25 marzo 2013

Carciofi “da sfogliare” e crema di uova in guscio


In questo periodo i carciofi si trovano in abbondanza ed anche a costi più che ragionevoli, così ne faccio scorte e li conservo in bella vista a temperatura ambiente in cucina, con i gambi immersi nell'acqua  come si fa con i fiori. Accade dunque che li cucino spesso, ma senza temere la noia, perché sono molto versatili e fanno bene, semmai il problema è che richiedono un certo impegno nel pulirli ….
Quando la pigrizia mi assale e ho voglia di semplicità, ricorro alla ricetta della nonna, a quelli che mi piace definire carciofi m’ama non m’ama


Carciofi “da sfogliare” e crema di uova in guscio


elimino le prime foglie, quelle più coriacee, lesso i carciofi a volte anche con mezza giornata di anticipo e a cena li gusto con olio extra vergine di oliva ed un giro di pepe e sale macinato al momento: è un rito vero e proprio, un gustarne l’essenza senza altre interferenze ed ogni foglia ha un sapore diverso che varia con l’approssimarsi al cuore.
Qualche sera fa invece li ho abbinati ad una preparazione molto primaverile, una crema di uova e robiola servita nel guscio degli stessi, letta sulla mia rivista preferita, da fare con uova freschissime, poiché queste ultime necessitano di una cottura estremamente veloce.
Ho trovato il binomio particolarmente riuscito e penso proprio che lo proporrò nuovamente cambiando la presentazione: con la crema farcirò il cuore dei carciofi e li lascerò gratinare brevemente in forno.



Carciofi “da sfogliare” e crema di uova in guscio

Ingredienti x 2

2 carciofi + 1 gambo
olio evo

2 uova codice 0
100 g circa robiola (o ricotta)
1 acciuga sotto sale
sale, pepe rosa

Preparazione.
Carciofi. Eliminare le foglie esterne dei carciofi, quelle più coriacee, lavarli bene, batterli a testa in giù su un tagliere e divaricare le foglie con le mani. Disporli in un tegame unitamente ad un gambo, coprire d’acqua e lessarli finché non diventano teneri (si possono preparare anche con mezza giornata di anticipo).
Al momento di servirli, divaricare ancora le foglie a mo' di fiore, collocarli sul piatto e versare accanto del buon olio extra vergine di oliva, insaporito con un giro di pepe e sale macinato al momento: gustare, intingendo foglia per foglia nell’olio o (omettendo l’olio) nella crema di uova.

Crema di uova.  Lavare bene le uova e farle bollire per 3’, scolarle e immergerle in acqua fredda per altri 3’. Asportare delicatamente la calotta e svuotarli, quindi frullarli con la robiola, aggiungendola gradatamente, fino ad ottenere la consistenza necessariamente cremosa.
Ridurre a cubetti il gambo precedentemente lessato ed insaporirlo in padella con un filo d’olio e l’acciuga.
Adagiare le uova in una ciotolina precedentemente foderata con foglie di carciofi, per sostenerle, trasferire i cubetti di gambo sul fondo delle uova e completare con la crema, guarnendo con del pepe rosa e verde.
Servire la crema restante in una salsiera e gustarla con i carciofi [Liberamente tratta da La Cucina Italiana].

--------------

Se siete in cerca di idee per comporre il menu di Pasqua o il pranzo per il picnic di Pasquetta qui troverete qualche idea che spero possa esservi utile.




45 commenti:

  1. Questi carciofi li “sfoglierei” tanto più volentieri delle margherite :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Uno spettacolo, cara! I carciofi mi fanno impazzire e 'sfogliarli' è una prelibatezza! Complimenti, la crema di uova poi ci sta un incanto :) Smuacck!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I carciofi sono buoni anche senza crema, ma quest'ultima può convincere i più reticenti ...

      Elimina
  3. Molto particolare questa preparazione, ma composta dei due ingredienti che saranno un must per la pasqua, carciofi ed uova!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. che piatto bellissimo... bravissimaaaaaaa!

    RispondiElimina
  5. Adoro i carciofi ma odio pulirli quindi finisco sempre per non comprarli o comprarli surgelati. Lo so e' brutto da dire ma e' cosi. Io li adoro semplici semplici con un filo d'olio e aceto balsamico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con l'aceto balsamico non li ho mai assaggiati ....

      Elimina
  6. mia mamma li mangiava sempre così e ti dirò che anche a me piacevano un sacco..è da molto che non me li faccio così!! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non li gustavo così da almeno da due anni: com'è che a volte le ricette più buone finiscono nel dimenticatoio ...

      Elimina
  7. Questa è una cosa che mi fa morire !!!
    Tanti anni fa ho mangiato dei carciofi in un ristorante, dove ero costretta a mangiare per buona educazione, ma senza appetito. Il risultato fu che ordinai per tre volte il carciofo bollito servito con una salsina che a occhio e croce è quella che hai fatto tu.
    La faccio stasera :-)
    Grazie !!

    RispondiElimina
  8. Mi passi uno di questi fiori per cena, Milena? :)

    RispondiElimina
  9. Wow che bontà! Non riuscirò mai a svuotare le uova e renderle così carine ma ci proverò!

    RispondiElimina
  10. così sono i miei preferiti...certo, non con questa presentazione...che mi dà l'idea di essere su un prato fiorito...a fare un pic nic regale, sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo carina con me :D
      grazie ;D

      Elimina
  11. No, ti scongiuro, non la modificare la presentazione, così è bellissima, sembra un prato, di quelli che qui, se il tempo continua così, non fioriranno mai...

    RispondiElimina
  12. Io i carciofi li mangerei in qualunque modo, onestamente non sono capace di dire quale sia il modo in cui preferisco mangiarli. Questa crema con l'uovo e la robiola da servire con i carciofi lessi mi sembra davvero gustosa, copio subito la ricetta.
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo i carciofi "in tutte le salse" e si vede!

      Elimina
  13. Belli i carciofi sfogliati....e con la cremina nell'uovo...!!!!

    RispondiElimina
  14. Che bella ricetta!!! Anche molto coreografica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche l'occhio vuole la sua parte :D

      Elimina
  15. Complimenti! Leggo spesso le tue ricette davvero particolari e spesso non facili! Mi piace molto questa presentazione e poi ADORO il pinzimonio, vivrei quasi di quello e mi piacciono un sacco i carciofi. Questa idea gustosa è da provare (magari non potrò mangiarla sempre, però è una valida alternativa al metodo tradizionale)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale ricetta hai trovato difficile?

      Elimina
  16. Ma sai che è un'idea davvero carina per Pasqua? :-)

    RispondiElimina
  17. Ciao Milena, é un po' che passo senza fermarmi, ossia ho poco tempo per commentare ma ti volevo fare gli auguri di Pasqua e ..ti rubo questa idea..m'ama non m'ama con il carciofo é troppo bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio con affetto, anche se in ritardo ...
      Il tempo a disposizione è sempre meno anche per me purtroppo ...

      Elimina
  18. Ecco i fiori che preferisco per la Pasqua, sei geniale come al solito

    RispondiElimina
  19. bellissima presentazione molto pasquale!.io adoro i carciofi in ogni modo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che siamo in tante ad amarli!

      Elimina
  20. ciao!! ho comprato proprio stamattina al mercato 2 belle "mamme".. a me piacciono molto sfogliati come dici tu con buon olio sale pepe e un pezzo di buon parmigiano, ma questa salsina è davvero invitante..
    Buona giornata (uggiosa) Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li proverò anch'io con il parmigiano :D

      Elimina
  21. Devo dire che mi incuriosisce moltissimo l'idea del cuore di formaggio e uova e poi gratinato !
    Milena for President !

    RispondiElimina
  22. Eh sì, son proprio noiosi... il m'ama non m'ama è una bellissima idea! E che buoni!!! BAcii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così si unisce il divertimento al gusto :D

      Elimina
  23. eToro is the best forex broker for new and established traders.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO