14 agosto 2013

Torta allo yogurt e pesche alla menta

Ho riaperto la cucina la settimana scorsa, con l’alibi degli ospiti che stavano per arrivare e non potevano non trovare un dolce per la colazione o la pausa caffè pomeridiana, ma la verità è che ogni pretesto è buono per commettere delle “piccole infrazioni” alla dieta che sto seguendo da più da un mese, inizialmente con uno zelo che mai avrei creduto di poter attuare …
E dovendo trasgredire, meglio farlo con gusto, così ho scelto uno dei dolci che più amo

Torta allo yogurt e pesche alla menta

allo yogurt e con tanta frutta che lo rende soffice e morbido in assenza di qualsiasi grasso, decorato in superficie con fettine disposte a raggiera della frutta prescelta (in questo periodo le pesche, off course) e da gustare freddo di frigo!
È un dolce che preparo spesso, ma per l’occasione ne ho voluto cambiare l’aspetto e l’ho cotto in forno nella cocotte di ghisa con il risultato di ottenere una tortina alta, dal fascino vagamente vintage che ha conquistato gli ospiti!

E ovviamente le declinazioni con altre farine (di mandorle, di farro, ecc ….) o altre tipi di frutta (albicocche, prugne, ecc …) sono veramente tante: se la provate, fatemi sapere!


Si tratta della classica "torta 7 vasetti" che in questo caso diviene una "5 e 1/2" poiché ho sostituito il secondo vasetto di zucchero con 1/2 di miele ed ho omesso il vasetto di olio, in quanto ho usato molta frutta che in cottura rilasciando una certa quantità di succhi, rende il dolce gradevolmente umido.

Torta allo yogurt e pesche alla menta

Ingredienti
1 vasetto di yogurt bianco home made
1 vasetto di zucchero + ½ vasetto di miele d’acacia
3 vasetti farina 00
3 uova codice 0
1 bustina lievito
2 pesche sode e dolci + 1 cucchiaio zucchero + menta

2 pesche sode e dolci per guarnire
Zucchero a velo

Occorrente
Pentola in ghisa Le Creuset Ø cm 18 (o stampo Ø cm 22/25 con i bordi alti

Preparazione. Preriscaldare il forno a 180 °C.
Sbucciare le prime due pesche, tagliarle 2 a cubetti piccoli, cospargerle con un cucchiaio di zucchero ed abbondante menta. Inoltre tagliare a fettine sottili le altre due (anche tre se si usa uno stampo più basso e largo) e lasciarle da parte.
Versare lo yogurt in una ciotola, lavare il vasetto e utilizzarlo come bicchiere dosatore per gli altri ingredienti.
Sgusciare le uova, sbatterle ed unirvi lo zucchero, il miele e lo yogurt, mescolando fino ad ottenere un composto cremoso.
Setacciare la farina con il lievito ed unire al composto di yogurt e uova. Lavorare brevemente con la frusta, unire le pesche a cubetti, trasferire nella pentola precedentemente imburrata ed infarinata (o in uno stampo imburrato ed infarinato anch'esso)  e disporvi ordinatamente le pesche a fettine.
Infornare e far cuocere per 40’ circa. A cottura ultimata, togliere il dolce dal forno ed attendere una quindicina di minuti prima di sformarlo. 
Spolverizzare con zucchero a velo e conservare in frigo.

Potete farvi un’idea dell’interno qui.

Torta allo yogurt e pesche alla menta

27 commenti:

  1. E' bellissima... ma la posso fare al forno? dimmi di si'... ti prego. :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' cotta al forno certo, ma forse volevi sapere se puoi usare un comune stampo per torte: la risposta è sì.
      Si tratta di questa stessa ricetta che in inverno ho provato con le mele.

      Elimina
  2. E' cotta al forno certo, ma forse volevi sapere se puoi usare un comune stampo per torte: la risposta è sì.
    Si tratta di questa stessa ricetta che in inverno ho provato con le mele.

    RispondiElimina
  3. Stupenda la torta e la tua trasgressione, diventerà la mia! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di sana trasgressione risolleva l'umore :)

      Elimina
  4. Troppo bello trasgeredire in compagnia. Sembra quasi di non farlo affatto ;-)
    Conquistata al primo sguardo... buone vacanze!

    RispondiElimina
  5. E' stata una gran bella trasgressione e sarà anche la mia, un'ottima scusa per inaugurare la mia nuova cocotte di ghisa che è proprio della misura giusta. Vuoi mai che si offenda :))) Un bacione, buon ferragosto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono così deliziose queste cocotte che sarebbe un delitto farle offendere :)

      Elimina
  6. Qualcuno che come me ama sfornare torte anche in piena estate <3

    Elisa
    www.deliziandovi.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una mania degli ultimi anni, perché prima in estate preparavo solo semifreddi e dolci al cucchiaio ...

      Elimina
  7. quando appari, è sempre in gran stile,se poi è vintage....10 e lode. ti copierò certo l'idea!

    RispondiElimina
  8. Non ho parole, è veramente strepitosa: alta, soffice, allo yogurt e pesche.. e che tocco speciale la menta! <3 Alle torte non direi di no anche con 40°! Un bacione e un felice ferragosto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le orte alte danno più soddisfazione: non c'è niente da fare :)

      Elimina
  9. Bentrovata Milena, Bellissima questa torta e buon Ferragosto! Baci Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esserci sempre e ben ritrovata :)

      Elimina
  10. Che meraviglia, Milena. E' il mio genere di torte preferito, leggere e con moltissima frutta.
    Buona giornata,

    A.

    RispondiElimina
  11. ma che bella!!!! e condivido: giacchè devi trasgredire, fallo con gusto ;)
    buon ferragosto!

    RispondiElimina
  12. direi bellissima e mi immaggino anche la consistenza sofficiosa e il sapore di stagione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gustata fredda da frigo è molto estiva e più golosa :)

      Elimina
  13. splendida la torta di pesche. Mi è subito venuta voglia di provarla!

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO