27 luglio 2011

Crostata con ricotta, pomodori, fagiolini e basilico

Ho copiato* e anche se pubblicamente non lo avrei mai ammesso nel corso della mia carriera di studentessa, oggi lo faccio senza fatica (mi riferisco alla confessione!)

Crostata con ricotta, pomodori, fagiolini e basilico

E non poteva essere altrimenti: non si sfugge all’impatto emotivo di questa crostata salata, con un guscio di brisée croccante e poco burroso che ho volutamente tirato un po’ più spesso per ottenere una base robusta, su cui si adagia mollemente una crema di ricotta “in fiocchi”, perché lavorata quel tanto che basta per incorporarvi le foglie di basilico sminuzzate, poi punteggiata dal verde dei fagiolini e sormontata da anelli di pomodori indisciplinati e in bella vista.
È un inno alla bella stagione questa torta che declina i sapori estivi per eccellenza, che va farcita prima di servirla (ma anche no!) e che, ingentilita da un filo d’olio dorato, si gusta fredda in leggerezza e allegria.
Un vero jolly declinabile con altri sapori, ma che personalmente trovo perfetto e per una volta non mi vedrà alla ricerca di varianti alternative: la crema aromatizzata al basilico è una carezza per il palato e l’incontro con i fagiolini, svela una personalità sfaccettata che ben si armonizza con la dolcezza dissetante dei pomodori.

Crostata con ricotta, pomodori, fagiolini e basilico

Ingredienti stampo Ø. cm 20/22)

Pasta brisée
285 g farina 00 (ric. orig. 250 g farina + 35 g maizena)
100 g burro
1 tuorlo codice 0
sale
Farcia
350 g ricotta di mucca (ric. orig. 500 g ricotta di capra)
5 foglie basilico
30 g grana
pepe
100 g fagiolini lessi (ric. orig. 200 g)
3 pomodori (ric. orig. 6)
olio evo

Preparazione.
Pasta brisée. Lavorare con la punta delle dita la farina con il burro a freddo tagliato a pezzetti (sabbiatura) e quando il composto avrà l’aspetto di un briciolame, incorporare il tuorlo e 100 g d’acqua fredda. Lavorare pochissimo il composto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigo per circa 1 ora.
Stendere la pasta con il matterello tra due fogli di carta forno, rivestire lo stampo (la ric. orig. consiglia uno stampo dal Ø di 28 cm) e rifilarne i bordi, passandoci sopra il matterello. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, coprire con carta forno e fagioli secchi. Infornare a 200° per 15’ circa, dopodiché eliminare i fagioli e la carta e proseguire la cottura per altri 7-8’ o fino a doratura (cottura in bianco).
Farcia. Lavorare la ricotta con la forchetta ed incorporarvi le foglie di basilico tritate con il coltello ( preferibilmente con lama di ceramica che non lo ossida), il grana ed il pepe.
Tagliare i pomodori a rondelle, svuotarli dei semi, tagliare i fagiolini lessi a becco d’oca (tagli obliqui) e condirli in una ciotola con l’olio ed il sale (o a piacimento aggiungere un filo d’olio direttamente sulla torta farcita).
Stendere sul fondo della crostata i ¾ della crema, distribuire una parte di fagiolini , ricoprire con la crema restante e guarnire con gli altri fagiolini, gli anelli di pomodori e foglioline di basilico.
*[Tratta da La Cucina Italiana di luglio, foto di copertina]

40 commenti:

  1. Una ricetta super per un pranzo estivo!

    RispondiElimina
  2. un piatto in technicolor per l'estate, davvero bello Milena!Buona giornata, un bacione...

    RispondiElimina
  3. Si và, facciamolo questo inno alla bella stagione che quest'anno ci sta facendo sospirare. Qui è ancora freddo stile autunno!!!!!!
    Non mi è mai capitata prima una torta salata farcita "a freddo" e questa si mangia anche con gli occhi. Un bacione

    RispondiElimina
  4. che belle le crostate salate, Milena! A me piacciono tanto ;) E le uniche due che ho fatto, avevano i pomodori proprio come la tua, che sembra buonissima!!!

    RispondiElimina
  5. Aveva colpito anche me questa torta, il tuo entusiasmo e la foto mi confermano l'idea di provarla! Buona giornata

    RispondiElimina
  6. ma che bella colorata e fresca.... posso averne uan fetta?? a presto la

    RispondiElimina
  7. una gioia incredibile guardare questa foto, chissà l'assaggio che goduria!

    RispondiElimina
  8. decisamente un inno alla bella stagione a i sapori del nostro Mediterraneo che decisamente merita.complimenti

    RispondiElimina
  9. è meravigliosa...e immagino il sapore... tra l'altro adoro la ricotta che metterei ovunque... sì, mi sa che copio anch'io!!! complimenti!!! ;)

    RispondiElimina
  10. ho il frigo che strabocca di pomodori. dici che è un segno? :)))))

    RispondiElimina
  11. una bella fetta per pranzo mi sembra perfetta e poi...tutti al mare freschi e leggeri!

    RispondiElimina
  12. Oh quanto è bella Milena....mi piace la briseé boco burrosa per il salato, la trovo perfetta con le verdure e con un ripieno così fresco. Che dire....solo che sarà da provare questa torta salata, ma devo trovare prima una buonissima ricotta!!!! Deliziosa.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Complimenti per il tuo blog e per questa bellissima crostata! Ciao

    RispondiElimina
  14. Ben venga la copiatura, se questi sono i risultati!!!Questa torta è un tripudio di colori e di sapori! Particolare la farcitura a freddo! Ottima anche la ricetta della brisé meno burrosa del solito(l'annoto)! Un bacio

    RispondiElimina
  15. Da segnare e da...copiare al più presto!!!Brava! bacioni! P.S. Poi anche copiare bene è un'arte!

    RispondiElimina
  16. Che goduria questa torta salata :) Io i fagiolini li adoro, sempre e ammetto che spesso me li compro pure in inverno, quando non sono di stagione! È una di quelle verdure (insieme ai peperoni) a cui non riesco a rinunciare... con il basilico poi, sono la morte loro!!! Un abbraccione!!!!!

    RispondiElimina
  17. Che allegria questa torta! Fresca, solare, estiva.... tutti i colori che mi servirebbero ora per reagire agli ultimi giorni di lavoro e trovare la forza per fare i bagagli in allegria! :)

    RispondiElimina
  18. mmm ma perchè sul tuo blog mi viene sempre una gran fame??? ricetta deliziosa.

    RispondiElimina
  19. grandiosa!!la segno subito!!!

    RispondiElimina
  20. Ciao! bellissima questa crostata! con ingredienti freschi e poi molto scenografica!
    baci baci

    RispondiElimina
  21. Mi hai convinta...proverò questo abbinamento di sapori che sembra davvero fresco e delizioso
    Baci
    fra

    RispondiElimina
  22. ma che bella crostata! Realizzata con gli ingredienti che più adoro...mette allegria solo a guardarla...e non sai che fame mi è venuta!!!

    RispondiElimina
  23. Deliziosa e "naturalmente" coreografica.

    RispondiElimina
  24. Confesso che non ho mai fatto una crostata salata. Questa e' molto invitante e ho anche della ricotta fresca. Quasi quasi...

    RispondiElimina
  25. no, tesoro, perchè l'ho vista solo ora? ho appena messo la ricotta in una crostata dolce, non dovrei pentirmene ma....questa era davvero super!

    RispondiElimina
  26. oltre ad essere un piacere per gli occhi credo che lo sia anche per il palato. ciao

    RispondiElimina
  27. Perfetto! la ricetta che cercavo per i fagiolini che mi ha appena portato mia madre dalla campagna...! Ottima!

    RispondiElimina
  28. se avessi la finestra di fronte alla tua allungherei una mano con piatto, e ne pretenderei almeno 1/4.
    complimenti!

    RispondiElimina
  29. queste torte rustiche estive sono una meraviglia per il palato ma anche per la vista :)

    RispondiElimina
  30. Ecco immaginavo che con questa mia latitanza mi sarei persa qualcosa... ma non così tanto! Questa te la "copio" immediatamente,questa crema mi piace tantissimo e il profumo del basilico con i pomodori lo adoro...
    Delle ricette che mi sono persa devo essere sincera,ti lascio i popcorn non li amo per niente e ne detesto anche l'odore,mi chiedo perchè piacciono,ma come si dice i gusti sono gusti!
    Donatella

    RispondiElimina
  31. Ma che trionfo di colori! E se dici che hai trovato un equilibrio di sapori perfetto noi ti crediamo sulla parola :) Ottima e da provare al piu' presto...

    RispondiElimina
  32. In ritardo su tutto...ma non tanto da perdermi questo tocco di estate, colori e versatilità. I pomodori "indisciplinati" mi hanno fatto sorridere, la ricetta invece è assolutamente da rifare quanto prima.
    Un abbraccio e c'è poco da dire...sei sempre la migliore anche quando copi :P ehehehehehe

    RispondiElimina
  33. Davvero splendida, ha dei bellissimi colori estivi! Un abbraccio

    RispondiElimina
  34. Ahaha!!! Come si fa a non copiare cotanta bontà?! L'importante alla fin fine è di copiare bene, no?! ;) Bacioniiiii

    RispondiElimina
  35. piatto davvero succulento accompagnato da una ricercata descrizione da gran gourmet, per niente affettata però anzi godibilissima. me la segno. buona giornata!

    RispondiElimina
  36. una gran bella crostata buona da mangiare e bellea da vedere con tante belle verdure di stagione

    RispondiElimina
  37. Ho sempre trovato le torte salate di questo tipo molto sfiziose. Basilico, ricotta e pomodori è un abbinamento che adoro, e con i fagiolini sarà ancora più fresca. Mi piace molto!

    Un caro saluto, Milena!
    Agnese

    RispondiElimina
  38. @tutti: mi ha conquistata a prima vista quando mi è arrivato il n. di luglio de La cucina italiana e l'ho provata il primo possibile: l'assaggio ha superato le mie aspettative, per il guscio poco burroso, per l'uso "a freddo" della ricotta aromatizzata al basilico e lasciata "a fiocchi", per l'insospettabile strato interno alla farcia di fagiolini ....

    Inoltre i sapori sono quelli tipici dell'estate che richiamano abbinamenti classici: fagiolini e basilico è un binomio perfetto (v. pesto) e pomodori e ricotta ricorda il leit motiv della caprese ...

    @Emanuela - Pane, burro e alici: grazie e benvenuta :D

    @Gambetto: sai che pensavo? Che sarebbe perfetta con la pasta matta al mais (che non ho ancora provato, ma so dove trovarla, eh eh)!!!!!

    RispondiElimina
  39. Grazie a te, ho imparato molte cose interessanti. Spero di imparare ancora. Mi congratulo con voi per questa meravigliosa condivisione. Keep it!

    voyance gratuite par telephone

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO