11 maggio 2011

Frittatine di amaranto con piselli

Vorrei poter affermare con statistiche alla mano che sono in pochissimi a non subire il fascino delle frittate, ma sono certa che anche in assenza di dati, nessuno mi potrà smentire.
Soffici e dorate, ogni volta diverse, si mostrano ammiccanti e vezzose e non si può non ammirarle.

Frittatine di amaranto con piselli
 
Questa volta eccole in formato mignon, preparate con l’amaranto, ma va ben anche il semolino (come da ric. orig.) o la quinoa e abbinate al verde di stagione, quello dei piselli freschi.
Quelle in foto sono fritte, ma sono ottime anche al forno ed in quel caso si possono gustare tiepide o fredde.


Frittatine di amaranto con piselli

Ingredienti x 4
2 uova codice 0
100 g amaranto
1 manciata grana grattugiato
scorza grattugiata di limone bio
sale, olio evo

100 g piselli già sgranati circa
½ cipolla

Preparazione. Lessare (1 parte di amaranto e 2 di acqua) l’amaranto per 15’ e scolarlo. Sbattere le uova, incorporare il formaggio grattugiato, il sale e la scorza grattugiata di limone. Ungere d’olio una padella antiaderente e friggervi la frittata per intero (salvo poi ritagliarla con un coppa pasta) o a cucchiaiate (o versare il composto in una teglia e infornare) e dorare da entrambi i lati, girandola delicatamente.
Far appassire in un filo d’olio la cipolla e cuocere i piselli, con un po’ d’acqua.
Servire le frittatine con i piselli. [Liberamente tratti da Cucina di stagione]

34 commenti:

  1. Non ti smentisco. Anzi, a riprova di quanto hai detto, aggiungo che anche ora che sono a dieta preferisco una frittata con le fatidiche 2 uova e i 250 g di verdure ad altro!
    Approvo l'amaranto. La quinoa non so. Non mi è mai andata giù!
    Buona serata cara Milena

    RispondiElimina
  2. Ti smentisco subito, le frittate mi lasciano del tutto indifferente! Si bonaaaaaaaaaa! Mi s'è alungato il naso come Pinocchio, è la più grossa balla che mi vado ripetendo solo perchè posso mangiarle poco :(((( Ho i piselli freschi e il semolino, uno strappo ogni tanto se po fà mi ispira una cifra ^__^ Un bacione

    RispondiElimina
  3. fortuna che ci sei tu che mi ricordi che ho un pacchetto di amaranto nella dispensa da tempo immemorabile.... che sia giunto il momento?
    ciao lenny!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ammetto: subisco il fascino della frittatina!
    La tua per me è una versione nuovissima!!!Devo provarla!!! Bacioni, Titti

    RispondiElimina
  5. E mi aggiungo anch'io al club delle "frittatare" e poi tu sai come viziarci ;-)

    RispondiElimina
  6. no, nel mio piccolo non posso affato smentirti, io le amo le frittate. credo che le farei al forno comunque e che i miei bimbi, anche loro non ti smentirebbero.
    buona serata.

    RispondiElimina
  7. Ciao, le frittate non le mangiamo motlo spesso, proprio perchè una bella frittata ricca e fatta come di deve abbiamo poche occasioni di prepararcela.
    Le frittatine invece le abbiamo preparate spesso, in diverse versioni farcite.
    Particolare questa ricetta con l'amaranto, da un gusto diverso ed originale.
    L'abbinamento con i piselli è quasi un must!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. Le frittate sono adorabili...la tua mi piace molto,originale!!!
    Buona serata ^_^

    RispondiElimina
  9. Noi il fascino delle frittate lo subiamo eccome, infatti ogni tanto ce ne prende proprio la voglia e nella sua semplicità è sempre un piatto speciale, anche perchè offre la possibilità di sbizzarrirsi, come vediamo hai fatto anche tu. Non abbiamo l'amaranto, ma abbiamo la quinoa, quindi prepareremo la frittata con questo ingrediente accostato ai piselli, ci sembra un'ottima proposta.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. che belle...le voglio proporre ad una mia amica, complimentiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  11. Ti diro' che abbiamo un amico al quale non piacciono le uova, pero' un pezzetto di frittata lo mangia. Io ne faccio almeno una alla settimana, spesso di piu' e non ho problemi a servirle agli ospiti. Ho un po' di quinoa cotta e magari stasera finisce in una frittata. I piselli che ho piantato nel mio orticello forse li raccogliero' per Natale: le piantine crescono molto a rilento.

    RispondiElimina
  12. Bellissima questa ricetta con l'amaranto, qui a Baires quinoa, amaranto e chia sono stati riscoperti e vengono proposti nei ristoranti piú "fashion": questa ricetta farebbe furore !! E lo fará perché la proporró alla prossima cena !! baci

    RispondiElimina
  13. Come smentirti,sono per eccellenza il piatto più versatile che esista!!E le tue ne sono la prova!!
    Alla prossima cara Milena e bellissima giornata!

    RispondiElimina
  14. Mai assaggiato l'amaranto, ma adesso mi hai messo curiosità...

    RispondiElimina
  15. Ecco, l'amaranto mi manca...mai assaggiato...urge rimediare!
    Io sono una fan sfegatata delle frittate!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  16. L'amaranto è un'altra delle mie grandi lacune culinarie

    RispondiElimina
  17. davvero gustosa e poi nuovo ingrediente da scoprire...hai ragione le frittate spopolano!

    RispondiElimina
  18. Ammetto che da sempre mi piacciano tutti i cibi da malatini (dalla pastina col formaggino, al semolino!), quindi per non farmi mancare nulla- e visto che l'amaranto ancora mi manca- le proverò in entrambe le golose versioni. Un bacio grande

    RispondiElimina
  19. L'amaranto per il momento per me è un illustre sconosciuto...al quale dovrei rimediare soprattutto per dare un seguito alla tua condivisione, quella odierna e quella di un pò di tempo fa :)
    Dire che sei brava è ripetitivo vero?! :P ehehehehehe

    RispondiElimina
  20. E io che pensavo che l'amaranto fosse solo un colore :)

    RispondiElimina
  21. non solo subisco ancheio il fascino delle frittatine ma mi stuzzica l'idea dell'amaranto mai provato!

    RispondiElimina
  22. Io sono una vera fan delle frittate, trovo la loro versatilità straordinaria. Sia la base che i ripieni possono cambiare in mille modi rendendole sempre un piatto gustoso, ricco, leggero e veloce da preparare. Ottima questa tua idea, da copiare
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  23. Io le mao... e le tue con amaranto son originalissime!

    RispondiElimina
  24. @tutti: bene: i commenti a questo post sono un valido dato statistico a conferma della premessa!
    Trovate altre frittate, cliccando sul tag "Uova" ...

    @Gambetto: ti ricordi anche le ricette precedenti? Corro ad inserirle in coda al post :D
    Ti ringrazio come sempre: anch'io sono ripetitiva :)

    RispondiElimina
  25. Le frittate sono un confort food per eccellenza, sanno di buono, in qualunque modo si preparino! Ma queste hanno una marcia in più! Davvero originali e golose!Interessante anche l'idea di usare il quinoa...chissà come sarebbero!

    RispondiElimina
  26. Grazie mille per gli auguriiiii e per i complimenti al mio menù!! ^^ eccomi subito da te, pronta a ricambiare la visita e a farti tantissimi complimenti per le tue golosissime ricette. Davvero bravissimaaa!! bacioniii :****

    RispondiElimina
  27. come sempre ricette meravigliose cara Milena

    RispondiElimina
  28. Oh Milena quanto hai ragione sullo charme della frittata, io ci ho giusto fatto cena {con le ortiche}.
    Questo tuo suggerimento è delizioso, come sempre d'altronde, non sbagli un colpo: oltretutto amaranto+piselli=piatto equilibrato :)
    Faccio scorta di amaranto e provo!
    Buonanotte,

    wenny

    RispondiElimina
  29. fatte, con gli asparagi, e servite con dello tzatziki, anche al pupo unenne che ha molto apprezzato.
    grazie per la ricetta!
    Roberta

    RispondiElimina
  30. Blogger con il suo "black out" di giorno 12 maggio, ha cancellato i commenti che io ho recuperato dall'account di google e che trascrivo di seguito:

    Glu.fri cosas varias sin gluten: Bellissima questa ricetta con l'amaranto, qui a Baires quinoa, amaranto e chia sono stati riscoperti e vengono proposti nei ristoranti piú "fashion": questa ricetta farebbe furore !! E lo fará perché la proporró alla prossima cena !! baci

    sulemaniche: davvero gustosa e poi nuovo ingrediente da scoprire...hai ragione le frittate spopolano!

    Gambetto: L'amaranto per il momento per me è un illustre sconosciuto...al quale dovrei rimediare soprattutto per dare un seguito alla tua condivisione, quella odierna e quella di un pò di tempo fa :)
    Dire che sei brava è ripetitivo vero?! :P ehehehehehe

    E.: E io che pensavo che l'amaranto fosse solo un colore :)

    lucia: non solo subisco ancheio il fascino delle frittatine ma mi stuzzica l'idea dell'amaranto mai provato!

    Fra: Io sono una vera fan delle frittate, trovo la loro versatilità straordinaria. Sia la base che i ripieni possono cambiare in mille modi rendendole sempre un piatto gustoso, ricco, leggero e veloce da preparare. Ottima questa tua idea, da copiare
    Un bacione
    Fra

    Damiana: Come smentirti,sono per eccellenza il piatto più versatile che esista!!E le tue ne sono la prova!!
    Alla prossima cara Milena e bellissima giornata!

    Onde99: Mai assaggiato l'amaranto, ma adesso mi hai messo curiosità...

    stefano1966: Ecco, l'amaranto mi manca...mai assaggiato...urge rimediare!
    Io sono una fan sfegatata delle frittate!
    un abbraccio

    Lydia: L'amaranto è un'altra delle mie grandi lacune culinarie

    Reb: Ammetto che da sempre mi piacciano tutti i cibi da malatini (dalla pastina col formaggino, al semolino!), quindi per non farmi mancare nulla- e visto che l'amaranto ancora mi manca- le proverò in entrambe le golose versioni. Un bacio grande

    terry: Io le mao... e le tue con amaranto son originalissime!

    Erica: come sempre ricette meravigliose cara Milena

    Wennycara: Oh Milena quanto hai ragione sullo charme della frittata, io ci ho giusto fatto cena {con le ortiche}.
    Questo tuo suggerimento è delizioso, come sempre d'altronde, non sbagli un colpo: oltretutto amaranto+piselli=piatto equilibrato :)
    Faccio scorta di amaranto e provo!
    Buonanotte,
    wenny

    Anonimo: fatte, con gli asparagi, e servite con dello tzatziki, anche al pupo unenne che ha molto apprezzato.
    grazie per la ricetta!
    Roberta

    RispondiElimina
  31. @tutti: bene: i commenti a questo post sono un valido dato statistico a conferma della premessa!
    Trovate altre frittate, cliccando sul tag "Uova" ...

    @Gambetto: ti ricordi anche le ricette precedenti? Corro ad inserirle in coda al post :D
    Ti ringrazio come sempre: anch'io sono ripetitiva :)

    @Roberta: grazie per essere passata qui a dirmelo: te ne sono grata :D

    RispondiElimina
  32. Allora, mia cara amica, mi sa che è meglio partire da qui per lasciarti il mio pensiero alle tue ultime pubblicazioni! come ti ho scritto su fb, io non amo moltissimo l'amaranto...forse per la sua aria gelatinosa, non so, ma non vuole dire che non lo mangi, anzi :-D
    Per ora, sono in dieta, quindi in verisone fritta non posso farlo, ma chissà, magari fra qualche mese mi sarà concesso e lo proverò, anche perchè mi incuriosisce moltissimo questa verisone! ;-D

    RispondiElimina
  33. @Ago provale al forno: la differenza sarà minima ed i la loro bontà ti farà apprezzare l'amaranto :D

    RispondiElimina
  34. SwagBucks is the number 1 work from home website.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO