24 aprile 2009

Cupola di riso rosso selvatico con cicorie selvatiche e nastri di seppie

Sono pochi gli spiriti liberi che rifuggono gli schemi precostituiti, in una società di convenzioni che vorrebbe allinearli.
Attraenti, carismatici e fuori dal coro, perché pericolosi, vengono tacciati di disturbo alla prassi consolidata.
Recalcitranti e forti, si conformano solo per libera scelta come in questo caso di amicizia tra due selvatici: cicoria e riso rosso che per l’occasione decidono di mettersi in posa per una foto ricordo.

Cupola di riso selvatico alle cicorie e seppie

Cupola di riso rosso selvatico con cicorie selvatiche e nastri di seppie
Ingredienti x 2
2 tazzine circa di riso rosso selvatico
30 g circa cicoria selvatica (q.b. a dare il giusto equilibrio cromatico)
1 seppia
cannella
olio evo
sale

Preparazione. Lessare il riso per 30’ con poco sale. Scolarlo e raffreddarlo. Nel frattempo mondare le cicorie e lavarle bene, lessarle al dente e scolarle.
Pulire la seppia, tagliarla a nastri e cuocerla nell’olio, bagnando con un po’ d’acqua. A cottura ultimata, spolverare con un pizzico di cannella.
Mischiare riso e cicorie e ripassarli in padella con l’olio evo ed il peperoncino. Trasferire il riso negli stampini a semisfera, attendere qualche minuto e sformare sui singoli piatti, adagiandovi sopra i nastri di seppie.


Cupola di riso selvatico alle cicorie e seppie


Ricetta light per il Diet light blog di bendetta



20 commenti:

  1. Il tuo post mi ha fatto tornare in mente che sia mia madre che mia zia raccoglievano la cicoria nei campi. Mi piacerebbe gustare di nuovo il sup sapore intenso. La foto e' carinissima.

    RispondiElimina
  2. fantastico direi questo risotto, che fantasia!
    buon fine settimana.

    RispondiElimina
  3. mamma mia che meraviglia!e che presentazione fantastica!!

    RispondiElimina
  4. Le cicorie selvatiche le ho sempre mangiate con fagioli...ma questo risottina ha l'aspetto mooolto invitante....poi il peperoncino!!!

    RispondiElimina
  5. Sei sempre originale e bravissima, non saprei dove trovare il riso rosso, ma questa ricetta secondo me potrebbe andare dene anche con un basmati.Grazie. Solema

    RispondiElimina
  6. @simona: è una verdura dal sapore amarognolo, forte e deciso che non piace a tutti, uno spirito libero, per intenderci

    @betty: è fruto di suggestioni e suggerimenti ....

    @mirtilla: è una meravigia sì, ma di gusti

    @dolci e non solo: mai gustate nature, condite con un filo d'olio evo?


    @solema: io l'ho trovato sul sito Esperya, dove con colpo di click, si possono facilmente reperire ottimi prodotti

    RispondiElimina
  7. Anche io il riso rosso se voglio provarlo dovrò ordinarlo da qualche sito...però devo dire che mi hai proprio incuriosita.

    Ciaooo!
    Aiuolik

    RispondiElimina
  8. Uh come m'ispira!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. io da domeni ricomincerò la dieta...così continuerò a cucinar eper glia tlri sbavando perchè non posso assaggaire niente..ma questo lo potrei mangiare!!si sis!!:DD

    RispondiElimina
  10. hai fatto delle foto molto carine!! un risotto fantastico!! complimenti!! buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  11. Dunque...il tuo post, come sempre, mi ha dato un sacco di stimoli.
    Intanto la considerazione sulle ribellioni alla prassi consolidata è perfetta per la cucina...qui, infatti, mi ha colpito la cannella sulla seppia (ma veramente?!)... Poi fammi capire gli stampi semisferici: immagino siano in silicone, vero? Infine il riso rosso...già credevo di essere "avanti" con quello nero e ora...

    P.s.: meravigliosa la chiocciola di ieri, ti ruberò l'idea sicuramente!

    RispondiElimina
  12. che meraviglia... sembra un opera d'arte! buon week-e

    RispondiElimina
  13. Un piatto dal gusto selvatico e raffinato, sai sempre trovare degli azzeccatissimi accostamenti. E quel nastrino è proprio chic!

    Buon WE
    Alex

    RispondiElimina
  14. Che ello Lenny sembra na scultura! Anzi la tua è vera e propria arte!

    RispondiElimina
  15. Tesoro,
    non posso lasciare indietro ricette di questo tipo! Questa settimana ti sei davvero superata!
    Farò un commento cumulativo: sono tutte così deliziose, belle nella presentazione e invitanti!
    La cuplina e il chiocciolone mi fanno impazzire!

    Buon we

    *

    RispondiElimina
  16. Wow... bellissima, buonissima e light, what else? Io amo il riso e in particolar modo quello rosso e quello venere!

    RispondiElimina
  17. il riso rosso non l'ho ancora provato con il pesce, ma questo risottino non mi può sfuggire!

    RispondiElimina
  18. @aiuolik: tralasciando l’aspetto cromatico che rende attraente ogni piatto, occorre ribadire che si tratta di un riso integrale dai benefici effetti

    @valina: è un piatto che appaga la vista ed la gola, senza far muovere l’ago della bilancia …

    @genny: approfittane …

    @katty: merito dei soggetti che hanno posato di spontanea volontà

    @virò: la cannella è una spezia che ben si accorda con il dolce, ma anche con il salato ed io che ne sono una grande estimatrice, la spargo un po’ là e un po’ qua, con parsimonia, ma solo in onore dei commensali.
    Stampi rigorosamente di silicone.
    Ho acquistato anch’io il riso venere, ma ancora non l’ho cucinato.
    È un onore per me subire un furto di tal genere e, soprattutto ad opera tua!

    @maya: grazie

    @cuoche dell’altro mondo: perché rinunciare a gusto e glamour, quando si cerca di bilanciare le calorie?

    @elga: mi confondi …

    @tartina: grazie cara

    @fantasie: come non amarlo?

    @giò: riso e pesce sono cucinati separatamente e si incontrano solo successivamente, ma con gusto

    RispondiElimina
  19. Anche io ho cucinato questo rosso selvatico di gli arioni, molto2 buono! Ho cucinato con tofu e rucola :) Tua ricetta sembra molto buona!
    Sorry...mio italiano non e cosi buono :P

    RispondiElimina
  20. @Eva: deve essere delizioso con con tofu e rucola, molto fresco e buono da consuamre anche freddo.
    Benvenuta

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO