di seppie, barbette di finocchi e panettone (L'insolito crumble)

Ingredienti x 4

150 g seppie circa
60 g circa panettone al chinotto Loison (o al mandarino tardivo di Ciaculli)
barbette di finocchi (meglio se finocchietto selvatico)
10 g burro
aglio
olio evo
sale

Preparazione. Tagliare il panettone a cubetti e passarlo al mixer, ottenendo delle briciole. Lavorare con la punta delle dita, metà di queste briciole con il burro freddo.
Scaldare in una padella l’olio con l’aglio e aggiungere le seppie, precedentemente pulite e tagliate a dadini, regolando di sale e lasciarle insaporire e intenerire per qualche minuto.
Trasferire negli stampini le seppie (dopo aver eliminato l’aglio), quindi ricoprire con le barbette di finocchi sminuzzate con le mani e procedere con uno strato delle briciole lavorate con il burro (si creerà una massa semicompatta che non ha l’aspetto delle classiche “briciole”, ma che sigillerà bene il crumble), completando con le briciole semplici.
Infornare e cuocere a seconda delle dimensioni delle seppie. Servire caldo o tiepido.

28 commenti:

  1. Ciao Lenny, mi stupisci sempre! questa ricetta è deliziosa!!! Baci, Vale

    RispondiElimina
  2. è veramente insolito questo crumble! ma sei troppo brava :)
    baci
    Fiorella

    RispondiElimina
  3. Lenny mi stupisci sempre con ricette originali, questo crumble con il panettone è davvero particolare, complimenti.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  4. Mi lascia senza parole... e mi incuriosisce parecchio!!! grazie per la visita!Ciao!

    RispondiElimina
  5. è sempre un piacere leggere le tue ricette, gustose, mai banali anzi piene di inventiva!

    RispondiElimina
  6. ciao lenny, ero in attesa di una tua ricetta insolita con il panettone, sapevo che mi avresti stupita! infatti è così :-) meravigliosamente incredibile. ciao!

    RispondiElimina
  7. Il panettone era classico? Con i canditi?

    RispondiElimina
  8. Superbo davvero Lenny! Tra l'altro è un ottimo modo per riciclare i panettoni rimasti...

    RispondiElimina
  9. Questo si che un crumble serio, altro che insolito, si merita la C maiuscola!

    RispondiElimina
  10. Lenny cara, rimango sempre a bocca aperta per i tuoi abbinamenti! Sei grande!

    RispondiElimina
  11. Semplicissima, dagli ingredienti essenziali ma studiati a regola d'arte!
    Una coppettina così farebbe veramente la sua figura sulla nostra tavola.
    Un'idea originale per preparare delle semplici seppie, ricca di profumi e sapori diversi!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. ho qui il panettone al chinotto ...buonerrimo, amarognolo e dolce insieme.... e le seppie...sai che sono proprio stuzzicata:D?

    RispondiElimina
  13. Ciao! l'idea di un crumble con il panettone è venuta anche a noi...certo..meno sofisitcato del tuo...ma ci è piaciuto moltissimo! noi lo abbiamo abbianto a della carne con al rucola: un ottimo riutilizzo!!
    un bacione

    RispondiElimina
  14. Ammazza che bella idea Lenny!Questo particolare panettone poi dev'essere stato una bomba di bontà!Bacione

    RispondiElimina
  15. Che idea originale e gustosa...me gusta!!!
    ottimo riutilizzo avanzi! :)

    p.s: per il succo di mirtillo... io al super non l'ho mai preso...ma di genere quelli che vedo son succhi diluiti con solo un tot. % di frutta... direi cmq di guardare l'etichette e vedere i contenuti, sicuramente anche quello del super ha le proprietà, ma magari quello puro è più concentrato e magari non è stato trattato!
    ..l'unica pecca di questi prodotti più particolari è il prezzo...ma magari se li usa come cura periodica ci può anche stare!

    baci

    Terry

    RispondiElimina
  16. ecco un modo di usare il panettone che mi piace... nel salato... io lo mangerei anche tutto però.... originalissima questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  17. Posso dirlo? Mi piace da morire, per le consistenze i sapori che hai messo insieme, il dolce salato. Hai veramente un gusto raffinatissimo che va all'essenza. Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  18. che bell'idea! Non ho mai fatto una preparazione salata col panettone!

    RispondiElimina
  19. lenny le tue ricette sono sempre cosi originali che resto sempre stupita dalla tua bravura e dalla sapiente mescolanza di ingredienti che tra loro si sposano magnificamente anche se io nn ci sarei mai arrivata a questo abbinamento!!Visto che di panettone in casa c'è ne in abbondanza mi sa che ti copio la ricetta:-)bacioni imma

    RispondiElimina
  20. LENNY ! tutto stupendo....

    RispondiElimina
  21. Piatto di grande raffinatezza. Sorprendentemente innovativo, ma garbato. Non c'è che dire: sei molto, molto brava!
    Un buon 2010 con tante soddisfazioni!
    A presto
    Sabrine

    RispondiElimina
  22. Ammazza ma è strageniale!! immagino il sapore delle seppie mescolato alle briciole del panettone.. proprio curiosissima!!! Brava cara .-))) bacioni

    RispondiElimina
  23. Questa non te la posso copiare perché qui i panettoni se li é portati via la Befana e dovró aspettare le prossime Feste.
    Intanto peró ti faccio i miei complimenti :-)
    Buona giornata

    RispondiElimina
  24. Cosa dire Lenny...stupenda preparazione!!!
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  25. Insolito è insolito non c'è che dire! Onestamente non so se, leggendolo in un menù in ristorante, avrei il "coraggio" di ordinarlo...ma siccome mi fido di te, dev'essere buono! :-)

    RispondiElimina
  26. Una donna, un genio pieno di fantasia!!! Sei come sempre una sorpresa e mi ritrovo a sorridere meravigliata tutta le volte che leggo le tue ricette!!

    RispondiElimina
  27. @tutti: il mix di sapori dolci e salati è accattivante (perché la pietanza sia equilibrata, è importante che lo strato di briciole sia sottile), così come l’aroma delle barbette e la presenza degli agrumi, perfetti con le seppie, fino a considerare il profumo che sprigiona in cottura che rompe qualsiasi indugio

    @Babs: non è la prima ricetta con l'insolito panettone (1, 2) …

    @Solema: ho usato il panettone al chinotto Loison, ma andrebbe bene anche quello al mandarino tardivo di Ciaculli …

    @Genny G.: provalo ….

    @crumpetsandco: grazie, mi trovo d’accordo

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO