10 giugno 2011

Semifreddo al caffè

Potrà sembrare un paradosso, ma i miei esordi "cuciniferi" sono nati all'insegna del freddo, nel senso che quando cominciai a sperimentare nuove ricette, fui folgorata dai semifreddi: poter realizzare delle delizie ad alto tasso di golosità, facendo a meno del forno e di attrezzature specifiche, mi sembrò liberatorio e mi aprì uno scenario esaltante da esplorare con godibilità.

Semifreddo al caffè

Il che mi portò alla constatazione che il vasto mondo di questi "lontani parenti dei gelato" obbedisce ad una regola dal rigore matematico: basta sommare la pate à bombe (una base di pasticceria, simile ad una crema inglese) con la panna montata e gli aromi (caffè, cioccolato o frutta fresca/secca o torrone o croccante …..) ed il gelo farà il resto.
Si otterrà un dessert spumoso dalle infinite declinazioni di forme e gusti (qui qui e qui qualche esempio) che  va servito dopo un breve riposo fuori dal freezer, per gustarlo al meglio.

Ed in questo we, mentre i mie genitori festeggeranno il loro anniversario di matrimonio con questo semifreddo al caffè servito in tazza (ma anche no)io mi ritroverò a Napoli con altri food blogger a bere ‘na tazzulella ‘e cafè …..

Semifreddo al caffè (già pubblicato qui)

Ingredienti x 6 / 8

1 dl di acqua + 50 gr. di zucchero Edit: 15 g acqua + 15 g zucchero
1 tuorlo codice 0 (la ricetta originaria ne prevede 3)
1 cucchiaio raso di amido di mais*
1 cucchiaino cacao

Edit: 1 albume codice 0 + ½ cucchiaio zucchero
Edit: 15 g acqua + 40 g zucchero

2 cucchiai di caffè solubile 
30 ml di caffè ristretto (o 1 cucchiaio di liquore al caffè)

150 ml. di panna fresca

* [non tutte le ricette lo prevedono, ma talvolta lo aggiungo per rendere più “stabile il semifreddo” soprattutto se uso stampi non in silicone per i quali è necessario una breve immersione in acqua tiepida allo scopo di sformare correttamente il semifreddo]

Salsa al cioccolato e caffè
50 g circa cioccolato fondente (il mio è al 72% di cacao)
caffè
o
panna montata
cacao

Preparazione. Portare ad ebollizione in un pentolino l’acqua con lo zucchero e fare cuocere per 8 minuti, fino ad ottenere uno sciroppo abbastanza denso e trasparente.
Lavorare una frusta in un tegame a bagnomaria il tuorlo, finché sarà chiaro e ben montato. Porre il recipiente sul fuoco a bagnomaria, versarvi lo sciroppo a filo e poi l’amido  ed il cacao; mescolare rapidamente e fare cuocere finché la crema non velerà il cucchiaio. (Pate à bombe)

Edit: a fiamma bassa far bollire lo zucchero con l'acqua e nel frattempo cominciare a montare gli albumi con il cucchiaio di zucchero. Quando lo sciroppo di acqua e zucchero avrà raggiunto la temperatura di 121°C (e quindi gli albumi saranno montati per 3/4), versare a filo negli albumi una metà circa dello sciroppo e aumentare al massimo la velocità delle fruste elettriche, montando per qualche secondo. Riabbassare la velocità a media, versare il resto dello sciroppo e montare a velocità massima per circa 2-3 minuti. La meringa è pronta quando, prendendone un po' su un cucchiaino e capovolgendolo, non cade. (Meringa italiana)

Allontanare la crema dal fuoco ed aggiungere il caffè ristretto (o il liquore al caffè). Lasciare intiepidire e versarvi il caffè precedentemente sciolto in circa 30 ml di latte tiepido (se si dovessero formare dei grumi, filtrare il composto), quindi travasare il tutto in una terrina larga e bassa e far raffreddare.

Semimontare la panna, zuccherarla (io ho aggiunto 30 g zucchero a velo) ed incorporarla delicatamente con movimenti rotatori alla pate à bombe e alla meringa, quindi versare il tutto nelle tazzine o negli stampini di silicone, battendoli su un piano per eliminare le bolle d’aria e tenere in freezer per almeno due ore.

Salsa al cioccolato e caffè. Fondere il cioccolato a bagnomaria ed aggiungere caffè ed un po' di acqua fino a raggiungere la fluidità desiderata.

1. Estrarre le tazzine dal freezer, attendere circa 10’, guarnire con panna montata, cospargere di cacao amaro e guarnire con chicchi di caffè.
2. Sformare i semifreddi nei piatti, attendere 10’ perché si ammorbidiscano, irrorare con la salsa e servire.

Semifreddo al caffè

50 commenti:

  1. buonissimissimo freschissimo!brava

    RispondiElimina
  2. ne avrei proprio bisogno, sono a pezzi, il trasloco mi sta consumando, anche se ho appena ricevuto qualcosa con cui fare un pieno di energia, il premio del contest a colori: 3,5 kg di crema di nocciole (vedi post).....so poco di pasticceria, la pate à bombe mi spaventa, non so se riuscirei ad affrontarla... :-))
    A livello di composizione non saprei quale scegliere....
    buon weekend partenopeo ;-)
    a proposito....incontri Mario/Gambetto nella zuppa? poi racconta....e salutalo....
    Cris

    RispondiElimina
  3. Adoro le tazzine, son stupende (anche la ricetta lo è, ma sono rimasta folgorata dalla mise en place)

    RispondiElimina
  4. Sono daccordo con Serena, queste tazzine sono veramente favolose!! te le invidio moltissimo...come vi invidio il viaggetto a sorrento.

    RispondiElimina
  5. Belle le tazzine, ma anche quello al piatto è godurioso!!! Divertiti,dove vai è un posto meraviglioso!! Buon fine settimana e un grosso abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. appena vista su flickr, mi sono fiondata da te! Come già scritto, sembra davvero cremoso e leggero, insomma una vera delizia. Brava Milena, le tue ricette mi piacciono ogni volta di più per la loro originalità.

    RispondiElimina
  7. ma che aspetto elegantissimo :) ma vuoi mettere offrire un semifreddo al caffe' a fine cena?! Questo lo aggiungo alla lista lunga 1 km di tutte le pietanze e dessert che desidero provare presto.
    Un abbraccio, K

    RispondiElimina
  8. Che spettacoloooooo...io non sono una bevitrice di caffè, giusto poche gocce nel latte la mattina e l'aroma mi basta già. Ciò non toglie che un dessert del genere mi vedrebbe in prima fila ad esigerlo. Veramente molto elegante e sembrerebbe anche facile da realizzare. Potresti partecipare alla raccolta della Massaia Canterina. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  9. in questa stagione sono l'idedale (se solo il sole si degnasse di farci visita....). nonostante il caffè non mi piaccia come bevanda, nei dolci lo trovo semplicemente formidabile, anche solo per dare una spinta in più al cacao.
    raffinatissima come sempre! facciamo che mi armo di cucchiaino e affondo!

    RispondiElimina
  10. Sono molto "giusti" per questa stagione ..anche le tue tazze di vetro, molto carine ciao

    RispondiElimina
  11. Purtroppo milena io nn ci sarò e nn sai quanto mi dispiace...cmq prendi un caffe anche per me io mi consolo con questa meraviglia deliziosamente caffettosa che ci hai mostrato oggi:D!!
    baci,Imma

    RispondiElimina
  12. Si ma un buon semifreddo é piú raro dell'araba fenice..quindi archivio diligentemente la ricetta ! Bacioni

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia! Impazzisco per il caffè e, anche se i semifreddi mi hanno sempre lasciata un po' dubbiosa, i tuoi mi convincono proprio. Mi sa che quest'estate ci scivolerò sopra ;)
    Buon weekend allora!
    Agnese

    RispondiElimina
  14. te lo copio subitooooooo!! bravissima tesoro, una vera delizia...

    RispondiElimina
  15. Fantastico questo semifreddo, da copiare sicuramente! Bellissime poi le tazzine da caffè nella prima foto!
    Buon viaggio a Napoli, e gustati la tua tazzulella ‘e cafè!

    RispondiElimina
  16. me lo fai sembrare semplice semplice!
    è bello a vedersi e sarà ottimo al gusto :P
    complimenti!

    RispondiElimina
  17. Oddio che ricetta golosa che ci hai presentato oggi! Per una caffeinomane come me è una vera tentazione!!!!! Bravissima come sempre...

    RispondiElimina
  18. golosissima... perfetta per mme che adoro il caffè... :)

    Ps complimenti per l'evento ;)

    RispondiElimina
  19. In piattino o tazzina da caffè rimane una vera goduria e da golosetta assaggio entrambe... porta un bacione a Napoli anche da parte mia ;-)

    RispondiElimina
  20. cara Milena deve esser stato gustosissimo! ^__^

    RispondiElimina
  21. Che bellezza... non li ho mai fatti, partirò dalla tua ricetta. Sonia

    RispondiElimina
  22. Quelle tazzine sono meravigliose, perfette per accogliere un golosissimo semifreddo. Adoro il caffè in tutte le sue forme. Buon divertimento tesoro e tanti auguri ai tuoi genitori. Bacioni

    RispondiElimina
  23. Splendido e sicuramente molto buono. Auguri ai tuoi genitori, una rarita' di questi tempi festeggiare un bel matrimonio.;-)) Buon divertimento nella bella Napoli.

    RispondiElimina
  24. ma che goduria e poi il semifreddo al caffè è decisamente il sapore che più mi aggrada.servito in queste tazzine è molto chic!

    RispondiElimina
  25. "Emigrare" al nord... vuol dire anche questo,perdersi un caffè,e che caffè! Con una delle mie blogger preferite! Visto che passerai per Salerno,salutamela e bevi un caffè anche per me! Intatno io godo del tuo dessert! Auguri per i tuoi genitori.
    Buon W.E.

    RispondiElimina
  26. Semplicemente delizioso ! e poi così pratico, comodo si tira fuori dal freezer quando si vuole !! Ciao Milena un abbraccio !!!

    RispondiElimina
  27. buonissimo! e quelle tazzine?! sono deliziose!

    RispondiElimina
  28. Adoro il caffe' in tutte le sue forme!

    RispondiElimina
  29. Meraviglia, immagino che gusto esplosivo ! Buona domenica !!!

    RispondiElimina
  30. Che bontà che deve essere!!! Delizioso!!!
    Mi hai fatto venir voglia di provare a fare un semifreddo, non l'ho mai fatto prima!

    RispondiElimina
  31. Buonissimo e adattissimo alla stagione!!!! vienici a trovare sul nostro blog!!!! eli

    RispondiElimina
  32. Che bellezza! a me altro che il dessert (che si vede strepitoso) mi sono innamorata del cucchiaino nella seconda foto, è molto carino!

    RispondiElimina
  33. Che squisitezze, altro che gelatiera...

    RispondiElimina
  34. Il semifreddo sarà squisito, ma stavolta mi ha colpito in modo particolare la presentazione :-)

    RispondiElimina
  35. ciao Milena, sono stata felicissima di averti conosciuto e di aver così scorperto questo tuo spazio bellissimo, in cui mi sento piacevolmente 'sospesa'...come tra le nuvole! semifreddo squisito (anche se nn bevo il caffè, questo me lo mangerei volentieri), grazie per l'insegnamento della pate a bombe! io settimana scorsa ho fatto un gelato che ho chiamato semifreddo perchè aveva la panna, ma nn c'era l'uovo...mi sa che allora ho sbagliato! :)

    RispondiElimina
  36. ahahahahahah, mi facisti moriri, t'immagino che sperimenti tutto ciò che è fattibile in cucina senza forno e amenità varie ahahah
    io adoro il caffè...
    :)
    ***
    cla

    RispondiElimina
  37. ma sono bellissimi! e pure le tazzine...
    sai che anche per me i primi piatti di cucina autonoma sono stati i semifreddi di varia natura?
    anzi, il primo piatto che ho fatto da sola è stato il creme caramel!

    quindi c'eri anche tu al fud... certo che a non venire mi sono persa proprio un sacco di begli incontri... che rabbia! è paradossale che sia proprio un'insegnante, mestiere sinonimo per tutti di fannulloneria imperante, che non è potuta venire a causa lavoro. ma non c'era niente da fare, gli scrutini non si possono saltare! vabbé... sono contenta che vi siate divertiti!

    RispondiElimina
  38. Che meraviglia, che visione alle 9.30 del mattino...un dessert perfetto!!

    RispondiElimina
  39. è proprio una ricetta invitante!! E sono anche molto belle le tazzine! Ti seguo :)

    RispondiElimina
  40. ...mio marito mi ha appena detto: mangiamo?
    io sto nicchiando: ma ocme ci siamo alzati solo 5 ore fa ed hai già fame??
    no ti prego! guardo solo questa ricettina al caffé..
    ancora un blog? sospira lui
    no, non è un blog: questa è arte virtuale: la guardi ma no puoi toccarla.
    E' un Picasso della rete, è un libro romantico da leggere al chiar di luna.
    No, LUI non può mica capire.
    ...ma io sì
    (^_^)

    RispondiElimina
  41. @tutti: mi sono innamorata anch'io delle tazzine e le ho acquistate per regalarle ai miei: le trovo molto romantiche per un tête à tête ....

    @Achy: è stato un piacere conoscerti :D

    @La Gaia celiaca: spero che ci siano altre occasioni per conoscerci: mi paicerebbe tanto :D

    RispondiElimina
  42. Non esagero se ti dico che sono ANNI che cerco un semifreddo al caffè degno di questo nome.
    Ho come la netta impressione di averlo trovato ;-)

    Bellissimi, Milena!!!
    Con queste dosi vengono per 6/8 persone sia nelle coppette che negli stampini dell'ultima foto, più o meno?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'incirca le dosi sono per 6/8: dipende dalle dimensioni di stampi o tazze ....
      Io qualche giorno fa, ho raddoppiato le dosi e l'ho fatto congelare in uno stampo da kugloff: non ho neanche fatto in tempo a porzionarlo prima che arrivassero le richieste di bis: a me è rimasto solo la parte semi sciolta nel paitto di servizio, ma va bene così (sono a dieta!) ....
      A proposito la salsina ha un suo perché e ti consiglio di non prescinderne: quel cioccolato al caffè lo esalta al massimo!

      Elimina
    2. Grazie, Milena, avevo avuto l'insana idea di raddoppiare le dosi, quando lo farò.
      E non ometterò la salsins d'accompagno, assolutamente :-)

      Elimina
  43. Deve essere molto delizioso! Huuumm si guarda bene! Comprerò gli ingredienti e preparerò presto !! Direi che per il risultato ... Grazie per aver condiviso questo bellissimo set.

    voyance gratuite mail ; voyance par mail gratuite

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO