8 settembre 2011

Confettura di peperoncini piccanti

Peperoncini piccanti di fogge e colori diversi in andirivieni frenetico, affollano la mia cucina nelle ultime settimane, per il semplice motivo che chi è addetto agli approvvigionamenti, non modula il volume degli acquisti in base alle esigenze familiari, ma ad una sua non precisata idea di “conserve invernali” …..
Per fortuna mi è venuta in aiuto mia sorella, consigliandomi come degno utilizzo, la confettura di peperoncini, da lei degustata di recente a casa di amici, con tanto di ricetta gentilmente concessa.

Confettura di peperoncini piccanti

Questa prevedeva l’uso di una mela che io ho omesso e così mi sono ritrovata, dopo la prima ebollizione, con una parte abnorme di liquido rilasciato dai peperoncini ….
Per ovviare al problema, ho lasciato macerare per una notte e l’indomani ho proseguito la cottura usando semi e albedo di un limone come addensante naturale: risultato, una cottura brevissima in meno di mezz’ora ed un colore perfettamente rosso e brillante.
All’assaggio è una sorpresa ritrovare le note piccanti che rincorrono quelle dolci, in un’alternanza vivace e intrigante che in abbinamento con i formaggi trova una sua compiutezza, ma (edit) è anche ottima come farcia per questi mini croissants salati.


Confettura di peperoncini piccanti

Ingredienti
500 g peperoncini piccanti
250 g zucchero
1 limone (succo + albedo)

Preparazione. Armata di guanti e pazienza, cominciare ad eliminare la miriade di semini che i peperoncini racchiudono all’interno, proteggendo le mani con i guanti ed affrontando stoicamente le esalazioni che causeranno tosse e lacrimazioni, soprattutto nella fase successiva, quando si sciacqueranno sotto l’acqua, per eliminare perfettamente tutti i semi.
Tagliare i peperoncini, spruzzarli con il succo di mezzo limone, ricoprirli con lo zucchero e portare ad ebollizione. Coprire la pentola Le Creuset (questa essendo vetrificata all’interno, si comporta come un utensile in vetro, quindi non assorbe odori e vi si possono far marinare i cibi senza rischi) e lasciar macerare tutta la notte al fresco.

L’indomani rimettere sul fuoco ed unirvi l’albedo (anche la scorza se il limone è bio) ed i semi dell’altra metà del limone, racchiusi in una garzina sterile (in cottura aiuteranno la confettura a gelificare).
Portare ad ebollizione, schiumare e soprattutto non perdere di vista la cottura, in quanto in meno di mezz’ora la confettura sarà pronta (e se non si tiene sotto controllo, si corre il rischio che possa caramellare), quando cioè raggiunge la densità del miele (prova piattino: far cadere su un piattino, precedentemente riposto nel frigo, qualche goccia di confettura e se queste assumono una consistenza gelatinosa, è pronta, tenendo presente che a raffreddamento completo, la confettura diventerà più densa).

Prima di spegnere, frullarne 2/3 ed unirla al resto (se piace si può anche frullare tutta).
Invasare ancora calda nei vasetti sterilizzati (ponendoli a freddo in una pentola capace piena d’acqua e portandoli ad ebollizione per 30’. Estrarre con le pinze e far asciugare a testa in giù su un canovaccio pulito) e perfettamente asciutti, usando un mestolo anch’esso sterilizzato, chiudendo con la relativa capsula ed infine capovolgerli per formare il sottovuoto.
Riporre i vasetti in un luogo fresco e buio.

- I tempi di cottura si riferiscono al tipo di peperoncini da me utilizzati e, diversamente potrebbero variare!

Confettura di peperoncini piccanti


- Provata da lei qui.

41 commenti:

  1. da fare assolutamente!!! hai ragione, obbligatori i guanti, altrimenti ci si impiastriccia tutta ;))

    RispondiElimina
  2. mamma mia!! dev'essere uno sballo!!!!
    un bacione!

    RispondiElimina
  3. ...e senza i guanti sarebbe da finire i pronto soccorso!
    ...ho appena scoperto cos'è l'albedo, è proprio vero che la cucina è cultura!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. da fare eccome!!! sarebbe un successone tra i miei amici dell'END quelli mangiano piccante a più non posso (gli uomini) ed è un bel regalino di Natale, un bacione grosso grosso mia cara!

    RispondiElimina
  5. Che spettacolo!fa allegria al solo sguardo!

    RispondiElimina
  6. sei una continua scoperta! Io mi ero fermata a quella di cipolle rosse :)

    RispondiElimina
  7. hai ragione, molto intrigante! e sono sicura che abbinati con il formaggio sono spaziali!

    RispondiElimina
  8. Ammiro la tua pazienza ed il tuo coraggio.....lo credo però.....la bontà sarà assicurata!!!

    RispondiElimina
  9. SEmpre delle idee frizzanti e uniche e che dire di quelle foto... sono bellissime e accattivanti che ti fanno rimanere fissi a guardare i piatti... grande Lenny.. bacissimo

    RispondiElimina
  10. Eccola la famosa confettura... mi tenti parecchio, lo sai?...da buona calabrese....:)

    RispondiElimina
  11. io effettivamente la faccio e in effetti metto la mela che il sapore leggermente dolce mitiga leggermente il piccante.da provare anche la tua

    RispondiElimina
  12. Che coincidenza proprio oggi pensavo che fra un poco dovrò mettere la ricetta di quella di cipolle di tropea nel mio blog:) Questa devo provarla proprio però:)
    un bacione

    RispondiElimina
  13. Di solito quando pulisco i peperoncini inizio con un colpetto di tosse e finisco con occhi gonfi e lucidi degni di un grande romanzo d'amore dell'ottocento.
    Deve essere ottima perché l'aspetto è tremendamente invitante :-)

    RispondiElimina
  14. Buonissima!!Sarebbe perfetta per mio padre!!!

    RispondiElimina
  15. Anche tu alle prese con confetture e conserve varie eh?! Casa mia serva un industria conserviera...questa confettura però mi manca! Accidenti quant'è golosa...perfetta da gustare con una bella fetta di formaggio!

    RispondiElimina
  16. Credo sia ottima con i formaggi!!E poi ha mantenuto un bel colore acceso,complimenti Milena come sempre!!
    Grazie per la dritta del limone!A presto!!

    RispondiElimina
  17. Non temere subatomic sono io,avevo l'account del figlio ,che sbadata!!

    RispondiElimina
  18. solo una parola: la adoro! assolutamente perfetta!! devo provarla il prima possibile!!

    RispondiElimina
  19. La marmellata di peperoncini è ottima, soprattutto con i formaggi.
    Anche la nostra ricetta prevede la mela, non l'abbiamo mai provata senza.

    RispondiElimina
  20. Mannaggia a te! Proprio quest'anno che la produzione di peperolicchi scarseggia :(! Ma non mi arrendo sai? Intanto copio e incollo...Bacioni

    RispondiElimina
  21. E' davvero fantastico! Ma se ne volessi prepare uno senza zucchero?
    Donatella

    RispondiElimina
  22. Con la tua descrizione mi hai conquistata! Che bontà dev'essere questa confettura?! E bravissima per aver rimediato al problemino della "mela-omessa" :D!
    Un bacio e buon we

    ps. mi hai fatto sorridere con i primi passaggi critici della ricetta ;-)!

    RispondiElimina
  23. Sembra appetitosa: amo molto le mostarde di peperoni, ma in versione piccante mi sa che potrei preferirle!

    RispondiElimina
  24. cara Milena, questa confettura farebbe proprio al caso mio, appassionata di formaggi quale sono. Dev'essere prorpio una delizia l'abbinamento. Io però purtroppo non ho la fortuna di disporre di peperoncini tanto buoni....:(
    MA se riuscissi a trovarli la proverei di certo....dev'essere proprio un connubio perfetto...
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  25. Mooooolto interessante. La foto fa proprio venire voglia di assaporarla con una bella fetta di formaggio stagionato bello saporito.

    RispondiElimina
  26. Molto interessante questa confettura...poi per una come me a cui piace parecchio il sapore e il sentore del peperoncino, questa ricetta calza a pennello!! Mi hanno portato dei peperoncino freschi dalla Calabria, ti rubo la ricetta e ci provo! ;-)
    Francesca

    RispondiElimina
  27. Interessante questa confettura!
    Mai fatta nè mangiata! Alla prima occasione proverò.
    A presto.

    RispondiElimina
  28. Favolosa... innamorata all'istante :)

    Buon week end

    RispondiElimina
  29. Se devo essere sincera, non ho mai provato a farla questa confettura, non so perchè, nonostante la mamma calabrese sia una mangiatrice di peperoncini incomparabile, e credo anche che gradirebbe non poco, mah, è un mistero, la voglia però me l'hai fatta venire e pure tanta,prima che le piantine sul balcone finiscano la loro produzione mi sà che ci provo ;))
    Buon we cara un abbraccio :)

    RispondiElimina
  30. amore a prima vista per questa confettura rossa e piccante! Buon we!

    RispondiElimina
  31. Quel formaggio...ahhhhh...buon we, ciao.

    RispondiElimina
  32. @tutti: il piccante si attenua molto in cottura e si avverte appena, ma è piacevolissimo il contrasto con la dolcezza della confettura ...

    @Loredana: grazie :D

    @Ady: sono certa che ti piacerà :D

    RispondiElimina
  33. stiamo a metà del processo
    un inizio promettente :)

    RispondiElimina
  34. bedda mia l'ho vista nel "giardino" ed in effetti ho capito che ci si innamora di questa confettura ***
    grazie a tua sorella e anche a te bedda *
    Cla

    RispondiElimina
  35. Com'è andata @estrinka?

    Amore a prima vista Claudia :D

    RispondiElimina
  36. Benissimo: poi fammi sapere :D

    RispondiElimina
  37. quest'estate ho fatto fuori quasi tutti vasetti che aveva preparato l'anno scorso :)
    ne è rimasto qualcuno con i peperoncini jalapenos che sono una bomba :D
    i miei amici li adorano , ho fatto un figurone
    ora vado a prepararme un pò per rifornire le mie scorte :)
    Grazie

    RispondiElimina
  38. Muy buen blog, gracias por detalles sobre el disparo, que va a hacer a crecer.

    voyance gratuite par email

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO