7 marzo 2011

Mounas - Panini dolci arabi

C’è chi programma vacanze su vette innevate e chi, come me, vagheggia di viaggi in terre assolate, anche se poi si lamenterà del caldo torrido!
E nel frattempo viaggio con i sapori ...

Mounas - Panini dolci arabi

Ho incontrato i panini arabi per caso, un pomeriggio, facendo visita ad un'amica che li stava appunto infornando ed il loro profumo mi ha irretita, fino all’assaggio appena usciti dal forno: è stata una merenda indimenticabile.
Finalmente li ho replicati a casa e credo proprio che li rifarò ancora e ancora.
Cos’hanno di speciale?
Sono leggermente zuccherati, tanto da poter azzardare un abbinamento con il salato e aromatizzati con scorza d’arancia e acqua di fiori d’arancio il che li rende deliziosi anche senza marmellate, sono soffici e leggeri non solo per l’esiguo apporto calorico (non vi è burro, ma olio), ma anche come peso (sono delle piume, assimilabili ai panini al latte): in altre parole una sorta di simil-brioche da provare con un buon gelato.



Mounas  - Panini dolci arabi

Ingredienti x 15/20 panini

225 g farina 0
3 g lievito birra secco (o 7 g lievito di birra fresco)
50 g zucchero
60 ml acqua circa

1 uovo codice 0
½ arancia bio scorza
1 cucchiaio acqua di fiori d’arancio
1 cucchiaio colmo d’olio evo
sale

1 uovo + latte (per spennellare)

Preparazione.
1. Setacciare la farina in una ciotola, unire lo zucchero ed il lievito secco ed impastare con l’acqua. Coprire e far riposare per circa 25’ in un luogo al riparo da correnti.

2. Successivamente incorporare l’uovo sbattuto, la scorza d’arancia grattugiata, l’acqua di fiori d’arancio, l’olio ed il sale e qualche cucchiaio di farina, perché il composto sarà appiccicoso.
Lavorare bene e far lievitare per una notte o per circa tre ore.

3. Quindi sgonfiare, formare i panini (ho proceduto con il metodo della “strozzatura”, prelevando piccoli quantitativi di impasto, stringendolo tra il pollice e l’indice, come quando si fa il segno “OK”), cercando di farli piccini, perché con la lievitazione successiva aumenteranno di volume, collocarli sulla teglia e farli lievitare ancora.

4. Pennellare i panini con l’uovo sbattuto, diluito con un po’ di latte (ne avanzerà), infornare in forno preriscaldato a 200° e far cuocere per circa 15’ (o fino a doratura). [Tratti da Pane di L. Collister ed. Luxury Boox]

Mounas - Panini dolci arabi

52 commenti:

  1. Milena che meraviglia!!! Mi hai fatto venir voglia di mangiarne subito uno, devono essere una delizia! Assolutamente da provare!

    RispondiElimina
  2. bellissimi, sofficissimi, complimentiiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  3. aaaaaaaa cosa darei per assaporarne uno subito la descrizione mi ha incuriosita moltissimo mi sa che oggi panifico:D!baci imma

    RispondiElimina
  4. Sembrano così soffici... vorrei tanto averne uno qui :)
    Il bicchierino è delizioso.
    Un abbraccio,

    wenny

    RispondiElimina
  5. questi sì che sono panini arabi! Altro che quei cosini bianchi e sciapi che vendono al supermercato... complimenti :)

    RispondiElimina
  6. Da mangiare con un bel te alla menta, che belli!

    RispondiElimina
  7. Queste sono le nuvole che mi paicciono :D! Sì sembrano...anzi SONO proprio delle sofficissime nuvole profumate. Bacioni, buona settimana
    P.S. ti aspetto al mio primo contest. Ho l’impressione che l’argomento ti possa piacere :D!

    RispondiElimina
  8. Hanno un aspetto così soffice... e il bicchiere a cui li hai affiancati è bellissimo!

    RispondiElimina
  9. Imbottiti e alla piastra saranno una vera delizia per il palato, ciao e buona settimana.

    RispondiElimina
  10. che belli.. mi ispirano tantissimo! *-* mi sa che li proverò...

    RispondiElimina
  11. no io non potrei mai lamentarmi del caldo, anzi!!!!
    per quanto riguarda questi panini sono sensazionali!sai dirmi da quale paese ne fanno parte come tradizione? avrei una idea ma vorrei la conferma...

    RispondiElimina
  12. mi piace l'idea che sia leggermente zuccherato ma non troppo, così può andar bene con della marmellata o con una bella fetta di salame :-) baci cara!

    RispondiElimina
  13. Ciao! profuamti anche questi dolci panini! molto delicati come sapore ed impasto e ci intriga l'idea di un abbinamento salato!
    proprio da copiare!
    baci baci

    RispondiElimina
  14. Veramente, mi sovviene solo l'immagine di nuvolette!

    RispondiElimina
  15. viaggio con la testa io!!!ma se mi passi un paninetto mi fermo un po' almeno

    RispondiElimina
  16. adoro il pane in tutte le sue forme, non posso non segnarli sulla mia to do list! :)

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo questi panini ma con la tua presentazione mi hai convinto...li devo provare! Sai che buoni appena sfornati farciti con della marmellata o un pò di crema? Una goduria! :-)

    RispondiElimina
  18. Complimenti cara, sembrano così buoni e soffici!!! davvero invitanti ;P

    RispondiElimina
  19. Che belli che sono e sulla bontà non ho nessun dubbio!Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Sarò repetitiva e forse a volte anche logorroica... ma ci assomigliamo anche per quanto riguarda le mete di viaggio? Questo mi preoccupa ;-P
    Questa ricetta te la rubo immediatamente! Li faccio domani!
    Grazie,un bacio!

    RispondiElimina
  21. mmmm..dall'aspetto sembrano stupendi...che sofficità!
    Adoro questo tipo di panini.......
    Buon inizio settimana!!!

    RispondiElimina
  22. devono avere effettivamente un profumo quasi irreale, magico. che belli che sono!! ne rubo uno!
    un bacione

    RispondiElimina
  23. Molto carini questi panini. Io proverei a farli con il miele. Buona settimana!

    RispondiElimina
  24. Hanno un aspetto molto invitante!!! Assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
  25. Che belli ed invitanti che sono.. e come sei fortunata tu a far visita alle amiche che infornano paninetti :)

    RispondiElimina
  26. una ricetta interessantissima!

    RispondiElimina
  27. Sai che quando vivevo in Egitto ho un ricordo stranissimo del pane: il forno aveva un fortissimo odore di kerosene, direi disgustoso, si usciva con il pane nonostante tutto, e poi ti ritrovavi con una pagnotta soffice e morbida..mai piú mangiata cosí..
    Grazie per la ricetta e i ricordi...

    RispondiElimina
  28. Ma sai che io associo il pane arabo a quello basso? Mai avrei immaginato di menzionare così dei panini così puffosi e leggeri. Il sapore sì... aromi intensi e avvolgenti...
    Molto, ma mlto belli... e poi dal mio canto, osservo sempre con meravigliata ammirazione tutto ciò che lievita così splendidamente...

    RispondiElimina
  29. si vede la perfetta morbidezza, le foto sono davvero molto molto convincenti, complimneti davvero :D

    RispondiElimina
  30. Milly, più ancora della ricetta mi è piaciuta la descrizione che ne hai fatto: come rendere desiderabile qualcosa ancor prima d'averla ben messa a fuoco :)

    RispondiElimina
  31. Che bellezza questi panini. Mi piace l'idea di questa dolcezza appena accennata. Una delizia!
    E poi la foto dice il resto!
    un bacione

    RispondiElimina
  32. Linda Collister mi piace tantissimo :) E questi panini... beh, dalla descrizione che ne fai sembrano davvero delle meraviglie soffici e profumatissime :)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  33. Ma come sdevono esser soffici e fragranti questi panini ne mangerei volentieri uno...ma facciamo due! baciii!

    RispondiElimina
  34. Sembrano deliziosi! Li provo sicuramente :)

    RispondiElimina
  35. bellissimi questi paninetti, da rifare assolutamente!
    se ne sento il profumo fin qua
    (bellissima foto, peraltro)

    e poi io sono appassionata di cucina araba, mi riporta all'infanzia

    RispondiElimina
  36. I viaggi con i sapori sono i pratici da affrontare e si può arrivare molto lontano...Queste brioche leggerissime, sono una meraviglia e quando ho letto dell'abbinamento con il gelato, mi si sono illuminati gli occhi!!!Un bacione

    RispondiElimina
  37. Piccolini e invitati, questi bocconcini .-)

    RispondiElimina
  38. io viaggio molto volentieri in tua compagnia... con questi panini mi sembra di essere già al caldo e al sole in terre dai profumi forti.. deliziosi i panini e favolosa la foto.. un abcio

    RispondiElimina
  39. Tu il sole lo hai dentro altro che cercarlo altrove :)
    Ne porti anche un pò a noi con la tua bravura in cucina come in queso caso e tutti gli altri addietro :P
    Sono spudoratametne di parte ma oggettivamente le tue ricette mi colpiscono sempre :)))

    RispondiElimina
  40. Li sto facendooooo auguri!!

    Donna

    Donna, non sei soltanto l'opera di Dio,
    ma anche degli uomini, che sempre
    ti fanno bella con i loro cuori.
    I poetai ti tessono una rete
    con fili di dorate fantasie;
    i pittori danno alla tua forma
    sempre nuova immortalità.
    Il mare dona le sue perle,
    le miniere il loro oro,
    i giardini d'estate i loro fiori
    per adornarti, per coprirti,
    per renderti sempre più preziosa.
    Il desiderio del cuore degli uomini
    ha steso la sua gloria
    sulla tua giovinezza.
    Per metà sei donna,
    e per metà sei sogno.

    Rabindranath Tagore

    RispondiElimina
  41. Hai fatto descrizione così precisa di questi bellissimi panini che mi è parso di essere lì con te a fare merenda dalla tua amica...:-P
    Mi sa che li proverò presto ;-)
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  42. Dopo la contemplazione (che meraviglia!!!) bisogna passare all'azione. Gli ingredienti ce li ho, sto pensando di farli dopo cena e poi lavorarli domani quando torno a pranzo. Sarà troppo tempo di lievitazione ? Sperimento e ti dico. Intanto GRAZIE !

    RispondiElimina
  43. Nooo...che belli...morbidosi, profumati...un po' dolci...devo provarli...ASSOLUTAMENTE!!Smack!

    RispondiElimina
  44. O cielo, sto per andare a nanna e adesso mi e' venuta fame!

    RispondiElimina
  45. Arancia??profumo d'arancia!! è arrivato fin qui!!!! prendo nota all'istante! appena mi sarò liberata dai mille impegni li farò! li tengo in lista! ..cn un po' di marmellata d'arancia...buoni!!!

    RispondiElimina
  46. @tutti: sono soffici e profumati e una volta assaggiati non se ne può più fare a meno :D

    @lucy: purtroppo non so aiutarti ...

    @ilcucchiaiodoro: è bello scoprire le nostre affinità

    @sonia: grazie per il pensiero ...
    Poi fammi sapere!

    @Anna Luisa e Fabio: benvenuti :D

    RispondiElimina
  47. Questi panini proprio non li conosco e proprio per questo motivo non vedo l'ora di mettermi lì e provarli!

    RispondiElimina
  48. @Aiuolik: saranno una piacevole novità :D

    RispondiElimina
  49. sanno proprio di morbidi e deliziosi!!

    RispondiElimina
  50. Sono così infatti: leggeri, morbidi e soffici

    RispondiElimina
  51. bellissima ricetta; ci sono arrivata da gente del fud. panificare è una delle mie passioni e l'uso che fai di questo aroma d'arancio nel pane deve risultare fresco e "aromatico" al punto da poterli usare sia per il dolce che per il salato. Ricetta segnata. A presto. Mony

    RispondiElimina
  52. Io panifico raramente, ma devo dire che dà grandi soddisfazioni e mi sono ripromessa di cimentarmi più spesso :D

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO