29 marzo 2012

Carciofi ripieni

Nel complicato puzzle delle mie giornate, il tempo destinato alla cucina è così esiguo da far arrivare in tavola solo pietanze che soddisfano un requisito: la velocità di esecuzione; ma tale filtro dimostra di avere qualche maglia larga e talvolta per fortuna, qualche ricetta un tantino più elaborata, riesce a passare ….

Carciofi ripieni

Come questi carciofi ripieni che mia zia mi preparava spessissimo: non so da chi avesse appreso la ricetta, ma ricordo con precisione il nome buffo di “carciofi a bomba”, forse per via della loro forma compatta o della sommità che sigilla maliziosamente il ripieno o del cuore filante e gelosamente celato che si svela solo al momento dell’assaggio.

Si cuociono allegramente con carote e sedano (da ridurre eventualmente in crema prima di servire), ma se si aggiungono anche i piselli diventano irresistibili.

Certo la preparazione richiede dedizione, ma si possono preparare in anticipo con la dovuta calma e poi conservare in frigo, salvo scaldarli prima di servire e, oserei dire che con il riposo il sapore migliora.


Carciofi ripieni (Carciofi a bomba)

Ingredienti (pentola Ø 18 cm Le Creuset)

6 carciofi
40 g pangrattato circa
parmigiano
1 fetta provola
1 uovo codice 0
aglio, sale, olio evo
2 carote / sedano (piselli)

Preparazione. Munirsi di guanti e spezzare le foglie esterne dei carciofi, quelle attaccate al gambo, finché non si arriva alle foglie bianche, quindi tagliarle a circa 2/3 dell’altezza, allargarle un po’ con le mani ed eliminare la barbetta interna, ottenendo una cavità. Con un coltello affilato troncare il gambo, eliminare la “pellicola esterna” della base del carciofo, massaggiare bene con un limone ed immergere in acqua acidulata, proseguendo fino ad esaurimento dei carciofi.
Pulire i gambi recisi, eliminare la parte esterna e coriacea e farli andare in una padella con un filo d’olio, portando a cottura con un po’ d’acqua calda.
In una ciotola capace miscelare bene il pangrattato con il parmigiano grattugiato, l’aglio schiacciato, i gambi preventivamente frullati o tritati con la mezzaluna, dell’olio evo (da dosare con il cucchiaio fino a che il tutto diventa “umido e bricioloso”) e regolare di sale.
Con questo composto farcire la cavità dei carciofi, affondarvi qualche cubetto di provola, pressare bene e finire con altro composto.
Battere un uovo e con l’aiuto di un pennello da cucina (o i rebbi di una forchetta), ricoprire la sommità dei carciofi e collocare immediatamente gli stessi a testa in giù, in una padella con un filo d’olio ben caldo, facendoli andare finché non comincia a formarsi una “crosticina” dorata.
A questo punto adagiare i carciofi a testa in su (se cuociono in posizione orizzontale, per effetto del calore diretto, il “tappo” tenderà a staccarsi) in una pentola con un fondo d’olio, uno spicchio d’aglio ed una brunoise di carote e sedano (perché siano più gustosi, a metà cottura unire i piselli).
Aggiungere un po’ di acqua calda (o brodo vegetale) e portare a cottura con il coperchio della pentola chiusa.

- Se si preparano in anticipo, si possono conservare in frigo nella stessa pentola di ghisa (in quanto essendo vetrificata all’interno, non assorbe odori e i cibi vi si possono conservare in frigo senza rischi) usata per la cottura, ricordando tuttavia che al momento di scaldare i carciofi, ci si dovrà assicurare che la pentola non sia più fredda, per evitare il prodursi di uno choc termico.

- Provati da lei.

33 commenti:

  1. Buongiorno
    ciao
    blog visit to you

    http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  2. quanto devono essere buoni, li voglio provare!

    RispondiElimina
  3. Forse così potrei provare a proporli a mio marito, che ama ben poco questo favoloso ortaggio ahimè! A volte sono peggio dei bambini.. Bisogna inventarsi i modi x far loro mangiare le verdure ;-)! Davvero gustosi.. Comodi da preparare x tempo x una cena

    RispondiElimina
  4. sono ghiotta di carciofi...ottimi questi!

    RispondiElimina
  5. Quest'anno c'è un surplus di carciofi e questa ricetta mi attira molto!!!
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Buffo il nome! Forse perchè sono davvero una "bomba" di bontà :) I carciofi li adoro alla follia. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  7. che bomba pií deliziosa!!! proprio ieri ho mangiato carciofi!!!! proveró la prossima volta con questa ricetta golosona!

    RispondiElimina
  8. I carciofi sono deliziosi e prepari cosi tesorolop sranno ancora di piu..e poi a "bomba" la dice lunga sulla delizia di questa preparazione!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  9. Che nome simpatico!!Simili a quelli che faccio io, con il pecorino al posto della provola. I tuoi però sono molto più belli!!!

    RispondiElimina
  10. che buoni, li fa anche amia mamma ma aggiungendo del prosciutto tritato, gustosi!!!

    RispondiElimina
  11. "Carciofi a bomba" fanno appetito solo con il nome, la firma è la tua ed io mi ritrovo a prendere nota dello spunto...ma ti pare una cosa bella che io deforesti intere foreste per le tue ricette?! :P ehehehehhe
    La soluzione c'è...un libro, sarei il primo ad acquisarlo :)

    RispondiElimina
  12. Li ho fatti anch'io recentemente li adorooo sono troppo sfiziosi!

    RispondiElimina
  13. Sabato ritorno al mercato :) e poi...carciofi!!!

    RispondiElimina
  14. sai che nonostante ami i carciofi non ho mai provato a farli ripieni!devo assolutamente!

    RispondiElimina
  15. Lo sia che non li ho mai mangiati con l'aggiunta delle carote e del sedano?
    Ho giusto dei carciofi da consumare e siccome vengono direttamente dall'orto della mamy oserei dire che questa è la ricetta perfetta per consumarli...

    RispondiElimina
  16. Molto molto invitante questa versione di carciofi ripieni! Mi piace la base di verdure, così c'è anche una salsina con cui accompagnarli, ottima idea per la cena!

    RispondiElimina
  17. Uh, che buoni: li prepara anche mia suocera, ma in umido, il ripieno però è proprio quello!

    RispondiElimina
  18. Che buoni, simili li prepara mamma con il sugo per condirci la pasta. Ti saprei dire il nome in dialetto napoletano ma non saprei tradurtelo: O' Tian' e Carciof'. ;D
    Spero ti vada di dare un'occhiatina veloce al mio blog, ha solo qualche giorno di vita... Ciaooo!

    RispondiElimina
  19. Con questo ripieno non li ho assaggiati mai, ma credo che sia ottimo... Non mi resta che verificare la mia ipotesi :-D Ciao bella, un bacione!

    RispondiElimina
  20. da me nessuno mangia carciofi! Io sola...
    peccato la lontananza, sarei venuta volentieri a cena da te ;))

    RispondiElimina
  21. ne sento spesso parlare, vorrei assaggiarli, ma quando mi trovo un bel carciofo davanti, non riesco a non farlo nel mio modo preferito (alla romana, tanto per cambiare!).. però devo dire che questi tuoi sono una vera bomba di sapore!!!

    RispondiElimina
  22. Mi ispirano tantissimo, quasi quasi se trovo dei bei carciofi questo fine settimana ci provo...

    RispondiElimina
  23. Io adoro i carciofi....e questa versione "bomba" sara' mia!! secondo me si chiamano carciofi a bomba perche' devono essere una vera bomba di bonta' :D

    RispondiElimina
  24. Questo ripieno non l'ho mai mangiato con i carciofi! c'era sempre la carne! mi sembra molto appetitoso e non pesante! perfetto per la primavera!!!!

    RispondiElimina
  25. Oggi ho giusto comprato dei bellissimi carciofi e finiranno in penatola come i tuoi ;D

    RispondiElimina
  26. Perfetti e leggeri! Io adoro i carciofi...me la segno!

    RispondiElimina
  27. al mercato ce ne sono in abbondanza, ottimi ripieni!
    buon we

    RispondiElimina
  28. ottima ricetta Milena! Buona domenica...

    RispondiElimina
  29. Ciao Milena, buonissima questa ricetta, io ne faccio una variante senza aglio e con pecorino & prosciutto cotto... devo provare il tuo metodo di cottura, e vedere se mi si disfano di meno, quella è l'unica parte della ricetta che spesso tende a tirarmi qualche tranello :) Un abbraccio per te, felice domenica!

    RispondiElimina
  30. @tutti: buoni buonerrimi...
    I carciofi rientrano nelle verdure che preferisco e sicuramente cucinati "a bomba" diventano speciali :D
    Provateli prima che ci lascino ....

    RispondiElimina
  31. FreedomPop is the first COMPLETELY FREE mobile phone provider.

    With voice, SMS & data plans will cost you £0.00/month.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO