30 marzo 2011

Tranci al cacao con crema di riso

Ciò che più mi affascina dei dolci fatti in casa, è la possibilità di combinare tra di loro i vari ingredienti per poi scoprire quali nuove delizie ci possono riservare.
Ed ogni volta è una scoperta entusiasmante: tra le ultime annoto
Trancio al cacao e nocciole con crema di riso speziata

un morbido biscotto arricchito con nocciole, simile alla caprese, ma ancor più leggero per la presenza del cacao ed intervallato da uno strato sottile di crema di riso arricchita con frammenti di cioccolato.
Devo dire la verità, è stata la crema di riso ad aver destato il mio interesse: non è infatti previsto l’uso di uova ed è aromatizzata con vaniglia, chicchi di caffè in infusione e cannella. Tuttavia dopo averla assaggiata grande è stata la delusione, perché gli aromi si percepiscono appena ed hanno il ruolo di “correggere” il gusto della farina che è preponderante, non essendoci uova a dare carattere.
Dubbiosa ho portato a termine il dolce e spinta dalla curiosità ho assaggiato immediatamente le parti rifilate del biscotto, unitamente alla crema: nell’insieme la crema assume un’altra identità, sposata al biscotto risulta una delizia scioglievole ed armoniosa, perfettamente equilibrata …..
E’ un vero esercizio di autocontrollo, fermarsi al primo trancio!


Tranci al cacao con crema di riso

Ingredienti

Biscuit alle nocciole
*[la ric. orig. che ho pedissequamente seguito la prima volta che l’ho preparato, prevede le noci che in questa seconda versione ho sostituito con le nocciole]
2 uova codice 0
75 g zucchero semolato
50 g burro
50 g zucchero a velo
75 g farina 00
100 g nocciole
20 g cacao amaro
7 g bustina lievito per dolci
[la r.o. non lo prevede e nella prima versione mi sono attenuta scrupolosamente, ma il risultato non mi ha sodisfatto, perché il biscotto è risultato poco soffice, pur avendolo montato a lungo: il lievito al contrario dona una sofficità che a mio parere potrebbe consentire di ridurre le dosi del burro]

Crema di riso speziata
300 ml latte
100 ml panna fresca
40 g farina di riso
35 g zucchero
½ baccello vaniglia
cannella in stecca
1 manciata di chicchi di caffè
20 g cioccolato fondente (da non sostituire con le gocce di cioccolato!)

cacao amaro

Preparazione.
Biscuit. Montare il burro morbido con un pizzico di sale e lo zucchero a velo. A parte montare le uova con lo zucchero semolato e dopo incorporarvi il composto di burro, la farina ed il cacao setacciati, il lievito e le nocciole polverizzate.
Rivestire la leccarda con la carta forno (la ric. orig. consiglia una teglia cm 38x28), trasferirvi il composto e infornare a 180°C per 10’ circa.
Crema. Portare a bollore il latte con lo zucchero, i semini di vaniglia prelevati con un coltello affilato dopo averla incisa, un pezzetto di cannella, i chicchi di caffè. Versare il latte tiepido e filtrato sulla farina, unire la panna e cuocere la crema per 3’ al levarsi del bollore, mescolandola.
Assemblaggio. Rifilare i bordi del biscuit e dividerlo in tre strisce uguali. Disporre la prima striscia su un piatto di servizio, ricoprire con uno strato di crema, cospargere con il cioccolato tritato al coltello, proseguire con la seconda striscia, la crema, il cioccolato e completare infine con la terza striscia. Prima di servire, cospargere con il cacao e sezionare i tranci. [Tratto da La cucina italiana]

Edit: Se la crema di riso non dovesse ispirare fiducia, si può sostituire con questa golosa crema al caramello!
 
.............

61 commenti:

  1. mamma che gosuria, complimenti per l'originalità!!! Da provare presto.... :)

    RispondiElimina
  2. E' vero a volte si hanno dei dubbi su alcuni preparati che poi combinati con altri acquistano vita...la cucina è proprio una magia! Mi archivio questa ricetta immediatamente! Sonia

    RispondiElimina
  3. Sempre bello passare qui, le tue ricette sono sempr emolto eleganti oltre che buone

    RispondiElimina
  4. si in effetti è proprio quella crema di riso avvolta dal biscotto al cioccolato che mi entusiasma assai, una ottima variante molto particolare e golosa.

    RispondiElimina
  5. Secondo me la versione con le nocciole anzichè noci meglio si presta a questa ricetta, non so, le noci mi danno l'idea di qualcosa di più rustico ... la crema di riso speziata al adoro,un bacino a presto angela

    RispondiElimina
  6. Sempre raffinatissima. Adesso hai acceso la mia curiosità nei confronti della crema di riso: un vero peccato che gli aromi non siano facilmente percettibili, perché mi sembrava una cassolette niente male!

    RispondiElimina
  7. ma questi tranci sono una vera delizia!li segno! bravissima!

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia è un'opera d'arte in quanto a gusto e bontà...ciao e complimenti.

    RispondiElimina
  9. che bella ricetta sembra una millefoglie al cioccolato, mi piace molto la crema di riso

    RispondiElimina
  10. Mi affascina tutto di questa ricetta, anche quelle briciole che "sporcano il taglio" e rendono il trancetto ancora più tentatore :D! Non ho mai pensato fosse possibile una crema con la farina di riso e ho un fondo di pacchetto che forse non aspettava altro...Un bacione

    RispondiElimina
  11. Una ricetta originale e molto golosa. Sono rimasta affascianta dalla foto, complimenti. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. @tutti: è golosissimo e neanche eccessivamente calorico (soprattutto se si prova a diminuire il burro e a sostituire le nocciole con la farina)

    @Angela: infatti con le noci non mi è piaciuta molto, e prevedo a breve un'ulteriore sperimentazione con le mandorle ...

    @Onde99: se la si preferisce più speziata, si può abbondare con le spezie :D

    @Federica: se vuoi usarla per dei bicchierini, devi studiare bene come abbinarla, perché da sola è poco convincente .....

    RispondiElimina
  13. Dato che non posso certo contare sul mio autocontrollo, prenoto già due tranci ;-)

    RispondiElimina
  14. ci fa tanta gola questo dolcetto! è delicato e molto raffinato! davvero impossibile fermarsi al primo trancio.

    RispondiElimina
  15. La cremina con la farina di riso è proprio da provare... Eh anche il biscotto alle nocciole in effetti! Deve essere un accoppiata da sturbo!

    RispondiElimina
  16. Che delizia, ma sei troppo brava!!! La cremina mi intriga non poco!!!! Da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  17. mi fido, dalla descrizione del biscotto sono completamente conquistata!!!

    RispondiElimina
  18. Milena cara, tu non sai quanto ne avrei bisogno oggi, per dolcificare questa giornata amara, vorrei avere il teletrasporto, mo ci provo me ne metti da parte un pezzettino??? Baci, sempre originale, mai banale ;))

    RispondiElimina
  19. Non ho mai provato ad utilizzare la farina di riso per fare delle creme ... a dire il vero l'uso che ne faccio è davvero limitato. Ma la conosco poco. Invece questo tuo dolce mi apre davvero nuovi mondi. Mi piace molto l'accostamento di sapori. Immagino la delizia .. Manu

    RispondiElimina
  20. Che delizia per il palato. Sono conquistata!!!

    RispondiElimina
  21. anche solo l'aspetto di questo dolce è bellissimo, immagino cosa sia il sapore.
    e poi a me la crema di riso piace anche da sola...

    RispondiElimina
  22. @tutti: è così goloso che l'ho replicato due volte e non escludo una terza edizione ....

    @Ady: se solo potessi aiutarti, lo farei, lo sai ......

    RispondiElimina
  23. Ma tu mi leggi nel pensiero! Proprio l'altro giorno pensavo alla crema di riso ed eccola qua! Che meraviglia il tuo trancio
    Un abbraccio e buonissima giornata mia cara!

    RispondiElimina
  24. mmmm sono moltissimo d'accordo con gaia, anche a me piace tanto tanto la crema di riso da sola.
    proverò anche il biscuit, sembra davvero buono!
    bellissima ricetta!
    baciuss
    brii

    RispondiElimina
  25. Che goduria!!!
    Quella crema che esce tra gli strati.... il contrasto bianco nero.... l'idea delle nocciole e del profumo di vaniglia.... perfetta!

    RispondiElimina
  26. segno subitissimo la ricetta... che spettacolo!!! golosissima...

    RispondiElimina
  27. ..questo é il dolce ideale per me:poca farina facilmente sostituibile con quelle gluten free..e...chi si ferma al primo trancio?
    La crema di riso é troppo buona ed e tanto che non la faccio...quindi archvio subito nella lista to do.
    Baci da sud !

    RispondiElimina
  28. che delizia questi meravigliosi tranci!!! slurp!

    RispondiElimina
  29. Vedi che mi confermi cio' che penso, mai fermarsi al primo assaggio ;-)
    Il secondo, quello completo, puo' riservare sorprese che altrimenti ci saremmo persi.
    Ed io copio ;-)

    RispondiElimina
  30. Che delizia! Mi ricorda il tiramisù ma sicuramente il sapore é diverso ma altrettanto buono!! :)

    RispondiElimina
  31. Anche io copio ! Perchè mi sembra un dolce splendido, complimenti !!!! e un abbraccione !!!

    RispondiElimina
  32. WOW che dessert delizioso che ci offri oggi! Mi incuriosisce molto questa crema di riso, delicata e dolce...chissà che bontà dev'essere accostata all'impasto morbidoso al cacao!

    RispondiElimina
  33. Gnam! se poi dici che è anche poco calorico è quello che ci vuole... io la crema di riso però non l'ho mai mangiata, vedremo!
    a presto

    RispondiElimina
  34. Questo dolce mi stuzzica parecchio...ma dove ti posso contattare?...

    RispondiElimina
  35. mi piacciono gli esperimenti in cucina! e questo mi sembra riuscitissimo! un abbraccio

    RispondiElimina
  36. Immagino che la crema di riso (peraltro per me nuova) magari presa da sola non sia un colpo di fulmine, capisco pero' che inserita come farcia in un dolce cosi' diventi tutto delizioso e delicato. Ma che buono, come sempre...

    RispondiElimina
  37. A me la crema di riso piace tanto, ma con la tua correzione deve essere ancora meglio, quindi mi sa che la provo, così vizio un po' anche Luca!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  38. Autocontrollo? Uhm... La vedo dura! Nei confronti di questi tranci si è già scatenata un'attrazione fatale!!! :-D

    RispondiElimina
  39. fantastico ha del meraviglioso solo a guardarlo questo dolce... meglio che non immagini quanto sia buono! baci

    RispondiElimina
  40. solo a guardarla si vede che è ottimo!
    wow! bella scoperta, grazie di averla condivisa.

    RispondiElimina
  41. Lo sai che sai farti odiare con queste foto? :-)
    Scettica sono solo sulla parte dell'autocontrollo :((
    Donatella

    RispondiElimina
  42. Non finirai mai di stupirmi con queste ricette così eleganti e particolari cara Milena! E se non erro in questo caso siamo di fronte un matrimonio ben riuscito...Il biscotto anche da solo(e con l'aggiunta di lievito)ha il suo perchè(approvo la scelta delle nocciole ;-))mentre la crema è con lui che assume la sua identità! Da provare! Un bacione

    RispondiElimina
  43. sciccosissimo, ma non mi sorprendo, stiamo parlando di una tua creazione! bravissima milena. un abbraccio. b

    RispondiElimina
  44. sicuramente il mio ragazzo ne mangierebbe tipo 1000

    complimenti

    RispondiElimina
  45. Crema di riso...mhmhm...questa mi manca anche all'assaggio e non sai da vero goloso...come la cosa crei un senso di "inadeguatezza"! :P ahahahhaahaha
    Ok. Adesso ho anche un riferimento preciso che mi piace. Alla prima replico...ovviamente ti aggiorno real-time! ;P
    Grazie come sempre per lo spunto :)

    RispondiElimina
  46. Milena, immagino dopo la tua dettagliata descrizione, che grande fatica deve essere fermarsi al primo trancio ;)
    *
    cla

    RispondiElimina
  47. allora, lenny, l'altro giorno sono andata per farine al mio negozio preferito, ho afferrato la farina di riso dicendomi "l'ho finita, devo ricomprarla" poi l'ho rimessa sullo scaffale perché avevo finito le mani e rischiavo il patatrack. amaramente pentiiiiiita sono!

    RispondiElimina
  48. Mia cara, mi fido ciecamente di te, quindi farò la tua versione... e siccome ci sono solo 75 g di farina, è facilmente trasformabile in gluten free, perché si può sostituire anche con la farina di riso della crema!!! :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  49. Crema di riso...moooooolto interessante!!! tutte le volte che passo di qui trovo spunti nuovi e intriganti.

    RispondiElimina
  50. Che dolce originale!!! complimenti

    RispondiElimina
  51. Cara Milena, la foto invoglia allla grande. Questo trancetto promette attimi di felicità vera :)
    Delizioso. Un bacione

    RispondiElimina
  52. In effetti la crema avrebbe incuriosito anche me.
    Sa di perfetto comfort food. Ma vedo che dalla delusione ti sei ripresa perfettamente!! :D

    RispondiElimina
  53. No, confesso, la crema di riso non suscita in me grande curiosità, però il dolce nel suo insieme deve essere proprio spettacolare !

    RispondiElimina
  54. Ciao Lenny, che buono deve essere questo dolce? La crema di riso mi ispira un sacco, tra le altre cose data la quantità di zucchero non è nemmeno "troppo dolce", ma giusta giusta! Sposata al mare di cacao ... yummm! E che dire della bellissima foto? :D Un abbraccio

    RispondiElimina
  55. Beh, è proprio vero, mai farsi scoraggiare! Per fortuna sei andata avanti, così ci hai regalato questo fantastico dolce!

    RispondiElimina
  56. @tutti: la forza del cacao e la delicatezza della crema di riso, sono un matrimonio ben riuscito in questo soffice dessert che vedo, vi ha conquistati, come è stato per me ...

    @Gambetto: capisco benissimo invece quel senso di "inadeguatezza": tra golosi ci si intende :D

    @fantasie: e sì: è facilmente trasformabile in dolce gluten free ...

    @Marilì di GustoShop: un'alternativa valida potrebbe essere questa crema al caramello ...

    RispondiElimina
  57. FreedomPop is the only 100% FREE mobile communications provider.

    With voice, text & data plans starting at £0.00/month.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO