9 maggio 2011

Chicche di mais e catalogne

La possibilità di modificare sostanzialmente l’esistente, mi affascina in cucina più della curiosità di scoprire nuovi sapori: cambiare forme e colori agli ingredienti è un’attività creativa entusiasmante.
Premesso ciò non potevano non suscitare la mia curiosità queste chicche:

Chicche di mais e catalogne

un formato di pasta fresca che chiede in prestito al mais il sapore ed il colore, cercando di imitarne l’aspetto ed infine il connubio con la verdura che visivamente dà l’idea di un’insalata.
L’abbinamento con la catalogna non è una scelta ragionata, quanto piuttosto dettata dalla necessità, poiché rientrava nella spesa settimanale, ma devo dire che il suo gusto amaro è perfetto in contrasto alla rusticità del mais …..


Chicche di mais e catalogne

Ingredienti x 4

130 g farina di mais fioretto
80 g farina 00
50 g farina di grano duro
220 g acqua
olio evo, sale, aglio

150 g circa catalogna mondata (ric. orig. bietole)

Preparazione. Portare a bollore l’acqua con 10 g di olio e un pizzico di sale e versarla (a più riprese, in modo da verificare quanto ne assorbono) sulle tre farine miscelate in una ciotola. Impastare fino ad ottenere un composto liscio e sodo, formare delle palline, ottenere da ognuna dei rotolini di circa 1 cm di diametro e tagliare le chicche fino ad esaurire la pasta.
Lessare la catalogna e ripassare in padella con olio ed uno spicchio d’aglio.
Cuocere le chicche in acqua salata e quando vengono a galla, scolarle e trasferirle nelle catalogne. Farle insaporire e servire. [Liberamente tratte da La Cucina Italiana]



44 commenti:

  1. Fatti per la prima volta settimana scorsa gli gnocchi di farina e ora si apre la fase sperimentazione farine :D! Quelle chicche sono una chicca, mais e catalogna...super! La cicoria poi ce l’ho nel sangue :))) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Sempre trovate appetibilmnete originali e queste chicche me gustano proprio. Mi piace che siano legate e ricordino fortemente gli gnocchi :)

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, cambiare l'essenza di un piatto è un qualcosa che affascina non poco.
    A volte anche nella semplicità di un piatto di pasta fresca. Queste chicche di mais devono essere ottime e la catalogna, per quanto scelta dettata dalla necessità, per me rende ancora più affascinante il tutto.
    un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. che bella questa pasta!!!
    baci

    RispondiElimina
  5. Abinamenti di sapori e colori davvero perfetti, sembrano ottime queste chicche! ciao

    RispondiElimina
  6. favoloso abbinamento!!! un bacio

    RispondiElimina
  7. Una ricetta originalee ricca di sapore. Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  8. Oh le chicche... ne ho viste molte di ricette, eppure ancora non le ho fatte. Mi segno questa tua, che mi mette davvero voglia!

    wenny

    RispondiElimina
  9. No, le erbe amare proprio non riesco a mangiarle... ma con le bietole m'intriga proprio!

    RispondiElimina
  10. Ciao! le chicce al amis non le abbiamo ancora provate! perfette con un'erba dal sapore molto forte e gustoso!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. un piatto davvero squisito, genuino! complimentiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  12. Gnocchi di mais? Che bella notizia, ho dell'ottima farina fioretto, che, però, non sapevo come utilizzare...

    RispondiElimina
  13. Che ricetta intrigante tesoro che è questa mi piace tantissimo davvero saporito salutare e gustoso!!!bacioni Imma

    RispondiElimina
  14. il verde è uno tra i miei colori preferiti, percio' come non potrei non provare queste bellissime chicche!

    RispondiElimina
  15. approvo.decisamente queste chicche mi ispirano moltissimo!

    RispondiElimina
  16. Le forme piccine e rotonde catturano sempre la mia attenzione in modo particolare. Non avevo mai pensato alla pasta con farina di mais. Golosa come sono, me le immagino con una fonduta di taleggio!

    RispondiElimina
  17. Adoro la forma di questi piccoli gnocchetti. Mai provato a farli con la farina di mais, ma l'idea mi ispira molto. Trovo che anche il condimento a base di verdure sia molto interessante. Sempre bravissima
    Un abbraccio
    fra

    RispondiElimina
  18. Con il mais non l'avrei mai detto... però!
    Un abbraccio Milena
    ps. ho fatto i tuoi bignè ieri, per la festa della mamma, e sono venuti benissimo!! Ti ringrazio e ti avverto quando li posto!

    RispondiElimina
  19. Queste chicche, le immagino belle rusticotte, un po' ruvide e scontrose. Quindi, mi garban da matti! un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Pasta al mais? Un consiglio che mi appunto, visto che amo le paste fai-da-te!
    un saluto
    simona

    RispondiElimina
  21. Gli gnocchi sono tra i miei primi preferiti, questa variante con il mais è molto interessante. Anche il formato mi piace. Proverò. Grazie del suggerimento.

    RispondiElimina
  22. Molto interessanti queste chicche di mais....
    Non avrei mai pensato a quest'utilizzo...ma devo dire che mi ispirano parecchio...
    E la catalogna ci sta benissimo secondo me...
    Ottima idea e piatto molto interesante.
    Un bacione

    RispondiElimina
  23. Mais per fare gli gnocchi....molto interessante. E mi piace moltissimo questa versione mignon "a chicca" del classico gnocco.

    RispondiElimina
  24. davvero insolita questa pasta Milena, ma il sapore amarognolo della catalogna mi piace da morire, la proverò di sicuro!

    RispondiElimina
  25. non riesco ad immaginarne il sapore...ma a guardarlo sembra buonissimo!

    RispondiElimina
  26. Un'idea da acchiappare al volo!Si perchè è una ricetta che mi incuriosisce tanto,non amo molto la catalogna,ma quella pasta mi ispira parecchio!!
    Brava come sempre cara Milena!!

    RispondiElimina
  27. Cghe buone le chicche! Una volta il mio ragazzo me le cucinò con un sughetto di pesce...ma anche condite così devono essere deliziose!

    RispondiElimina
  28. Buone le chicche, io le feci in bianco con parmigiano.. la catalogna mi piace molto anche se amara! ciaoo!

    RispondiElimina
  29. non conoscevo questo formato di pasta, mi piace tanto, una specie di gnocchetti, golosi!
    ottimo anche il condimento di catalogna :P

    RispondiElimina
  30. Mi mancava questo blog! :)
    Lo sapevo che tornavo qui e mi sorprendevi, tra l'altro adoro la verdura dal retrogusto amarognolo. Spunto annotato, adoro i dolci come ben sai ma certe chicche sono dei veri lasciapassare per il conforto in cucina e questa rientra nei piatti da ricordare e cercare di rifare alla prima occasione :)
    Questa volta sono io in ritardo su tutto...;)

    RispondiElimina
  31. Mi piace è giocosa e come sempre, i tuoi sapori sono genuini e essenziali. Ho tutti gli ingredienti in casa...

    RispondiElimina
  32. le chicche al mais devono essere perfett con le erbe amare, così si compensano a vicenda. Abbinamento interessante ;-)

    RispondiElimina
  33. OTTIMISSIME devono essere gustose! ps hai vinto un piccolo premio qui
    http://www.cosebuoneditalia.com/2011/05/wow-unaltro-premio-per-cose-buone.html

    RispondiElimina
  34. E' originale nella forma, nell'aspetto e nell'abbinamento. Io amo molto la farina di mais, e l'idea di usarla per degli gnocchi mi sembra magnifica. Manu

    RispondiElimina
  35. piatto "rustico" ma molto elegante, brava come sempre!

    RispondiElimina
  36. Mi affascina come hai coniugato un piattino delicato, la chicca è piccoletta quasi tenera, con una farina più rustica secondo me dev'essere venuta fuori una figata =)

    RispondiElimina
  37. ..un pizzico di me in ogni ricetta... mi rispondo così quando ogni volta aggiungo, tolgo, modifico qualcosa nelle preparazioni.
    Chicche sempre! Marina

    RispondiElimina
  38. Tipo gnocchetti di mais... davvero una pasta intrigante e nuova...c'è sempre da imparare e stupirsi da te! un abbraccio

    RispondiElimina
  39. @tutti: trattandosi di gnocchetti di farina, non sono morbidi (come quelli di patata o di ricotta, per intenderci), ma si fanno apprezzare per il loro sapore deciso ....

    @marifra79: sono io a dover ringraziare te :D

    @Gambetto: ed io quando penso al mais, penso alle tue torte salate che non so quando riuscirò a provare :)

    @sonia: grazie Sonia, arrivo :D

    RispondiElimina
  40. terry: Tipo gnocchetti di mais... davvero una pasta intrigante e nuova...c'è sempre da imparare e stupirsi da te! un abbraccio

    Grazie @Terry :D

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO