28 luglio 2010

Verdure grigliate e tortillas

Le mie estati infantili erano puntualmente contrassegnate da un rituale che coinvolgeva l’intera famiglia: la conserva dei pomodori. Uno sfaccendare gioioso che cominciava nelle prime ore del mattino e si concludeva nel primo pomeriggio, quando i pomodori sotto vetro, con il loro scintillio, finivano in mastodontici pentoloni per un bagno di ore e ore su grandi fuochi.
Quelle braci così operose, però fornivano anche l’occasione per arrostire un mix di verdure (peperoni rossi, gialli e verdi, melanzane, cipolle e patate, queste ultime sotto la cenere) che poi grossolanamente tagliate e irrorate da abbondante e profumato olio d’oliva, facevano festa a tavola!
Un piatto semplice, fine a se stesso e dal gusto sensazionale: ad accompagnarlo solo dell’ottimo e fragrante pane.


Verdure grigliate e tortillas

Questa volta però in luogo del pane, come rinforzo alle verdure grigliate c’erano delle diafane tortillas: un'idea appena abbozzata qualche settimana fa (per quest'insalata), motivata dal piccante dei peperoni, ma soprattutto indotta dalla necessità di terminare un pacchetto di farina di mais bianco (di certo non è la stessa cosa della masa harina, ma trovo che il risultato sia degno di nota!).
Veloci da preparare, sottili e leggere, le tortillas, pane caliente, possono fungere da “cestino” o da “tasca” alle verdure appassite e profumate dal fuoco.

L’aspetto delle tortillas dai toni vagamente inquietanti non corrisponde a realtà, ma è colpa delle mie scarse attitudini alla fotografia!




Verdure grigliate e tortillas

Ingredienti x 2

Tortillas
100 g masa harina (io farina bramata di mais bianco)
80 g circa acqua
1 cucchiaino olio evo
1 pizzico sale

Verdure
1 melanzana media
1 zucchina media
1 cipolla rossa di Tropea
2 peperoni piccanti
origano
sale / olio evo

Preparazione. Lavare e mondare cipolle, zucchine e melanzane, tagliarle a rondelle e grigliarle (ho usato la bistecchiera). Grigliare i peperoni e farli riposare in un sacchetto di carta, quindi spellarli e tagliarli a falde. Riunire le verdure, salarle, condirle con olio evo e aromatizzare con origano.
Tortillas. Raccogliere la farina per tortillas a fontana (per ottenere una grana più fine, ho polverizzato nel macinino elettrico la farina di mais bianco), versarvi una parte dell’acqua (la restante verrà aggiunta gradatamente a seconda di quanto ne richiederà l’impasto), l’olio e il sale. Impastare fino ad ottenere una massa omogenea sufficientemente soda e non appiccicosa, dividerla in palline uguali e far riposare per 15’.
Stendere ogni pallina tra due fogli di carta forno (in mancanza dell’apposito attrezzo che le appiattisce e modella, le ho ritagliate seguendo la sagoma di un coperchio di 18 cm di diam.) e cuocere su una padella (per crepes) ben calda 1 minuto da entrambi i lati.
Foderare con le tortillas le ciotoline e distribuirvi le verdure. [Tratto da La Cucina de Il Corriere della Sera].

...............

Edit del 26/08/2010
Le tortillas (o tacos) rappresentano la famiglia di snack food più apprezzata della cucina messicana, farcite con ingredienti diversi e arrotolate o ripiegate in vario modo. Sono realizzate con farine di mais nativo (bianco, giallo o blu), ma nel nord del Paese anche con farina di grano, secondo un’usanza introdotta dai conquistadores spagnoli.
Ecco quelle preparate con farina di grano

Tortillas

31 commenti:

  1. guarda che questa foto è splendida! altro che inquietanti!

    RispondiElimina
  2. Milena, buongiorno, ma che inquietanti, sono daccordo con Genny, la foto invoglia e rappresenta un momento di relax piacevolmente al riparo dal sole. Le tortillas le faccio molto spesso anche se non con la harina che non ho ma la loro semplicità, a volte, anzi spesso, mi salva dall'andare a comprare del pane a tre km da casa ;)

    RispondiElimina
  3. Accidenti Milena, le mie estati infantili non prevedevano le conserve, ma sapessi come mi piacerebbe dedicarmici.
    Ma le tortillas sono fattibili, nella mia mente le ritenevo di difficile esecuzione

    RispondiElimina
  4. @Genny G. e Mariluna: se lo dite voi!
    Ero incerta fino all'ultimo se pubblicare o meno e stavo pensando di rifarle perchè in controluce le tortillas hanno assumnto una tonalità che in realtà non avevano, ma sono buonissisme.
    E' vero sono veloci da fare e soddisfano nell'immediato la voglia di pane :)

    RispondiElimina
  5. @Lydia: anch'io un po' le temevo, come ogni preparazione che non sia italica, ma trovo che l'esperimento sia riuscito: hanno superato l'assaggio di chi inizialmente si mostrava diffidente ...

    RispondiElimina
  6. bellissima!!buonissima!!!!pure io la faccio!!!^_^

    RispondiElimina
  7. Che buone queste verdurine! Ma lo sai che anche la mia infanzia è stat caratterizzata dalle conserve di pomodoro... in estate si andava ad aiutare la n onna che faceva questi grossi pentoloni di pomodori... ah, che profumin oche si diffondeva in casa! E che bei tempi...

    RispondiElimina
  8. Perchè inquietanti??? La foto mi piace, e anche l'idea della coppetta ripiena di verdure!
    stefania (noidueincucina)

    RispondiElimina
  9. adoro queste cose! Buone le verdure!

    RispondiElimina
  10. Ciao! a casa nostra ancora si prepara la conserva calsalinga: ci si impiega alcune giornate..ma alla fien i ottengono tantissimi vasetti fumanti di ottima passata di pomodoro e verdure!
    bellissima questa cena a base di tortillas e verdure grigliate: ci paicciono proprio queste tortillas casalinghe!! bravissima! e le copette son carinissime!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. Ma che buone anche queste... scusami se vado di fretta ti volevo avvisare che ho provato e postato una tua ricetta! Deliziose
    Grazie Donatella

    RispondiElimina
  12. Ma come fai a dire una cosa simile!
    Sai che io sono una fan delle tue foto!
    Ottima idea le tortillas, hai fatto venire una gran voglia di provarle con quelle verdure grigliate!
    Stupende!
    Un abbraccio carissima e a presto

    RispondiElimina
  13. Io anche quest'anno per la seconda volta preparerò la salsa !! adoro le verdure sempre e le tortillas le mangerei volentieri. Le foto sono splendide !! baci

    RispondiElimina
  14. Ciao Milena!
    Mi è piaciuto un sacco il tuo post di oggi, che bello il ricordo del fare la conserva tutti assieme, e che delizia dovevano essere le verdure grigliate, quanto le amo!Buonissima ricetta oggi, anch'io ho parlato di tortillas!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Anche io ho questo ricordo della conserva, credo sia molto comune tra noi ex bambine italiane :)
    L'idea della tortillas mi piace davvero molto Milena, provero' a cercare la farina adatta per farle... degno accompagnamento per quelle verdurine grigliate! Baci

    RispondiElimina
  16. Bella l'idea di abbinare le verdure grigliate alle tortillas. Vorrei provare a farle ma devon capire dove recuperare la farina di mais bianca.
    Anche io da piccola ho assisitito a giornate in cui mia nonna e mia mamma si davano alla conserva di pomodoro!!! però mia mamma odiava fare tutto quel lavoro e si lamentava sempre....io lo trovavo divertente ma stavo solo li a guardare senza fare nulla ;)

    RispondiElimina
  17. bello il mix di verdurine e poi così presentate sono davvero carine!
    bravissima, baci.

    RispondiElimina
  18. Milena anche le mie estati prevedevano la preparazione della salsa. Un lavorone!!! Ero piccola e non è che la cosa mi piacesse molto. Adesso non so cosa darei per poter rivivere quelle giornate...
    Le tortillias sono adorabili, io uso molto la masa harina la adoro.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. NOn faccio fatica a immaginare lo sfaccendare gioioso... e nemmeno la fetta di pande fragrante mangiata tra una chiacchiera e una risata. Belle però queste tortillas...

    RispondiElimina
  20. Cosa mi hai fatto ricordare...anche da me la scena era la stessa! Non ti dico una volta che una bottiglia appena uscita da uno di quei pentoloni giganti, letteralmente esplose schizzando di pomodoro anche il soffitto!
    Noi ragazzini abbiamo riso per ore...mentre i 'grandi' ci hanno messo almeno un paio di giorni a ripulire per bene tutto!
    Sappi che la ricetta la trovo "unica" soprattutto per i ricordi che nasconde. Ovviamente non c'erano le tortillas ma mi hai incuriosito parecchio e sappi che la rifaccio a breve ;)
    Grazie per questo bel tuffo...in un calderone di bottiglie di conserva di parecchi anni fà ;PP

    RispondiElimina
  21. Concordo con chi ha detto che nella foto non c'è nulla di inquietante, anzi! Bellissimo il tuo ricordo sulla conserva di pomodoro, i miei nonni ottantenni la fanno tuttora :) Quanto alle tortillas credo tu le abbia valorizzate nel modo giusto :)

    RispondiElimina
  22. anch'io facevo la conserva a casa della nonna quando ero piccina :)
    questa ricetta per le tortillas te la copio visto che a casa c'è chi ne va matto...grazie Milena :*

    RispondiElimina
  23. Stavolta mi hai proprio tolto le parole di bocca! Appena ho visto la foto e letto la ricetta ho pensato esattamente quello che hai scritto tu: un piatto semplice ma dal gusto sensazionale! :-) Alla prossima!

    RispondiElimina
  24. Ma è stupenda questa fotografia, hai fatto proprio bene a pubblicarla cara Milena :)
    Anche da me le verdure così servite non mancano mai in estate: mi piace l'accompagnamento con le tortillas e credo che lo proverò.
    Buona giornata,

    wenny

    RispondiElimina
  25. Come sempre ricetta gustosa e bellissima presentazione, il ricordo delle conserve ci accomuna, a presto

    RispondiElimina
  26. Ciao Milena, io non ho mai provato a fare le tortillas perchè sapevo che la varietà di mais bianco che usano in Messico è diversa dalla nostra. Grazie a te adesso so che si possono fare, ed anche io posso smaltire la mia farina bianca - visto che non è proprio periodo di baccalà alla vicentina con polenta bianca !!! Manu

    RispondiElimina
  27. La foto è bellissima e l'abbinamento mi fa venire proprio fame =)

    RispondiElimina
  28. @tutti: le verdure grigliate sono una gran risorsa: si possono preparare in anticipo e far riposare in frigo, in attesa che i lori profumi si uniscano.
    Una vera bontà! Meglio ancora se si gustano con del buon pane o delle tortillas!
    Queste ultime sono di semplice e veloce esecuzione!

    @ilcucchiaiodoro: ne sono felice!

    @viola: grazie!

    @Anna: attraverso il filtro dei ricordi quelle atmosfere appaiono più belle di quanto non lo fossero …

    @Gambetto: lo schizzo di una bottiglia al soffitto è un’opera d’arte!

    @Tibia: poi fammi sapere …

    @Forchettina Irriverente: la farina bianca è una valida alternativa alla masa harina …

    RispondiElimina
  29. Ciao cara! prima di salutare tutti per le vacanze, volevo invitarti al contest che ho appena lanciato in collaborazione con Natalia di Tempodicottura e il Forum Quisquilie!
    Conto naturalmente sulla tua partecipazione!
    Per tutti i dettagli, vai qui

    http://chegustosa.blogspot.com/2010/07/prima-di-andare-in-vacanzail-mio-primo.html

    Un abbraccio, ci risentiamo ai primi di settembre! baci MARA

    RispondiElimina
  30. @maetta: grazie per l'invito: ci penserò ....
    Buone vacanze :)

    RispondiElimina
  31. SwagBucks is a very recommended get-paid-to site.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO