8 novembre 2013

Torta di noci con scaglie di cioccolato e crema al mascarpone

Non ho una ricetta di torta di noci di famiglia, poiché anche se mia madre la preparava nel periodo invernale, andava sempre “ad occhio”, ottenendo sì delle torte deliziose, ma ovviamente non replicabili …
Nonostante ciò, questo racconto non poteva non ispirarmi

Ero pronta per preparare la torta di noci. Seguivo automaticamente la routine di mia madre che sempre cominciava dalla fine, scegliendo il piatto su cui avrebbe servito la torta: la sua grandezza che dipende dal numero degli ospiti, indicherà se c’è bisogno di una dose o una dose e mezza - di più non verrebbe bene, meglio, allora preparare due torte. Dopo avere scelto e messo da parte in un piattino tredici gherigli interi e della stessa misura, da usare per la decorazione …. li prendeva a uno a uno e li osservava, poi li accoppiava e li disponeva uno di fronte all’altro in perfetta simmetria lungo il bordo di un piatto grande come la torta, né più né meno e dunque scelto con grande cura. Il gheriglio più bello sarebbe andato al centro della superficie coperta di panna montata. Mamma riusciva sempre a tenere da parte abbastanza gherigli spizzicati per noi … *

Torta di noci con scaglie di cioccolato e crema al mascarpone

e dopo averlo letto, decisi che il compleanno di mio fratello, doveva essere festeggiato con una torta di noci!
Certo con qualche piccola differenza: per es. ho concesso a mia sorella un solo gheriglio, ho decorato la torta raggruppando tutti i gherigli al centro ed ho sviluppato la stessa  in altezza, in considerazione del numero degli invitati ….
Difatti la torta si compone di tre strati (sulla falsariga di questaalle noci, per l'appunto, intervallati dalla croccantezza delle scaglie di cioccolato e dalla crema di mascarpone: non uso mai gocce di cioccolato nei dolci, poiché preferisco tagliare lo stesso ed ottenere così delle pepite irregolari, ma anche una parte più fine che incorporo alle preparazioni ….
In questo caso ho amalgamato la parte più fine alla crema e così il taglio della torta, rivela tre strati soffici e variegati dalle noci, sormontati dagli strati croccanti di cioccolato e completati dalla crema anch’essa leggermente variegata: uno spettacolo per occhi e palato ed un risultato strepitoso!

* Il racconto è tratto da “La cucina del buon gusto” di S. Agnello Hornby e M. R. Lazzati, regalatomi da una carissima amica che ringrazio.

Torta di noci con scaglie di cioccolato e crema al mascarpone

Ingredienti

Torta
3 uova codice 0
150 g zucchero
180 g farina 00
50 g noci polverizzate
7 g lievito
50 g burro morbido
6 cucchiai latte
1 pizzico sale

Crema di mascarpone
400 g mascarpone
200 ml panna fresca
150 g zucchero a velo
80 g cioccolato fondente al 70% di cacao

Bagna
100 ml brandy (da preferire il nocino)
60 ml acqua + 2 cucchiai di zucchero

Decorazione
8/10 gherigli di noci circa

Occorrente: 3 stampi Ø cm 18

Preparazione

Torta. Montare gli albumi a neve fermissima con metà zucchero e mettere da parte. Lavorare i tuorli con il restante zucchero fino a renderli spumosi, quindi incorporare il burro morbido.
A questo punto unire la farina setacciata con il lievito, la farina di noci (ottenuta polverizzando nel mixer i gherigli di noci), il pizzico di sale e mescolare delicatamente con una spatola .
Pesare il composto e dividerlo in tre stampi imburrati ed infarinati ed infornare in forno pre riscaldato a 200°C per circa 30’ o fino a doratura.
Sfornare, lasciare raffreddare su una gratella e sformare.

Nel mentre tritare al coltello il cioccolato fondente e setacciare il cioccolato con un colino a maglie larghe, in modo da separare la parte grossolana che servirà per farcire la torta. dalla parte più fine che andrà ad aromatizzare la crema.

Crema di mascarpone e panna al cioccolato. Montare il mascarpone con le fruste, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Montare la panna con lo zucchero, unire i due composti e la “parte farinosa” del cioccolato tritato.

Bagna. Preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, portandolo ad ebollizione. Spegnere e, una volta freddo, miscelarlo al brandy (il nocino darebbe un gusto più intenso alla torta).

Assemblaggio. Capovolgere gli strati e procedere come segue: imbibire il primo con la bagna da un lato e dall’altro (trattandosi di uno strato spesso con questo accorgimento si è sicuri di imbibirlo bene), spalmare la crema, adagiarvi i frammenti di cioccolato, ricoprire con altra crema e continuare nello stesso modo con il secondo strato.
Adagiarvi infine il terzo, assestare bene, esercitando una leggera pressione con il palmo delle mani, rivestire con la restante crema e creare un effetto decorativo con il dorso di un cucchiaio. Infine guarnire con i gherigli di noci.

Torta di noci con scaglie di cioccolato e crema al mascarpone

44 commenti:

  1. No va beh.... bellissima e buonissima!!! Ho l'acquolina in bocca solo a vedere le foto!!! Camilla dolci creazioni

    RispondiElimina
  2. No vabbè...questa torta è uno spettacolo! Ho due casette di noci in cantina...che dici potrei anche cimentarmi! Peccato non avere un compleanno a breve da festeggiare...
    Le gocce di cioccolato non piacciono neanche a me tanto...preferisco tagliarne al coltello di quello buono!!!
    Buon week
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una torta che non richiede molto impegno: si può preparare anche per la domenica :)

      Elimina
  3. che buona! ...manca solo la foto della fetta...scorrendo mi aspettavo di vederla! ; )
    ciao Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una torta che ho regalato a mio fratello per il suo compleanno: non potevo scattare foto davanti agli invitati e, per ovviare a ciò ho pensato alla seconda foto che dà un'idea dell'interno .....

      Elimina
    2. che fratello fortunato!
      beh, me la immagino allora ; )

      Elimina
    3. Sono io quella fortunata :)

      Elimina
  4. Ommmmioddddio che splendida visione!Mi sono innamorata.Complimenti!!Buon we :*

    RispondiElimina
  5. wow, bellissima ma soprattutto golosa!!! che torta :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza falsa modestia, è stata un successone ....

      Elimina
  6. Il racconto ispira,lo capisco..se non ne avessi appena fatta una,riandrei in cucina.La mia non è farcita,è semplice con una copertura un pò speciale..ma la tua è regale,bellissima davvero!Complimenti Milena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le torte semplici sono quelle più buone :)

      Elimina
  7. Io adoro le noci, su serio! E mi hai dato una buona idea per la torta di battesimo di mio nipote...

    RispondiElimina
  8. mmmmmmmmmmmmmm, che torta golosa, complimenti da mangiare con gli occhi e non solo, purtroppo mi devo accontentare, un bacio

    RispondiElimina
  9. semplicemente fantastica e il racconto e a doc!

    RispondiElimina
  10. No ma che torta fantastica! Sono davvero senza parole per la bellissima presentazione...(e le parole, of course)
    complimenti
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un bellissimo libro: te lo consiglio caldamente :)

      Elimina
  11. oh cavoli... sono in estasi..
    sto letteralmente svenendo...

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che spettacolo per gli occhi..e non immagino per il palato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha riscosso grande successo e sopratutto è piaciuta molto al festeggiato :)

      Elimina
  13. E' una meraviglia sia per gli ingredienti che per la tua preparazione!!! Un felice weekend

    RispondiElimina
  14. Veramente golosa e bellissima a vedersi...sarà stata un successo!! Tanti auguri a tuo fratello!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temevo il disastro ed invece era buonissima e sopratutto ho centrato i gusti del festeggiato :)

      Elimina
  15. Bella è bella, strabiliante direi quando ho visto la foto su bloglovin, e sicuramente vorrò rifarla, ma quello che colpisce il cuore è il racconto, è la poesia e la magia con la quale la mamma si incantava di fronte ai gherigli scegliendo prima il piatto di portata, una creatura quasi fiabesca. Per me la pasticceria ha in sè molto della fiaba quindi mi hai conquistata completamente con questa ricetta. Mi piace che sia piccola di diametro e così alta alta. E le noci sono i gioielli dell'inverno. Grazie e a presto un abbraccio mony***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, la pasticceria ha un che di magico, un fascino ed una suggestione che va al di là della gola :)

      Elimina
  16. Che voglia di torta di noci :-P

    RispondiElimina
  17. mamma mia...non ho parole!!! voglio una fetta!!!!

    RispondiElimina
  18. Ahy!!! La torta di noci…. È nella mia lista dei dolci da fare. Che voglia la tua. Bellissima così alta e piena di crema. Il racconto poetico e le foto perfette!
    Un abbraccio,
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho un debole per le torte di noci: aspetto la tua :)

      Elimina
  19. Ciao!
    Volevo chiederti se posso fare un biscotto solo e poi dividerlo a tre parti..?
    Come sara' in questo caso il tempo di cottura..?
    Saluti,
    Dominique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi, l'importante è cercare di essere precisi con il taglio, in modo da ottenere tre strati di spessore uniforme.
      Quanto alla cottura i tempi sono sempre indicativi, perché i forni casalinghi si comportano sempre in modo diverso, quindi ti consiglio di far riferimento all'aspetto del dolce: è cotto quando è dorato e comincia a staccarsi dalle pareti dello stampo, ma sopratutto è importante la prova stecchino (infilato uno stecchino nel dolce, ne deve uscire asciutto) ...
      Fammi sapere :)

      Elimina
    2. Ciao! La torta è uscita perfetta! C'era nel forno per 45 minuti..
      Grazie mille!
      :)

      Elimina
    3. Grazie a te per averla provata e per avermi aggiornato sui risultati :)
      Un abbraccio :)

      Elimina

RETROSCENA DI GUSTO