11 febbraio 2011

Cuori allo zenzero

Nei miei anni turbolenti mentre gli insegnati facevano lezione o mentre mi appendevo ad un filo (telefonico) per comunicare o ancora, quando scarabocchiavo ai margini dei fogli zeppi di calcoli matematici, disegnavo spessissimo dei cuori, anche se devo dire a mia discolpa di non averli mai incisi sulla corteccia degli alberi, per racchiudervi due iniziali ….
Poi sono passata agli scarabocchi astratti, ma quest’anno sono tornata ai cuori

Cuori allo zenzero

e non potevano non essere di frolla … però vi avviso, mi sono astenuta dal disegnarvi sopra un piccolo cuore concentrico con la glassa, come la ricetta originale consigliava!
Scherzi a parte, la bontà di questi cuori appena bruniti dallo zucchero di canna e resi fragranti dal miele, sta nello zenzero che conferisce un aroma sottile e magico che a mio parere può essere accentuato, ma il consiglio è solo per cuori impavidi!


Cuori allo zenzero

Ingredienti

200 g farina 00
100 g burro
1 uovo codice 0
80 g zucchero di canna
5 cm zenzero fresco
1 cucchiaio miele d’acacia
zucchero a velo

Preparazione. Preparare la frolla (v. qui), aromatizzarla con lo zenzero grattugiato e farla riposare in frigo. Ritagliare i cuori, farli sostare in frigo ed infornare per circa 10’ a 180° in forno statico. Decorare a piacimento. [Liberamente tratti da La Cucina del Corriere della Sera]

........
 
Provati da lei.
 
........

39 commenti:

  1. Buongiorno cara,
    ti dirò che nonostante diari con frasi e cuori sulla corteccia non ho inciso mai niente,ma non c'è posto meglio di un cuore dove inciderci due iniziali... ma questo tuo ritorno a cuori mi desta sospetti... :-))
    Ebbene il mio è un cuore impavido a batte più forte con una dose di zucchero!
    Buona giornata.
    Donatella

    RispondiElimina
  2. L'idea dell'aggiunta pizzichina mi fà vibrare i baffi e accellerare il battito del cuoricino....

    Bacio

    RispondiElimina
  3. davvero perchè da ragazzine si disegnano una quantità di cuori!anche se adesso più matura preferisco questi che in bocca hanno un altro gusto!

    RispondiElimina
  4. Sono una meraviglia questi cuori, buon week end!

    RispondiElimina
  5. nooo...e se si è puciosi lo si è fino in fondo il cuoricino di glassa dentro:DDD
    scherzo! appena recupero lo zenzero questi cuori carminativi e golosi saranno miei:DDD

    RispondiElimina
  6. La mia piccola Marta non fa altro che fare cuoricini ovunque e non posso certo fare a meno di farle assaggiare questi deliziosi biscottini !

    RispondiElimina
  7. ma che belli ;)io li puccerei nel caffe' :P

    RispondiElimina
  8. hahahaha mi hai fatto tornare in mente vecchi ricordi di quaderni pieni di disegnini e di cuoricini...noi femminucce siamo fissate per i cuoricini ;)

    RispondiElimina
  9. una bella ricetta per san valentino poi si dice che lo zenzero sia afrodisiaco..... :-))

    RispondiElimina
  10. bellissimi...e sicuramente buonissimi!!!

    RispondiElimina
  11. Io invece disegnavo fiori!!!Mah...Comunque l'idea te la copio, è troppo carina!baciotti

    RispondiElimina
  12. belli ... li preparerò con le mie bambine per il papà!
    ... sono una tua nuova follower, vieni a trovare anche me e fammi sapere cosa pensi del mio blog neonato.

    RispondiElimina
  13. Che cuoricini raffinati e profumati... Chissà la loro bontà...ciao.

    RispondiElimina
  14. Faccio parte del club "romantiche ma non sdolcinate", quindi via libera ai cuori, purchè non pacchiani e dai colori chiassosi ;) Questi di frolla mi sembrano perfetti, se poi ci aggiungiamo la nota intrigante dello zenzero... affare fatto :)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  15. Questo fiorire di ricette di San Valentino mi fa sentire un po' in colpa, per non aver programmato niente per questa magica data...

    RispondiElimina
  16. Dolcissimi questi biscotti. Ne avevo fatti alcuni molto simile per il Natale di qualche anno fa. Vero, il miele e lo zucchero di canna sono una favola. Buon week-end!!

    RispondiElimina
  17. ..Dei biscotti che vedo nello blogsfera finisco sempre per innamorarmi! E anche questi sono, per me, un colpo di fulmine! ..sai che pur avendo un bel barattolino di polvere di zenzero nei biscotti ancora non ho osato?? ..tentatrice che non sei altro, li vedo semplicemente perfetti per san valentino..
    una buona giornata!
    Sissa

    RispondiElimina
  18. Lo zenzero mio adorato, e me lo metti in un cuore??? Ti adoro, Milena!

    RispondiElimina
  19. Solo a guardarli sanno di buono, e poi in questi giorni quale altra forma potevano avere?

    RispondiElimina
  20. zenzero e biscotti, connubio perfetto!
    comunque anche io, ai tempi delle scuole, avevo la fissazione di disegnare cuori ovunque...però finivo sempre per riempirli di nero o di blu-c'avrò avuto un'anima un po'dark!-
    buon weekend

    RispondiElimina
  21. ...oggi è una giornata di cuori e cuoricini...i tuoi sono deliziosi: avevo addocchiato anch'io la ricetta sulla Cucina del Corriere ma non l'avevo mai testata. Ora proverà la tua versione :-)
    simona

    RispondiElimina
  22. Mi piace questa Milly versione cuori&frolla :)

    RispondiElimina
  23. Frolla allo zenzero per dei cuoricini. Versione originale per stupire!

    RispondiElimina
  24. Ho la casa piena di zenzero, ultimamente ho la mania della cucina orientale e quindi non può mancare. Ma dei cuori così però la cucina orintale se li sogna :D
    Io che adoro i biscotti non ho bisogno di tante parole per convincermi a provarli!
    Sono deliziosi, aromatici e profumati
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  25. Non inciso alberi neppure io ma di cuori in diari e agente ne ho disegnati e magari anche con le iniziali dentro...ora però mi accontento di mangiare un po' dei tuoi :-)

    RispondiElimina
  26. prima o poi lo comprerò lo zenzero!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  27. Io sono una da disegni astratti, ma quando scrivo il mio nome fino a riempire fogli interi e a finire l'inchiostro della bic blu, dopo l'ultima "a" del nome faccio un cuoricino storto con la metà dx più alta(prima o poi mi rivolgerò ad un grafologo)...Passando ai tuoi biscotti posso dire che sono bellissimi e visto che adoro lo zenzero posso affermare che mi sento una dal cuore impavido ;-)! Un bacione

    RispondiElimina
  28. Molto interessanti...e davvero molto belli!!!! Ci piacciono queste ricettine cuoriciose!!!

    RispondiElimina
  29. ...niente uova nella frolla?

    RispondiElimina
  30. @tutti: la ricetta originale prevede la polvere di zenzero, ma io compro solo quello fresco (non so se a torto o a ragione) ed ho usato quest'ultimo: se provate con la polvere, fatemi sapere ....

    @Virò: grazie, ho integrato il testo: ho pubblicato il post in tutta fretta e ho omesso di scrivere che la ricetta prevede un uovo.
    Per essere precisi la ricetta originale prevede un uovo e un cucchiaio di albume, ma prevede una frolla "anomala" con il burro fuso, così non mi sono fidata ed ho preparato la frolla con il metodo classico del burro freddo e sabbiato: di conseguenza l'impasto che ho ottenuto non ha richiesto il cucchiaio di albume ...

    RispondiElimina
  31. Scusami fai i cuori e non partecipi al contest di EliFla???

    RispondiElimina
  32. per la prima volta nonostante anni di "vita di coppia" festeggerò san valentino, sono in cerca di uno sfizietto dolce dolce con cui fargli iniziare bene la giornata e dei biscotti come questi già sono une validissima idea! lo zenzero nei dolci personalmente mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  33. che belli!! sono simili ai frollini che ho preparato con olio evo lo scorso anno :)) Lo zenzero è sempre una garanzia :D
    Io li inzupperei in una bella cioccolata calda

    RispondiElimina
  34. L'ho anche piantato in vaso lo zenzero! Ne sarò "innamorata" abbastanza :))) ?!?!?! Un tuffetto nella glassa di cioccolato e sarei stesa definitivamente :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  35. @fantasie: perché ci saranno cuori strabilianti ed i miei sono semplicissimi ...

    @gaia: con questi cuori si inizia bene qualsiasi giornata, figuriamoci una speciale come quella di S. Valentino

    @Sandra: sono perfetti con una bella cioccolata calda :D

    @Federica: piantato in vaso: hai fatto germogliare un pezzetto?
    L'abbinamento dello zenzero con il cioccolato è perfetto: l'ho sperimentato in una tarte deliziosa

    RispondiElimina
  36. Cara Milen@, ho giusto appena postato i tuoi meravigliosi biscottini.. Grazie per la ricetta perché sono davvero sfiziosi! Li ho fatti con lo zenzero in polvere poiché avevo quello in casa, dosandolo ad occhio, senza esagerare con il quantitativo. Per il mio gusto erano ben equilibrati poiché il suo sapore non spiccava troppo ma lasciava il boccato profumato al punto giusto..
    Grazie!!!
    Un abbraccio,
    Sissa

    RispondiElimina
  37. ..grazie della postilla :)
    Ciao,
    Sissa

    RispondiElimina
  38. Ho proprio un po' di zenzero in frigo che necessita di essere utilizzato, questi biscotti fanno proprio al caso mio!

    RispondiElimina
  39. @la sissa: grazie a te :)

    @lo81: se lo ami, abbonda, perché con le dosi da me utilizzate, si percepisce delicatamente!

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO