6 maggio 2009

Panini alla mozzarella

La magia del pane sfornato che irruente e prepotente si propaga per ogni dove, catturando in un muto richiamo anche i più impenitenti in una malia incontrollabile è anche usata in senso figurato, “buono come il pane”, per designare la bontà di una persona.
La fragranza del pane caldo, multiforme e vario, applicata alle persone è un parametro dal valore “scientifico” per definirne l’indole per esempio soffice, ricca di delicatezza, dai mille semi di virtù: è l’identikit della persona che qualche tempo fa ha preparato per me questi panini, e che io, non per mera emulazione, ma per goderne con i miei cari, ho voluto replicare: leggeri e soffici come nuvolette per la presenza nell’impasto della mozzarella che ho voluto esaltare, contrastandone la dolcezza in alcuni panini con la sapidità della colatura di alici di Cetara e osteggiandone la morbidezza in altri con la croccantezza dei semi.

Panini alla mozzarella

Panini alla mozzarella

Ingredienti x 10
250 g farina 0
100 g acqua
50 g latte
250 g mozzarella di bufala
zucchero
25 g Edit 10 g lievito di birra
sale
1 cucchiaino colatura di alici di Cetara
sesamo
semi di papavero

Preparazione. Impastare la farina setacciata, la mozzarella triturata nel mixer, il lievito sciolto nell’acqua tiepida, la restante acqua, il latte, un pizzico di zucchero ed il sale, lasciandolo all'esterno (non deve entrare in contatto con il lievito, perché altrimenti potrebbe rallentare la lievitazione). Suddividere la pasta in due parti ed incorporare ad una di queste, la colatura di alici. Impastare energicamente e riporre in una ciotola, incidervi una croce sopra, ricoprire con un telo di cotone e far lievitare (dipende dalla temperatura ambientale) in un luogo al riparo da correnti o in forno preriscaldato.
Modellare i panini della grandezza desiderata e porli nella teglia a riposare per 10‘ circa. Prima di infornare, spennellare con acqua e decorare con il sesamo ed i semi di papavero, lasciando “nature” quelli con la colatura di alici. Infornare per circa 15’ o fino a quando i panini non assumeranno un colorito dorato.

Panini alla mozzarella
- Il colore naturale della colatura di alici di Cetara è ambrato, mentre in foto appare più scuro, a causa della luce quasi crepuscolare -

35 commenti:

  1. magnifici questi panini un bacio

    RispondiElimina
  2. Che mollica candida! Devono essere soffici e profumati. non avendo mai assaggiato la colatura di alici mi immagino la sapidità :-)

    RispondiElimina
  3. Imperdibili!! Con le alici poi è un matrimonio perfetto soffice e sapido. E' vero che i latticini nell'impasto del pane gli danno una morbidezza senza eguali.Veramente una bella idea, realizzata alla perfezione!!

    RispondiElimina
  4. Guarda è proprio vero: il profumo del pane cotto in casa crea un'atmosfera così...magica!

    Conoscevo l'impasto con la ricotta ma con la mozzarella è una vera novità...
    Mi piace molto il fatto che la lievitazione sia relativamente veloce, hai utilizzato l'impastatrice?...

    RispondiElimina
  5. Ciao! ma che belli questi panini! e con quella mozzarella così dolce devono essere proprio particolari!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Bellissima idea...da fare gola anche in ora tarda e dopo aver cenato..la colatura di alici é buonissima l'ho aperta da poco e assaggiata proprio con della mozzarella.

    Buona notte :-)

    RispondiElimina
  7. Che buoni!!!...bella l'idea della colatura di alici....a parte per condire la pasta non avevo altre notizie su come usarla...Grazie

    RispondiElimina
  8. Mi pare un'ottima idea per utilizzare la mozzarella che avanza.
    Io, un pò mi vergogno a dirlo essendo napoletana, non ho mai assaggiato la colatura di alici

    RispondiElimina
  9. ho già provato l'impasto con la ricotta, nel weekend a casa mia si fa pane o pizza o focaccia...mi procuro gli ingredienti e li faccio di sicuro..devono essere troppo buoni!

    RispondiElimina
  10. Lenny, la mozzarella nell'impasto..è una cosa nuovissima per me!!!

    L'accoppiata con la colatura di alici è una grande idea!!

    RispondiElimina
  11. non ho mai assaggiato la colatura di cetara,è qualcosa che mi ha sempre incuriosita....belli questi panini...molto particolari!!

    RispondiElimina
  12. sembra di sentirne la fragranza e il sapore !!!buonissimi davvero,nn ho parole!!baci imma

    RispondiElimina
  13. Ti sono venuti proprio perfetti sai! Sono particolari con la mozzarella e la colatura secondo me devono essere ottimi! Bella ricetta! Buona giornata cara

    RispondiElimina
  14. la colatura e...cosa vedono i miei occhi!!!dei panini super!Posso autonominarmi tua cavia assaggitrice?!
    Bacione

    RispondiElimina
  15. Che spettacolo, Lenny! E' da parecchio che anch'io voglio provare a fare dei panini del genere (o con la mozzarella o con lo stracchino)...bisogna che mi dia una mossa!

    RispondiElimina
  16. Ecco... ormai sono ossessionata!!! Però anche questi panini per domenica... uff! Spero che da lunedì tornerò normale :))
    Ciao e buona giornata!!

    RispondiElimina
  17. Ma sono splendidi me la segno!!

    RispondiElimina
  18. Questi sono miei:))) Li voglio fare al più presto!!

    RispondiElimina
  19. mamma mia che buoni! questa me la segno davvero....io e mio marito siamo mangiatori di pane...ciao

    RispondiElimina
  20. Sembrano davvero soffici e l'idea di contrastare la dolcezza e la morbidezza della mozzarella con ingredienti croccanti o saporiti crea sicuramente un gioco di sapori e consistenze interessante

    RispondiElimina
  21. Cara Lenny mi hai spiazzata...preparo i panini alla ricotta ma alla mozzarella di bufala non avevo mai nemmeno pensato fosse possibile

    RispondiElimina
  22. Alla vista di questi panini sono rimasta senza fiato, sto facendo il mio primo pane con il lievito madre e vedendo questi ho detto: li voglio...
    Ciao

    RispondiElimina
  23. solo una parola: SLURPS!
    ;-)

    RispondiElimina
  24. mozzarella di bufala e colata di alici? Questi li devo fare a mio marito, grande estimatore di pane e della mozzarella :-)

    RispondiElimina
  25. complimenti x l'ottimo podio a Squisito!
    Ciao
    Enrico

    RispondiElimina
  26. @tutti: sono dei panini ottimi di sicuro gradimento e che possono essere personalizzati a piacimento, mutandone il formato, per es. più piccolo per uno sfizioso aperitivo o caratterizzandoli, includendo nell’impasto pomodorini ciliegina, olive snocciolate o cubetti di prosciutto …

    @virò: li ho impastati con il robot, ma anche mettendo le mani, il risultato non cambia

    @le franc buveur: grazie, ma il merito va ai mie lettori che mi hanno sostenuta

    RispondiElimina
  27. che meraviglia di panini!! segno la ricetta!! con la mozzarella non li avevo mai sentiti!! baci e buona notte!!

    RispondiElimina
  28. i panini sono veramente invitanti come è molto piacevole leggere le tue parole...una musica!!!

    RispondiElimina
  29. Non so dove troverò la colatura di alici qui in Germania, ma questi panini li voglio provare di sicuro!!!

    Konstantina

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  31. @katty: se li provo, sono curiosa di conoscere la tua opinione

    @mammazan: grazie carissima

    @konstantina: puoi omettere la colatura di alici (non presente nella ricetta originale) o sostituirla con altro prodotto anologo o ancora incorporare nell'impasto delle olive o pomodorini o quant'altro sia di tuo gradimento ...

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO