7 marzo 2008

Cupola di riso all'arancia

8 MARZO: FESTA DELLA DONNA
Per il meme in giallo di fior di sale



Difficile decodificare il mondo delle donne, ma forse lo si può rappresentare simbolicamente con un piatto elegante (apparenza/esteriorità) e buono (sostanza/interiorità): come questa cupola di riso all’arancia.
Di forma semi-sferica (parte tondeggiante), con una base solida e piatta (parte spigolosa) che ne assicura una stabilità rassicurante (= SINTESI PERFETTA DI CONTRADDIZIONI).
Dal ricco cuore filante e sorprendente (= CONTENUTI IMPORTANTI).

Dal colore solare che irradia armonia, forza, calore e un che di piccante (= VIVACITÀ INUSITATE).

Poi ancora, sull’imprevedibile fantasiosità delle donne ci sarebbe tanto da dire: un esempio?

La pubblicazione differita (di 15 giorni) di una ricetta (giustificata da problemi pratici), perché no?



Aggiornamento del 26/03/2008
Riso all'arancia
Ingredienti x 4
350 g riso
Succo di 2 arance
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
2 gambi di sedano bianco
1 bicchierino di brandy
30 gr di parmigiano grattugiato
60 gr di burro
1 ciuffetto di prezzemolo
1 pizzico di peperoncino in polvere
¼ di litro di brodo
mozzarella (o fontina)
sale

Preparazione
Lavare e tritare finemente al cipolla, il sedano, l’aglio e il basilico e friggere il trito con 40 gr di burro. Unire il riso e fare tostare per alcuni minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.
Bagnare con il brandy e fare evaporare. Incorporare il succo d’arancia e il peperoncino. Mescolare e continuare la cottura per 10’, bagnando di tanto in tanto con il brodo bollente.
Levare il riso dal fuoco e farlo mantecare con il restante burro e il parmigiano. Versarlo negli stampi a semisfera e collocare nel cuore dei cubetti di mozzarella (o fontina). Far cuocere nel forno già caldo a 200° per 5’ e sformare nel piatto. Decorare con le fettine d’arancia e servire.

AGGIORNAMENTO
Tutte le ricette della raccolta qui.

24 commenti:

  1. Un'interessante interpretazione dell'evento. Ma vuoi dire che per la ricetta dobbiamo pazientare 15 giorni?

    RispondiElimina
  2. Bella questa cupola di riso, presentata in maniera eccellente ma anche il polpettone non è niente male, complimenti!!

    RispondiElimina
  3. molto molto bella la cupola di riso !!! e che bel blog !!complimenti, passremo spesso, ciao a presto

    RispondiElimina
  4. bella ed elegante la tua ricetta...e sei stata davvero bravissima a collegarla alle intime qualità delle donne! complimenti davvero!

    RispondiElimina
  5. il riso servito a palletta è troppo forte...mi mancava
    mitico
    marco
    www.chefmarco.splinder.com

    RispondiElimina
  6. Ma che meraviglia! Proprio una bellissima presentazione!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo, quasi un peccato romperlo per andare alla ricerca del cuore filante. Questa me la segno, è facile far uscire la cupola dallo stampo?

    RispondiElimina
  8. Che bel piatto! E che bella presentazione verbale!

    Buona domenica,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  9. io non so cosa ci sia dentro, ma è bellissima!!!bacio

    RispondiElimina
  10. bellissima questa forma complimenti ci sbavo dietro...

    RispondiElimina
  11. Bellissimo, perfetto. Complimenti!

    RispondiElimina
  12. buono e bello buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  13. Sei tornata con le tue meravigliose presentazioni dei piatti. Come al solito complimenti

    RispondiElimina
  14. non avevo dubi che tu riuscissi a stupirmi ed anche questa volta ci sei riuscita alla grande, brava! bellissima ricetta e bellissima foto
    fiordisale

    RispondiElimina
  15. Buona e bella questa cupola, ma l'accostamento alle doti innate delle donne è favoloso!
    Marika

    RispondiElimina
  16. :DDD
    troppo bella questa cupola di riso insieme alla descrizione del mondo delle donne..grande Lenny!!!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  17. BRAVISSIMA Lenny!!
    Foto e prparazione super!
    :o)

    RispondiElimina
  18. simona - 15 giorni passano in fretta

    anicestellato - ricette per buone forchette!!!

    ficoeuva - BENVENUTA: sarà un piacere per me

    dolcienonsolo - anche buono

    moscerino - in realtà sull'universo delle donne c'è molto di più da dire

    marco - che piacere riaverti qui.
    Passa più spesso d'ora in avanti

    spilucchina - grazie

    cookie- scriverò tutto nella ricetta, ma è semplice estrarre il riso, al pari di qualsiasi altro sformato

    aiolik - non è semplice parlare delle donne

    mike - il cuore cela del formaggio filante

    tatiana - il gusto è inconsueto, ma buono

    RispondiElimina
  19. bosina - BENVENUTA e se ti va: fai ancora in tempo a partecipare al meme Un piatto di potere

    caravaggio - buona settimana anche a te

    coco - tornerò per Pasqua. Ciao

    fiordisale - bellissima e non banale la vostra iniziativa

    marika - tra donne ci si intende!!!

    elisa - anche da sperimentare

    sandra - sia in cucina che con le foto deve farte tanta pratica, ma la volontà non manca

    RispondiElimina
  20. lenny..posso chiederti una cortesia? Potresti posticipare a lunedì la scadenza del meme?altrimenti non ce la faccio a partecipare..ma solo se puoi e non ti crea problemi..
    Grazie e un bacio!

    RispondiElimina
  21. Che bella la foto! E' uno spettacolo!! Lenny che bella presentazione!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  22. Lenny compiti fatti, passa a vedere!!

    RispondiElimina
  23. elisa - non ci sono problemi: la conclusione del meme è POSTICIPATA

    dolcetto - grazie sei gentilissima

    anicestellato - complimenti per la storia che ci hai raccontato e per la ricetta presentata

    RispondiElimina

RETROSCENA DI GUSTO