25 novembre 2009

Sformatini di patate e barbabietola su zabaione al gorgonzola

Lo ammetto: nel decidere di acquistare le barbabietole è sempre il mio lato futile che prevale, attratto da quel vermiglio intenso e prepotente; ma per dare dignità alla scelta, il mio lato razionale e salutista, richiama alla mente le benefiche proprietà di questo ortaggio.

Sformatini di patate e barbabietola su zabaione al gorgonzola

Figlia di tali conflitti è questa ricetta, salutista e calorica insieme: ineccepibili gli sformatini dai tempi di cottura breve, dove la patata stempera la cremosità della barbabietola e conferisce una consistenza morbida, ma soda ed infine il burro regala un’umidità viva, mentre lo zabaione facendo da contrappunto alla dolcezza degli sformatini, aggiunge una golosa nota grassa che penalizza la leggerezza delle verdure!
Come comporre l’antitesi? Per fugare ogni senso di colpa, si può omettere lo zabaione ed optare per una salsa allo yogurt, senza dover rinunciare a questi tortini.


Sformatini di patate e barbabietola su zabaione al gorgonzola

Ingredienti x 6 roselline silikomart

Sformatini
350 g patate
200 g barbabietole (io precotta)
30 g burro Fattorie Fiandino
2 uova codice 0 (o 1 uovo e 1 albume)
2 cucchiai di parmigiano
noce moscata
sale

Zabaione al gorgonzola
10 g burro (facoltativo)
40 g gorgonzola
6 cucchiai di latte
1 tuorlo codice 0

Preparazione.
Sformatini. Passare al mixer la barbabietola ed unire a questa purea le patate lessate e schiacciate. Incorporare il burro fuso, le uova, aggiungere il parmigiano grattugiato, una generosa grattugiata di noce moscata e regolare di sale.
Amalgamare bene, trasferire il composto negli stampini e battere sul piano per eliminare le bolle d'aria e far assestare il composto (cosa che non ho fatto!). Infornare a 200° per 10/15’ e successivamente tirare fuori dal forno, attendere che si freddino e sformare.
Zabaione al gorgonzola. Sciogliere bene il gorgonzola con il burro ed il latte. Lavorare a bagnomaria il tuorlo in modo da renderlo spumoso e versarvi a filo il composto di gorgonzola, continuando a rimestare. [Lo zabaione è liberamente tratto dal vol. Antipasti di una vecchia ediz. del Corriere della Sera]

Nota: il burro Fattorie Fiandino di panne riposate, notevolmente diverso da quello industriale, è di una qualità eccellente che si può apprezzare al meglio se gustato nature.
A tal fine ne ho aromatizzato una parte per regalarlo ai miei fratelli, desiderosi di assaggiarlo: il risultato è qui, nella sezione “Basi” dove annoto volta per volta le preparazioni, per una maggiore facilità di consultazione.

………..

Questi tortini partecipano a Il contest più morbido che c'è di Sandra-Un tocco di zenzero, in collaborazione con Fattorie Fiandino, per la categoria “salato




37 commenti:

  1. Lenny, quello sformatino è bellissimo !!!! è un vero peccato mangiarlo !

    RispondiElimina
  2. Ogni volta che ci troviamo davanti una foto dei tuoi piatti rimaniamo costantemente senza parole. Lo stesso ci è accaduto davanti a questo sformatino, molto scenografico, ma oltre a questo siamo molto incuriositi dallo zabaione al gorgonzola. Anche la salsa allo yogourt non dovrebbe essere male, ma la tua scelta ci pare divina.
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. io ho già commentato di la...ma sei davvero in gamba.io le barbabietole le h provate così e non mi è nemmeno venuto in metne di farci altro...

    RispondiElimina
  4. mmmm non mi fa impazzire la barbabietola in se ma questa preparazione è spettacolare... brava!Ciao Vale

    RispondiElimina
  5. Che bel piatto! Broprio ben composto! Tra l'altro sono anche sfiziosi da presentare ai bambini. Brava!

    RispondiElimina
  6. Il colore della barbabietola rende la rosa davvero speciale. E mi piace molto l'idea dello zabaione al gorgonzola.

    RispondiElimina
  7. Magnifico...sono anch'io senza parole, forse non avrei il coraggio di mangiarlo per non rovinare lo splendido fiore!Complimenti
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  8. ah ahhhhhh! ahhhh lenny, mi vuoi male..... di la verità! lo zabaione al gorgonzola........ ah che sofferenza non poterci affondare il ditino e assaggiare questa meraviglia!

    RispondiElimina
  9. Lenny, stai tirando fuori una serie di chicche in questo periodo...
    Non riesco a starti dietro

    RispondiElimina
  10. penso che se me le presenti così e soprattutto cucinate da te io potrei superare il mio odio per le barbabietole!come del resto accade leggendo il precedente post ...come minimo proverò lo zabaione al gorgonzola...mm che delizia!

    RispondiElimina
  11. L'idea dello zabaione al gorgonzola è a dir poco GENIALE!!!
    Bravissima Lenny!!

    RispondiElimina
  12. Che bella questa rosa! Davvero ottima scelta, sai?.. Anche se a me piace la barbabietola al naturale, condita semplicemente in insalata..
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. "...si può omettere lo zabaione ed optare per una salsa allo yogurt..."
    Ma scherziamo...potrei mai privarmi della scarpetta con del bel pane cafone...ahahaha
    Scherzi a parte, lo zabaione al gorgonzola che ho già provato fatto in modo similare...penso sia il giusto e corretto complemento a questo piatto che è "Lenny style"...e quindi goloso e di stile.
    Complimenti e buonissima giornata

    RispondiElimina
  14. Che bella la forma di questi sformatini!!e devono essere prorpio buonissimi!!!
    sicuramente elegantissimi!
    brava!
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Azzeccatissimo lo stampino a forma di fiore per trasformare questa preparazione in una rosa rossa da offrire ad una persona speciale...

    P.s. Mi è sfuggito l'utilizzo dell'uovo negli sformatini...va unito al composto frullato?

    RispondiElimina
  16. Sì, è vero, si potrebbe sotituire lo zabaione con lo yogurt... ma perché dovremmo? Meglio un piatto unico gustoso, che dia soddisfazione, che duemila portate presunte light! Quindi mi mangio un tortino, ripulisco il piatto con il cucchiaino anziché con il pane ed ecco fugato ogni senso di colpa!

    RispondiElimina
  17. La presentazione è ineccepiile, così come la scelta dei contrasti.Sarei davvero curiosa di assaggiare quello zabaione salato!
    Lenny sei sempre più brava!
    bacione

    RispondiElimina
  18. Va bè Lenny ho capito ormai ti sei specializzata in piatti solo altamente gourmet vero? Abbinamento favoloso presentazione da 10 e lode! Complimentissimi

    RispondiElimina
  19. Un'altra bella ricetta ed un'altra bellissima presentazione del piatto, bravissima!!
    Un bacio e buona giornata, Mik

    P.S.: nella descrizione, manca l'aggiunta delle uova e del parmigiano al puré di patate e barbabietola, ma credo che vadano insieme alla noce moscata e al burro, giusto?

    RispondiElimina
  20. Lenny così mi fai venire una fame incredibile... lo zabaione al gorgozola poi...

    RispondiElimina
  21. che presentazione da vero chef che hai regalato a questo piatto che tra l'altro lo trovo gustosisssssssssimo!!baci imma e grazie per i consigli sul pds:-)

    RispondiElimina
  22. Molto delicato ed equilibrato questo sformatino. Piacevole per gli occhi e per il palato..però non riuncerei alla nota grassa e saporita!!

    RispondiElimina
  23. un magnifico sformatino,un modo diverso e nobile per utilizzare la barbabietola

    RispondiElimina
  24. Salutistica, calorica... e ti sei scordata BELLISSIMA.

    RispondiElimina
  25. Lenny, che accoppiamenti e abbinamenti deliziosi ti vengono!? Sei ingegnosa :D scherzo.. Creativa è laparola più adatta, decisamente. Hai davvero buon gusto.

    RispondiElimina
  26. Che fantasia e che matrimoni riusciti, hai messo insieme tecniche e sapori inaspettati, bravissima!

    RispondiElimina
  27. Belli e sicuramente buoni! L'anno scorso avevo comprato un po' di barbabietola piena di entusiasmo per farne chissà che cosa... Alla fine l'avevo semplicemente mangiata senza ulteriori fronzoli. Mi piace questo accostamento con la patata!

    RispondiElimina
  28. Ottimi gli abbinamenti che compongono questo piatto, una presentazione da chef stellato, complimenti.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  29. Ciao Lenny. Queste rose sono bellissime e conquistano anche me .. che non amo alla follia le barbabietole rosse. Le ho comprate più volte anche io, perchè il loro colore mi ispira, ma non sono ancora riuscita a trovare la ricetta che me le faccia piacere !!! Questa è candidata !!! Magnifiche !!!!!!!!!!!!! Manu

    RispondiElimina
  30. Lenny, strepitoso! E poi il connubio patata-barbabietola è ormai ufficilmente sdoganato!

    RispondiElimina
  31. Cara questo stampino è bellissimo, lo sformatino favolosooooo e la salsa 'na poesia!!!!!
    Baci!!!

    RispondiElimina
  32. che fame Lenny... troppo brava! stai mettendo delle ricette fantastiche a mio avviso :) un bacino

    RispondiElimina
  33. che belli! poi le barbabietole sono tra gli ortaggi che preferisco!

    RispondiElimina
  34. @tutti: nel pensare a questi sformatini, volevo qualcosa di semplice e veloce da preparare (in questo we avrò ospiti e vorrei proporli) come un gateau di patate: da qui è nata l’idea di associare le patate alla barbabietola, per stemperarne la dolcezza e per dare una base neutra che conferisse consistenza alla crema di barbabietola che altrimenti avrebbe richiesto i canonici tempi di cottura di un budino (almeno 20’ contro i 15’ di questi tortini)

    @Konstantina: era da un po’ che volevo provare lo zabaione salato e nella ricetta originale era abbinato con dei fagottini di crespelle vegetariane

    @Virò e Mimmi: grazie per la segnalazione: ho rettificato ….

    @dada: quanto alla tecnica ho applicato quella del gateau di patate ………..

    @Virginia: la versatilità della patata è ineccepibile

    RispondiElimina
  35. maddai Milena é bellissimo anche questo, lo vede perfetto per la tavola delle feste, sono accostamenti improbabili ma di grande effetto...poi la rosa una meraviglia!!! Bravissima, non sei mai banale!!!

    RispondiElimina
  36. @Mariluna: è perfetto per la tavola delle feste e l'abbinamento tra il dolce della barbabietola ed il salato del gorgonzola rende la preparazione intrigante

    RispondiElimina
  37. I think, and it feels through all the articles, that you have mastered your subject from end to end.

    Voyance par mail rapide

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO