26 giugno 2009

Bocconcini di fagioli freschi, ricotta e mandorle

L’idea di “Bocconcino” suscita in me immagini di brama inusitata, attrazione fatale, seduzione coinvolgente. Cercando conforto nel vocabolario della lingua italiana, leggo alla voce “Bocconcino”, la definizione di piccole porzioni di cibo squisito, desiderabile, appetibile.
Lo smarrimento si impadronisce di me nel riscontrare la discordanza tra questo concetto ed una ricetta che annovera tra gli ingredienti i fagioli, legumi che non amo particolarmente e che consumo per dovere.
Così in preda ad una confusione senza pari, l’idea viene relegata in un angolo remoto della mia mente.
Ma poiché nella vita tutto ciò che non si affronta, ritorna con imperio, qualche giorno fa l’acquisto di fagioli freschi, ha risvegliato quel ricordo e riconsiderando quella ricetta che tante perplessità aveva suscitato in me, mi sono decisa a sperimentarla, seppur in piccolissime dosi….
Sorprendente l’armonia e delicatezza dei sapori dove il gusto pieno dei fagioli, si amalgama a quello rotondo della ricotta, il tutto in un equilibrio esaltato e rafforzato dal parmigiano: senza ombra di dubbio alcuno, si tratta di sfizi che si possono fregiare del titolo di “Bocconcini”.


Bocconcini di fagioli freschi, ricotta e mandorle

Nota: la ricetta prevede l’uso di borlotti in scatola che ho sostituito con i fagioli freschi ed inoltre contempla l’aggiunta di un cucchiaio di ricotta, ma in corso di esecuzione, la massa dei fagioli passati mi sembrava tropo liquida ed ho aggiunto ricotta in proporzione 1:1, ottenendo un colore rosato tenue ed un gusto neutro, quindi consiglierei un passaggio in frigo del passato, per renderlo più compatto e di incorporare ricotta in proporzione 1:1/2, con l’avvertimento di essere particolarmente parsimoniosi con il formaggio in quanto potrebbe irrimediabilmente “stemperare” il sapore dei fagioli e della ricotta.

Bocconcini di fagioli freschi, ricotta e mandorle
Ingredienti x 12 bocconcini

100 g di fagioli freschi
50 g ricotta fresca
g 160 mandorle tritate
grana Padano
alloro
olio extravergine di oliva
aglio
sale - pepe nero in grani

Preparazione. Sgranare i fagioli freschi e farli cuocere, coprendoli con l'acqua aromatizzata con alloro e regolata di sale. Sgranare i fagioli freschi e farli cuocere, coprendoli con l'acqua aromatizzata con alloro e regolata di sale.
[Nella ricetta è espressamente consigliato per ottenere la giusta consistenza dell'impasto, di usare il passaverdura e non il mixer elettrico, che non elimina le bucce dei fagioli e li sfibra]
Scolarli e metteteli in un passaverdura con il disco fine per passarli, raccogliendo il ricavato in una ciotola [consiglio far riposare in frigo, perché il composto si rassodi]. Fare appassire l’aglio in un cucchiaino d'olio e, sempre sul fuoco, mescolarlo al passato di fagioli. Quindi allontanare dai fornelli, eliminare l'aglio, unire un’ombra di grana grattugiato e la ricotta, completando con un pizzico di sale e con una macinata di pepe. Amalgamare molto bene l'impasto, quindi dividerlo in palline e rotolarle nelle mandorle tritate appoggiandole via via su un piatto. [Ricetta tratta da La Cucina Italiana]
Fagioli freschi sgranati

Altre ricette con i fagioli

Mafalde ai borlotti e rosmarino

32 commenti:

  1. ciao lenny,
    sei sempre una fabbrica di idee geniali :-)

    RispondiElimina
  2. i fagioli a me piacciono tantissimo quindi per me questi bocconcini sono superappetitosi!

    RispondiElimina
  3. quando entro e leggo i tuoi post mi sembra di nn leggere una ricetta ma una poesia dove si sposano tutti questi ingredienti in perfetta armonia...sei un artista del gusto nn c'è niente da fare!!brava lenny e buonissimi questi bocconcini.....bacioni

    RispondiElimina
  4. ma sei fenomenaleeee... che bella questa ricetta, mi piace!!

    RispondiElimina
  5. Ecco un modo geniale per mangiare i fagioli!!
    Grazie dell ricetta:)

    RispondiElimina
  6. Ciao Lenny come sempre nel tuo blog non si trovano le solite ricette,purtroppo per il mio girovita sono anche tutte appetitose ma devo resistere l'estate è veramente alle porte... ma mi sa tanto che quest'autunno mi darò un gran da fare...Tu intanto continua che tanto so dove trovarti.... o meglio trovare le tue ricette!
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Ma che bella idea!! me la segno!

    RispondiElimina
  8. bocconcini di fagioli!!wow non ci avevo mai pensato!!! da provare!!baci e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  9. Lenny, hai creato un gioiellino con ingredienti di per sé molto semplici. I tuoi 'esperimenti' sono sempre notevoli, fuori dalle righe e oltre che da ammirare con gli occhi. Da provare assolutamente (e i fagioli freschi poi sono buonissimi)! Mi è piaciuta la tua introduzione un po' speciale :-) Buona giornata

    RispondiElimina
  10. Grazie Lenny per avermi avvisata di quello che ti capitava con il mio blog,purtroppo non capitava solo a te,anche se sei stata l'unica a dirmelo,avevo inserito nell'indirizzo cucchiaio con una sola "C" opppsss
    adesso dovrebbe essere tutto ok!
    Grazie ancora! Baci

    RispondiElimina
  11. Dal momento che sono tutti ingrdienti "dolci" non ci starebbe bene un po' di pepe nell'impasto o l'idea di sostituire le mandorle con semi di papavero o comunque con un sapore più deciso?

    O forse il segreto è proprio la delicatezza del gusto finale?

    RispondiElimina
  12. Dei magnifici bocconcini alternativi! Sostituendo i fagioli (che non posso mangiare) con i ceci, dici che l'equilibrio risulterebbe troppo alterato? Grazie!

    RispondiElimina
  13. Ho cominciato ad apprezzare la coppia ricotta e mandorle da poco ahimè: finora mi ha regalato delle gran soddisfazioni, incrementerò questa serie fortunata con i tuoi bocconcini :)
    grazie del suggerimento maturato in corso d'opera.
    Buon fine settimana,

    wenny

    RispondiElimina
  14. Chissà che buoni.. peccato non poterli mai assaggiare per via della ricotta.. .-))))))) bacioni cara..

    RispondiElimina
  15. Particolarissimi questi bocconcini con i fagioli, non avevamo mai pensato ad tuilizzarliin altre...consistenze!
    baci baci

    RispondiElimina
  16. Io questo bel bocconcino lo assaggerei tanto volentieri...lo ruberei!! ;-P

    RispondiElimina
  17. Ciao Lenny,ieri ho trascorso delle ore a risolvere il problema,speriamo bene...ma figurati ma quale rompiscatole!!! Ti dovrai far perdonare diversamente (diciamo con una buona ricettuzza,và)! perchè del contest ero gia a conoscenza,ho anche partecipato al primo,però certo che in giro c'è certa gente... come si può partecipare fotografando la ricetta da un libro??? mha!!!
    A presto,un bacio!

    RispondiElimina
  18. bel modo di cucinare i fagioli buona giornata

    RispondiElimina
  19. Che deliziosi...uno tira l'altro!!

    RispondiElimina
  20. Quando vengo da te non so cosa dire, sei un vulcano di idee. Ciao e buona domenica

    RispondiElimina
  21. Ciao! Stavo sbirciando nel tuo blog; è davvero bello, complimenti!
    Ti ho aggiunto tra i preferiti del mio.. così ti farò visita più spesso!!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  22. Come impreziosire un ingrediente salutare come i fagioli! vestito moderno e sfizioso :-)
    Buona settimana

    RispondiElimina
  23. con quale leggerezza quel bocconcino è posato su quella foglia!!
    Io con i faioli sto riscoprendo unuovorapporto, mio malgradoogni volta che ne vedo un tipo nuovo lo compro: gli ultimi sono dei fagioli coco presi a Siena la cuiidelicatezza penso andrebbe a ozze con questi bocconcini!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  24. Pensa che invece io i fagioli li amo molto, in tutte le loro varianti... quindi accolgo volentieri questo modo insolito e appetitoso di servirli!

    RispondiElimina
  25. mmmh... BOCCONCINI! (sai come fa tipo homer dei simpson quando vuole le ciambelle?) :))
    Favolosi da mangiare uno dietro ìaltro l'aggiunta della mandorle secondo me ci sta a pennello!
    Bellissima idea

    RispondiElimina
  26. Ottima proposta per un fingerfood con un ingrediente troppe volte, da me stessa, sottovalutato ;)
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  27. raffinatissima ricetta, come sempre!

    RispondiElimina
  28. Una foto etera, un abbinamento che fa commuovere le papille gustative...Lenny sei la numero uno!!!
    barvissima
    bacione

    RispondiElimina
  29. un bocconcino di questi me lo farei volentieri..sei un vulcano di idee Lenny..complimenti!

    RispondiElimina
  30. eccomi qua a sbirciare tra le tue ricette,io adoro ogni tipo di legume, e anche le mie bimbe. qui al mare ho due amiche vegetariane, mi sono segnata (in un quadernino così faccio prima a consultarlo) le proporzioni che hai indicato perchè trovo questa ricetta un ottima alternativa alla solita scamorza alla brace che all'ultimo momento faccio apposta per loro!ci sentiamo presto

    RispondiElimina
  31. @tutti: è un modo un po’ insolito di gustare i fagioli, ma da provare e la croccantezza delle mandorle è molto interessante

    @virò: il pepe c’è nell’impasto e dà quel certo non so che …
    Sostituire le mandorle con i semi di papavero è una buona idea, in quanto non vanno a coprire i sapori molto delicati, ma nello stesso tempo sono di grande impatto cromatico.
    Ricotta e fagioli sono entrambi sapori delicati, quindi non si può introdurre un ingrediente di carattere perché potrebbe prevalere

    @dada: le introduzioni delle mie ricette, sono la trasposizione di pensieri o riflessioni concomitanti o successive alle preparazioni

    @Tania: i fagioli si potrebbero sostituire con i ceci. Perché no?

    @Wennycara: i suggerimenti maturati in corso d'opera, sono ovviamente delle considerazioni soggettive (delle note personali per quando replicherò la ricetta) che potrebbero non essere condivisi da altri, ma che reputo doveroso segnalare, per chi si volesse cimentare con la stessa ricetta.

    @Claudia: potresti sostituire la ricotta con altro formaggio cremoso …

    @ilcucchiaiodoro: mi fa piacere che la mia segnalazione ti sia stata utile

    @Ciboulette: sei una cultrice dei fagioli: ricordo ancora quelli allegri che proponesti qualche mese fa

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO