28 luglio 2012

Spuma di yogurt alla vaniglia con spiedini di pesche caramellate

Quando ero più giovane (si dice così, no?), mi capitava spesso di sdraiarmi all’aperto a leggere un libro e tra un capitolo e l’altro, rivolgendo lo sguardo all’insù, di ritrovarmi ad ammirare il cielo azzurro, trapuntato da nuvole candide e soffici, come lo zucchero filato.
Poi quando viaggiai in aereo per la prima volta, le attraversai quelle bellissime nuvole, frenando a stento l’stinto di toccarle e volandoci sopra capii: sono soffici ed impalpabili come le spume ….

Spuma di yogurt alla vaniglia con spiedini di pesche caramellate

questa è con lo yogurt e difatti più che un dessert vero e proprio, è un modo di gustare lo yogurt, dandogli l’appeal di un dessert, non senza trascurare il tocco goloso della frutta caramellata, pesche in questo caso, ma si può variare a piacimento.

È una spuma un po’ insolita, perché non è fatta con il sifone, ma ad incorporare aria è la meringa italiana e si propone come delizia light, sebbene nulla vieti di darle vita con “un’innocente” colata di caramello.

Spuma di yogurt alla vaniglia con spiedini di pesche caramellate

Ingredienti x 6

Spuma
250 g yogurt bianco poco zuccherato
+
Meringa italiana
2 albumi codice 0 (60 g)
120 g zucchero semolato (100 g + 20 g)
20 g acqua
½ bacca vaniglia

Spiedini
1 pesca soda e dolce
50 g zucchero semolato
burro, limoncello
6 bacche di vaniglia usate

Preparazione.
Spuma. Preparare uno sciroppo facendo andare sul fuoco a fiamma bassa l’acqua con i 100 g zucchero ed i semini di vaniglia (prelevati incidendo la bacca, longitudinalmente con la punta di un coltello), portandolo alla temperatura di 121°C.
Intanto montare gli albumi  con i 20 g e versarvi lo sciroppo a filo (non sulle fruste per evitare gli schizzi), montandoli contemporaneamente fino al raffreddamento. Coprire con pellicola e lasciar freddare in frigo [meringa italiana].
Successivamente incorporare delicatamente allo yogurt la meringa, trasferire la spuma nelle coppe e conservare in frigo.

Spiedini. Far caramellare in un pentolino con fondo spesso, lo zucchero e quando comincia a diventare biondo, unire un’idea di burro (stando attenti agli schizzi) e le pesche a cubetti. Non appena queste ultime cominciano ad ammorbidirsi, aggiungere un po’ di limoncello e spegnere.
Prelevare i cubetti di pesche con una forchetta, sgocciolandoli bene e trasferirli su un foglio di carta forno. Quando sono freddi, infilzarli a delle bacche di vaniglia già usate e “fatte asciugare” in forno perché si “irrigidiscano”.

Prima di servire, colare sulla spuma qualche goccia di caramello (facoltativo) ed adagiare gli spiedini sui bicchieri. [Liberamente tratto da Elle à table]


Ricetta correlata

41 commenti:

  1. wow, golosissima questa spuma di yogurt con frutta!! Buona serata! Desso

    RispondiElimina
  2. Eh ma questo è un dessert davvero da meditazione.. specie se ami la frutta, lo yogurt e la vaniglia... cioè: ne voglio uno per il dopocena. Assolutamente!! Meraviglioso! Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopocena, dopopranzo, merenda, ecc ....

      Elimina
  3. wow ma che bontà che deve essere questo dessert molto leggero ed estivo!!ti ho scoperto ora e mi sono aggiunta ai tuoi lettori,se ti va passa da me..a presto

    RispondiElimina
  4. una sola parola, grandioso!lo preparo subito domani mi hai dato una super idea!

    RispondiElimina
  5. Ho appena scritto di quanto mi sia innamorata della meringa italiana e tu pubblichi questa delizia ariosa e fresca, con il dolce della meringa che -immagino- stempera e ingentilisce l'acidulo dello yogurt...! La voglio provare!!:) Buona domenica, Milena!

    RispondiElimina
  6. I tuoi dessert mi piacciono sempre così tanto... di una leggerezza impalpabile, perfetti in questa estate così torrida.

    Buona giornata, Milena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il caldo abbiamo necessità di leggerezza, ma la golosità non va in vacanza :D

      Elimina
  7. Non so se è più bella o più buona, nel dubbio la proverò sicuramente! Le tue ricette sono sempre uno spettacolo, cara Milena!
    Buona domenica! :*

    RispondiElimina
  8. un'idea golosa, leggera proprio come piace a me........amo lo yogurt quindi è perfetta, ciauzzzzz

    RispondiElimina
  9. Ah però che dessert favoloso hai portato davanti al nostro schermo, ci intriga in tutta la sua freschezza e gli spiedini di pesche caramellati meritano un 10 con lode! Ci lasceremo tentare.
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea degli spiedini si può utilizzare anche per un fine pasto chic :D

      Elimina
  10. Ciao, questi bicchieri di spuma con sopra lo spiedino di pesche sono un dessert davvero scicchettoso, fresco e perfetto per queste serate!
    Hai avuto proprio un'interessante pensata!
    E chissà che bontà il dolce e morbido della spuma con le fresche pesche!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. ma che splendide ricette fai sempre! e la presentazione è superba! anche a me le nuvole hanno fatto lo stesso effetto dall'aereo!

    RispondiElimina
  12. è fantastica è leggera proprio come quelle nuvole che invece io guardavo cercando qualcosa a cui rassomigliarle... Io la mangerei così al naturale anche con frutta fresca!

    RispondiElimina
  13. Deliziosa. Devo assolutamente provare la meringa italiana, non mi piace mangiare gli albumi crudi è questa è un'ottima soluzione. Complimenti per la fantasia, una ricetta davvero speciale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non utilizzo mai le uova a crudo nei dolci: a riguardo puoi leggere questo post ...

      Elimina
  14. Quella spuma mi piace tantissimo... se solo riuscissi a superare l'ansia da meringa italiana che non mi viene mai! Splendido tutto, come sempre del resto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova con queste proporzioni ....

      Elimina
  15. le tue ricette Milena hanno sempre un che di poetico :)

    RispondiElimina
  16. erica ha ragione, sei sempre così poetica, e infatti spesso fai ricette bianche, come un pizzo.
    bello quest'uso della meringa italiana...

    RispondiElimina
  17. Ciao! Scopro il tuo blog solamente oggi...che meraviglia!
    Questa ricetta poi è davvero deliziosa.
    Spero di poter scambiare idee e consigli con te :)
    Buona giornata
    Babe

    RispondiElimina
  18. Ciao, come altre volte con le mousse ... Nel riaprire il frigo ho trovato i due liquidi separati ��:( sapete come mai può succedere o avete consigli per evitarlo? Grazie mille Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente la meringa non era stabile per un qualche errore di esecuzione o la spuma è stata troppo tempo in frigo ....
      Per ovviare al problema è consigliabile servirla dopo poco tempo dalla preparazione :)
      Spero di essere stata d'aiuto :)

      Elimina
    2. Marta fammi sapere come andrà la prossima volta :)
      Ciao :)

      Elimina

RETROSCENA DI GUSTO