3 marzo 2014

Chiacchiere ai fiori d’arancio

Ponetemi davanti un vassoio di chiacchiere e non rispondo di me, violando ogni norma di buona educazione!
Per evitare scene indecorose, quest’anno avevo deciso di non prepararne e sperimentare altri dolci di carnevale, ma quando ho letto questa ricetta di Ladurèe (sì, ancora lui)

Chiacchiere ai fiori d’arancio

che non prevede liquori nell’impasto, ma solo acqua di fiori d’arancio, ogni freno è caduto ….
Non è forse vero che è l’alcol a rendere le chiacchiere friabili e ricche di bolle?
Non avreste verificato anche voi?


Chiacchiere ai fiori d’arancio

Chiacchiere ai fiori d’arancio

Ingredienti

250 g farina 00
1 arancia non trattata (ric. orig. limone)
25 g zucchero semolato
2 pizzichi fior di sale
1 cucchiaio acqua di fiori d’arancio
2 uova codice 0
75 g burro

olio evo

zucchero a velo

Preparazione. Grattugiare la scorza d’arancia e mescolarla con lo zucchero semolato.
Sciogliere il sale nell’acqua di fiori d’arancio.
Ammorbidire il burro  a bagnomaria (o nel microonde), finché assume la consistenza a pomata, facendo attenzione a non farlo fondere ed aggiungervi la miscela zucchero-scorza e sbattere fino ad ottenere un composto cremoso.
Incorporare una alla volta le uova e poi il liquido acqua di fiori d’arancio-sale.
Aggiungere la farina e mescolare il tempo necessario ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciare riposare la pasta per un’ora.
Dividere la pasta in tre parti, tirarla sottile come un velo (se si usa la macchinetta, arrivare alla penultima tacca) e ricavare tante losanghe con la rotella tagliapasta festonata, incidendole al centro.
Friggere in olio profondo le chiacchiere (se si preferisce l'effetto ondulato, infilare i rebbi di una forchetta nel taglio centrale e rotearle velocemente nell'olio), rigirandole subito e facendole dorare da entrambe le parti (toglierle subito anche se sembrano morbide, perché freddandosi diventano croccanti), quindi passarle su carta assorbente da cucina e successivamente spolverizzarle con zucchero a velo. [Ricetta tratta da Dolce di Ladurée]

23 commenti:

  1. oddio Milena sono bellissime le tue foto da correre in cucina e farle queste croccantezze, io avevo fatto le merveilles simili alla chiacchiere ma con il lievito che le gonfia, ma certo non posso sottrarmi di fare anche queste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carnevale è il periodo giusto per sbizzarrirsi con i dolci fritti :)

      Elimina
  2. ti odio! :) Quest'anno non le ho preparate (mai fatte finora se mi ci cimenterò userò questa) ma le ho comprate.... un pacco gigantesco che in una giornata si è disintegrato completamente grazie a uno sforzo collettivo mio e del mio ragazzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il segreto sta tutto nello spessore: devono essere sottilissime, meglio se tirate con la nonna papera e poi spariscono in un niente ....

      Elimina
  3. Anche io pensavo. Che fosse l'alcool invece non è così le tue nonostante tutto hanno tantissime bolle,grazie per la ricetta,buona giornata

    RispondiElimina
  4. che belle,hanno un aspetto leggerissimo :)

    RispondiElimina
  5. Le ho fatte anche io, le ho sul blog, mi ero stupita come te che non avessero alcol, eppure...magia!
    Le tue foto sono ineguagliabili :)

    RispondiElimina
  6. A chi lo dici Milena, le bugie, qui si chiamano così sono uno dei miei dolci preferiti, tutti gli anni le preparo.. io aggiungo il moscato d'asti all'impasto...devo provare anche queste assolutamente... buona giornata :) Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moscato d'Asti? Voglio provare anch'io ....

      Elimina
  7. Da qualche parte ho letto, mi sembra, che l'alcol serve a far assorbire i fritti meno olio.
    Foto favolose. Mi tocca farle stasera, ho promesso a mia figlia, ma non è che ho tanta voglia, sinceramente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se così è, ti posso assicurare che queste non assorbono olio ....

      Elimina
  8. sono meravigliose, da pasticceria davvero!!! Anzi meglio: sembrano decisamente più leggere!

    RispondiElimina
  9. I love this site but I cannot make any of the wonderful recipes offered. I cannot read Italian or translate the recipes. Is there any way to get them in English?
    Love, Love, Love your recipes!

    RispondiElimina
  10. inutile sulle chiacchere sono negata.queste invece sono perfette e danno l'idea di leggerezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non richiedono grandi abilità: tutto sta nello spessore che deve essere minimo ....
      L'anno prossimo provale ...

      Elimina
  11. veramente belle, credo anche buone!!baci e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone sì: sono finite in un baleno!

      Elimina
  12. Allora siamo uguali, anche io non rispondo di me stessa! Le adoro e le tue sono semplicemente perfette :-) Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che qualche volta sono tentata di farle anche al di fuori di Carnevale?

      Elimina

RETROSCENA DI GUSTO