23 giugno 2012

Sciroppo di prugne

Sciroppo di frutta home made.
Avevo contrassegnato questa ricetta con un post-it, pensando di prepararla con le ciliegie che quest’anno sono comparse, per poi eclissarsi nell’arco di due settimane in perfetta asincronia con i miei tempi, così quando ho visto delle prugne piccine, rosse, succose e dolci ho pensato che potevano andar bene per il tanto desiderato sciroppo

Sciroppo di prugne

dolce, fruttato, dal colore inebriante: un bicchiere di sciroppo ghiacciato trasforma l’afa in un lontano ricordo (anche se per poco!).
La cosa divertente è che una tale deliziosa bibita si può preparare anche con altra frutta e ora sono impaziente di provarla con i frutti di bosco.


Sciroppo di prugne

Ingredienti (x 500 ml)

500 g prugne
200 ml acqua
250 g zucchero
1 limone

Preparazione. Lavare le prugne, eliminare il nocciolo, tagliarle a pezzetti e farle macerare per 15’ con il succo di limone (io nella pentola in ghisa Le Creuset che ho poi utilizzato per la cottura).
Trasferire la frutta sul fuoco, portare ad ebollizione e far cuocere per 10’ dall’ebollizione. Spegnere, separare la polpa* dal succo, pressarla bene e filtrare il succo con un colino a maglie fitte.
Rimettere il succo sul fuoco, aggiungere lo zucchero e far riprendere il bollore. Trasferire in bottiglie sterilizzate, sigillare con cura e riporre in un luogo fresco e buio (conservare in frigo, una volta aperto).
Diluire lo sciroppo in acqua fredda e servire eventualmente con fettine di limone. [Liberamente tratto da Pane, dolci e biscotti di L. Lindholm]

* [Con la polpa avanzata si può preparare una composta facendola andare sul fuoco a fiamma bassa per pochi minuti, aggiungendo un po’ di succo di limone e 30 g circa di zucchero. Successivamente si può usare per ingolosire lo yogurt o una panna cotta (qui e qui) o un latte in piedi (qui) o un budino alla vaniglia (qui) o per variegare una semplice mousse di ricotta (qui) o per dare una nota fruttata ad un dolce “formaggioso” (qui)]

Sciroppo di prugne


Altre bibite home made qui.
Succhi di frutta home made qui.

Prugne

28 commenti:

  1. A parte lo sciroppo che dev'esseere una chicca, quella foto mi fa sognare :) Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa un immenso piacere sentirtelo dire, anche se io non sono mai soddisfatta :DDD

      Elimina
  2. che spettacolo...è una meraviglia!!

    RispondiElimina
  3. Dev'essere davvero rinfrescante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dissetante come solo la frutta può, ricco di antiossidanti e senza conservanti o altri additivi :DDD

      Elimina
  4. ottimo! con queste dosi quanto ne viene? una volta aperto va consumato in fretta?
    magari ci provo io con le ciliegie, ne ho comprati due chili proprio oggi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, non avevo indicato la resa ed ora integro il post: ho ottenuto quasi 500 ml di sciroppo.
      Per i tempi di consevazione non saprei, perché l'ho preparato da pochi giorni e temo che finirà in fretta: tuttavia l'anno scorso ho preparato quello di liquirizia ed è durato tre mesi (poi lo abbiamo consumato!).

      Dovresti usare le amarene, ma in mancanza penso che con le ciligie sia ugualmente buono!!!!

      Infine ti consiglio di regolare la quantità di zucchero in base alla dolcezza dei frutti ....
      Mi spiego meglio: sono arrivata a questa ricetta, partendo dallo sciroppo di fragole di L.L. e poiché le prugne sono più asprigne delle fragole, ho aumentato la dose di zucchero.
      Questa è la ric. orig.
      900 g fragole
      500 ml acqua
      400 g zucchero
      2 limoni
      1 baccello di vaniglia (omissis)
      2 cucchiaini acido citrico (omissis)

      Elimina
  5. che meraviglia! complimenti!! Buon weekend, un bacio :)

    RispondiElimina
  6. Oh! Gia avete prugne in Italia?
    Ma! Quanto sei fortunato.
    Mi piascono motlo le prugne.

    Buona Domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, prugne di tutti i tipi sono arrivate sulle nostre tavole :D

      Elimina
  7. ehhh no così non vale dopo questa vorrà dire che dovrò fare spesa di ottima frutta e mettermi a confezionare succhi anche io,mi hai messo una voglia che tu non sai ;-)

    RispondiElimina
  8. ieri anche io ho fatto uno sciroppo, ma non di frutta e adesso voglio assolutamente provare!
    foto sempre stupende :)

    RispondiElimina
  9. Fra foto e colori non riesco a distogliere lo sguardo!

    RispondiElimina
  10. meraviglioso questo post, in tutto e per tutto! Estivo lui e la ricetta (se la faccio a mia sorella, per esempio, sviene dalla gioia!) Grazie Milene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta poco per renderla felice .D

      Elimina
  11. Ho proprio un albero di prugne qui in giardino che aspetta solo di essere utilizzato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene hai trovato il modo per dissetare i tuoi ospiti :D

      Elimina
  12. Buonissimo alle prugne! Cme mi stan piacendomi tuoi sciroppi! :)

    RispondiElimina
  13. ottima ricetta!! sciroppo buonissimo!

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO