25 novembre 2011

Bocconcini di taragna con pomodori secchi e capperi e maionese di zucca

Una piccola trasgressione ogni tanto non può far male, risolleva l’umore e accende negli occhi quella luce da fanciullino che bisognerebbe tenere desta e viva e poi, per limitare i danni, la si può abbinare ad una preparazione sana ….


Bocconcini di taragna con pomodori secchi e capperi e maionese di zucca

È un ragionamento che non fa una grinza e che ho testato in prima persona….
Sono certa che nessuno scoprirà che ho ceduto alla tentazione di una frittura, anche perché l’ho servita con una maionese vegetale (già provata qui) e non poteva essere altrimenti: non si può resistere a dei bocconcini sferici di polenta taragna (ma si può usare anche la polenta comune), con una crosticina croccante, dal cuore morbido ed insaporiti con pomodori secchi e capperi, da intingere in una maionese di zucca che rinfresca il palato ed invoglia a proseguire ancora e ancora nell’assaggio ….



Bocconcini di taragna con pomodori secchi e capperi e maionese di zucca

Ingredienti x 6

Bocconcini
150 g di farina di mais taragna
1 tuorlo codice 0 (o 1 albume)
25 g di pomodori secchi
1 cucchiaio capperi
10 g di burro
olio evo
pepe, sale

farina di mais taragna (per la “panatura”)

Maionese di zucca
200 g zucca circa
olio evo, aceto bianco, sale

Preparazione.
Bocconcini. Riscaldare in un tegame con il fondo spesso 300 ml d’acqua con una presa di sale e prima che giunga a bollore, versare la farina a pioggia e farla cuocere a fiamma moderata, mescolando. Allontanare dal fuoco, condirla con il burro, sale e pepe e lasciarla intiepidire.
Dissalare bene i pomodori secchi ed i capperi, tritarli grossolanamente ed unirli alla polenta con il tuorlo (aggiungendo una manciata di pangrattato saranno più sode e piacevoli al palato). Amalgamare bene gli ingredienti e formare delle polpettine che devono riposare in frigo perché rassodino bene. Rotolarle quindi nella farina di mais (ho provato ad omettere questo passaggio, per abbreviare i tempi di preparazione, ma lo sconsiglio perché nell’olio caldo si “rammoliscono” ed inoltre il punto di forza di questi bocconcini sta proprio nella crosticina croccante conferita dalla “panatura”), friggerle in olio profondo (meglio se nella friggitrice, in quanto qualche residuo di umidità dei capperi e dei pomodori secchi, fa scoppiettare l’olio), finché non saranno dorate da tutti i lati e scolarle su carta da cucina per assorbire l’unto.

Maionese di zucca. Cuocere a vapore la zucca ridotti a cubetti e frullarla con il sale e un'idea di aceto, quindi unire a filo l'olio fino alla consistenza desiderata [La maionese è ispirata alle maionesi che D. Oldani propone per La cucina italiana].

Altre maionesi

37 commenti:

  1. A parte la bellezza di questo piatto, la maionese di zucca è geniale!

    RispondiElimina
  2. solo tu potevi abbinare la taragna ai pomodori secchi e capperi, strepitoso NORD-SUD! brava!E sorvolo sulla maionese di zucca.....
    buona giornata
    Cris

    RispondiElimina
  3. La maionese di zucca è un colpo di genio, ma anche le polpette di taragna devono essere buonissime: l'abbinamento con pomodori secchi e capperi mi stupisce!

    RispondiElimina
  4. Ricetta struggente e poetica che fa cedere alla tentazione con il sorriso sulla faccia :)

    Buon week end

    RispondiElimina
  5. Sono dell'idea che ogni tanto un piccolo strappo alla regola ci sta! E come fa bene all'umore ;)! La polenta io non la amo particolarmente, ma per quella fritta che mi ricorda tanto le poco salutari tortilla chips(ma che buone), potrei fare follie...Deliziose queste tue sfere da intingere in quella massa vellutata, ma fresca che stempera il tutto! Due chiacchiere di fronte a quella lastra di ardesia accompagnate da tre polpette ciascuna come le vedi ;)?!Un bacione

    RispondiElimina
  6. Già mi iaceva da matti questa proposta..se poi ti sei ispirata anche ad Oldani....

    RispondiElimina
  7. stupenda la maionese di zucca! e anche le polpettine, una bellissima idea... oltre che buona! :-)

    RispondiElimina
  8. Anche tu oggi di grano saraceno! :)))
    Deliziose queste polpettine...e poi la maionese...!

    RispondiElimina
  9. e' quello che dicevo l'altra volta...ogni tanto questi sfizi vanno tolti e messa a tacere la coscienza ci guadagnerà l'umore.tutto ottimo e poi adoro i finger food!

    RispondiElimina
  10. Geniale la maionese alla zucca , abbinata ai bocconcini polenta , un abbinamento perfetto. Buon we Daniela.

    RispondiElimina
  11. deve essere squisita, la voglio fare!!!

    RispondiElimina
  12. Devono essere squisite, Milena! Se poi mi proponi anche quella maionese... sono troppo belle le tue ricette :)

    RispondiElimina
  13. Queste delizie te le copio ! sono perfette per il mio prossimo aperitivo :D Bacioni

    RispondiElimina
  14. Non dovrei mai leggere di questi post.. io non friggo mai, infatti... mica posso rischiare di cedere alla tentazione?Che pure c'e', a guardarli... tanto sono belli e appetitosi!!!

    RispondiElimina
  15. Mi piace tutto, le polpette, la polenta taragna e la maionese leggera... non sai che voglia di intingerci ora una delle tue polpette!

    RispondiElimina
  16. ottimi i bocconcini, ma la maionese di zucca è troppo buona!
    buon we

    RispondiElimina
  17. @tutti: non richiedono ingredienti particolari, poiché si possono realizzare con ciò che la dispensa offre ed inoltre si possono preparare in anticipo e riporre in frigo, salvo poi rotolarli nella farina di mais e friggerle al momento ....

    @saretta m.: le vedo benissimo ;)?

    @Teresa De Masi: non si può resistere, meglio saperlo ...

    RispondiElimina
  18. Ci credi che oggi, dopo la mail che ti ho scritto, non riuscivo nè a commentare e nè ad entrare nel mio blog!!! Blogger sta impazzendo!
    Questi bocconcini sono davvero particolari, anche se trovo tutte la tue ricette particolari e bellissime! Un abbraccio e buon w.e.

    RispondiElimina
  19. Mitici.Belli da vedere e altrettanto gustosi .Poi con la maionese di zucca devono essere una favola.
    Hai avuto davvero un'idea geniale.
    Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  20. Riesci sempre con ingredienti semplici a dargli nuova vita. Sono affascinata dalla tua creatività, da sempre. Da provare anche questa :-) Baci

    RispondiElimina
  21. io osservo....e non commento neanche più...
    :-)))

    RispondiElimina
  22. Ma che ricetta strepitosa!!! Un insieme di ingredienti e consistenze davvero notevole. Ti rispondo per l'uso di olio nella piadina: secondo me va bene lo stesso è pur sempre un grasso, ma non diciamolo a mia nonna :-). Buon we Sonia

    RispondiElimina
  23. goduriosissime! E poi, anche se fritte, basta prepararle come antipastino così si prova a mangiarne di meno...ecco, sì, si prova...perchè per me mica ci si riesce ;P

    bellissima idea!!!

    RispondiElimina
  24. ammazza che spettacolo! complimenti!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. che splendida che sei sempre prepari piatti belli e dal gusto incredibile :-)
    E' un sacco che non giro più per blog...Che peccato quante meraviglie si perdono.
    Un abbraccio e buona Domenica

    RispondiElimina
  26. Una piccola tentazione questi bocconcini! Mi immagino già a mangiarne uno dietro l'altro, e per la frittura una volta ogni tanto si può chiudere anche un occhio :-)

    RispondiElimina
  27. Ciao, ma dai, la maionese di zucca?!?! Questa è davvero da provare!
    Particolari anche i bocconcini: una polenta rustica che adoriamo con pomodori secchi e capperi! Abbiamo scoperto anche noi che la panatura con la farina di mais funziona e rende le crocchette davvero più croccantine!
    Ottima e sfiziosissima ricetta!
    bravissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  28. Che idea fantastica, mi piace molto la maionese di zucca, la devo provare!

    RispondiElimina
  29. Questi bocconcini sono uno spettacolo per il palato e molto sfiziosi!!! Un bacione...

    RispondiElimina
  30. Mi incuriosisce la maionese di zucca

    RispondiElimina
  31. meraviglioso sfizio da lunch for two..nella zucca avrei messo della salvia

    RispondiElimina
  32. @marifra79: grazie di cuore, la stima è reciproca :D

    @Fausta: una lettrice ha provato la maionese di zucca ed ha deciso di includerla nei regali natalizi ...

    @Edda: sono io ad esserlo di te :D

    @pergliamiciNina: ed io con le tue creazioni?

    @l'albero della carambola: grazie per la rispota, mi sento incoraggiata a provare ....

    @UnaZebrApois: si può sempre provare ...

    @Federica :D

    @Monica - Un biscotto al giorno: sapessi come scompaiono presto!

    @Lory: grazie :D

    @Cinzia: è un piacere rileggerti ....
    Anch'io purtroppo non riesco a girare più per blog, per motivi di tempo

    @Fico e Uva: sì sì, ogni tanto, quando non se ne può fare a meno :-)

    @Manuela e Silvia: il croccante della farina di mais è sfiziosissimo :D

    @Giada: sono certa che ti piacerà :D

    @Patrizia: esatto

    @Lefrancbuveur: provala

    @marco: dici?

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO