13 giugno 2008

Mini cheesecakes di cipolline selvatiche

Molto spesso, al cospetto di una ricetta classica, mi assale un senso di inadeguatezza che, per uno di quei meccanismi di autodifesa (o di auto-protezione), si tramuta in bisogno di re-inter-pretazione.
Nella mia mente, all’immagine della ricetta secondo tradizione, se ne sovrappone un’altra che riaffiora dall’angolo recondito dei ricordi o delle suggestioni.
Materializzare il tutto in cucina, ha un che di ludico e di liberatorio, perché alla fine, le probabilità di “gradimento al pubblico” sono maggiori!
Sarà pure vigliaccheria, ma è estremamente divertente!



Mini cheesecakes di cipolline selvatiche
Ingredienti x 4
Base

4 fette biscottate (integrali)
30 g burro circa
Alloro

Crema
50 g ricotta circa

Guarnizione
(1) Cipolline selvatiche sott’olio (o lampascioni)
(2) Cipolline selvatiche pepate
30 g cipolline selvatiche circa
1 cucchiaino di pepe rosso in polvere
Aceto
Sale
2 cucchiai d’olio

Preparazione
Base. Racchiudere le fette biscottate in un sacchetto per alimenti e pestarle, riducendole in polvere. Fondere il burro a bagnomaria ed aromatizzarlo con l’alloro. Eliminare l’alloro ed unire il burro alle fette biscottate sbriciolate, mescolando per ottenere un composto morbido e cremoso.
Su un foglio di carta forno, collocare i tagliapasta, disporre sul fondo di ognuno il composto, pressando con il dorso di un cucchiaino e riporre in frigo a consolidare.

Cipolline selvatiche piccanti



Cipolline selvatiche pepate. Pelare le cipolline selvatiche, praticare alla base un taglio a croce e lavarle, per poi tenerle a bagno, per circa 3 ore, cambiando l’acqua rosastra, ripetutamente. Quindi lessarle leggermente in acqua salata, scolarle e trasferirle in una padella con dell’olio a friggere per pochi minuti. Spruzzare con dell’aceto, aggiungere il pepe rosso (con o senza moderazione) e allontanare dal fuoco [Ricetta della tradizione].





Montaggio. Prelevare dal frigo i dischi precedentemente preparati, trasferirli sul piatto di portata, colmare per circa 2 cm, con la ricotta in purezza, sformarli dal tagliapasta e guarnirli con le cipolline selvatiche sott’olio o con quelle pepate [meglio disporle sezionate in due metà, con la parte del taglio in basso e leggermente accavallate l'una sull'altra]. Decorare con lo sbriciolame e con le foglie di alloro.

25 commenti:

  1. uaooooooooo
    ma è genialeee!!! sììì rivisita rivisita rivisitaaaa :D
    smmacckkk
    buonissimo week end :D

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea!! mai fatti i mini cheescake salati!! complimenti! :-)

    RispondiElimina
  3. e mamma mia lenny mi associo a viviana, questo è a dir poco geniale
    e per niente gommoso :D

    RispondiElimina
  4. Credo che quanto mi piaccia la cheesecake ho già avuto modo di dirlo in giro qua e là. Devo dire che questa rivisitazione proprio mi mancava...ma lo sai che mi piacciono le sperimentazioni!

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  5. Cheesecake salato? che esperimento riuscito! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. La tua creativita' mi fa sempre sorridere di gusto: e' un piacere leggere quello che la tua immaginazione crea. Bravissima, come sempre.

    RispondiElimina
  7. Adoro queste trasformazioni culinarie! Fantastica idea, come sempre realizzata con maestria. Complimenti.
    Buon WE, Alex

    RispondiElimina
  8. Lenny, che buone queste cheesecakes, poi con le cipolline....sono tra le cose che preferisco!!!Brava!

    RispondiElimina
  9. le addenterei volentieri queste mini cheese cake...!! Ho pensato che anche tu ti stessi chiedendo cosa fare in questa giornata piovosa, così ti ho invitata a un meme laborioso, non preoccuparti, sarò in debito per sempre!! Elga

    RispondiElimina
  10. Ho appena iniziato il mio solito giro del sabato mattina per cercare qualche ricetta per domani. Adesso mi spulcio un pò quelle che trovo sul tuo ed altri blog analoghi. Ciao e buon fine settimana da Maria.

    RispondiElimina
  11. NinoLenny, ma che ricetta
    simpatica che hai prodotta,
    con tutti quei lampascioni
    puoi allestire una contra aerea
    di prima classe ihihih
    Bacio

    RispondiElimina
  12. favolose.... ma che bontà!!!!!

    RispondiElimina
  13. compliemnti per l'originalità e il coraggio e poi sono bellissime, te lo dice uno che è avverso alle cipolle

    RispondiElimina
  14. Molte persone non amano le cipolle per gli effetti del giorno dopo, ma io personalmente ne vado matta!! Perdo al testa per la pizza coperta di cipolle!! Questa idea delle cheesecakes mi sembra una gran bella ricetta! Buona molto molto! Buon week Sally

    RispondiElimina
  15. Bellissimi questi cheesecakes salati...anche se, a mio avviso, non hai bisogno di re-interpretare: sei talmente brava e dotata e creativa che faresti comunque benissimo.
    Grazia

    RispondiElimina
  16. Ciao Lenny! ma che belli questi mini cheesecakes!
    Davvero particolare questa ricetta!
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. carinissimi... complimenti! .-D

    RispondiElimina
  18. Essendo un'amante dei cheesecakes dolci non posso che rimanere estasiata da questa tua versione salata! Poi vado matta per le cipolle, quindi ti faccio i miei complimenti per questa favolosa ricetta!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Ora dimmi se io non sono una cretina...sabato sera ho regalato ad una amico calabrese che abita vicino casa mia...l'ultimo vasetto di queste succulente cipolline...(sempre per il piacere che ho di far assaggiare le buone cose di casa nostra) ed ora che mi servivano!!!!
    Trovo senso di indeguatezza fantastico se ti fà sbizzarire idee del genere...buona giornata

    RispondiElimina
  20. ma che delizia è mai questa e poi è spettacolare ***
    sei magica
    *

    RispondiElimina
  21. viviana - non mi incoraggiare troppo ...

    sara - sono semplici da preparare e molto sfiziosi al palato

    enza - .... anzi cremoso

    aiuolik - è vero: sei una persona aperta alle novità

    twostella - sono affascinata dalle tipiche preparazioni dolci che possono assumere una identità salata (nei miei antipasti trovi anche una "Millefoglie piccante")

    simona - grazie carissima: sei troppo gentile

    alex e mari - le trasformazioni culinarie sono divertenti da realizzare

    dolcienonsolo - le cipoline selvatiche hanno un gusto che si ama o si odia, senza mezzi termini

    mamma3 - grazie per aver pensato a me

    melina2811 - spero che tu trova qualcosa di tuo gradimento

    RispondiElimina
  22. nino - sei simpaticissimo

    tatiana - non ti inganni

    ghunter k. fuchs - in realtà del gusto della cipolla hanno ben poco, fatta eccezione per le caratteristiche estetiche

    sally - sono meno "cipollose" di quanto si possa immaginare e la loro caratteristica sta in un amarognolo gusto inconfondibile: in altre parole sono da assaggiare

    marcella candido cianchetti - ciao cara

    cuocapercaso - grazie, ma forse mi sopravvaluti

    carla - inutile dire che la si può personalizzare a picimento, usando le verdure che più aggradano

    salsadisapa - grazie cara

    camomilla - grazie e sono sicura che tu sapresti trarne una versione molto invitante

    mariluna - è molto altruistico da parte tua farne dono a chi non le conosce

    claudia - ciao tesoro .......

    RispondiElimina
  23. ma sai che senza passare di qua e senza vedere questi cheese cake salati, avevo preso il filadelfia e le fette biscottate con l'intento di farli pure io? reinterpretazione, esatto!!! posso provare lo stesso vero, anche se li hai fatti pure tu no? :-)))) belli comunque!!

    RispondiElimina
  24. Che telepatia!!!
    Sono curiosissima di vedere la tua versione.
    Ciao

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO