28 aprile 2009

Tartufi di cioccolato piccante alle erbe aromatiche

Regalare suggestioni al palato bersagliato ed a volte assediato da tanti sapori molto spesso piatti, non è sempre facile: è come educare un udito sfiancato dai tanti rumori quotidiani, a percepire e apprezzare i suoni melodiosi.
Come destare una capacità naturale troppo a lungo sopita, se non con una sferzata di aromi, anch’essi naturali?
Un percorso rieducativo potrebbe cominciare con un cioccolato pregiato, quale è quello modicano, scegliendolo eventualmente piccante per il suo retrogusto dal pizzico gentile, da abbinare poi con le erbe aromatiche mediterranee per eccellenza quali l’origano (secco), il rosmarino e la salvia (in fiore).
Una provocazione?
Niente affatto: il confine tra dolce e salato, da sempre labile, ben si attaglia a “contaminazioni” dal gusto esaltante.
Cioccolato per aperitivo sia! *


Tartufi di cioccolato piccante alle erbe aromatiche


Tartufi di cioccolato piccante alle erbe aromatiche

Ingredienti (30 tartufi circa)
200 g cioccolato modicano al peperoncino
90 ml panna fresca
25 g burro
3 foglie salvia
1 rametto di rosmarino
1 pizzico di origano
cacao amaro

Preparazione. Scaldare la panna in tre tegamini e lasciarvi in infusione per un’ora, nel primo tre foglie di salvia, nel secondo un rametto di rosmarino [ho provato a frullare quello fresco, ottenendo un gusto erbaceo, mentre frullando quello secco si ottiene una polvere poco aromatica] e nell’ultimo l’origano polverizzato.
Tritare il cioccolato e versarvi la panna filtrata e nuovamente scaldata ed il burro [si potrebbe provare anche a diminuire le dosi della panna ed eventualmente azzardare, omettendo il burro, per alterare il meno possibile il gusto intenso di questo cioccolato].
Togliere i recipienti dal fuoco, fare riposare i composti per qualche minuto, poi fare sciogliere completamente il cioccolato, mescolando. Versarlo in tre terrine e lasciarlo raffreddare.
Far rassodare i composti, distribuirlo a mucchietti su un foglio di carta da forno e metterli in frigorifero per un’ora circa.
Togliete i tartufi dal frigorifero, arrotolateli rapidamente con le mani e rotolarli nel cacao.

Appunti: il cioccolato modicano, così "elaborato", perde un po’ delle sue peculiarità, ma di certo questi tartufi non avrebbero personalità senza tale cioccolato che nasce da un’antica e sapiente lavorazione a freddo.

Tartufi di cioccolato modicano piccante alle erbe aromatiche mediterranee

News - * Cioccolato salato per aperitivo
Ora dell’aperitivo? Ecco i cioccolatini. Simil tartine al sale, al pomodoro e origano, alle patate e erbette, e poi le praline ripiene al formaggio, dalla Toma ossolana al Piacentinu di Enna al Gorgonzola. Inoltre, spazio alle spezie e al piccante, andando oltre l'ormai noto connubio cacao-peperoncino: adesso il fondente si lega con zafferano, cardamomo, paprika, pepe rosa e zenzero. E il tutto si sposa perfettamente con i vini da aperitivo, come pure con le birre, se si tratta di uno stuzzichino pomeridiano.
I grandi maestri cioccolatieri italiani hanno varcato la linea di confine tra dolce e salato e riempiono i loro cioccolatini con ingredienti rubati alla cucina tradizionale. Accoppiate solo in apparenza strane, come si è visto a
CioccolaTò,, la rassegna tutta dedicata al cibo degli dei a Torino. (leggi l’articolo)

24 commenti:

  1. Voglio provare assolutamente, che idea! Il matrimonio con il peperoncino è uno dei miei preferiti, per cui l'invito per l'aperitivo mi conquista :-)
    Super, super lenny!

    RispondiElimina
  2. Ma son troppo golosiiiiiiii ne voglio 1.. no 2.. anzi 3.. :-))) tutti??!

    RispondiElimina
  3. L'accostamento con le erbe mi stuzzica tantissimo! è quello col peperoncino che mi ha sempre lasciata perplessa.

    RispondiElimina
  4. @twostella: ai miei degustatori è piaciuto molto

    @claudia: perchè no?

    @virginia: forse perchè non sei una grande estimatrice del peperoncino!

    RispondiElimina
  5. Mi sorprendi sempre e questi dolci aperitivi sono veramente intriganti... Apprezzo molto la delicata descrizione dei tuoi piatti :)

    RispondiElimina
  6. Non mi piace il cioccolato modicano... ma mi piacciono tantissimo le tue foto.

    RispondiElimina
  7. Arrivi "a fagiolo" cara Lenny. Ho due confezioni di cioccolato modicano e mi sono sempre chiesta se si riesce a farci qualcosa di sfizioso. Ecco qui la soluzione!
    Quello al peperoncino è il mio preferito. Ora ne ho preso uno al tè, ma non si sente molto.
    Un abbraccio
    Alex

    RispondiElimina
  8. Ciao! noi siamo a favorissima di questi esperimenti in cucina...mix di dolce e salato e rivoluzione dei pasti!
    davvero originalissimi questi tartufi!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. un bel insieme di gusto e sapore...devono essere divini!!!un bacione imma

    RispondiElimina
  10. Se continuo a frequentare il tuo blog non calerò mai! Non che io cucini, avrai capito che sono una cuoca-costretta-mio-malgrado-lo-devo-fare-tocca-a-me-mangiano-tanto-crescono -come -l'albero-magico-ne-ho-fatti-tre, ma sarà la descrizione, sarà l'immagine, sarà che ci metti anche i fiori... insomma Lenny, mi viene una fame...

    RispondiElimina
  11. Il cioccolato Modicano(conosco quello di Bonjuto) è qualcosa di fantastico, un'esperienza per i sensi!
    La tua trovata è decisamente geniale Lenny, m'inchino!
    bacione

    RispondiElimina
  12. Sembrano buonissimi, bellissima anche la presentazione!!!!!
    Brava!!!!!! a presto.

    RispondiElimina
  13. Sono semre più convinta che se tu aprissi un rstorante tuto tuo diverresti famosa in poco tempo. La tua natura è forte nei piatti che proponi, sculture nel piatto o accostamneti, come questo strabilianti e insoliti. Brava Lenny!

    RispondiElimina
  14. Sono affascinata... Grandiosa, raffinatissima idea, che forse non avrò mai il coraggio di riproporre ai miei ospiti, solitamente ritrosi, ma con cui potrei coccolarmi per me sola...

    RispondiElimina
  15. Lenny, come sempre sei da applauso :D

    RispondiElimina
  16. sei davvero bravissima complimenti!!! buona giornata!!!

    RispondiElimina
  17. L'accostamento con il peperoncino lo conoscevo ed apprezzavo ma quello con le erbe mi è nuovo...
    Con quale delle tre che hai usato si sposa meglio a tuo parere?...

    RispondiElimina
  18. Lenny sei sempre molto originale nelle tue preparazioni

    RispondiElimina
  19. @dada: hanno sorpreso anche me, sebbene l’abbinamento del cioccolato con il salato non sia una novità

    @fantasie: perché far torto ad un cioccolato che si distingue per la particolare lavorazione alla quale è sotto posto?

    @cuoche dell’altro mondo: mi piacerebbe provare a preparare questi tartufi senza l’aggiunta di burro, per rispettare la natura del modicano

    @manu e silvia: la cucina è territorio sperimentale ….

    @dolci a … gogò! L’amaro del cioccolato e gli aromi aggiunti, regalano al palato sensazioni importanti

    @mannu: la cucina è passione, ma non necessariamente innata. Io fino a qualche anno fa, non andavo oltre l’uovo al tegamino …

    @saretta: mi era stato regalato qualche anno fa, ma non lo avevo apprezzato. Sono riuscita a comprenderne la particolarità solo ora

    @valentina “cuoca” per passione: grazie

    @stefi: sono da provare …

    @elga: se questa passione diventasse un lavoro, non mi gratificherebbe più ….

    @onde99: e se gradissero? Non sarebbe un’occasione persa?

    @elisabetta: mi metti in imbarazzo, cara …

    @katty: … non direi proprio, ma ti ringrazio: sono una dilettante che commette errori anche grossolani, ma che si diverte in cucina, sperimentando

    @virò: non saprei scegliere, anche perché è bello piluccare i gusti diversi, ritornando su quello che va meglio degustato …

    @cocò: non è farina del mio sacco: avrai letto l’articolo al quale mi sono ispirata …

    RispondiElimina
  20. so dove guardare quando voglio vedere e leggere cose diverse dal solito...basta allungare il canocchiale e puntarlo sulla tua "finestra di fronte"... brava lenny, riesci a scoprire e a proporci sempre cose interessanti. Qui faccio le mie riflessioni "serie" sul cibo e sono contenta!!!

    RispondiElimina
  21. @natalia: non so che dire, se non che è come se mi avessi tolto le parole di bocca, perché quello che hai scritto è ciò che penso io di te e del tuo spazio virtuale

    RispondiElimina
  22. Lenny: a proposito di tartufi (per continuare la conversazione), ho provato a fare i miei tartufi bianchi alla rosa con l'acqua di rose e funziona (ho aggiornato la ricetta sul blog). Buon primo maggio a tutti!!!

    RispondiElimina
  23. @dada: grazie per l'info, vengo a dare un'occhiata ....

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO