16 aprile 2009

Tortina allo yogurt, liquirizia e salvia

La tortina delle suggestioni
Puntuale come ogni anno, arriva l’appuntamento con le fatidiche candeline rosa: un desiderio (o forse più)* e la fiammella che sbuffa e sfuma, in un alone di deja vu.
Un breve sguardo alle candeline passate e un lungo sguardo a quelle future che verranno.
Gradite una fetta di torta?

Tortina allo yogurt, liquirizia e fiori di salvia


Questa tortina parla di me: la base è una reminiscenza delle tradizioni, rinnegate nell’adolescenza e recuperate nell’età della giovane consapevolezza, lo yogurt è una passione da sempre, la liquirizia è un ricordo d’infanzia, di quando i miei compagni di scuola durante la ricreazione, amavano suggere l’essenza dalle radici di liquirizia, estirpate nel tempo libero, mentre i fiori di salvia rappresentano le suggestioni primaverili del presente.


Tortina allo yogurt, liquirizia e salvia

Tortina allo yogurt, liquirizia e salvia
Ingredienti (diam. 10 cm)
Base
100 g dolci pasquali (cozzupa di propabile etimologia greca) o non
25 g burro
3 foglie di salvia

Crema
125 g yogurt bianco
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaino raso di polvere liquirizia Amarelli
1 foglio gelatina

Glassa
1 cucchiaio latte
1 cucchiaino liquirizia
¼ foglio di gelatina
1 ombra di burro
Fiori di salvia

Preparazione Base. Fondere il burro e lasciarvi in infusione la salvia. Ridurre i biscotti ad una polvere granulosa, nel mixer ed amalgamarvi il burro alla salvia. Disporre il composto sul fondo dello stampo, foderato di pellicola alimentare, pressando bene con il dorso d un cucchiaio e riporre in frigo a compattare.
Crema. Sciogliere nel latte caldo, la polvere di liquirizia e la gelatina precedentemente rinvenuta in acqua fredda ed amalgamare il tutto allo yogurt.
Versare la crema così ottenuta sulla base e lasciare in frigo a solidificare per almeno 3 ore.
Glassa. Sciogliere nel latte caldo la polvere di liquirizia, la gelatina precedentemente idratata ed il burro, rimestando bene. Attendere un po’ che la consistenza si consolidi.
Sformare la tortina, finire con la glassa e guarnire con i fiori di salvia.

-----

* Mia madre era solita dirmi: “Scegli con saggezza, perché potresti ottenere quello che chiedi.” [Tratto da … e venne chiamata due cuori di Marlo Morgan]

37 commenti:

  1. aspetto con ansia la ricetta. ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Quante cose dietro questa torta! ci paice comunque l'abbinamento!
    Ok allora tant tanti auguri e...accettiamo una fetta eh?!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. oh, sono arrivata solo oggi...tantissimi auguri di buon compleanno!! Aspetto la ricetta :P

    RispondiElimina
  4. si gradisco una fetta in attesa della ricetta auguri

    RispondiElimina
  5. Lenny non mi resta che farti tanti auguri! Aspetto la ricetta ;)

    RispondiElimina
  6. Buon compleanno dolce, suggestiva Lenny! Aspetto con ansia questa torta così ricca di contenuti emozionali!

    RispondiElimina
  7. BUON COMPLEANNO CARA LENNY!!!!!Questa torta è raffinatissima, come te!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. augurissimi di vero cuore!!
    un abbraccione ;)

    RispondiElimina
  9. Eh vabbè, non vale che ci lasci così...
    Sai che non avevo mai visto i fiori di salvia??
    Intanto tanti cari auguri...

    RispondiElimina
  10. AUGURIIII... una fettina l'accetto volentieri! baci.

    RispondiElimina
  11. Augurissimi di Buon Compleanno!!!
    :) :) :* :*
    Ma allora ci lasci in sospeso.... ;)

    RispondiElimina
  12. Sai che non mi era mai capitato di vedere i fiori di salvia?
    Tanti auguri anche da me

    RispondiElimina
  13. Io una fettina la prendo volentierissimo!!!

    Tantissimi auguri!
    Aiuolik

    RispondiElimina
  14. AUGURISSIMI!!!!! festeggio con te con una fetta di questa torta deliziosa
    un bacione
    fra

    RispondiElimina
  15. baci abbracci e tanti auguri!!

    RispondiElimina
  16. hey ma che tortaaa!!! da sogno!!!!!! Prima di tutto taaaanti auguri... poi mi metto in coda anche io per la ricetta!;)

    RispondiElimina
  17. Tanti auguri di buon compleanno!! e questa stupenda torta è un ottimo inizio di festeggiamenti! baci

    RispondiElimina
  18. Grazie per la ricetta! me la segno!!ciao

    RispondiElimina
  19. Polvere di liquirizia? Neppure sapevo esistesse.

    Auguri! :)

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. @ tutti: grazie di cuore.
    E' il secondo anno ch efesteggio il compleanno insieme a voi in una gioiosa festa amplificata.

    @ antonella: la polvere di liquirizia esiste in commercio già pronta, ma in mancanza si può ottenere anche frullando o pestando nel mortaio le caramelle di liquirizia pura

    RispondiElimina
  22. Davvero una bella torta!!! Pur avendo tante piante di salvia non ho mai visto i fiori...è una varietà di salvia particolare che da questi fiori?....anche se in ritardo...Auguri!!!

    RispondiElimina
  23. Gran bella ricetta !!! Grazieee!!!

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia, la Lenny-tortina.
    Augurissimi!

    Baci*

    RispondiElimina
  25. Dopo aver letto tutto il post , non mi resta che provare e farti tanti auguri!
    Ciao

    RispondiElimina
  26. AUGURIIIII!!! Che torta delicata negli abbinamenti e nelle tonalità!
    Ne assaggio una fettina :-P
    Baci e abbracci assortiti

    RispondiElimina
  27. @ tutti: grazie infinite per gli auguri

    @alexandra: si tratta di una pianta di salvia comune (vedi le immagini su http://it.wikipedia.org/wiki/Salvia_officinalis) che mi ha sorpreso quest’anno con i suoi delicati e aromatici fiori

    RispondiElimina
  28. sei un mito!...che torta meravigliosa...e di classe,insolita!bella!insomma..il solito ;-)

    RispondiElimina
  29. @chiara: potrebbe non piacere a molti, perchè la liquirizia non riscuote consensi unanimi

    RispondiElimina
  30. adorabile ^_^ ti metto tra i prefriti, ho trovato cose moloto interessanti :)

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO