8 luglio 2011

Cheesecake alle ciliegie

Dicono che i gioielli siano i migliori amici delle donne, ma io conosco donne (e anche uomini!) che perdono il controllo davanti ad una cascata di frutti rossi e tondi che diventano scintillanti e traslucidi con zucchero e fiamma.

Cheesecake alle ciliegie

Se poi i frutti tentatori coronano uno dei dolci americani tra i più famosi, il caso è grave e se il dessert porta la firma di un pasticcere italiano che ha “ideato” una base speciale, una frolla magra che dà personalità, allora non c’è scampo!


Andando alle note golose, il cheese cake in genere è uno di quei dolci per i quali nessuno si ferma alla prima fetta, ma oserei dire che questo ha qualcosa di speciale perché tale lo rende la base di frolla sbriciolata molto poco burrosa che ha il sapore dei biscotti home made, mentre la crema con la lieve nota acidula del limone ben si sposa con la golosità della composta e rende il tutto a dir poco irresistibile!


Cheesecake alle ciliegie

Ingredienti (per uno stampo Ø cm 20, mentre tra parentesi le dosi originali)

Pasta frolla magra
100 g (ric. orig. burro g 200)
200 g zucchero (ric. orig. g 400)
*80 g tuorlo (ric. orig. g 120)
7 g sale (ric. orig. g 15)
½ vaniglia (ric. orig. n. 1)
½ limone grattugiato (ric. orig. n. 1)
375 g farina (ric. orig. g 750)
125 g fecola (ric. orig. g 250)

[Le dosi originali sono abbondanti, difatti pur avendole dimezzate, ho usato un quantitativo di frolla pari alla metà ed inoltre ho dovuto aggiungere *1 tuorlo in più ed un po’ di latte per “compattarla"]


60 g circa burro

Crema cheese cake
600 g formaggio cremoso (ric. orig. g 850)
150 g uova codice 0 (ric. orig. g 200)
210 g zucchero (ric. orig. g 280)
½ limone succo (ric. orig. g 15)
bucce di limone bio g 5
omissis (ric. orig. gelatina g 20)
omissis (ric. orig. bacca di vaniglia n.1)

Composta di ciliegie
250 g ciliegie (ric. orig. g 500)
125 g zucchero (ric. orig. g 250)
1 cucchiaio raso maizena (ric. orig. pectina g 15)
½ limone succo (ric. orig. g 15)
omissis (ric. orig. liquore di ciliegie g 25)

Preparazione.
Pasta frolla magra. Miscelare tutti gli ingredienti ed infine la farina. Compattare, formare un panetto, avvolgerlo in pellicola alimentare e far riposare in frigo una mezz’ora. Stendere la pasta e adagiarla sulla leccarda foderata di carta forno, quindi infornare a 220°C per circa 15/20’.

Composta di ciliegie. Denocciolare le ciliegie (io l’ho fatto solo per metà) e farle bollire per 5 minuti con tutti gli ingredienti ed il succo di limone.
Crema cheese cake. Mantecare bene il formaggio con lo zucchero (e la bacca di vaniglia che io ho omesso per evitare "interferenze" con il limone), aggiungere le uova e il succo di limone.

Assemblaggio. Sbriciolare nel cutter quasi metà della frolla ottenuta, fino a renderla in polvere. Aggiungere circa g 60 di burro fuso e disporre il composto nello stampo**, pressando bene con il dorso di un cucchiaio.
Ricoprire con la crema cheese cake e infornare a 200° per 40’ circa. Lasciare raffreddare, sformare e prima di servire, ricoprire con la composta di ciliegie (lasciando da parte il succo). [Ricetta di S. De Riso]

** E’ consigliabile uno stampo a cerniera, ma in mancanza - sfatando un luogo comune - si può usare un normalissimo stampo, avendo l’accortezza di foderarlo con un disco di carta forno e ricoprire i fianchi dello stampo con strisce della stessa carta. Una volta tolto il dolce dal forno, aspettare che si freddi e sformarlo, aiutandosi con un vassoio sotto torta anch’esso ricoperto di carta forno, per evitare che lo strato cremoso vi possa aderire.

44 commenti:

  1. Gioielli?! Io per una, anzi facciamo due tanto è più leggera no :-D?!, fette di questa meraviglia potrei uccidere...Che bontà mai può essere quella distesa di ciliegie sulla crema la quale a sua volta poggia su un biscotto home made?! E poi la frolla che regge quasi due cotture non l'avevo mai vista ;-)...Ma si sa che da te le novità non mancano mai e non finirai mai di stupirmi!!!Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Non potevi aspettare Lunedì per postare questa delizia visto che adesso ci resto con il pensiero per tutto il week-end...essendo io tra quelli che fanno i fuoci d'artificio quando vedono dolci del genere! :P ahahahahahaha
    Scherzi a parte, è spettacolare...qualche domanda...per quanto regge senza gelatina? ...pensi che solo con un disco di frolla non lavorato al cutter si possa fare lo stesso?
    PS
    Che rompiballe che sono eh?! :)))

    RispondiElimina
  3. E io sono uno di quelli...quelli che rifiuterebbero i gioielli e si butterebbero a capofitto sopra una cheese come quello da te presentato...una vera goduria per il palato...buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  4. Nemmeno ti ho detto quanto sei brava...sono proprio imperdonabile oggi oltre che rompino :P hihihihi

    RispondiElimina
  5. la frolla si sbriciola come con i biscotti

    RispondiElimina
  6. è un chese cacke classico con cottura quindi la frolla si sbriciola e per la crema non c'è bisogno della gelatina

    RispondiElimina
  7. Io rientro sicuramente nella seconda categoria, dovresti portarmi via a forza da un albero di ciliegie. E non so che darei per una fetta della tua golosissima pie! Anzi due...c'è la scusa della frolla light :D! Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. magnifica..specie in versione light!

    RispondiElimina
  9. la frolla è magra nel senso che ha meno burro di quella classica, ma si deve considerare che una volta sbriciolata si aggiunge altro burro

    RispondiElimina
  10. non credo che si possa fare con un disco di frolla cotto, a meno che non si inforni direttamente e contemporaneamente la frolla con la crema

    RispondiElimina
  11. Tesoro lo sai che quando vedo le cheesecake i miei occhi brillano e questa di sal de riso è una delle versione che volevo preparare a breve perche la trovo particolariossima con quella base frollosa...e quella composta...impossibile resistere!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia!!! *.* Lo sai che non tollero molto bene questo tipo di dolci, ma cosa farei per assaggiarne un pezzetto...estasi!!! ***.***

    RispondiElimina
  13. Mi ricorda qualcosa ... (http://noidueincucina.blogspot.com/2011/07/riflessioni-colori.html)
    Non so se il pasticcere in questione sia lo stesso, visto che le mie dosi sono nettamente diverse, ma confermo che è un dolce da urlo, una cosa da libidine pura!!!
    Buona giornata
    Stefania Profumi&Sapori

    RispondiElimina
  14. Molto molto buona questa tua versione!!!! Mi garba assai questa frolla light.... :)

    RispondiElimina
  15. La frolla magra!!! Ma esiste??? :-)

    E' bellissima Milena.

    RispondiElimina
  16. Diciamo che io mi gusterei una fetta di questa splendida cheesecake con indosso un bel gioiello. Che ne dici? Buon we!!

    RispondiElimina
  17. simpatica questa frolla light, io ci credo che è veramente light :)

    RispondiElimina
  18. Io vorrei comunque un tintinnino di Tiffany e poi, per riprendermi dallo stress dell'imbarazzo di questa scelta, due fette di questo cheese cake tempestato di rubini!

    RispondiElimina
  19. Hai detto bene, Milena, io sono una di quelle della seconda categoria...se si parla di lamponi, poi...per me son come rubini!stupenda questa torta!

    RispondiElimina
  20. Interessante questa frolla alleggerita, mi segno la ricetta perchè la foto ha stuzzicato il mio palato in maniera indicibile!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  21. La frolla magra!? Bella idea!
    Cheesecake favolosa!

    RispondiElimina
  22. Che bella! queste ciliegie morbide e succose sono una delizia per occhi e palato!
    un bacione e complimenti!!

    RispondiElimina
  23. Ecco io sono proprio una di quelle donne che perde il controllo davanti a un cesto di questi gioielli rossi...e certo lo perderei davanti a questo cake!!

    RispondiElimina
  24. Già la parola frolla magra mi incuriosisce e mi fa brillare gli occhi pensando che magari si possano alleggerire altre preparazioni con questo impasto. Anche se sbriciolandosi sarà da rifletterci su.
    In ogni caso il risultato è leccarsi i baffi, un gioiellino! Altro che oro e brillanti! :D

    RispondiElimina
  25. Assolutamente originale questa cheesecake, sia per la base che per crema acidula... Complimenti!
    Anch'io tra gioielli e cibo scelgo CIBO di gran qualità! Buon we

    RispondiElimina
  26. Beh, mi metti in serio imbarazzo Milena...credo che sceglierei la torta!!!E' stupenda e davvero invitante!

    RispondiElimina
  27. la adoro... con le ciliegie non l'ho mai provata, complimenti!

    RispondiElimina
  28. De Riso è un mago davanti a qualsiasi ingrediente che possa restituire un dolce, ma anche tu...non scherzi mica eh!
    e poi De Riso mica le fa le foto belle come le tue!!!

    :-)

    ciao

    RispondiElimina
  29. sono proprio rubini!
    ecco io adoro le foto con le sbrodolate sciroppose...sono quelle che fanno venire fame!!!!

    RispondiElimina
  30. Chi resiste davanti a tanta bontà, farei carte false per averne una fetta subito, con la frolla light potrei anche osare!
    Buon fine settimana, baci

    RispondiElimina
  31. Bellissimo blog,bellissima ricetta!! ilaria

    RispondiElimina
  32. Colpita e affondata ;D Meravigliosa!

    RispondiElimina
  33. E io conosco una personaceh farebbe follie per averti accanto!!! Perché non abiti qui?????

    RispondiElimina
  34. Interessante questa frolla, favolosa la cheesecake, un vero gioiello.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  35. mi piace moltissimo l'uso della frolla sbriciolata come base! E' proprio un dolce favoloso! Assolutamente da provare....possibilmente in questa vita, ho l'impressione che diversamente si perda veramente qualcosa!
    Un bacione....
    PS: le nostre chiacchierate sono solo rimandate di qualche giorno. Sono un pò nel caos in questi giorni :(
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  36. Prima o poi dovrò decidermi pure io a fare il chieesecake di Sal...ogni volta che lo vedo nei vari blog ne rimango sempre più affascinata!!!! Questa tua cheesecake dev'essere golosissima...mi piace un sacco quel topping di ciliegie...mamma mia che bontà!!!!

    RispondiElimina
  37. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  38. @tutti: chiariamo il concetto "frolla magra": è definita tale perché meno burrosa di quella classica (del resto svolge la funzione dei biscotti digestive che fanno da base ai cheese cake americani), ma c'è da considerare che una volta sbriciolata si aggiunge altro burro ....
    E' un dolce golosissimo e semplice, con una particolarità: ogni sua componente è home made!
    E' vero richiede più tempo, ma si può anticipare la preparazione della frolla e della composta, per avvantaggiarsi .....

    @saretta m.: la base è una frolla che una volta cotta, viene sbriciolata come si fa con i classici digestive ....

    @Gambetto: è una cheese cake con cottura e quindi secondo me la gelatina non ha ragione di esserci!
    Un disco di frolla come base per una cheese cake non lo vedo adatto, perché troppo "coriaceco" rispetto alla parte cremosa ...
    Mario pochi hanno la tua capacità di "andare a fondo" alle ricette ....

    @Stefania: il pasticcere è lo stesso, ma le fonti sono diverse: la mia versione viene da qui ....

    @Tery: essendo una frolla poco burrosa, il problema è che potrebbe risultare tropo croccante ....

    @T'AmA_Ra's kitchen: grazie e benvenuta :D

    @fantasie: sarebbe troppo bello frequentarti :D

    @viola: anch'io ho pochissimo tempo, ultimamente, tanto che non ricambio i commenti da almeno un mese e mi dispsiace tantissimo :(

    RispondiElimina
  39. ...semplicemente divina...e poi tutta cosi' homemade e' meravigliosa...

    RispondiElimina
  40. Mi hai dato una ottima scusa per tirar fuori le mie ciliege dal frigo....vado a mettermi il grembule;)))

    RispondiElimina
  41. Ogni volta che vedo una cheesecake mi convinco sempre più di quanto ami questo dolce.
    La tua è perfetta, come qualsiasi cosa spunti da questo blog. Complimenti :)
    Un bacione
    Agnese

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO