4 gennaio 2008

Scopa golosa

Una scopa golosa di simil-saggina che ammiccava dalle pagine di Cucina moderna con l'intento di scacciare i guai del 2007 e quelli che potrebbero far capolino nel 2008, ma anche la magica scopa volante mezzo di trasporto della cara, vecchia dispensatrice di doni: non potevo ignorarla!



- L'aspetto non è molto riuscito, ma i miei nipotini non ci baderanno!!!

... o almeno credo ...


Secondo tentativo, dopo aver affinato la tecnica di montaggio*.

Scopa golosa

Ingredienti x 6
Pasta frolla

250 g farina 00
100 g burro
1 tuorlo e 1 uovo
50 g zucchero
scorza grattugiata 1 limone biologico
Decorazione
2 cucchiai di nutella
25 g cioccolato fondente
25 g cioccolato al latte
2 stringhe di liquirizia

Preparazione
Pasta frolla
Setacciare la farina a fontana, mettere al centro il burro a pezzetti e impastare velocemente gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere un composto dalla consistenza simile a quella del pangrattato. Unire poi al composto le uova, lo zucchero e la scorza di limone grattugiata e lavorare delicatamente il tutto con le mani, per il tempo strettamente necessario a ottenere un impasto bene amalgamato. Formare quindi con la pasta una palla, avvolgere in pellicola trasparente e mettere a riposare in frigo per almeno 30'.
Suddividere la pasta in due parti e ricavare da una, un rettangolo di cm 20 x 8 sul quale spalmare la nutella, per poi arrotolarlo (manico). Dalla restante parte, ricavare dei cilindri sottili da adagiare sulla placca del forno rivestita di carta (setole). Spennellare le preparazioni con albume (o tuorlo e latte), cospargendo di zucchero e infornare a 180°, per 10-15' le "setole" e per 20' circa il "manico".
Potrebbe avanzare della pasta con cui sagomare qualche biscottino.
Montaggio-Decorazione Sfornare le preparazioni, lasciarle intiepidire, collocare il "manico" (se dovesse risultare "rigonfio", smussare i fianchi per snellirlo) su una gratella per dolci e glassarlo con il cioccolato fuso a bagnomaria. * Fissare le "setole" ad un'estremità del "manico", con del cioccolato fuso e "legarle" con una striscia di pellicola, fino a quando il cioccolato non solififica. Successivamente, eliminare lapellicola e legare le "setole" con la liquirizia.

11 commenti:

  1. Le tue creazioni sono tutte deliziose...
    Buon anno
    http://dolcienonsolo.myblog.it/

    RispondiElimina
  2. i nipoti non ci baderanno, anche perchè a me sembra bellissima!!
    Buon anno Lenny cara..
    Baci

    RispondiElimina
  3. Buon Anno Lenny!!! Che bella l'idea della scopa golosa per la Befana! Un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  4. Che ridere la scopa della befana :-)))

    Buon 2008 e...buona Befana dalla befana Aiuolik ;-)

    RispondiElimina
  5. Buona Befana a Te... spero che non la usi nessuno la vedo un po' traballante meglio mangiarsela:)))

    RispondiElimina
  6. aracoco - Questa un pò meno, ma il gusto era buono

    elisa - Non ci hanno badato infatti

    alex e mari - E'un'idea rielaborata

    aiuolik - Buon anno anche a te

    coco- Forte sì, ma da perfezionare, perchè anche l'occhio vuole la sua parte

    tatiana - Sgangherata e traballante, ma buona

    RispondiElimina
  7. Che bello il tuo blig e ringrazio ancora Staximo per averti segnalato! Spero non ti dispiaccia, ma io ti ho gi'a linkato ;-)
    Buona giornata
    Mik

    RispondiElimina
  8. mimmi - Grazie e benvenuta, ma anche il tuo blog è bello e interessante.
    ciao

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO