13 novembre 2009

Giocando d’anticipo

Due diverse indoli combattono una guerra senza quartiere dentro di me: la parte confusionaria e ritardataria che lascia scorrere il tempo, ritrovandosi con tante cose da fare all’ultimo momento e l’altra parte, quella ponderata e razionale che ha bisogno di ordine intorno a sé, per programmare il da farsi a breve termine.
E a soccombere, ma con dignità, è quest’ultima, lasciandomi con il proposito di meglio organizzarmi la prossima volta.
Il copione è il suddetto, qualunque sia il soggetto o l’evento del momento: arrivo sempre in ritardo e trafelata e lo stesso dicasi per il Natale e tutte le incombenze che vi ruotano intorno ….
Ma quest’anno non mi farò cogliere impreparata e, seguendo il consiglio “chi non ha gambe, abbia testa”, ho già deciso cosa regalare agli amici più esigenti

Loison

I panettoni Loison, a lievitazione naturale, preparati con ingredienti di qualità, dal profumo inebriante non appena si scartano, corredati dal relativo libretto di degustazione e scelti in una vasta gamma di sapori che faranno brillare gli occhi di chi li riceverà.
Un’azienda che promuove il panettone, decontestualizzandolo dal periodo natalizio e proponendolo come ingrediente caratterizzante di una serie di piatti salati che richiedono “briciole o panature”.


Loison scatole
Loison incarti

Interessanti i gusti: il Panettone classico con panna, latte e burro freschi e vaniglia naturale del Madagascar, il Panettone al Chinotto di Savona (agrume profumato, simile all’arancio amaro, coltivato in una piccola area della provincia di Savona), il Panettone al Fico Dottato di Calabria, entrambi presidi Slow Food, il Panettone al mandarino tardivo di Ciaculli, ecc.
Di grande rilevanza il packaging: in carta color avorio e nastro in doppio raso, in incarto trasparente impreziosito dal nastro e un accessorio che simboleggia il gusto, in raffinate scatole a doppio coperchio, con citazioni sul lato interno dello stesso, in pregiate scatole di latta con manico in cordoncino ed immagini provenienti dall’archivio storico dell’azienda, o in un’elegante shopper nera, ecc.

16 commenti:

  1. non li conoscevo, ti ringrazio per avermeli fatti scoprire! io avrei l'imbarazzo della scelta...

    comunque il tuo tiramisù qua sotto non ha mica tanto da invidiare, eh... :) complimenti, lenny, sempre bravissima!

    baci e buon we
    *

    RispondiElimina
  2. Ottima scelta!! Quasi quasi ci faccio anche io un pensierino.. ho giusto due o tre persone a cui non so cosa regalare! Buon fine settimana ;)

    RispondiElimina
  3. lenny!!!! sono arrivati anche a me, sono splendidi e in settimana ne parlerò sicuramente, che dici, cerchiamo di tirarne fuori qualche ricetta originale?

    RispondiElimina
  4. buoniiiiiiiiiiiiiii!!ma anche io sono una tua amica giusto:-)???sono fortunati i tuo amici e questo panettone deve essere di un buono!!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  5. bellissimiiiii.... ma sai che io avevo pensato alla stessa soluzione???
    li trovo magnifici, mi piacciono molto le confezioni e anche gli ingredienti ;-)
    buon w.e. e complimenti per la scelta.

    RispondiElimina
  6. Assaggerei volentieri quello al bergamotto ... sottolineato dal tè earl grey!
    Slurp!

    RispondiElimina
  7. Davvero molto belli , diventa un regalo di classe!!!

    RispondiElimina
  8. Capita sempre anche a me di essere impreparata, ogni anno!
    Preziose e graditissime le informazioni che hai lasciato.
    buon fine settimana,

    wenny

    RispondiElimina
  9. Regalare questi panettoni mi sembra una buona idea...grazie per la segnalazione

    RispondiElimina
  10. ma che belli... in effetti il panettone è proprio buono... bisognerebbe mangiarlo anche in altri periodi dell'anno!

    RispondiElimina
  11. Lenny, anch'io come te combatto con entrambi le indoli, alterno caos a ordine, sono sempre trafelata, tutto scorre sempre in fretta, chissà se riuscirò ad arrivare al Natale organizzandomi per tempo! L'idea regalo è splendida e raffinata, noi andiamo controcorrente nel senso che il Panettone lo preferiamo al di là del periodo natalizio!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  12. Grazie per la segnalazione, non li conoscevo!

    RispondiElimina
  13. Li ho sempre visti ma mai mangiati,ma se li hai scelti tu sono di una bontà assicurata!

    RispondiElimina
  14. questa è una battaglia che conosco bene!!! ^^
    Questi panettoni devono essere straordinaria, una bellissima idea regalo, molto migliore di quei panettoni industriali che sanno solo di burro
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  15. Ottima proposta. Il prodotto mi ha convinto particolarmente.
    S.Buso

    RispondiElimina
  16. @tutti: non a caso sono prodotti da pasticceri che vantano quest’arte dal 1938 e che in questi ultimi anni con due prodotti simbolo, il Panettone al mandarino tardivo di Ciaculli e il Pandoro alllo zabaione, si sono aggiudicati il Superior Taste Award 2009 di ITQI

    benvenuta@Eka

    ci sto pensando @Babs e non riesco a distogliere la mente dalla gradinatura con il panettone al mandarino per le cozze che inoltre ritengo particolarmente indicato per la vigilia di Natale

    .. e tu di gusto sei un esperto @S.Buso

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO