30 maggio 2013

Fragole allo sciroppo

Al contrario degli altri anni, in questa primavera ho consumato poche fragole, forse perché avevo intenzione di coltivarle in vaso, ma tra il dire ed il fare è intercorso un lasso di tempo non proprio congruo e quando già mi vedevo impegnata nella raccolta dei fruttini biologici dal sapore indimenticabile, mi è stato fatto notare che forse ero fuori tempo massimo …
Così mi sono vista costretta ad accantonare l’idea, ma ieri davanti ad una cassetta di fragole ho ceduto e sono tornata a casa con tante idee per gustarle, ma anche per conservarle

Fragole sciroppate

ho cominciato a sciropparne le più belle …

Rispetto ad altri frutti sciroppati, le fragole tendono a diventare molto morbide e se non si presta la dovuta attenzione, si corre il rischio di perdere il colore brillante che le rende desiderabili, tuttavia ben si prestano ad ingolosire crêpes, panne cotte, verrines varie o cheese cake* nei prossimi mesi, quando non sarà più possibile utilizzare quelle fresche.


Fragole allo sciroppo

Ingredienti

250 g fragole sode
250 g acqua + 50 g zucchero
zeste limone bio

Preparazione. Portare all’ebollizione lo zucchero con l’acqua e le zeste di limone e fare cuocere fino a che assume la consistenza di uno sciroppo. Spegnere, filtrare e attendere che si freddi prima di utilizzarlo.
Lavare le fragole, mondarle, scolarle, asciugarle con carta da cucina e con queste riempire un vasetto di vetro.
Versarvi lo sciroppo freddo, chiudere ermeticamente e collocare in una pentola capace con acqua fredda (il barattolo deve essere completamente immerso): dopo 7’ dall’ebollizione spegnere la fiamma (non oltre per evitare che le fragole cuociano troppo) e fare raffreddare.
Conservare in luogo asciutto e fresco, al riparo dalla luce. 
Una volta al barattolo, conservarle in frigo. [Liberamente tratto da Dolci fatti in Casa di G. e L. Laurendon]

----------------

035_PP


…. e per restare in tema di cheese cake, vi segnalo che questo blog è stato recensito da Sale & Pepe di giugno!

36 commenti:

  1. ma che bello che compari su una rivista super!buonissime le fragole in questa maniera, semplici ma che preservano il gusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una gran bella sorpresa per me :)

      Elimina
  2. Adoro tantissimo le fragole. Di solito le congelo, ma quest'anno potrei provare a sciropparle, perché no? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non le ho mai congelate: proverò a farlo :)

      Elimina
  3. Ciao cara ti avevo "vista" sulla rivista :), complimenti!!!! Che idea carina le fragole sciroppate ma qui sono gia' sparite x cedere il posto alle ciliege! Baci luisa

    RispondiElimina
  4. Brava as usual!
    Oggi anche io fragole!

    RispondiElimina
  5. Bravissima sia per lo sciroppo sia per la recensione!!
    Anche io non le ho prese le fragole questa primavera, sarà perchè il tempo tutto mi ricorda tranne la bella stagione?

    RispondiElimina
  6. Ohibò, sette minuti di cottura? Io i lamponi li feci cuocere 25', perché ero convinta che altrimenti non sarei riuscita a conservarli... e infatti colore e consistenza si rovinarono. Proverò con il tuo metodo :-)

    RispondiElimina
  7. questa si che mi piace da matti... un'idea fortissima...
    complimenti per sale e pepe... ti meriti ogni successo!!!! un bacio

    RispondiElimina
  8. ottima ricetta e complimenti per essere comparsa sul giornale...

    RispondiElimina
  9. Complimenti per la recensione su sale e pepe, te la meriti.
    Non ho mai provato a fare le fragole sciroppata, con le prossime che arrivano in case rimedio, giuro!!
    Marta

    RispondiElimina
  10. Buonissimo, questo sciroppo.
    E tanti complimenti per la pubblicazione. Sei bravissima e te la meriti!

    RispondiElimina
  11. avevo visto il tuo blog su quella pagina, complimenti!
    bellissime le fragole sciroppate, chissà che buone sul gelato :-)

    RispondiElimina
  12. Ti ho vista su Sale&Pepe!!! mia mamma e' abbonata e io le rubo sempre l'ultimo numero :)
    non sapevo che le fragole si potessero sciroppare. Se ne trovo una bella cassettina provo. Non amo molto la frutta sciroppata ma chissa' che le fragole non mi conquistino...sono cosi' buone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ami la frutta sciroppata in genere, desisti, perché le fragole sono meno tenaci delle pesche e potrebbero deluderti ...

      Elimina
  13. Visto, visto: e Sale & Pepe e' forse la migliore rivista. Complimenti :-)

    RispondiElimina
  14. Che buone le fragoline allo sciroppo!!! Detto da me poi....
    sono Campodifragole dalla Spagna, ti ricordi?
    Sono tornata con un altro blog, ancora non so per dove vado veramente, piano piano troveró la mia voce cantante.Per il moneto sto facendo un giretto tra i miei preferiti e tu sei tra quelli ;)
    Besitos e complimenti per la recensione
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come potrei non ricordarmi di te?
      Sono felice che tu sia tornata sul web :)

      Elimina
  15. congratulazioni, recensione meritatissima! queste sì che sono belle soddisfazioni :-)

    RispondiElimina
  16. Complimenti per la recensione! E poi proverò a riproporre questa ricettina, brava!

    Nina di http://fragolaecannella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. Ottima idea quella di conservarle così. Qua per via del freddo non sono ancora arrivate ma appena le ho fra le mani penserò sicuramente a questo post :-) Buona domenica!

    RispondiElimina
  18. Articolo molto bello, sono pienamente d'accordo con te.

    RispondiElimina
  19. eToro is the best forex trading platform for newbie and pro traders.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO