19 dicembre 2011

Delizie ai fichi secchi

Inaspettatamente ho ricevuto in dono dei fichi secchi e ritrovarmeli dopo tanti anni, mi ha portato indietro nel tempo a quando da bambina in agosto mio zio li raccoglieva, li lasciava asciugare al sole e poi in settembre, ce li consegnava perché potessimo conservarli per l’inverno: così dopo aver procurato le noci, la sera con il nonno e la mamma procedevamo aprendoli in due, sovrapponendoli a croce, farcendoli con un ripieno di noci tritate aromatizzate con la cannella e richiudendoli, per poi passarli in forno a brunire appena ……
E nel mentre in cucina accadeva di tutto: ingredienti golosi rubacchiati, aneddoti del giorno raccontati in chiave comica con la fantasia di noi bimbi ed un calore profumato di cannella che ci avvolgeva festosamente.
I fichi secchi che ho ricevuto, hanno seguito una preparazione simile e sono speciali per un motivo semplice: si tratta infatti dei fichi secchi dottati cosentini DOP, dorati, carnosi, morbidi e altamente zuccherini ….
Non ho avuto esitazioni nel decidere su come utilizzarli

Delizie ai fichi secchi

ho rimaneggiato una ricetta che mi aveva colpito per il “guscio” speciale, quasi povero perché senza burro né strutto (ricorda un po’ i savoiardi, per intenderci) e svela a sorpresa un cuore ricco e aromatico: si tratta di i biscotti essenziali che ricordano un po’ quelli della tradizione calabrese.



Delizie ai fichi secchi

Ingredienti x circa 30

110 g uova codice 0
140 g zucchero
190 g farina 00
20 g farina di riso (ric. orig. 12 g amido di riso + 10 g germe di grano)
4 g bicarbonato di sodio
un pizzico di lievito ci starebbe bene
½ baccello di vaniglia (o scorza d’arancia bio grattugiata)

Ripieno
150 g fichi di Cosenza DOP (ric. orig. marzapane + amarene)
noci tritate
cannella, scorza d’arancia bio grattugiata

zucchero a velo

Preparazione. Montare le uova con lo zucchero i semi di vaniglia ed il bicarbonato di sodio (la prossima volta agiungerò un pizzico di lievito), utilizzando la frusta della planetaria e successivamente procedere con la foglia (o in mancanza ricorrere al robot) ed incorporare la farina setacciata.
Cospargere abbondantemente con la farina il tavolo e disporvi palline di impasto (che deve essere molle ma al tempo stesso malleabile: se così non dovesse essere aggiungere un po’ di farina).
Tritare i fichi con le noci e gli aromi (io ho usato le “nocchette”, fichi accoppiati a due e farciti) e plasmarne con le mani delle palline.
Disporle su ogni mucchietto di impasto, richiudere con una pallina di impasto, modellando il biscotto ed adagiandolo sulla leccarda, ricoperta di carta forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 12’ circa (necessitano di pochissima cottura e vanno sfornati quando sono ancora morbidi), porre a raffreddare su una gratella e spolverizzare con zucchero a velo. [Liberamente tratti da Golosi di salute di L. Montersino]

Delizie ai fichi secchi

42 commenti:

  1. Riesci a rendere elegantissimi anche i fichi secchi!!!

    RispondiElimina
  2. questi biscottini sono meravigliosi!!! ;)

    RispondiElimina
  3. Mile, devono essere qualcosa di straordinario, in tutta la loro bellezza, significato e sapore!
    sei meravigliosa!

    RispondiElimina
  4. Sono anni che non li mangio,a me era la nonna a prepararli ma io golosona sceglievo sempre quelli che venivano ricoperti di cioccolato fondente,come se non fossero già abbastanza dolci... Li adoro ancora oggi ma quelli che si trovano confezionati non sono per nulla paragonabili,quindi rimango ad osservare queste belle delizie,finchè non ci sarà qualcuno che me ne voglia donare anche a me!

    RispondiElimina
  5. Sembrano molto semplici come biscotti, ma quel fico dentro lo rende speciale, anch'io li adoro..e quella del fico e la noce è un po' un rito anche per me, nn ho avuto la tua stessa fortuna di avere chi me li dava homemade, ma ugualmente alla sera dopo aver mangiato tutti insieme ci divertivamo a preparare i "panini" e mangiarli finendo la cena in modo stupendo!

    RispondiElimina
  6. Milena, sono a dir poco meravigliosi. I fichi secchi li ho usati di recente per una torta in abbinamento a qualche spicchio di mela, dopo averli mangiati, addirittura forse per la prima volta, moltissimo tempo fa. Direi che tu li presenti in modo superbo: sembrano delle nuvolette morbide che si sciolgono in bocca e pronte a far felice chiunque. Sarei davvero curiosa di provarle.

    RispondiElimina
  7. Questi biscotti sono delle piccole nuvolette di sapore! che delizia!

    RispondiElimina
  8. Non è facile far apparire dei fichi secchi nobili bon bon... bravissima!

    RispondiElimina
  9. sei riuscita a rendere elegantissimo anche un ingrediente così rustico! che brava!

    RispondiElimina
  10. fantastici, ho comprato i fichi secchi l'altro ieri, avevo il presentimento che mi sarebbe capitata una ricettina goduriosa per usarli e avevo ragione!

    RispondiElimina
  11. Meravigliosi...
    mi hai riportato alla mente tanti ricordi... anche il mio papà li faceva ed erano buonissimi!
    Quando scendo in Calabria proverò queste delizie e a chi non li conosce, li consiglio anche senza involucro ;)
    Baci
    Eli

    RispondiElimina
  12. a parte che sono splendidi ma mi hanno ricordato dolci di altri tempi... sono perfetti... Baci

    RispondiElimina
  13. I fichi secchi con le noci piacciono molto anche a me. Sono buoni anche con le noci pecan. Le tue delizio sono molto eleganti.

    RispondiElimina
  14. Hai trasformato un regalo inaspettato in una delle tue magiche delizie delizie. E quanti ricordi mi hai richiamato alla mente, li faceva tutte le estati la mia nonnina. Un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  15. Buoni buoni buoni!!!E anche molto natalizi!!!Abbinamento perfetto!!

    RispondiElimina
  16. Sono senza parole!!! deliziosi!! mi ricordi la mia infanzia in Italia con il nonno!!!

    RispondiElimina
  17. io invece ho appena ricevuto in dono dei stupendi datteri...che dici?si può fare?

    RispondiElimina
  18. I miei genitori i fichi li preparano ancora facendoli asciugare sotto il sole caldo e ventilato della Basilicata... I tuoi biscottini sono splendidi, il libro da cui hai preso spunto ce l'ho anch'io, quindi non mi resta che darmi da fare perchè ho proprio voglia di assaggiare queste delizie.

    RispondiElimina
  19. Riesci sempre a creare dei dolci preziosi,bellissimi e carichi di ricordi, questi biscotti mi piacciono da impazzire! Brava

    RispondiElimina
  20. Li guardo e penso, ma come fa lei a rendere SEMPRE tutto così speciale? Pure con i fichi secchi, trasformati in bon bon candidi e raffinati dal cuore scuro e denso di sapore.... prendo nota ;-)

    RispondiElimina
  21. Sono bellissimi allineati nella loro scatolina...perfetti, come sempre!Un bacio stella!

    RispondiElimina
  22. Mi ricordano i nostri buccellati... anche se ovviamente i nostri sono molto più calorici... ;)

    RispondiElimina
  23. Questi biscotti oltre ad essere buonissimi sono deliziosi!! Un bacione!!

    RispondiElimina
  24. Ma chi ha dubbi sulla tua classe :)
    Aprire una pasticceria?? Se non lo volessi fare potresti sempre dare lezioni di gusto&stile ai fornelli...e mi sa non solo a chi è alle prime armi ma anche ai cosidetti cuochi.
    Detto ciò una domanda...pensi che a mano si possa fare...

    RispondiElimina
  25. posso morire???? ucciderei per uno di questi :-))))

    RispondiElimina
  26. Ciao! saranno anche calorici quanto vuoi..ma noi ne andiamo ghiotte! immaginati la fine che farebbero queste delizie ;)
    Ci sembra un ottimo modo per utilizzare questo dolce frutto!
    brava!
    baci baci

    RispondiElimina
  27. dei piccoli capolavori...sia di perfezione che sicuramente di bontà...
    Meravigliosi!!!!!

    RispondiElimina
  28. Che meraviglia Milena, i fichi sechhi li amo da pochi anni, specie abbinati alle noci o mandorle...
    Inseriti in un guscio così etereo devono essere qualcosa di speciale!

    RispondiElimina
  29. I Crucett fanno parte anche della mia tradizione :-) Mi piacevano in particolar modo quelli immersi nel cioccolato fuso. Tu ne hai ricavato una vera gourmandise!
    NB: grazie per la dritta sulle pagnottine da usare come segnaposto, per Natale pensavo di fare delle baguettes, ma la tua idea è stata illuminante!

    RispondiElimina
  30. Ecco la ricetta con i fichi!
    Ma quanto sono deliziosi??? Concordo con Stefania, riesci a rendere elegante qualunque cosa...sei bravissima!!!!!
    E tra l'altro questo è un bel modo alternativo per rispettare le tradizioni natalizie, riuscendo ad uscire dai soliti schemi, bellissimo...

    RispondiElimina
  31. Noi a Palermo per Natale facciamo i buccellati, dei dolcini ripieni di un particolare impasto a base di fichi secchi. Buonissimi!

    RispondiElimina
  32. Milena ma che meraviglia che sono! Un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Quando da fanciulli preparavate i fichi ripieni sappi che se ci fossi stata io nei pressi le noci sarebbero scomparse tutte(e sicuramente anche qualche fico)! Dovevano essere buonissimi con le noci e la cannella! E questi bocconcini prelibati non sono da meno! Ottimo l'esterno leggero che lascia spazio ad un dolce e ricco ripieno! Adoro questo genere di dolci! E che belle le foto: elegantissime! Un bacione

    RispondiElimina
  34. @tutti: vedo con piacere che il rito dei fichi farciti fa parte dei ricordi di molti di noi :D

    @il cucchiaiodoro, laura, il gamberetto: sono felice di condividere con voi quei ricordi :D

    @pips: sono morbidissimi infatti e molto aromatici e golosi: se li trovi, prova quelli cosentini, sono speciali :D

    @lucy: sì, sì :D

    @Donatella :DDD

    @Gambetto; mi trovo un po' in difficoltà: l'impasto è molle e quindi appiccicoso per cui, in amncanza di un robot, si potrebbe provare a lavorare con due spatole come si dovrebbe per non scaldare la frolla o con un cucchiaio di legno e un po' di olio di gomito ....

    @Serena: sì sì, li chiamiamo proprio così: "crucett" :DDD
    Sono felice di esserti stata utile :D

    @saretta m.: li potremmo fare insieme il prossimo anno chissà: io porterei i fichi secchi e tu tireresti fuori le noci del tuo papà :D

    RispondiElimina
  35. Ciao, volevo invitarti a partecipare al mio primo contest se ti va visto che sai preparare delle cose così curate. A presto in ogni caso (sei nel mio blogroll, quindi mi tengo aggiornata ;o)
    http://ritroviamociincucina.blogspot.com/2012/02/il-1-contest-di-ritroviamoci-in-cucina.html

    RispondiElimina
  36. Risposte
    1. Parafrasando il nome: sono deliziosi :D

      Elimina
  37. New Diet Taps into Revolutionary Plan to Help Dieters LOSE 15 Pounds in Only 21 Days!

    RispondiElimina
  38. Gracias a su sitio, aprendí varias cosas. Continuar!

    voyance mail gratuit

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO