27 agosto 2012

Tortino allo zafferano con pesche caramellate

Le mie vacanze sono finite ed il forno ha ben pensato di mettersi in sciopero: se il caldo torrido di questi giorni non lo rende di certo indispensabile, mi è intollerabile il pensiero che debba condizionare le mie scelte e così ho perseverato nell’idea di preparare i tortini che avevo in mente, optando però per la cottura a vapore.

Tortino allo zafferano con pesche caramellate
Per la verità non è un esperimento nuovo, ma questa volta sono stata un tantino più fedele alla ricetta che prevede l’aggiunta di acqua bollente e bicarbonato nell’impasto: il risultato è una texture morbida, spugnosa, soffice e leggera.

Per aromatizzarli ho scelto lo zafferano, ma si può sostituire con la canonica vaniglia, la fava tonka, il cardamomo ecc. e per servirli si rivela un ottimo compagno il gelato fior di latte, anche se le pesche caramellate - o altra frutta di stagione - costituiscono un’ottima alternativa (dipende dalle preferenze personali).


Sono tanti i pregi di questi dolcetti: richiedono pochissimo tempo per la preparazione e quindi si rivelano un jolly a cui ricorrere per soddisfare esigenze improvvise, quali una colazione o una merenda improvvisata o un rilassante intermezzo serale.
Ovviamente si possono cuocere in forno, ma sopratutto se si sostituisce la farina con la farina di mandorle, potranno gustarli anche i celiaci e sostituendo il latte (con l’acqua), possono essere destinati anche agli intolleranti al lattosio.


Tortino allo zafferano con pesche caramellate (cottura a vapore)

Ingredienti x 4/5

Tortini allo zafferano
100 g Edit 260 g zucchero
1 uovo codice 0
180 g farina 00
½ cucchiaino lievito
2 cucchiai olio evo
2 cucchiai latte (o di acqua)
100 ml acqua + ½ cucchiaio bicarbonato di sodio
1 pizzico pistilli zafferano

Pesche caramellate
2 pesche sode e dolci
100 g zucchero semolato
vino passito

Preparazione
Tortini allo zafferano. Con le fruste (non necessariamente elettriche) montare l’uovo con lo zucchero ed incorporare la farina setacciata con il lievito, alternata al latte e all’olio evo.
Intanto portare ad ebollizione l’acqua con i pistilli di zafferano, togliere dal fuoco, eliminare i pistilli ed unire il bicarbonato; mescolare e versare sull’impasto, mescolando ben fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Distribuire il composto negli stampini da budino spennellati con l’olio e coprirli con un foglio di alluminio, collocarli nel cestello della cottura a vapore, chiudere con il coperchio e farli cuocerli per 35’ circa dall’ebollizione dell’acqua sottostante

Pesche caramellate. Far caramellare in un pentolino con fondo spesso, lo zucchero e quando comincia a diventare biondo, unire le fettine di pesche ed il passito. Non appena queste ultime cominciano ad ammorbidirsi, spegnere.

Spolverizzare i tortini con zucchero a velo e servirli preferibilmente tiepidi (o conservarli coperti con pellicola per alimenti: mantengono la loro morbidezza per un giorno, oltre non so) con le pesche caramellate ed il loro caramello.


Ricette correlate


48 commenti:

  1. ma che belli questi tortini e poi mi piace l'aggiunta dello zafferano.come sempre dai ottime proposte!

    RispondiElimina
  2. Sono bellissimi. E poi li hai presentati benissimo con quelle fettine di pesca caramellate.Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'abbinamento con le pesche è favoloso :D

      Elimina
  3. Molto interessanti! Non ho ancora provato la cottura a vapore, ma mi intriga non poco... lo zafferano nei dolci è un sapore che adoro, invece!
    Buona guarigione al forno, e buona giornata a te, Milena!

    A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il forno è ancora ko, ma con il caldo che c'è, non è difficile portar pazienza!

      Elimina
  4. Uuuh li proverei in tutte le varianti che proponi! Con lo zafferano però.. sono proprio particolari e originali. :) Bravissima, sia per la ricetta che per la presentazione! :) Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bisogna esagerare con lo zafferano: si deve avvertire semplicemente come aroma .D

      Elimina
  5. fantastica ricetta...davvero una meraviglia!

    RispondiElimina
  6. E' troppo, troppo bella e geniale!!! benritrovata e un bacio :))

    RispondiElimina
  7. Non ho mai provato la cottura a vapore, devo assolutamente rimediare! questo tortino è stupendo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'ottima alternativa alla cottura tradizionale anche sotto il profilo del risparmio energetico :D

      Elimina
  8. Bellissima presentazione per questo torino delizioso!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  9. Ma che bella idea la cottura a vapore, ottima alternativa al forno.
    Visto che sono fissata ultimamente con le cose morbide proverò anche il tuo tortino :-)
    Buona giornata (e complimenti per le foto)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devi provarlo assolutamente :D

      Elimina
  10. Un tortino meraviglioso, deve essere profumatissimo!!!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A differenza della cottura in forno, mentre si cuociono non si avverte nessun buon odorino :D

      Elimina
  11. ma che bella la cottura al vapore, devo provarla perchè ho deciso di provare ad usare meno il forno, io lo uso tantissimo e mi vergogno un po' di tutto questo sfruttamento dell'energia, quindi devo provare assolutamente questa cottura. Grazie mille per lo spunto e per la ricetta deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto che si può cuocere a vapore anche il pane ed io per la verità un po' diffido, ma so che qualche volta proverò :D

      Elimina
  12. Sono incantata da questo tortino, attirata dall'uso dello zafferano in versione dolce e incuriosita dalla cottura a vapore. Sei sempre unica, un bacione

    RispondiElimina
  13. ma che meraviglia questa cottura a vapore e io copio, altro che se copio!!

    Presentazione magnifica!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai quanto è pratica, sopratutto se vuoi cuocere 3/4 budini o tortini :D

      Elimina
  14. SONO BELLISSIMI!!! ma li hai cotti davvero in una pentola normale nel cestello?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho usato una pentola con fondo termico, ma va bene qualsiasi pentola dotata di cestello a vapore ...

      Elimina
  15. Molto interessante la cottura al vapore che, con ste temperature..fa comodo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per la verità la prima volta l'ho provata in inverno, ma questa è la stagione più adatta per ricorrervi ....

      Elimina
  16. Una bellissima ricetta e come al solito una presentazione impeccabile :-) Bacioni!

    RispondiElimina
  17. mmmhhh non avevo mai pensato alla cottura dei tortini al vapore, mi pare che la riuscita sia ottima, brava!!!

    RispondiElimina
  18. da provare questi trtini golosi, grazie Milena!!!!

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia di tortino! Le pesche caramellate sono irresistibili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se si è capito, ma adoro le pesche caramellate e le abbino a più di una ricetta :D

      Elimina
  20. Fantastici! Molto molto buoni e cottura interessante...me la segno! A presto

    RispondiElimina
  21. Non credo di aver mai usato lo zafferano per un dolce e trovo sorprendente e quantomai azzeccato l'abbinamento con le pesche! Voglio proprio provarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A torto siamo abituati ad usare questa spezia solo nei piatti salati ...

      Elimina
  22. proprio ieri pensavo ad un dolce allo zafferano... ed eccolo qua! bellissimo, lo proverò

    RispondiElimina
  23. bellissimi.
    coperti con alluminio, nel cestello, dici... ma ci va coperchio anche sulla pentola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi si chiude il tutto con il coperchio: lo preciso anche nel post :D

      Elimina
  24. FreedomPop is the only 100% FREE mobile communications provider.

    With voice, text & data plans provided for £0.00/month.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO