6 giugno 2012

Curd di fragole (con olio evo) e cucchiaini di frolla (alla ricotta)

Mi trovavo al super, qualche giorno fa, quando un signore di mezza età mi si avvicinò con fare cortese, chiedendomi consiglio riguardo all’acquisto di uno stampo per crostate.
Conversando, mi confidò con orgoglio che di recente preparava spesso dei semplici biscotti di frolla da consumare in leggerezza perché impastati con la ricotta: la notizia mi entusiasmò e gli chiesi la ricetta che annotai prontamente!

Curd di fragole (con olio evo) e cucchiaini di frolla (alla ricotta)

Immaginai subito di sposare i biscotti con le fragole ed il pensiero andò al curd (la golosa crema anglosassone con limone e burro, dalle infinite declinazioni), anche se mi sembrò a dir poco contraddittorio eliminare quest’ultimo dalla frolla, per poi farlo comparire in una crema …
Non mi riuscì tuttavia di cambiare idea e così giunsi ad un compromesso: il curd avrebbe avuto un animo lieve e mediterraneo, se avessi sostituito il burro con l’olio evo e finalmente avrei potuto gustare la mia crema fruttata senza sensi di colpa.
Di certo sarebbe stata una farcia ideale per una crostata, ma poterla gustare "a cucchiaiate" è tutt'altra cosa!


Curd di fragole (con olio evo) e cucchiaini di frolla (alla ricotta)

Ingredienti

Curd di fragole
200 g fragole mondate
100 g zucchero
1 limone bio (succo e scorza)
2 uova codice 0
2 cucchiai rasi amido di mais
2 cucchiai rasi olio evo delicato

Cucchiaini di frolla alla ricotta (= 550 g )
250 gr di farina 00
150 gr di ricotta
100 gr di zucchero a velo
1 uovo codice 0
2 g lievito Edit
vaniglia

Procedimento

Curd di fragole
Lavare le fragole, eliminare il picciolo, tagliarle a cubetti e frullarle. Trasferire il tutto in un pentolino con fondo spesso, unire le uova battute, lo zucchero, il succo e la scorza di limone finemente grattugiata (che aiuteranno a conferire un tocco acidulo, elemento imprescindibile per un curd), l’amido e porre a fuoco medio-basso, mescolando di continuo, fino a quando la crema si sarà addensata. Aggiungere l’olio, trasferire il curd nei vasetti e conservare in frigo.

Cucchiaini di frolla (alla ricotta)
Nella planetaria con la frusta a K impastare velocemente la farina con la ricotta setacciata, l'uovo, lo zucchero a velo, il lievito ed i semini di vaniglia.
Capovolgere su un piano, compattare il composto, dare la forma di un panetto, ricoprire con pellicola per alimenti e far riposare in frigo per qualche ora.
Tirare fuori dal frigo la frolla, lavorarla velocemente per renderla malleabile, stenderla tra due fogli di carta forno e ritagliare i biscotti nella forma desiderata.
Infornare a 170°C per circa 10/15’ circa (non devono scurire).

Curd di fragole (con olio evo) e cucchiaini di frolla (alla ricotta)

Altri curd


64 commenti:

  1. Originale e da provare!Ciao silvana

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa combinazione cara Milena! Io faccio spesso la frolla da meno sensi di colpa e utilizzo la ricotta in luogo del burro, ma al curd salutare con l'olio non c'avrei mai pensato! Chapeau :)!Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono corsa a leggere: mi era sfuggito!!!!!!!!!!!

      Elimina
  3. Bellissimo questo curd all'olio, ne ho appena rifatta una versione al limone, ma con pochissimo burro, la frolla con la ricotta non l'ho ancora provata, mentre l'ho utilizzata per un impasto di crostata light, ma con un pizzico di lievito...ammettiamolo, togliere quel pezzetto di burro fa sentire molto più "leggeri", anche se poi io ne mangio quantità industriali ugualmente!!! ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quello è il problema: il risvolto della medaglia!

      Elimina
  4. questa è perfetta per il mio contest, meravigliosa...dimmi che partecipi!

    RispondiElimina
  5. mamma mia, che spettacolo.. sono con l'acquolina...

    RispondiElimina
  6. Fantastico il curd all'olio, e che tenero il signore, a darti la ricetta!!!:) Prima o poi anch'io mi deciderò a comprare quegli stampini a forma di cucchiaino...
    Buona serata Milena!

    RispondiElimina
  7. Mi piace la lei ricettà perché mi piascono le fragole, ma miei genitori preferiscono le fragole nelle torte o nature.
    Baci.

    RispondiElimina
  8. strepitoso!
    Quello stampino ce l'ho anche io, i cucchiaini sono deliziosi!

    RispondiElimina
  9. Sei geniale come sempre, non c'è che dire. La frolla con la ricotta l'ho provata e mi piace anche parecchio. Ma il curd con l'olio è una vera chicca :) Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la prima volta che la provo e so già che non la lascerò più :D

      Elimina
  10. mi ispira non poco lúso dellólio al posto del burro che deve non solo renderla piu'leggera ma anche al gusto meno stucchevole!da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' importantissimo usare un olio dal sapore leggero, ma questo già lo sai!

      Elimina
  11. Non ho mai fatto la frolla con la ricotta, non sapevo si potesse...è favoloso, da oggi niente più sensi di colpa :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema dei dolci "poco calorici" è che poi si eccede nelle porzioni!

      Elimina
  12. Ciao, certo che te la sei studiata davvero bene questa ricetta! Il curd di fragole è una chicca fresca e fruttata, ed il cucchiaino di frolla alla ricotta...bè in mancanza del biscotto, ci sta perfetto!
    baci baci e complimenti

    RispondiElimina
  13. ciao cara Milena, che piacere ritrovarti. E' un bel pò che non ci incontriamo, e mi dispiace moltissimo non essere più tanto presente, ma sono felice che almeno ogni tanto riusciamo a farci un saluto. Sei sempre bravisssima, con un post ho imparato un sacco di cose, la frolla alla ricotta non l'ho mai fatta, è già in lista però! Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere immenso leggerti :D

      Elimina
  14. Il curd con l'olio d'oliva mi ispira moltissimo...;) e i cucchiaini di frolla sono un autentico invito a mangiarne a cucchiaiate, fantastici e con una graziosa origine (signora gentile del super)!! un salutino Lys
    ps. ho letto che sei della provincia di Crotone... <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, di Cirò precisamente!
      E tu di dove sei?

      Elimina
  15. Bella l'idea del curd senza burro e fantastica quella dei cucchiaini di frolla con cui mangiarlo! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  16. Come lo affonderei quel cucchiaino nel curd alle fragole...deve essere un boccone veramente godurioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo dire: mi sa che ho esagerato con le cucchiaiate!

      Elimina
  17. cercavo una ricetta di curd alle fragole elimone ed eccola qui! poi fatta co l'olio mi stuzzica parecchio!

    RispondiElimina
  18. Ciao Milena è davvero interessante questa ricetta di curd senza il burro, la provo di sicuro, il tuo sembra buonissimo.
    Bravissima per le foto, sono davvero belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In passato avevo già provato un orange curd con l'olio e mi era paiciuto molto, ma si sa che con gli agrumi è tutto più facile, mentre con le fragole l'olio tende a "sentirsi" quindi è fondamentale che si usi un olio dal sapore delicato!

      Elimina
  19. Wow, un curd di fragole e una frolla SENZA BURRO!! Sei appena diventata il mio nuovo mito..anche perchè i cucchiai ti sono venuti benissimo, hai usato uno stampo? se si quale, tempo fa l'ho cercato ma l'ho trovato solo per il cioccolato e non ero sicura che potesse essere messo in forno.
    P.s se non hai usato nessuno stampo, sei un mito assoluto!

    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un comunissimo taglia biscotti in latta con la forma del cucchiaino, quindi non va nel forno, perché si usa sempre lo stesso per ritagliare tutti i cucchiaini ....
      Se non mi sono espressa ben, posso mostrarti uan foto!!!

      Elimina
    2. Capito, grazie mille, partirò alla ricerca del taglia biscotti, devo averlo assolutamente :)!

      Elimina
    3. E non appena avrai lo stampino, potrai provare anche quelli salati: trovi la ricetta qui :D

      Elimina
    4. Dimenticavo: leggi l'ultimo commento, quello di Marina perché forse potrebbe esserti d'aiuto :D

      Elimina
  20. Mi piace l'idea di te che ti appunti la ricetta del tipo al supermercato :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e dire che inizialmente ero anche un po' diffidente!

      Elimina
  21. Voglio sapere dove vai a fare spesa!!!! Concordo mangiare quella deliziosa crema a cucchiaiate è tutt'altra cosa... ma io mi sono arresa alle fragole per quest'anno,non mi capacito come mai io non riesca a trovare fragole Italiane....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possiamo andare insieme a patto che tu mi dia lezioni di fotografia :D

      Elimina
  22. Milena ma sai che non l'ho mai provato, deve essere una bontà assoluta. Appena arriveranno le mie fragoline mi sa che seguirò i tuoi consigli :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto di sapere che ne pensi!!!!

      Elimina
  23. Le ricette sono entrambe inteeressanti ma ancora di più mi ha stuzzicato l'incontro casuale con il dispensatore di ricette: mi piace come da un gesto banale ed abitudinario come quello della spesa possano arrivare piacevoli sorprese...

    In fondo basta la disonibilità d'animo giusta per cambiare colore ad una giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' in fondo un piccolo esempio di quanto imprevedibile sia la vita, nel senso che mi sarei aspettata uan conversazione di questo tipo con una vecchia signora, piuttosto che con uomo maturo, per non parlare poi dell'entusiasmo con cui raccontava dei suoi successi in cucina!

      Elimina
  24. Sei una fonte di inesauribile d'ispirazione! Il curd con olio e la frolla con ricotta non li ho ancora provati!! Un abbraccio Milena!

    RispondiElimina
  25. Provero' certamente a fare la frolla con la ricotta.

    RispondiElimina
  26. Delizioso questo curd all'olio...e anche i cucchiaini...per quelli che abitano a Roma, li ho visti in quel negozio meraviglioso in viale degli Ammiragli...l'unica cosa è che vengono piatti, tipo palette...io invece li faccio sul vero cucchiaino e vengono perfetti...
    Ciao..!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le info che sicuramente saranno d'aiuto alle lettrici romane :D
      Quanto ai cucchiaini hai ragione: quelli ritagliati con lo stampino sono piatti :(
      Perché mantengano la forma, li inforni insieme al cucchiaino?

      Elimina
    2. Scusa il ritardo...sì, li inforno insieme al cucchiaino, quello di acciaio, normalissimo. Usando la pasta brisée che è grassa di suo non inburro il cucchiaino neanche. Ovviamente, bisogna stare attenti...stendere la pasta piuttosto bassa...farla aderire bene premendo con le mani...tagliando la pasta in eccesso con un coltello affilato e sopratutto aspettare che la pasta si raffreddi prima di staccarla dal cucchiaino. il punto debole è la parte fra il cucchiaino e il manico...

      Elimina
    3. Di certo ci vuole uan certa manualità, ma il risultato deve essere strepitoso ed ora mi hai messo la pulce nell'orecchio :D

      Elimina
  27. ciao ti ho trovato per caso e il tuo blog mi ha subito colpito, ho già scoperto qualche ricettina che proverò sicuramente:-) così da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa.kreattiva

    RispondiElimina
  28. Non so se mi piacciono di più i cucchiaiani o il curd all'olio che mi ha colpito ( da amante dei curd quale sono)... Ma perchè scegliere.... Prendo entrambi!

    RispondiElimina
  29. Mi hai fatto proprio venire una gran voglia di provarli..tutti e due, curd e frolla
    Domani mi arrivano giuste giuate delle fragole ;-)
    Complimenti per le belle ricette
    AnnaP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo rifarlo anch'io, prima che le fragole scompaiono ....
      E' un piacere conoscerti :)

      Elimina

RETROSCENA DI GUSTO