14 novembre 2007

Penne agli spinaci

Lessi quest'estate: Alta cucina vegetale: la carne? Un contorno. E' la più recente rivoluzione, verde e incruenta che supera e concilia tutte le contemporanee diatribe cuochesche, tra fusion e confusion, globale e locale, avanguardia e retroguardia.
Immaginate chef provenienti dai cinque continenti ... convergere a luglio a Pamplona al forum Viva las verduras per dichiarare di "penser légumes".
.. e in cucina accanto allo chef sempre più spesso compare un partner: il botanico gourmet, per arrivare nella creazione dei piatti, ad una "comunicacion subliminal" tra palato e territorio.
Ho riportato questa notizia, perchè questa ri-scoperta della cucina vegetale la sento particolarmente vicina al mio mondo del gusto: infatti, anche se dissemino qua e là nella mia dieta settimanale e di conseguenza, nella mia "finestra" qualche pietanza di carne, in realtà sono i piatti vegetariani che gusto con piacere.
Questo primo, visto a in tv, è uno dei miei preferiti e ve lo consiglio caldamente.

Penne spinaci


Penne agli spinaci
Ingredienti x 4
400 g penne
300 g spinaci
50 g uvetta
50 g burro
1 cucchiaio di pinoli
1 scalogno
sale pepe e grana

Preparazione. Fare imbiondire lo scalogno nel burro (e se si vuole "stemperare" la dolcezza degli spinaci, farvi sciogliere due alici sott'olio) per rosolarvi gli spinaci tagliuzzati grossolanamente e precedentemente lessati (al dente). Aggiungere l'uvetta e i pinoli e togliere dal fuoco. Portare ad ebollizione l'acqua salata (preferibilmente quella in cui sono stati lessati gli spinaci) e cuocere le penne. Aggiungere nel condimento un cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta e saltarvi le penne scolate. Completare con una manciata di grana e servire ben caldi.
------

Altre ricette con gli spinaci
Spinacine di pollo
Insalata di spinaci

19 commenti:

  1. amch'io amo i primi con le verdure... buon giorno cara

    RispondiElimina
  2. Ciao Lenny, mi sa che siamo in tanti. Io ho ricominciato a mangiare la carne 7 anni fa (più per dovere che per piacere) ma continuo a prediligere i piatti con le verdure. Proverò di sicuro le penne agli spinaci.

    RispondiElimina
  3. STEFANO BUSO mi scrive
    " Ricetta interessante e molto appettitosa anche con ingredienti semplici.
    Le verdure colorano molto la pasta e la rendono gustosa e "visivamente"
    intrigante"
    Stefano
    http://mangiaebbina.blog.espresso.repubblica.it/mangiaeabbina/

    RispondiElimina
  4. Io per non sbagliare me ne mangerei subitissimo un paio di piattiiiiiiiiii!! Son golosa di pasta nehhh!!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. anche a me piace la cucina vegetale..sono un'amante di verdure & co..la carne ultimamente la mangio solo perchè fa bene anche quella.
    Baci!

    RispondiElimina
  6. Braccio di ferro gradirebbe...ma non solo lui :-)))

    Ciooo

    RispondiElimina
  7. A volte faccio gli spinaci in questo modo, senza la pasta: sono proprio buoni.

    RispondiElimina
  8. Un modo originale di mangiare gli spinaci! anche io sono molto propensa per le verdure, vorrei poterne mangiare di piu'!!
    ciao

    Grazia

    RispondiElimina
  9. giovanna - Buongiorno anche a te: mi fa piacere scoprire queste affinità.

    cookie - Se le provi non rimarrai delusa.

    stefano buso -
    E' UN ONORE RICEVERE UN TUO COMMENTO: BENVENTUTO.
    Ho rimosso le limitazioni che impedivano agli utenti non registrati di commentare.
    A presto

    gourmet - In questo caso non sbaglieresti di sicuro.
    Bacioni

    elisa - Ti capisco benissimo. Baci

    aiuolik - Di sicuro tutti i suoi seguaci. Ciao

    simona - Li proverò anche io

    cuocapercaso - Vedo che il "club dei vegetariani teorici" ha molti adepti.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. A differenza di cookie che non mangia carne da 7 anni io sono un appassionato di barbecue e di carne alla brace e nonostante la mia passione apprezzo molto questo piatto.
    P.S. io ho assaggiato molti piatti cucinati da Lenny in persona e vi posso assicurare che in foto sono belli, ma dal vivo sono stupendi.

    RispondiElimina
  11. Io vivrei di verdura,ne mangerei un piatto anche adesso,difficile da credere vero,ma lo farei davvero!!! :-))

    RispondiElimina
  12. Bella dimostrazione,di come si può realizzare un buon piatto con pochi e semplici ingredienti,che in questo caso devono essere ovviamente d'alta qualità

    RispondiElimina
  13. A volte mi capita di non mangiare carne per settimane senza neanche accorgermene, poi invece ho dei periodi in cui non posso farne a meno! Un giorno senza verdura invece non esiste a casa mia! Buonissima questa pasta! Un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  14. Io sono onnivora :))) li faccio spesso gli spinaci così spesso salto le paste con i contorni avanzati ;)

    RispondiElimina
  15. Questo piatto mi fa sentire "a casa"... sono sapori che si ritrovano nella cucina veneziana.
    Ottimo!

    RispondiElimina
  16. anonimo - Ti ringrazio per gli apprezzamenti sinceri.
    Quanto al barbecue, ho un'idea: se mi inviti al prossimo che organizzi, tempo permettendo, vengo con la fotocamera e ne illustriamo le fasi.
    Ne verrebbe fuori un bel post!

    lory - Non è difficile da credere!!!

    chef vellino - Naturalmente concordo con te: nel caso specifico, gli spinaci erano freschiisimi e locali.
    Ciao

    alex e mari - anche a casa mia non esiste un giorno senza verdure. Ciao

    tatiana - Sei una "vulcanica-funambola" delle preparazioni

    viviana - mi fa piacere che questo piatto ti abbia dato la sensazione di casa

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Proverò presto, moolto presto. Ciao

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO