23 maggio 2013

Brioche con le fragole


In principio furono i ciambelloni ed i pan di Spagna della mamma a rendermi più soave il risveglio e ad allietare la prima colazione, poi vennero i cake nelle loro infinite declinazioni, compresa quella con l’olio d’oliva e di recente sono arrivate le brioches a conquistarmi e farmi amare (o quasi) il trillo della sveglia mattutina.
Tra queste ultime, se proprio devo scegliere, prediligo quelle francesi ricche di uova, con quello splendido color oro e ricche di burro che le rende soffici e morbide oltre ogni dire (sensi di colpa a parte): in altre parole irresistibili


Brioche con le fragole

leggere la ricetta di brioche di P. Hermè, è stata una grande tentazione che ho contrastato per mesi, ma alla fine ho ceduto ed era inevitabile …
Poiché se si trasgredisce è meglio farlo bene, ho farcito la brioche con una composta di fragole, ma si può anche optare per una confettura di fragole (o altro frutto): quelle striature fruttate che si svelano al taglio e striano le fette briochate hanno il sapore di un premio conquistato!
La brioche è poesia pura, indescrivibile con le parole, l’unica nota è che ho riscontrato difficoltà nel lavorare l’impasto: difatti è risultato molto appiccicoso, probabilmente perché ho usato una farina diversa da quella consigliata, ma mettendo a dura prova la tenacia dell’impastatrice, sono riuscita nell'intento (ed in ogni caso sconsiglio di impastarla a mano).
E' un dolce che desta il buon umore e tinge il mondo di rosa: vale la pena provarlo, anche diminuendo la quantità di burro ...



Brioche con le fragole

Ingredienti

Brioche
250 g di farina di grano duro ( ric. orig. farina di grano tipo 45)
38 g di zucchero semolato
187,50  g di uova codice 0
7 g di lievito (io 2 g lievito di birra disidratato)
7 g di fiori di sale di Guérande
190 g di burro, ma io scenderei ancora a 150 g  ( ric. orig. 225 g burro La Viette)

1 uovo  x spennellare

Composta di fragole
250 g fragole
30 g zucchero
½ limone succo
1 cucchiaino amido di mais

Preparazione

Brioche.
1. Mettere la farina e lo zucchero nella ciotola di un mixer dotato di gancio; lavorare a bassa velocità e incorporare circa il 60% delle uova.
Incordare la pasta (già in questa fase l’impasto si è presentato colloso e per lavorarlo bene, fermavo la macchina e raccoglievo l’impasto intorno al gancio) poi passare alla velocità successiva (sempre a bassa velocità) e aggiungere il lievito in briciole ed il resto delle uova in due tempi (io consiglio di aggiungere soprattutto gli ultimi a cucchiaite e solo l’impasto lo richiede).
Lasciar incordare la pasta (per me ci sono voluti 20’ e 2 cucchiai aggiuntivi di farina e di tanto in tanto ribaltavo l’impasto) e quando comincia a staccarsi dalla ciotola, incorporare il fior di sale ed il burro a cubetti e attendere che la pasta si stacchi dalla ciotola.
Trasferire in una ciotola e lasciare in frigo per lasciar lievitare per circa 2 ore o 2 ore e mezza. Trasferire nel congelatore per impedire ala pasta di lievitare ancora. [Tratta da PH10 di P. Hermè e da me tradotta]

2. Composta di fragole. Lavare le fragole, privarle del picciolo e farle andare a fuoco lento, con lo zucchero, il limone, l’amido per pochi minuti (devono ammorbidirsi appena). Allontanare dalla fiamma e lasciarla freddare in un colino.

3. Trasferire la pasta in un contenitore alto e stretto e far lievitare fino al raddoppio: nel mio caso ho fatto un giro di pieghe (tirando un lembo di impasto di lato e premendolo al centro. Girare leggermente la ciotola e ripetere con un’altra porzione di impasto, fino a completare il giro), ho lasciato la pasta a temperatura ambiente per 2 ore e l'ho poi riposta in frigo per una notte. L’indomani ho riportato a temperatura ambiente, steso con le mani, dando la forma di un rettangolo su un foglio di carta forno leggermente infarinato, ricoperto con la composta di fragole ben sgocciolata, lasciando i bordi liberi, ho poi arrotolato e adagiato in uno stampo da cake (cm 20), lasciando lievitare ancora un po’.

4. Infine ho pre riscaldato il forno a 200°C, lucidato la superficie della brioche con l’uovo sbattuto ed ho infornato per circa 20’.
Ho sfornato la brioche, l’ho lasciata raffreddare su una gratella e poi assaggiata.


Brioche con le fragole

- La "spirale di fragole" non è perfetta, in quanto mentre stavo formando la brioche, ho pensato che ne avrei potuto fare una grande e due piccole, ma dopo aver diviso l'impasto, mi sono resa conto che quella grande non era adatta come dimensioni allo stampo da cake, così ho "assemblato" tutta la pasta, con una tecnica "non proprio da manuale" e grandi risate di chi ha assistito alla scena! - 

47 commenti:

  1. un dolce risveglio di gusto.Buonagiornata tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono diventata brioche-dipendente ...

      Elimina
  2. Pura meraviglia!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. è proprio vero le ricette francesi ricche di burro (ahimé!) sono le più soffici e anche le più buone :P
    e poi vogliamo mettere il maestro Hermé? :)
    buona giornata

    RispondiElimina
  4. Un dolce perfetto per la mia colazione, vabbe' stamattina ho già dato con un bella fetta di torta al cioccolato (senza burro, ho usato la robiola x alleggerirla :))! Mi piacciono molto le fragole e tutto ciò che le "riguarda", Compresa questa brioche! Baci Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella l'idea della robiola: io uso moltissimo la ricotta :)

      Elimina
  5. Che meraviglia, forse riuscirebbe a far amare il risveglio persino a me... la confettura di fragole è una delle cose che più possono bendisporre verso la vita e racchiusa in una brioche morbida e burrosa è felicità allo stato puro

    RispondiElimina
  6. Ho fatto una brioche giusto l'altro ieri, ed è bellissimo fare colazione pensando a quanto ti fa "bene", rispetto al cornetto surgelato del bar. Anche io sono per il team "brioche gialle e ricche d'uovo, morbide da perderci la testa" ;)
    Buona giornata, Milena. :)

    RispondiElimina
  7. Meraviglia!!! Grano duro e poi la composta di fragole... una brioche eccezionale!
    Con la tua ultima frase poi le hai dato ancora un tocco in più, speciale.

    RispondiElimina
  8. wow... sono senza parole.. ne voglio una fetta!!

    RispondiElimina
  9. Quella brioche sembra uscita di una pasticceria, si vede cosi buona e morbida che non vedo ora di farla anche io.Mi scrivo subito gli ingredienti e la preparazione .Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Anche io ho passato diversi periodi "dolci" che mi accompagnavano al risveglio. Ma le brioche continuano ad essere il mio risveglio preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per m eè l'unico modo per svegliarmi di buon umore :)

      Elimina
  11. Un lievitato capolavoro come solo tu potevi tirar fuori dal forno. Pensavo che potresti anche mettermi alla prova mi mandi due foto di due preparazioni una fatta da te e l'altra no...sono confidente di trovare quello a firma tua! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie sono riconoscibili perché c'è sempre qualcosa che dimentico o che faccio frettolosamente e con poca attenzione ;(

      Elimina
  12. Se proprio bisogna peccare allora si pecca come si deve, no? Quindi, niente meno burro perché è più leggero...il profumo della brioche è dovuta anche al profumo del burro, non scherziamo...e poi le fragole in mezzo...una delizia !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però molto dipende anche dalla qualità del burro ....

      Elimina
  13. Mi piace moltissimo, un'idea perfetta per la colazione. CIAO!

    RispondiElimina
  14. con questa brioche sì che la giornata parte alla grande: è una vera delizia e la spirale fragolosa mi piace un sacco!

    RispondiElimina
  15. Quanto mi piace??? quanto???? quanto???? non so dirlo, è davvero una meraviglia e la foto...mi mette in pace con il mondo anche se sono appena tornata dal lavoro e il mio umore non era proprio beato....

    RispondiElimina
  16. ...e come darti torto?? E' straordinaria e quel cuore rosso all'interno sa di delizioso e succoso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cuore da conquistare è il non plus ultra ....

      Elimina
  17. Ciao Milena,

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 150000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti, tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!

    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  18. Concordo totalmente, se si trasgredisce allora meglio farlo con tutti i crismi :-) La prossima volta che decidi di trasgredire magari fammi un fischio che vengo a farti compagnia nella trasgressione

    RispondiElimina
  19. inizierei a mangiarne dei piccolissimi bocconi, lentamente.. per arrivare a poco a poco a quella centrale variegatura di fragola .. ahh, chiudere gli occhi e godermela tutta!
    una ricetta stupenda..
    anche perchè di burro pare se ne riesca a mettere molto meno delle solite ricette..
    baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' esattamente la tattica che uso anch'io :)

      Elimina
  20. il dolce è perfetto per una colazione appetitosa

    RispondiElimina
  21. Mi sto gustando il tuo blog pagina per pagina, tra le ricette meravigliose che vedo e inizio a conoscerti... complimenti davvero per il blog, per come scrivi, per le foto. Brava :) E che dire di questa brioche? Irresistibile ( ma fuori dalla mia portata da preparare... ) A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma è molto più semplice di quanto si possa pensare, credimi ...

      Elimina
  22. Che meraviglia! Devere essere di una bontà incredibile!

    RispondiElimina
  23. Oh ma sei troppo forte!!! La parte finale dell'assemblamento mi ha fatto fare una risata proprio di cuore, avrei voluto esserci, mi hai ricordato i miei assemblaggi di fortuna quando mi accorgo che le cose non sono come dovrebbero essere :-))))
    Ci avrei giurato che c'era la presenza del fior di sale, ormai ho capito che quello nei dolci è un esaltatore meraviglioso ;-)
    Comunque è magnifica, veramente, me la mangerei con tanta felicità anche io adesso *.*
    Smacckissimi mia carissima amica :-D :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puoi immaginare come mi sono infuriata quando ho capito di aver sbagliato a dividere l'impasto in due e come la forza della disperazione mi abbia guidata nell'assemblare il tutto: a distanza di tempo rido anch'io, ma in quel frangente ....

      Elimina
  24. La ringrazio molto per questo articolo come sempre molto interessante.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO