7 gennaio 2008

Stelline di pandoro, Zuccottini di panettone, Mousse di strati natalizi

1. Riciclare pandoro e spumante (ed eventuale torrone) Dopo gli stravizi gustativi delle feste, l'imperativo imposto da nutrizionisti e dallo stesso organismo, è: "purificare". Facile a dirsi, ma estremamente complicato riappropriarsi di una morigeratezza gastronomica che deve passare per una rieducazione alimentare.
Un tale recupero si presenta ancora più difficile, per la presenza nelle nostre case di "avanzi traditori e tentatori ad ogni piè sospinto".
In questi casi occorre ricorrere ad uno stratagemma: consumare gli innominabili "avanzi", con glamour e goduria, in altre parole, una sorta di "addio al celibato (degli eccessi alimentari)".

NOTA: Le proposte che seguono hanno una duplice valenza: a seconda delle esigenze, possono rappresentare un modo originale di gustare pandoro e panettone (periodo pre-natalizio) o di riciclare gli stessi (periodo post-natalizio) ed inoltre possono essere "di conforto" per la consueta pausa caffè mattutina-lavorativa con i colleghi!!!

Stelline di pandoro che brillavano nel firmamento di Sale & pepe


Stelline (Tortine) di pandoro
Ingredienti (6 stelline da 10 cm o 12 stelline da 5 cm)
400 g Pandoro a fette
Bagna
spumante q b
Crema chantilly allo spumante
250 ml latte
1 tuorlo
3 cucchiai zucchero
2 cucchiai amido
scorza di limone biologico
100 ml panna
50 ml spumante
Decorazione
200 g torrone (o granella di zucchero)
ciliegne candite

Preparazione Crema chantilly all'italiana Portare a ebollizione il latte con la zucchero ed una scorza di limone biologico. Nel frattempo montare a parte il tuorlo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, al quale unire poco alla volta, l'amido setacciato, mescolando. Aggiunge a filo il latte caldo, quindi mettere la crema sul fuoco e farla addensare, senza mai smettere di mescolare. Al termine versare la crema in una ciotola e lasciarla raffreddare, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicina in superficie. Montare la panna a neve ben soda ed incorporarla delicatamente alla crema, rimestando delicatamente con la frusta, dal basso verso l'alto ed aromatizzare con lo spumante.
Stelline Tagliare il pandoro a fette di un paio di cm e ritagliarvi le stelline con un tagliabiscotti. Bagnarle con lo spumante e, dopo averle farcite, sovrapporle, formando delle coppie. Ricoprirle con la restante crema, farvi aderire il torrone sbriciolato (o la granella di zuccchero, prima di servire, per evitare che con l'umidità si alteri) e guarnire con una ciliegina candita.

2. Riciclare panettone e frutta secca ovvero "come intraprendere con successo il percorso di recupero" delle vecchie e sane abitudini alimentari, riciclando con eleganza e furbizia, le "vestigia gastronomiche" delle feste.



Zuccottini di panettone
Ingredienti x 4
400 g circa Panettone a fette
Bagna
limoncello q b
Crema chantilly al limoncello
250 ml latte
1 tuorlo
3 cucchiai zucchero
2 cucchiai amido
scorza di limone biologico
100 ml panna
50 ml limoncello
Farcia
4 cucchiai di frutta secca mista
briciole di panettone
Decorazione
Gocce di cioccolato
marzapane

Preparazione Dopo aver preparato la crema chantilly all'italiana (vedi sopra), unirvi la frutta secca grossolanamente tritata e pezzi grossolani di panettone. Rivestire gli stampi a semisfera con pellicola per alimenti e disporvi le fette di panettone, quindi spennellarle con il limoncello per consentire alle fette di ammorbidirsi e seguire la forma degli stampi. Farcire la cavità con il composto precedentemente preparato e chiudere con un disco di panettone. Riporre in frigo per tre ore e successivamente, ricoprire con la restante crema, facendovi aderire le gocce di cioccolato e completando l'apice con una stellina di marzapane giallo.


2. Riciclare panettone, pandoro e champagne ovvero "come riciclare ad arte, bontà datate" emblema delle feste natalizia ormai tramontate e tornare ad un ritmo nutrizionale equilibrato.



Mousse di strati natalizi
Ingredienti x 2
Panettone (o Pandoro) 1 fetta
Crema chantilly allo champagne
3 cucchiai di crema pasticcera
3 cucchiai panna montata
25 ml champagne
Decorazione
macedonia di canditi (per la mousse con il panettone)
confettini argentati (meglio oro alimentare) e codette di cioccolato (per la mousse con il pandoro)


Preparazione Preparare la crema chantilly all'italiana (amalgamando la crema pasticcera, alla panna montata ed aromatizzato con lo champagne) e comporre il dolce alternando strati di panettone (o pandoro) a strati di crema. Dopo aver colmato le coppete, decorare con macedonia di canditi, le mousse con il panettone e con confettini argentati (meglio oro alimentare) e codette di cioccolato, le mousse al pandoro.

17 commenti:

  1. Brava!!!!
    Bellissime.. sono delle idee geniali.. anche io sono per il riciclo,anche il pane secco se possibile!
    Un abbraccio e buon anno cara Lenny!
    Sandra Iltoccodizenzero

    RispondiElimina
  2. fantastici dolcetti! e W il riciclo :-))))))))))

    RispondiElimina
  3. ma mi hai letto nel pensiero??Cercavo giusto qualcosa per smaltire pandori e torroni di casa mia..buonissime tutte le ricette!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Ti copierò qualche ricetta visto che qui di panettoni ne sono avanzati ben due interi...se non altro l'influenza anziché farci ingrassare durante le feste ci ha fatto dimagrire :-)

    Ciao,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  5. Sono imperdonabile, non ho lasciato nessun augurio! Ma voglio reuperare. Ti auguro un anno nuovo davvero ricco di eserenità equanto di più bello desideri. Ma anche pieno di cose buone da mangiare e da condividere!
    A presto
    Marika

    RispondiElimina
  6. Ciao Lenny molto interessanti le tue ultime preparazioni
    S.b

    RispondiElimina
  7. Queste non sono ricette, sono un attentato :-))) Bellissime! È solo la mia invidia .... dovrò rimandare al Natale 2008 ;-) Un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  8. Come mi piace questa fase ri riciclo!!! Grande Lenny, la tua mente viaggia più veloce della scopa!! ;P
    Bellissime tutte queste idee.... il problema di far fuori i resti delle feste mi sa che colpisce un po' tutte noi... e i nostri chiletti di troppo...!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. è vero è veroooo!! hai usato proprio l'aggettivo giusto! gli avanzi sono traditoooriiii!! sì perchè tu speri che il tour de force sia finito, poi apri frigo e freezer e ti trovi li spiattellate 4000 calorie che ti ricattano!! fantastiche le tue idee creative!!! e grazie per la crema chantilly che anche se non lo spaevi ne cercavo una versione! :D smack!

    RispondiElimina
  10. W il riciclo...
    quei zuccottini sono un vero amore!!

    RispondiElimina
  11. mi vergogno ma non sono maestro pasticciere come te complimenti preparazioni in verticale
    marco
    www.chefmarco.splinder.com

    RispondiElimina
  12. Lenny che capolavori!!!
    sono meravigliosi,e devono essere buonissimi!
    Purtroppo mi devo limitare solo a guardarli perchè sono a dieta!Grrr!
    Baci
    Ale

    RispondiElimina
  13. Ma che splendide idee! Me le salvo per il prossimo anno... non come ricicli... ma proprio come dessert per le feste! Cat

    RispondiElimina
  14. Quante belle idee !!! Ciao Lisa
    http://ricettedafairyskull.myblog.it/

    RispondiElimina
  15. Non amo buttare e non amo neppure il panettone che puntualmente mi regalano a quintalate quindi queste ricette fanno decisamente al mio caso, grazie!!

    RispondiElimina
  16. un post meraviglioso, con delle idee che sono ancora più belle anche perchè usi i dolci avanzati del Natale. Un tocco particolare poi hai dato alle presentazioni, tutti eccellenti. Poi mla crema chantilly al limoncello dev'essere super. Complimenti di cuore. Un bacio.

    Francesca

    RispondiElimina
  17. Gracias por este artículo que añade un + en lo que ya sabemos. He estado con ustedes durante unos meses y quiero darles las gracias por su consejo, que ayuda a los jóvenes bloggers hoy a mejorar el progreso en su actividad.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO