20 novembre 2012

Cake variegato al cacao e vaniglia light

Mi hanno sempre affascinato i “dolci light” nel senso stretto del termine, consapevole che tranne qualche eccezione, la golosità ha un prezzo da pagare in termini di forma fisica ed anche di salute …

Cake variegato al cacao e vaniglia light

Dopo averci pensato per un po’ ed averlo consigliato alle mie amiche, l’ho provato anch’io con "rigore scientifico" e pure nella versione basic con sola acqua, senza aggiunta di liquore, lasciandone inoltre una parte bianca aromatizzata alla vaniglia …
Dopo svariati assaggi anche nei giorni seguenti, mi sono convinta che è il cacao a giocare un ruolo fondamentale e a dare al dolce un aroma assolutamente prevalente, tanto da confondere le papille gustative e distoglierle dalla ricerca di ciò che manca (la scoperta dell’acqua calda e passatemi il gioco di parole!).
È insolitamente morbido ed asciutto, ma il mio consiglio è di non trascendere dalla presenza del liquore di usare il latte, soprattutto se è destinato a dei bambini non intolleranti, per ottenere un gusto “più pieno” ed un dolce più nutriente, privilegiando in questo caso le monoporzioni per una merenda più pratica.



Cake variegato al cacao e vaniglia light, senza burro, senza uova e senza latte

Ingredienti

300 gr di farina
70 gr di zucchero semolato
70 gr di zucchero di canna
45 gr di cacao amaro
340 g di acqua (o 300 g acqua + 40 g liquore, da preferire latte)
½ bacca di vaniglia
1 bustina di lievito

Preparazione. In una ciotola capiente setacciare farina e lievito; unire lo zucchero, il liquore, l’acqua quanto basta – potrebbe servirne un pochino di più della dose indicata – e mescolare con una frusta fino ad ottenere una crema liscia.
Dal composto prelevarne 140 g, unire i semi di vaniglia ed al resto incorporare il cacao setacciato.
Imburrare, infarinare uno stampo e riempirlo con l’impasto al cacao, alternato a cucchiaiate di composto alla vaniglia e mescolare il composto con i rebbi di una forchetta, imprimendo dei movimenti rotatori.
Trasferire nel forno già caldo a 160° e fare cuocere per 45 minuti circa. [Liberamente tratto da qui]


- Provato da lei.

Cake variegato al cacao e vaniglia light

Ricette dolci (quasi) light
Biscotti al miele e mandarino (senza zucchero, senza latte, senza burro, senza uova)
Ciambelline d’altri tempi (senza burro, senza latte, senza uova)
Biscotti di riso rosso al vino passito (senza burro, senza latte, senza uova)

Pie al vino passito con l’uva (pasta matta dolce: senza burro, senza latte)
Cucchiaini di frolla alla ricotta (frolla con la ricottasenza burro, senza olio)
Tortine di ricotta e annona (quattro quarti con ricotta: senza burro, senza olio)
Tortino allo zafferano con pesche caramellate (con acqua bollente+bicarbonatosenza burro, senza latte)
Tortine alle mandorle e pesche (con pesche frullatesenza burro, senza latte)
Mini cakes di farina di riso e cocco (senza burro, senza olio, senza latte)
Gelo d’arancia (per definizione senza latte, senza burro, senza uova)

58 commenti:

  1. Sembra una magia ma è realtà :) Ho fatto per anni una torta senza latte, burro e uova e la chiamavo “torta incredibile”. Dovrei rispolverarla. Il tu cake è bellissimo con quell’effetto marmor. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto la tua versione per provarla :D

      Elimina
  2. La faccio anche io, ed è di un buono che stupisce.
    La tua è ovviamente anche bellissima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei la maga delle ricette furbe :DDD

      Elimina
  3. Ecco questo mi manca e lo faccio quanto prima insieme a quella bellissima torta rustica di zucca...ma ovviamente...io...sostituirò quasi completamente l'acqua con il liquore!! :P ahahahhahahah

    RispondiElimina
  4. Questo cake è di una bellezza che quasi incanta e fa proprio al caso mio. Questa ricetta è perfetta per mia madre che non dovrebbe mangiare grassi...credo che diventerà il dolce più gettonato a casa.

    RispondiElimina
  5. Da fare, assolutamente da provare cara! :) Che leggerezza, pare così soffice nonostante tutto!! :D Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti è strananmnte soffice, pur essendo privo di grassi :D

      Elimina
  6. certo sembra una vera magia ma ricordo bene che una mia zia usava proprio l'acqua per fare un dolce e all'epoca mancavano sia uova che altre materie grasse....resta un vago ricordo perché purtroppo questa mia cara zia non c'é più :(

    ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti deve trattarsi di qualche vecchia ricetta, come le cuiambelline al vino ....

      Elimina
  7. Milena, questo cake è geniale! Segno e ripropongo alla prima occasione!!

    RispondiElimina
  8. Cake al cacao light : il mio sogno

    RispondiElimina
  9. Al contrario di te, sono più propensa verso i dolci ipercalorici, ma sono affascinata da quelle variegature candide nel cuore del cake...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I dolci variegati hanno sempre un certo fascino ....

      Elimina
  10. A parte il fatto che ti è venuto perfetto, se poi ci aggiungi che è pure light, cosa volere di più? E' il sogno di mio marito, mangiare dolci senza ingrassare! ;-) Grazie, mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche il mio sogno, ma non diciamolo in giro!

      Elimina
  11. Ok, questo è il mio dolce.In cucina uso poche uova e praticamente niente burro, provero' questa ricetta!
    Susy di ricotta...che passione

    RispondiElimina
  12. Ho la tua stessa passione, sono sempre alla ricerca di ricettine furbe in termini calorici per la colazione o la merenda e...questa la trovo meravigliosa!!! Stasera mi metto subito al lavoro...
    bravissima!
    simo

    P.s. volevamo ringraziarti per il commento, l'articolo su Cosmopolitan è stato davvero una super sorpresa (anche se annunciata...) anche per noi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazze se non avete l'articolo, posso mandarvi una foto :D

      Elimina
  13. Ci piacciono moltissimo queste preparazioni variegate, dove si gioca con i colori: l'effetto è sempre quasi magico!
    un classico cacao e vaniglia che certamente riscontra sempre successo!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un classico, solo in apparenza ....

      Elimina
  14. Che forte questa torta, è davvero super light! Non so come faccia a venire uno splendore così... bah, i misteri della chimica!;)
    Ovviamente copio subito, è assolutamente da provare!
    Ciao Milena!

    RispondiElimina
  15. Milena deve essere squisito!!! E la foto è bellissima :-) Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che l'ho scattata in una giornata piovosa e buia ....

      Elimina
  16. Credo di aver provato mille varianti della torta all'acqua, lo scorso anno pubblicai dei muffin fatti a mio zio x il Natale...sempre un grande successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è il secondo esperimento e ne sono soddisfatta :D

      Elimina
  17. Buonissimo, lo avevo fatto tempo fa con il latte e acqua ed era ottimo! Ed e' una perfetta alternativa per i bimbi proprio x nn fargli mangiare le uova in eccesso! Bella la tua versione...la segno e la proverò presto!
    Ciao ciao
    Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti non vedo l'ora di preparalo per i miei nipotini, nella versione con il latte .....

      Elimina
  18. anche in Inghilterra ho n otato che si usa molto l'acqua al posto del resto per rendere morbidi i dolci..ottimo da provare!

    RispondiElimina
  19. p.s...l'acqua l'hai ustata a che temperatura?...io avevo letto tiepida, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho provato questo tortino ho usato acqua bollente + bicarbonato, mentre per il cake in questione, non essendovi specificato nulla, ho usato acqua a temperatura ambiente ....

      Elimina
  20. quindi mi consigli di sostituire tutta l'acqua con il latte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sopratutto se lo prepari per i tuoi bimbi ed a patto che non siano intolleranti ....
      Stasera lo ha preparato mia sorella con il latte, ma ancora non l'hanno assaggiato e non so che gradimento riscuoterà in famiglia!

      Elimina
  21. mi affascinano tutti i dolci senza latte e senza uova, che io non mangio, ma la torta sì! :)

    RispondiElimina
  22. E' proprio bello come cake! Devo provarlo, solo l'idea di niente latte e niente uova mi piace! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fascino dei dolci senza senza .....

      Elimina
  23. ma che meraviglia! Una cosa. quando dici da preferire latte, intendi di sostituire il latte a tutta la quantità di acqua?
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così: mia sorella ha sostituito l'intero quantitativo di acqua con latte ed il risultato è fantastico :D

      Elimina
  24. Ma è meraviglioso, chi l'avrebbe mai detto che con così pochi ingredienti si ottenesse un dolce così!!!

    RispondiElimina
  25. E' incredibile come a volte "basic" faccia rima con "delicious" in modo a dir poco stupefacente! Io faccio spessissimo una versione simile di questo dolce, ma con l'aggiunta di olio. Questa ricetta invece è ancora più light ed è da provare, me la immagino con un profumo di rum... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta ho intenzione di profumarlo proprio con il rum :D

      Elimina
  26. Visti i tempi "calorici" natalizi in agguato, un dolce senza troppi sensi di colpa mi sembra geniale. E in più il tuo è pure bellissimo da vedere :)

    Un bacione

    RispondiElimina
  27. Bellissima ricetta! Ti ho pinnato ;)

    RispondiElimina
  28. ciao:) ieri ho preparato questa torta,ma mi all'interno mi è venuta gommosa..come posso fare la prossima volta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sia un problema di cottura. La prossima volta fallo asciugare bene nel forno e verifica bene con lo stecchino, se il cuore e` cotto. Fammi sapere ...........

      Elimina
    2. va bene grazie mille :)

      Elimina
    3. Ci aggioniamo :) Un abbraccio :)

      Elimina
  29. Ciao hai provato con farina integrale e sostituendo lo zucchero con lo Stevie o altro dolcificante . ?

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO