8 gennaio 2008

Crostatine croccanti

Riciclare la frutta secca (seguendo il filo conduttore del post precedente) ovvero "come riciclare con stile, quel concentrato di calorie, imparentato con la frutta".
La proposta potrebbe sembrare paradossale, trattandosi di dolci che sanno di lussuria allo stato puro, ma in realtà li ho preparati a fine anno per regalarli ad una mia amica, come dolci propiziatori di ricchezze di ogni genere (materiali e non): dolci dell'abbondanza o dolci per girare pagina e dedicarsi alla cura di un corpore sano?
A voi, goduriosi senza remore, l'ardua sentenza di gusto!



Crostatine croccanti


Ingredienti

Pasta frolla
250 g farina 00
100 g burro
1 tuorlo e 1 uovo
50 g zucchero
scorza grattugiata di arancia biologica

Farcia
6 cucchiai marmellata d'arancia
200 g noci
100 g nocciole non spellate
150 g mandorle (o 80 g arachidi e 50 g pistacchi)
50 g zucchero
80 g succo d'arancia
10 g burro
6 cucchiai di rum
1 arancia biologica (buccia grattugiata)

Preparazione 
Pasta frolla Setacciare la farina a fontana, mettere al centro il burro a pezzetti e impastare velocemente gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere un composto dalla consistenza simile a quella del pangrattato. Unire poi al composto le uova, lo zucchero e la scorza d'arancia grattugiata e lavorare delicatamente il tutto con le mani, per il tempo strettamente necessario a ottenere un impasto bene amalgamato. Formare quindi con la pasta una palla, avvolgere in pellicola trasparente e mettere a riposare in frigo per almeno 30'.


Farcia Spezzettare grossolanamente metà della frutta secca, scaldare il succo d'arancia con il burro e, prima che giunga ad ebollizione, allontanarlo dal fuoco. Aggiungere lo zucchero, tutta la frutta secca, il rum, il succo d'arancia e lasciare riposare a temperatura ambiente per 60'.
Stendere la pasta preparata in una sfoglia dello spessore di circa 4 mm, usarla per rivestire gli stampini, unti e infarinati. Stendere su ciascuna base, un velo di marmellata, coprire con la frutta secca e cuocere in forno già caldo a 180° per 25 minuti. Toglierle dal forno e, dopo qualche minuto e sfornarle [Tratta da Più dolci].

26 commenti:

  1. chebbellezza!io sto disperatamente cercando le formine per le crostatine ma sono sempre troppo grandi o troppo piccole...sigh!

    RispondiElimina
  2. calorico ma interessante ci abbinerei un passito delle lipari
    marco
    www.chefmarco.splinder.com

    RispondiElimina
  3. complimenti che bel riciclaggio chic e gustoso buona giornata

    RispondiElimina
  4. ommiodio!! lenny tentatrice... e io che pensavo a una zuppa per oggi?

    RispondiElimina
  5. Assomigliano alla crostata di frutta secca della zia Shaghy, anche se la ricetta è diversa...che bontà!

    RispondiElimina
  6. Lenny sono semplicemente fantastiche mi piace inventare piatti riciclando ;-)

    RispondiElimina
  7. Idea davvero carina (in tutti i sensi). Buon Anno.

    RispondiElimina
  8. Le crostate e la frutta secca sono la mia passione...
    Lenny io ti ho linkata...ciao!

    http://dolcienonsolo.myblog.it/

    RispondiElimina
  9. Che bello rientrare e trovare queste tue dolcezze!

    RispondiElimina
  10. Ma che meraviglia Lenny!!!
    Buon anno ;-))

    RispondiElimina
  11. dio mio che spettacolo... ci vedrei benissimo le arachidi in effetti... e il miele :-)

    RispondiElimina
  12. Io non devo andar in giro per blog all'ora di pranzo e a stomaco vuoto. Sto sbavando! Ottima operazione riciclaggio! Ciao, Alex

    RispondiElimina
  13. Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my site, it is about the CresceNet, I hope you enjoy. The address is http://www.provedorcrescenet.com . A hug.

    RispondiElimina
  14. Buona idea .... ma per noi il mio babbo e' stato molto efficiente. Ne avevamo poca di frutta secca e non ne e' rimasta neanche un poco!

    Buon Anno!

    RispondiElimina
  15. Sarà pure calorico come dolce ma chi sa resistere alla frutta secca? Appena mi rimetto da questa odiosa intolleranza me ne mangio due quintali!!!
    Marika

    RispondiElimina
  16. E' un piacere ritrovarti,sei piena di risorse!!!

    RispondiElimina
  17. Non ho dubbi sulla bontà di queste crostatine!! Hai fatto davvero un buon regalo!!
    Io sto mangiando tantissima frutta secca (e non va bene!!): mia sorella ha avuto la brillante idea di regalare a mia mamma 1,5 Kg di frutta secca già sgusciata... hai idea di cosa voglia dire avere lì a portata di mano la frutta già pronta da gustare?! Ho la bocca irritata talmente ne sto mangiando...
    Spero di riuscire a provare questa tua deliziosa ricetta prima che di finire tutta la frutta secca!
    un bacione cara Lenny, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  18. Decisamente un ottimo modo per riciclare glia vanzi di frutta secca da cui siamo invasi!
    Complimenti!

    Buona domenica, un bacio!

    RispondiElimina
  19. Ma quanti giorni sono che non passo a trovare la mia cara Lenny? Il lavoro mi sta uccidendo ma qui vedo delle piccole delizie che serberò, ormai, per il prossimo anno.

    RispondiElimina
  20. ciao LennY! Da quanto tempo mancavo da qui...so che adesso non ci sei, ma spero troverai il mio saluto una volta tornata. Queste crostatine sono moooolto invitanti!

    RispondiElimina
  21. Che belle ricette e che belle foto... davvero complimenti complimentoni! :-)

    RispondiElimina
  22. monique - E' difficile trovare la giusta dimensione delle cose, ma ci si può adattare

    chefmarco - Grazie per il sapiente abbinamento.

    caravaggio - C'è ancora una puntata dedicata al ricilaggio che non sono riuscita a pubblicare

    giovanna - perchè non farsi tentare?

    aiulik - Ho dato un'occhiata: è vero

    tatiana - Riciclare scatena la fantasia

    simona - Mi fa piacere che tu abbia apprezzato

    aracoca - Una passione da coltivare

    elisabetta - troppo buona

    lory - Non esageriamo

    salasadisapa- uno spettacolo non solo da ammirare

    alex e mari - un caffè va sempre bene

    crescenet - BENVENUTO

    thefoodtraveler - Evviva l'efficienza

    marika - Si può resistere alla frutta secca solo per motivi di salute, ma tu riprenditi

    cannelle - è un piacere per me ritrovarti

    dolcetto - Poi fammi sapere

    nigtfairy - Meglio fare piazza pulita: non trovi?

    coco- Non lavorare troppo

    elisa - Sono a Milano per lavoro

    alex e mari - Tutto bene, grazie

    moscerino - Grazie per il saluto cara

    il gatto goloso - BENVENUTO e grazie per i complimenti

    RispondiElimina
  23. Mi è bastato vedere la foto per immaginare il buon sapore, soprattutto la frutta secca, che in forno si tosta... Che meraviglia! Ancora auguri di buon anno, ciao ciao

    RispondiElimina
  24. Gracias por estos consejos. Es una locura lo que hay como opciones gratuitas y desarrollo! Uno se pregunta cómo puede permanecer en la Web una serie de sitios vacilantes y mal atados

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO