12 maggio 2010

Risotto con batata alla liquirizia

Surclassate dalle sorelle di bella presenza che si proponevano come più adatte al ruolo di protagoniste, le protuberanze spigolose e irregolari delle patate rosse, finirono in un sacchetto in frigo, immaginando tristemente un mediocre futuro di comparse in un pur colorato minestrone.

Risotto di batata rossa alla liquirizia

Ma poiché la vita a volte riserva delle piacevoli sorprese, eccole in un ruolo principale: un delicato risotto giocato sul contrasto tra il dolce delle patate rosse e la forza della liquirizia.

Lo spunto viene dall’opuscoletto che mi è stato fornito al momento dell’acquisto delle patate rosse che prevedeva tuttavia, di lessarle preventivamente e poi soffriggerle in olio, aglio e peperoncino: la mia idea è stata invece, di grattugiarle e farle cuocere insieme al riso, perché questo ne assorbisse amido e sapore in purezza per poi esaltarlo con la liquirizia.



1. Risotto con batata alla liquirizia

Ingredienti x 2

200 g riso vialone nano
80 g circa batate rosse
parmigiano
burro
cipolla
brodo vegetale
vino bianco
polvere di liquirizia Amarelli

Preparazione. Far appassire la cipolla nel burro, fino a quando sarà trasparente ed unire la batata pelata e grattugiata. Tostare il riso e sfumare con il vino bianco. Dopo che il vino è evaporato, coprire con il brodo e portare a cottura, aggiungendone altro all’occorrenza.
Mantecare con il parmigiano e servire con una spolverata di polvere di liquirizia.

Risotto di batata rossa al gorgonzola e rosmarino
- 2. Risotto con batata rossa al gorgonzola e rosmarino -

Rimarchevole anche l’abbinamento gorgonzola-patata rossa: ho provato lo stesso risotto, riducendo la batata a brumoise, aromatizzando con il rosmarino e mantecando con il gorgonzola piccante.
Ad ognuno il suo!!!

-----------------------

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
Tema: la miglior ricetta a base di caffè.
Sono aperte le votazioni per il concorso NeroNero a favore di Chefs Sans Frontières!
La preselezione con la votazione degli utenti rimarrà aperta fino al 30 giugno 2010.
Chi vota le ricette può partecipare all'estrazione di coupon da 10€, 20€ e 100€ spendibili in cialde Lavazza Espresso Point o Lavazza Blue.
La proclamazione dei vincitori del concorso e dei coupon avverrà il 23 luglio 2010 sul sito NERONERO e via email attraverso la newsletter.

Concorro con queste ricette:
1. Categoria – Primi: Fusilli al caffè
2. Categoria - Dolci al cucchiaio: Bavarese marmorizzata al caffè
3. Categoria - Dolci al cucchiaio: Rameqin al caffè
4. Categoria - Mousse, budini e semifreddi: Cappuccino gelato al caffè

Vota Antonio! Vota Antonio! Vota Antonio!

Si può votare sul sito Nero Nero QUI
Si può votare su Facebook QUI

..................................

33 commenti:

  1. Carino, non ho mai mai mai assaggiato la batata. Non consapevolmente almeno. Forse in qualche piatto sudamericano.
    Hai visto il risotto Di verdure da noi? Pensavo che fosse qualcosa di simile anche il tuo, cioè senza riso (un paradosso eh..).
    Sempre brava, Milena.
    d-

    RispondiElimina
  2. E io che pensavo che le patate rosse fossero rosse anche all'interno...

    RispondiElimina
  3. E dunque le hai grattuggiate...non adoro la liquirizia ma credo che nel risotto cambi leggermente sapore, perciò priam o poi la devo assaggiare!
    PS Ma sei passata solo ora a trovarmi? Eh no, non va bene!!! ;-)

    RispondiElimina
  4. @Hysteria Lane: corro a curiosare da voi ....

    @fantasie: difatti lo sono, ma grattugiate e cotte nel risotto l'effetto è meno intenso. Guarda questa ricetta: sono di un bel rosso (o meglio arancio) intenso

    @Castagna: chiedo perdono ....

    RispondiElimina
  5. milena, lo trovo sciccosissimo, anche se già sai che io e la liquirizia siamo dissonanti, ma le tue proposte mi intrigano sempre molto..... prima o poi abdicherò!
    ciao :-)

    RispondiElimina
  6. @Babs puoi sempre optare per il rosmarino e gorgonzola ....

    RispondiElimina
  7. Ciao! noi proprio non le troviamo queste batate..ma siamo curiosissime di assaggiarle!
    davvero belli i tuoi abbinamenti: dolce e cremoso con il gorgo, azzardato ma da provare con la polvere di liquirizia!
    bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Mammamia, io adoro la liquirizia! Penso spesso a come usarla in un dolce, senza ripetere quello che è stato già fatto ma.. mi stupisci: non avevo mai pensato di vederla in un primo!
    Com'è l'accostamento col salato? E ancora, se usassi i tocchetti? magari sciogliendoli a bagnomaria o frullandoli?
    Comunque bravissima, ti seguo sempre! Perla

    RispondiElimina
  9. Non conosciamo la batata, finora non abbiamo mai avuto modi di assaggiarla, eppure il tuo risotto ci intriga molto. Gli abbinamenti batata gorgonzola piccante è il primo che abbiamo intenzione di provare, dopodichè sperimenteremo anche con la liquirizia. Una domanda, abbiamo una pianta di liquirizia, pensi che ne potremmo utilizzare le foglioline per questo risotto?
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Non conosco la batata,ma tutto in questo piatto è davvero inconsueto,veramente originale!!!!Ciao

    RispondiElimina
  11. sono una donna amante dei sapori decisi e forti, vada per l'accostamento batata e gorgonzola che amo in modo particolare! a quello con la liquerizia, beh non posso dire di no, non l'ho mai provato dunque...io in casa gli amarelli di rossano ce li ho, posso triturare quelli o la polvere è diversa? baci milena, ti penso sempre....

    RispondiElimina
  12. VotaAntonio!VotaAntonio!VotaAntonio! hihihi
    "Io nient sacc' e nient voglio sapere" ma mi piace la bavarese! ;))))
    Ottimo il risotto nella versione al gorgonzola...è la liquerizia che come sempre mi dà da pensare ma solo perchè sono troppo bacchettone eheheheh :PP
    Brava come sempre :)))

    RispondiElimina
  13. Ch strano accostamento ! Intrigante !! Buona giornata !

    RispondiElimina
  14. votare ho votato.
    per il risotto chissà che non riesca a farmi piacere la liquirizia altrimenti ripiego sul gorgonzola

    RispondiElimina
  15. @manuela e silvia: se davvero vi interessano, appena tornata a casa vi do i riferimenti di un’azienda di Latina che le coltiva ….

    @Perla: se spulci nel mio archivio o se digiti “liquirizia” nella casella di ricerca, trovi tante ricetta con la liquirizia ……
    Ho provato l’accostamento con il salato due anni fa e lo trovo intrigante, per quella punta di amaro aromatico che conferisce alle preparazioni.
    Da poco sono in possesso della polvere di liquirizia, ma prima la fabbricavo da me, tritando al macinacaffè le caramelle (di liquirizia) purissima .
    Il metodo di scioglierla a bagnomaria va bene in tutti i casi in cui devi incorporarla ad un composto, mentre per questa ricetta o altre simili, devi usare solo la polvere (ha un po’ la funzione del pepe ….)

    @Luca and Sabrina: mi cogliete impreparata: una pianta di liquirizia? La voglio anch’io …..
    In tutta sincerità non so se se le foglioline sono aromatiche e soprattutto commestibili ….. se lo scoprite mi avvisate?

    @nitte: non è difficile reperire le dolci patate rosse ….

    @natalia: la polvere di liquirizia ha un aspetto finissimo: una vera e propria farina nera, ma in mancanza si può ottenere un prodotto del tutto simile tritando al macinacaffè le caramelle di liquirizia purissima . L’aspetto è più grezzo, ma il gusto è uguale ……

    @Gambetto: vada per il gorgonzola e abbonda con il rosmarino ….

    @Rossella :)

    @enza: io ho votato per te !

    RispondiElimina
  16. Senza dubbio assaggerei la versione più audace alla liquirizia anche perchè neadoro il gusto...un risotto davvero riuscito cara Lenny!!

    RispondiElimina
  17. ma queste due varianti di risotto mi intrigano moltissimo!sinceramente nn so nemmeno quale scegliere!
    mi toccherà provarle entrambe!!:)

    RispondiElimina
  18. Riso e patate è una ricetta calabrese o sbaglio? Fa parte dei vaghi ricordi delle mie estati infantili... Ne hai dato una brillante reinterpretazione, brava davvero!

    RispondiElimina
  19. tutto quello che è batata a me piace sicuramente!
    complimenti per la creatività del piatto innovativo e anche coraggioso proponendo ingredienti che non siamo abituati a cucinare insieme.Complimenti!!!buonissima giornata

    RispondiElimina
  20. Antonio lo votiamo, e lo facciamo pure votare :-)
    manco da un po', da quella che resta sempre una delle letture più piacevoli del web, e non posso che restare stupita dalla versatilità, dall'originalità e da un genio creativo che non conosce limiti, se non quello del raffinato buon gusto e di una classe inconfondibile.
    E ormai, mi serve un vocabolario diverso, perchè l'aggettivo "brava" l'ho declinato in tutte le sfumature possibili...

    RispondiElimina
  21. Wow.. sarà che a me i risotti piacicono tantissimo.. e sta batata.. non l'avevo mai sentita!!!! Non ti resta che invitarmi per pranzo così l'assaggio non credi?? baci e buona giornata :-D

    RispondiElimina
  22. Gli accostamenti che proponi sono sempre interessanti, mi lasciano a bocca aperta... complimenti!
    Buona giornata,

    wenny

    RispondiElimina
  23. Un risotto molto buono, lo provo ! ciao

    RispondiElimina
  24. Fantastico...non ci sono parole, devo provarlo sicuramente

    RispondiElimina
  25. nell'indecisione davanti a due risotti invitanti...li assaggio entrambi!Brava Lenny

    RispondiElimina
  26. Ok, proverò appena torno in Italia. Poi ti farò sapere che avrò combinato! Grazie

    RispondiElimina
  27. Ho appena visto quante ricette hai con la liquirizia:
    sei diventata il mio mito ufficiale! :D
    A presto!

    RispondiElimina
  28. decisamente molto originale e intrigante la liquerizia, anche se non ho mai mangiato la batata....ma la voglio provare!
    mi piace tantissimo la versione formaggio e rosmarino...a quest'ora del mattino poi... :)

    RispondiElimina
  29. Non avrei mai pensato di metterci la liquirizia in un risotto!

    RispondiElimina
  30. una settimana fa non avrei potuto apprezzare questo piatto nella mia ignoranza, ma sabato scorso ho mangiato una pizza bianca con patate e polvere di liquirizia. Fenomenale. Non so come spiegarlo, ma "apre" proprio il palato... Tu sei bravissima davvero :*

    RispondiElimina
  31. STa polvere di liquirizia mi sta saltando sotto gli occhi troppo spesso ormai...devo provarlo...sto risotto è eccezionale!
    davvero brava!

    RispondiElimina
  32. @tutti: è un risotto dove i contrasti si rincorrono a tutto vantaggio del palato

    @Ambra: il sentore della liquirizia è lieve, ma smorza perfettamente la dolcezza delle batate

    @Onde99: nella mia famiglia non si è mai preparato, ma in realtà ogni provincia ha le sue pietanze ….

    @Antonella-Vera55: in realtà la polvere di liquirizia è più usata in cucina di quanto si possa pensare

    @Tibia: la tua espressione è perfetta per descrivere il carattere che la polvere di liquirizia dà ai piatti salati

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO