17 gennaio 2011

Alchechengi bianco glassati

E dopo i pompelmi, ancora vitamina C, sotto forma di bacche dal colore arancio e dalla vaga somiglianza a lanterne cinesi: gli alchechengi.
Come gustarli al meglio?
Appena li ho ricevuti, ho preso in considerazione tante possibilità: farne una gelatina, usarli per accompagnare un classico budino al cioccolato, per guarnire una torta o dei bicchierini con mousse al cioccolato, per completare delle crostatine (con frolla al cacao) farcite con ganache (al cioccolato of course) …..
Ma il tempo a disposizione era poco per mettersi all’opera e per evitare di dover rimandare, correndo il rischio di lasciar deperire le fascinose bacche, ho optato per una soluzione forse banale, ma di grande effetto: la glassa di cioccolato,

Alchechengi bianco glassati

scoprendo su suggerimento di un’amica, che può essere divertente servire gli alchechengi insieme a delle ciotole con il cioccolato bianco o fondente (fuso) e lasciando agli ospiti la libertà di intingerveli direttamente …
purché ci si assicuri prima che tali fruttini siano graditi, perché all’assaggio potrebbero deludere, cosa che è capitato a me e difatti ho intenzione di utilizzare i rimanenti in modo diverso, forse anche in insalata.


Alchechengi bianco glassati

Ingredienti

15 alchechengi
100 g cioccolato bianco circa (o 50 g c. fondente e 50 g c. bianco)
1 cucchiaio panna

Preparazione. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzato ed unire la panna, quindi far riposare per 5 minuti.
Intanto scartocciare le "foglioline" che chiudono il frutto, rivoltandole completamente verso l'alto, lavare i fruttini e asciugarli bene.
Sistemare gli alchechengi su un piatto di portata o su piattini singoli. Mescolare il cioccolato e suddividerlo in due ciotoline.
Portare in tavola gli alchechengi e le ciotoline e lasciare che ogni ospite intinga il frutto nel cioccolato caldo, come si fa per la fonduta

o

glassare gli alchechengi, farli solidificare su una gratella e servire.

Alchechengi

45 commenti:

  1. quanto mi piacciono gli alchechengi!!!!!
    se non fosse che costicchiano ne farei indigestione... ;)

    RispondiElimina
  2. alchechengi... fonduta al cioccolato...
    direi che la chiusura cena con amici e meravigliosamente sistemata!!
    :)
    Vero

    RispondiElimina
  3. molto molto carini...Che bella idea!
    complimenti
    s

    RispondiElimina
  4. Sono bellissimi...oltre che tanto buoni! :-)

    RispondiElimina
  5. carinissimi e chi sa che buoni... brava!
    buona settimana.

    RispondiElimina
  6. Anche a me delusero al primo assaggio. Diciamo che ci sono molti altri frutti più gustosi. Con questi si può giocare sull'effetto scenico!

    RispondiElimina
  7. davvero scenografici, li ho fotografati da poco! bellissimi vestiti di bianco :-D

    RispondiElimina
  8. @Alice: io li ho ricevuti in regalo ;)

    @Vero: l'idea della fonduta al cioccolato è vincente: mette tutti d'accordo

    @l'albero della carambola: ho scelto il cioccolato bianco, ma ovviamente è questione di gusti ...

    @Taty: la presenza scenica è davvero notevole :-)

    @Betty: io li trovati deludenti, ma forse sono io che non sio apprezzarli ....

    @Dora: difatti li trovo perfetti per guarnire torte o budini!

    @Acquolina: li hai già pubblicati?

    RispondiElimina
  9. a me questo frutto tuffato nel cioccolato mi è sempre piacuto un sacco!!! ;-) bellissimi!

    RispondiElimina
  10. Milena, non sò come ringraziarti perchè è una vita che cercavo di capire cosa fossero quei "cosi"! li ho assaggiati su di una torta, ma come hai detto tu mi hann un pò deluso.. mi aspettavo infatti un sapore bello dolce e invece...
    La possibilità dell'insalata secondo me però è più che buona!!
    grazie ancora per avermi fatto scoprire il nome!
    Ma sai dove vengono coltivati? io abito in toscana e non ne ho mai visto neppure un albero!

    RispondiElimina
  11. sono davvero molto scenografici, non li ho mai provati, ma se serviti con il cioccolato la cosa mi attira :-) ciao Ely

    RispondiElimina
  12. Fammi capire: la tua mente riesce a sviluppare in brevissimo tempo tutta quella sfilza di possibilità gastronomiche? Da urlo, poderosa ragazza mia ;)
    La scelta che hai fatto è davvero elegante (e per quanto ne so originalissima, non l'avevo mai visti accoppiati al cioccolato bianco).
    Un abbraccio,

    wenny

    RispondiElimina
  13. Milena una presentazione del genere non è mai banale!!E' il modo migliore per servire questi bellissimi frutti!!
    Bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  14. molto simpatici!!!!Buona Serata!

    RispondiElimina
  15. Questo post devo farlo vedere a mio marito. L'ultima volta che gli ho parlato di questi fruttini, mi ha risposto "Alche-che???".

    Grazie, sono davvero molto carini, così glassati, è una bellissima idea!!

    A presto, Andreina

    RispondiElimina
  16. Solo l'unica a non conoscere questi fruttini? Belli da vedere lo sono ma il sapore a cosa è assimilabile??


    Bacio

    RispondiElimina
  17. non li ho mai mangiati... sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  18. uh, che spettacolo. Confermo tutto, dalla bontà dell'abbinamento alla goduria nel poter scegliere dove tuffarli. Anch'io, come te, non li amo molto "nature" e quindi apprezzo moltissimo il bagno di cioccolato, in certi casi preceduto da una colata di fondente di zucchero ( e cioccolato all'85%) tanto per non farci mai mancare niente, sai com'è. Però, sono curiosa di vedere come me li combini, le prossime volte.
    Felice di ritrovarti, in forma smagliante come al solito
    un bacione
    ale

    RispondiElimina
  19. Le poche volte che mi ci sono imbattuta mi hanno sempre affascinato per la loro bellissima forma un po' eterea ma non ne immagino assolutamente il sapore. Certo il bagno nel cioccolato mi attira all'assaggio :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  20. Noooooo, Milena, sono talmente belli, perchè ti hanno deluso?
    Sono dei frutti magici per me questi......
    Belli, talmente belli che non potrei mai dire che non mi piacciono, e poi con quella glassatura diventano subito golosissimi...
    Una meraviglia della natura... questo è quello che penso io degli alchechengi :D
    Attenderò con ansia altre trasformazioni possibili, anche se questa che ne mantiene intatta la forma e ne esalta l'aspetto mi piace moltissimo.
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. deliziosi, li avevo fatti in qualità industriali lo scorso anno a natale, quest'anno invece li ho ignorati.... ma me li hai fatti ricordare!
    un bacio milena :)

    RispondiElimina
  22. @FairySkull: infatti sull'aspetto nulla questio!

    @Erica: non so dove vengono coltivati, ma qui leggo che si tratta di una pianta erbacea coltivata nei giardini a scopo ornamentale.
    Se ti interessano i frutti, puoi cercarli nei negozi bio :D

    @Ely :-)

    @Wennycara: ho dovuto scegliere le varie idee, in ragione del tempo a disposizione e della quantità a disposizione ....

    @Damiana: è interessante però l'idea della fonduta al cioccolato che fa tanto festa ...

    @Cristina: grazie :D

    @violadimaggio :D

    @Letiziando: il sapore ha delle note acidule, per certi versi assimilabile alle nespole, ma di gran lunga meno dolce ...

    @Dada :D

    @alessandra (raravis): familiari permettendo, perché non so quanto dureranno quelli rimanenti ...

    @Federica: l'aspetto fa sognare, non c'è dubbio ed il cioccolato dà loro un allure irresistibile

    @viola: forse proprio perché sono così perfetti nell'aspetto che il sapore il sapore è stato deludente ...

    @Babs: vuol dire che da te riscuotono grande successo ….

    RispondiElimina
  23. Buoni. E le foto sono bellissime, delicate.

    RispondiElimina
  24. Hai fatto la scelta migliore... foto stupendissime!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Sono d'accordo con te, sono bellissimi ( ed ogni tanto li compro per abbellire la ciotola della frutta o i centrotavola) ma il sapore...questa variazione me li rende di certo piu' graditi.
    Grazie, Milena!

    RispondiElimina
  26. Curiosi questi frutti, raramente li ho visti, credo tu abbia scelto il modo migliore per servirli, il loro sapore acidulo si sposa benissimo con la dolcezza del ciocoalto bianco ;)
    Buona giornata carissima un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Sono bellissimi, hanno un allure davvero delicata, accentuata da questo velo chiaro del cioccolato bianco.
    Non mi fanno impazzire, sinceramente parlando. Uno di quei cibi stupendi ma deludenti al palato.
    Buona giornata :)
    Agnese

    RispondiElimina
  28. Stragolosi...io li ho mangiati una volta al ristorante però fusi nel cioccolato fondente...
    Che foto meravigliose!

    RispondiElimina
  29. Semplice meravigliosa bontà! e che foto, mi piace tantissimo!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Ciao Mile, io adoro questi frutti, ogni volta che in famiglia si compra/si fa una torta di compleanno sono sempre presenti, li troviamo benaugurali!
    Certo che, la tua versione di bianco vestita, anzi glassata, è davvero super!
    Baci

    RispondiElimina
  31. Ecco gli alchechengi glassati per me sono una vera droga... semplici da realizzare e ...veloci da mangiare! Come si può resistere? E se poi la glassa è al cioccolato biancop, delicata e dolce che contrasta con l'aciduklo dei frutti...beh, allora sì che è una vera tentazione!

    RispondiElimina
  32. a me piacciono molto anche con il cioccolato fondente!

    RispondiElimina
  33. nn li riesco proprio a trovare in giro...

    RispondiElimina
  34. Mai provati e quindi inevitabilmente mi incuriosiscono. Comprensibile la tua perplessità...mi è capitato tante volte di mangiare dolci esteticamente bellissimi ma parimenti deludenti all'assaggio.
    Di certo la tua versione 'democratica', "che ognuno li tuffi come meglio crede", mi piace parecchio ed è da prendere a spunto di certo.
    Mi piace ritrovare nuovamente il tono dei tuoi approcci alla cucina, sempre eleganti, equilibrati pur nella piena consapevolezza di una bravuta mai ostentata, e questo sempre sia per declinazioni complesse sia per scelte più lineari come questa :)))

    RispondiElimina
  35. Ma sul serio sei capace di far fondere il cioccolato bianco? Senza che si raggrumi? Sei il mio idolo!

    RispondiElimina
  36. Davvero ti hanno delusa? Io invece li mangerei tutti o così o tanto per cambiare come dice la tua amica senza aspettare che il cioccolato si indurisca...

    Donatella

    RispondiElimina
  37. Io sono da cioccolato fonente ma...potrei capitolare coi tuoi alchechengi!!!

    RispondiElimina
  38. In perfetta controtendenza, a me l'alchechengio piace anche nature. E perfetta la sintonia (anch'io meditavo di farne risvolto salato :D). Mi tocca, però, confessare che quello bianco proprio non ce la fo a chiamarlo cioccolato...

    RispondiElimina
  39. Se capitano dolci e profumati, i fruttini mi piacciono tanto, ma non sempre sono così, purtroppo..

    RispondiElimina
  40. Io ammetto di non aver mai assaggiato questi frutti, però li trovo molto scenografici!!Bella foto!

    RispondiElimina
  41. Personalmente adoro gli alchechengi. Sono tra le chicche che preferisco.
    Mi stupisce sempre come, nonostante la loro delicatezza, reggano bene il gusto del fondente.
    A naso lo preferirei al bianco, ma dovrei provarlo (il bianco, perchè col nero li ho pappati in tante occasioni!!) per dirlo...
    Sempre foto splendide.
    Ben tornata in attività :)

    RispondiElimina
  42. @lerocherhotel: grazie

    @marifra79: è il primo approccio ....

    @arabafelice: l'idea della fonduta al cioccolato è da tenere presente

    @Ady: l'aspetto di questi frutti è superbo ed il connubio con il cioccolato è uno dei più collaudati: io personalmente ho scelto il bianco, perché è il mio preferito

    @Your Noise: per decorazione sono il non plus ultra e sto già pensando alla prossima torta ....

    @Simo: sono tra le poche a non apprezzarli!

    @Nepitella: grazie

    @meggY: sulle trote sono di certo spettacolari ...

    @Claudia e Patrizia: se dite così, comincio a pensare che forse i miei non erano abbastanza maturi e saporiti ....

    @Mirtilla: prova dai fruttivendoli più forniti o nei negozi bio

    @Gambetto: mi lasci senza parole!

    @Onde99: non senza una certa ansia, lo ammetto!!!

    @ilcucchiaiodoro: li comprerò nuovamente, probabilmente questi non erano al meglio

    @Saretta: alora tuffali ne cioccolato fondente senza remore

    @Reb: il bianco non è cioccolato, lo so, ma a me piace moltissimo

    @Giulia: e sicuramente i miei non erano "dolci e profumati" ...

    @lo81: esteticamente sono perfetti

    @Stefania: ciao :)

    @( parentesiculinaria ): allora provali con il bianco e poi decidi quale è la tua versione preferita

    RispondiElimina
  43. Non conoscevo il loro nome! certo ke calati nel cioccolato saranno una favola! le foto sono bellissime!
    Adoro il pompelmo, è vero, ricco di vitamina c, ma a me piace a prescindere! :-D i crumble sono davvero interessanti!
    Buon weekend
    p.s. grazie x essere passata.. ho avuto un po' da fare a mettere in sesto il nuovo sito! un abbraccio.

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO